Videotutorials online per neofiti?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Videotutorials online per neofiti?

      Personalmente mi sto dilettando in questo appassionante progetto del mio Home Studio Recording con serie intenzioni di produrre dei brani da mettere sul mio Canale Youtube. Ed attualmente ho tutto il necessario per iniziare a registrare in modo più fruibile e professionale rispetto a come ho fatto per anni col cellulare. Niente di livello studio, ma almeno un minimo di professionalità e decenza ci sta! :)
      Mi rendo conto che la mia inesperienza è un fattore limitante, ed ho deciso di ovviare a questo problema. Autonomamente non ho trovato tutte le nozioni che necessito, e per compensare queste mie mancanze sto cercando di documentarmi in modo scrupoloso. Apprendendo nozioni da ogni dove e basandomi sulla mia personale esperienza da musicista per comprendere cosa va e cosa no. ;)

      Insomma, mi si apre un mondo nuovo davanti ed ho bisogno di capire verso quale direzione dirigermi. Non penso sia opportuno andare alla cieca, anche per cominciare ad asfaltare la mia strada. Mi merito questa possibilità, dopo tutto il tempo, il grano e la fatica investiti! Questa cosa per me è importantissima! :) Se qualcuno di voi ha dei validi suggerimenti, sono tutto orecchie! Dove non arrivo da solo, devo per forza chiedere aiuto! E' chiaro.

      Attualmente ho cablato ed installato tutto ma pecco di configurazione, ovvero: non sono in grado di gestire pienamente cubase le 9.5 (che intendo assolutamente cambiare se non mi trovo bene, è scomodo e poco intuitivo - personalmente sono per le cose versatili e relativamente semplici, tipo Audacity, ma conto su una professionalità maggiore). Non intendo minimamente registrare con VST, preferisco le cose fatte alla vecchia maniera! In questi ultimi due giorni, ho iniziato a fare qualche test blando registrando degli esempi e riproducendoli per capire un po' come gestire il microfono. Tutto è andato abbastanza egregiamente anche se non si capiva una mazza per via della poca intuitività del software. Per esempio: non sono riuscito a spostare il segnale da mono (a sinistra) verso destra (anche in percentuale fra entrambi i monitor), oppure a renderlo stereo. Indipendentemente da questo, non ho ben presente come gestire i volumi d' ingresso, come mandare l' audio sulle cuffie, etc.. Ed anche settare tutto bene prima di inziare a registrare. Ho molta dimestichezza con l' informatica ma devo necessariamente imparare. Help!
      NO COOL CATS, NO FUN PARTY!!!
      Il mio consiglio è molto semplice: studia il manuale di Cubase, là sopra c'è tutto.

      Non aver fretta, non è una cosa che si possa fare in un giorno o due, prenditi tutto il tempo che ci vuole. Già dopo una prima lettura avrai le idee molto più chiare, ma per qualche settimana devi vivere con il manuale aperto.
      No no, non ho fretta. Ma non vedo l'ora! Mi sta piacendo molto farlo e sto ottenendo risultati prossimi alla mia aspettativa. Già questo mi fa partire benone!

      E riguardo cose non inerenti al programma? Tipo sapere esattamente a che volume utilizzare i microfoni ed i monitor, e cose del genere. Questo mi serve davvero. A volte ho notato che quando registro dei piccoli tape, se il volume è troppo alto, questo segnale viene rettangolare, cioè non ci sono increspature sul disegno della traccia. Ed ho anche bisogno di sapere, molto importante, cosa non fare per evitare di rovinare l' attrezzatura. Grazie!
      NO COOL CATS, NO FUN PARTY!!!

      Warmuser ha scritto:

      No no, non ho fretta. Ma non vedo l'ora! Mi sta piacendo molto farlo e sto ottenendo risultati prossimi alla mia aspettativa. Già questo mi fa partire benone!

      E riguardo cose non inerenti al programma? Tipo sapere esattamente a che volume utilizzare i microfoni ed i monitor, e cose del genere. Questo mi serve davvero. A volte ho notato che quando registro dei piccoli tape, se il volume è troppo alto, questo segnale viene rettangolare, cioè non ci sono increspature sul disegno della traccia. Ed ho anche bisogno di sapere, molto importante, cosa non fare per evitare di rovinare l' attrezzatura. Grazie!


      In registrazione mantieniti ragionevolmente lontano dallo 0 dBfs, cerca di avere picchi che non sforano i -6dB (ma puoi rimanere tranquillamente anche più basso).
      Anche la gestione dei livelli operativi comunque è spiegata nel manuale.

      Lattugo ha scritto:

      Warmuser ha scritto:

      No no, non ho fretta. Ma non vedo l'ora! Mi sta piacendo molto farlo e sto ottenendo risultati prossimi alla mia aspettativa. Già questo mi fa partire benone!

