Consiglio per portatile Win10 per uso live con Kontakt e VSTi

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Consiglio per portatile Win10 per uso live con Kontakt e VSTi

      Salve a tutti,
      vorrei cominciare ad utilizzare i VST per uso live. Ho appena acquistato questo piano: garritan.com/products/cfx-concert-grand-virtual-piano/
      piuttosto esigente in termini di hardware richiesto e spazio disco. Vorrei usarlo live usando la mia Yamaha CP4 come master keyboard (con porta USB), un pc portatile con Windows 10 e (solo se necessario) una scheda audio esterna.
      Ho sentito dire in giro da fonici e musicisti che i portatili windows hanno problemi con le schede USB usate in live con i VST (latenza o crackles). Cercavo per questo consigli sicuri prima di acquistare un portatile con windows (vorrei restare su questa piattaforma), non tanto per i requisiti hardware, quanto per il rischio di non poter poi pilotare in modo fluido, senza scatti, latenze e crepitii, VST anche piuttosto pesanti (come il piano di cui sopra).
      Avevo pensato ad es. all' Asus Zenbook UX305UA-FB004T, con un disco ssd da 512 GB (requisito per me indispensabile). Qualcuno ha esperienza di questo tipo di uso dei portatili windows? Sarebbe eventualmente necessaria una scheda audio? Se sì, quale? anche considerando che non mi interessano ingressi XLR di alta qualità, perché servirebbe solo a riprodurre senza latenza e rumori un VST dal vivo....

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “gobbetto” ().

      Ciao Gobbetto,
      io non sono un esperto di computer però li utilizzo da parecchiuccio dal vivo. Ho sempre utilizzato pc con windows e non ho mai trovato problemi.
      Secondo me, perchè un computer funzioni bene (Mac o pc non cambia), è necessario che i software installati siano originali! Caricando dentro al pc una marea di roba crackata si avranno sempre tanti problemi.
      Ho visto velocemente la configurazione richiesta dal CFX Concert Grand e mi sembra che ci voglia un computer bello potente, ma quì mi trovo in difficoltà a darti consigli. Quello che posso dirti è che per gestire in modo fluido, dal vivo, i Vsti ci vuole un'ottima scheda audio con degli ottimi driver. Oltre al computer devi valutare quindi di investire in una buona scheda audio. Io attualmente utilizzo una RME UCX che dal vivo va alla grande; ha dei driver stabilissimi con latenze in pratica inesistenti.
      Spero di esserti stato utile.
      P.S. Vedo che hai messo un link ad una scheda audio. Anche io sono partito da una M-audio e devo dirti che non mi sono trovato benissimo in termini di latenza e rumori, di conseguenza ti consiglierei, se vuoi essere tranquillo dal vivo, una cosa del genere RME. Costa molto di più, ma c'è un abisso!

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “mikyloop” ().

      Ciao, ti ringrazio per la risposta. Eh sì, so che con RME si va tranquilli, sul desktop uso una Fireface 800... però sono carissime, quindi per usare i vst e le librerie kontakt dal vivo cercavo qualcosa che mi garantisse basse latenze e riproduzione fluida, senza spendere un patrimonio... del resto l'altissima qualità dei convertitori non mi interessa, per registrare a casa ho la RME...
      Capisco che è difficile sbilanciarsi... con plugin così pesanti è sempre un rischio...
      e comunque sto valutando portatili più potenti della mia prima scelta, per stare più tranquillo almeno con i requisiti hardware del PC...
      Intanto grazie per la risposta, almeno so che con i portatili windows c'è chi lavora anche dal vivo senza problemi :)
      Se hai già la RME puoi prendere un portatile mac che ha ancora la firewire, anche se sotto forma di tunderbolt.
      Io ne ho uno del 2011 con i7 quadcore preso usato e va benissimo..
      se non fosse stato per il firewire sarei passato a win.
      Ciao di nuovo,
      non ti do consigli sui vari computer perchè, come detto, non è il mio campo però ti assicuro che la scheda audio è fondamentale per avere ottime prestazioni dal vivo e soprattutto avere la tranquillità necessaria che non si verifichino intoppi strani. Io con il pc ci suono dal vivo da almeno 15 anni ed utilizzo esclusivamente software originale (altra condizione secondo me fondamentale sia per pc che per mac). L'unico problema incontrato fino adesso l'ho avuto con una scheda m-audio che non reggeva la gestione di sequenze live più strumenti virtuali. Cambiata la scheda non ho avuto più nessun problema quindi, aspettando l'intevento di qualcuno più esperto di me, forse conviene investire in una scheda migliore non per avere convertitori più performanti, ma per poter lavorare a basse latenze e con driver stabili.
      Questo è il mio parere.
      A presto.

      dorian ha scritto:

      Se hai già la RME puoi prendere un portatile mac che ha ancora la firewire, anche se sotto forma di tunderbolt.
      Io ne ho uno del 2011 con i7 quadcore preso usato e va benissimo..
      se non fosse stato per il firewire sarei passato a win.


      Grazie per il consiglio, in effetti sensato, ma voglio rimanere su Windows per non dovermi riabituare a un SO che non conosco per niente... inoltre per come è cablata a casa la Fireface, spostare scrivanie, scablare e ricollegare ad ogni live sarebbe una pazzia... debbo comprare una interfaccia apposita per il live...

      mikyloop ha scritto:

      Ciao di nuovo,
      non ti do consigli sui vari computer perchè, come detto, non è il mio campo però ti assicuro che la scheda audio è fondamentale per avere ottime prestazioni dal vivo e soprattutto avere la tranquillità necessaria che non si verifichino intoppi strani. Io con il pc ci suono dal vivo da almeno 15 anni ed utilizzo esclusivamente software originale (altra condizione secondo me fondamentale sia per pc che per mac). L'unico problema incontrato fino adesso l'ho avuto con una scheda m-audio che non reggeva la gestione di sequenze live più strumenti virtuali. Cambiata la scheda non ho avuto più nessun problema quindi, aspettando l'intevento di qualcuno più esperto di me, forse conviene investire in una scheda migliore non per avere convertitori più performanti, ma per poter lavorare a basse latenze e con driver stabili.
      Questo è il mio parere.
      A presto.


      Sì ok per tutto... I software saranno solo originali, piani acustici ed emulazioni rhodes acquistate... L'idea dell'm-audio la sto abbandonando... leggendo altri forum specializzati ho visto che una delle pochissime schede a basso costo consigliate, per latenza e qualità generale, è la Audient iD14. Altrimenti schede costose come la Babyface RME, SPL Crimson, Universal audio, ecc... Io proverei ad orientarmi sulla Audient.
      Come PC sono quasi persuaso per questo:
      amazon.it/Asus-N552VW-FI057T-P…QECM/ref=cm_cd_al_qh_dp_t

      Dell e Lenovo sicuramente ottimi, ma con pari caratteristiche rispetto all' Asus costerebbe un botto...
      Ciao, per il computer l'asus ti andrebbe benissimo.
      La scheda USB C è una figata, ma deve ancora uscire ed è presto per sapere come va. M-Audio(AVID) ha sempre fatto buoni prodotti qualità prezzo e questa a