      E riguardo cose non inerenti al programma? Tipo sapere esattamente a che volume utilizzare i microfoni ed i monitor, e cose del genere. Questo mi serve davvero. A volte ho notato che quando registro dei piccoli tape, se il volume è troppo alto, questo segnale viene rettangolare, cioè non ci sono increspature sul disegno della traccia. Ed ho anche bisogno di sapere, molto importante, cosa non fare per evitare di rovinare l' attrezzatura. Grazie!


      In registrazione mantieniti ragionevolmente lontano dallo 0 dBfs, cerca di avere picchi che non sforano i -6dB (ma puoi rimanere tranquillamente anche più basso).
      Anche la gestione dei livelli operativi comunque è spiegata nel manuale.


      Allora sto andando bene, perché a senso, analizzando alcune registrazioni, soprattutto quelle di Alan Parsons, Pink Floyd, The Beatles, mi è saltato al' occhio questo riferimento. In genere il segnale non va mai oltre i -6db. Bene bene! :D
      NO COOL CATS, NO FUN PARTY!!!

      Warmuser ha scritto:



      Allora sto andando bene, perché a senso, analizzando alcune registrazioni, soprattutto quelle di Alan Parsons, Pink Floyd, The Beatles, mi è saltato al' occhio questo riferimento. In genere il segnale non va mai oltre i -6db. Bene bene! :D


      Al tempo... mi riferivo al livello del segnale in acquisizione.
      Assicurati che ogni segnale registrato non sfori i -6dB di picco. Questo ti consente di sfruttare la (tanta) dinamica dei sistemi di registrazione digitale senza rischiare di andare in clip,
      Bene, grazie! Comunque come videotutorials, ho trovato questi: cubase, mix & how to che non mi sembrano malvagi! Ora quello che mi manca è calibrare i monitors, la latenza del segnale (lo farò appena mi rimetto a registrare qualcosina). E sopratuttutto eliminare le riflessioni! Già aver compreso bene Cubase mi aiuta molto a semplificarmi il lavoro. E la prima infarinatura generale è un grande vantaggio! Questo era molto fondamentale. Una volta che so come muovermi, diventa tutto più semplice! :)
      NO COOL CATS, NO FUN PARTY!!!

      Lattugo ha scritto:

      Warmuser ha scritto:



      Allora sto andando bene, perché a senso, analizzando alcune registrazioni, soprattutto quelle di Alan Parsons, Pink Floyd, The Beatles, mi è saltato al' occhio questo riferimento. In genere il segnale non va mai oltre i -6db. Bene bene! :D


      Al tempo... mi riferivo al livello del segnale in acquisizione.
      Assicurati che ogni segnale registrato non sfori i -6dB di picco. Questo ti consente di sfruttare la (tanta) dinamica dei sistemi di registrazione digitale senza rischiare di andare in clip,


      Mi piacerebbe sapere come settare il segnale dei monitor. Non ho ancora fatto dei test, oltre all' ascolto sporadico di qualche lp o la musica che sto preparando. Per esempio, io ascolto il segnale intorno ai 74-84dB. Che da quanto ho appreso è il miglior compromesso per un ascolto preciso, senza rimbombi, ne altro. E così, è.

      Dietro ai monitor ci sarebbero anche quei piccoli selettori ed una manopolina. Intendo capire se è il caso di regolarle o no. La mia attuale camera è di 16 metri quadrati. I monitor sono staccati dal muro di più o meno 55cm (avrei voluto fare di più, circa 95 ma al momento ho delle difficoltà).


      NO COOL CATS, NO FUN PARTY!!!

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Warmuser” ().

      Warmuser ha scritto:

      Per esempio, io ascolto il segnale intorno ai 74-84dB. Che da quanto ho appreso è il miglior compromesso per un ascolto preciso, senza rimbombi, ne altro. E così, è.


      Quello è il range in cui l'orecchio umano ha una percezione più lineare, verissimo. Però i rimbombi non c'entrano nulla. Quelli sono causati dall'ambiente (riflessioni).




      Dietro ai monitor ci sarebbero anche quei piccoli selettori ed una manopolina. Intendo capire se è il caso di regolarle o no. La mia attuale camera è di 16 metri quadrati. I monitor sono staccati dal muro di più o meno 55cm (avrei voluto fare di più, circa 95 ma al momento ho delle difficoltà).



      La manopolina lasciala al centro. Per sapere se conviene agire sui selettori occorre fare delle misurazioni acustiche nella tua stanza, fino a quel momento lasciali a zero.

      Comunque sono argomenti che abbiamo discusso tante volte in queste pagine... ti consiglio di fare qualche ricerca sul forum, vedrai che trovi tutto.
      Consigli su indicazioni? Io sto scoprendo le cose giorno per giorno. :)

      Cmq dai, i progressi non mancano e non mancheranno. Sono un tipo abbastanza pratico, quando imparo dopo mi riescono le cose. Per il momento sto appuntando anche cose utili, tanto possono sempre servire in caso cambio room.
      NO COOL CATS, NO FUN PARTY!!!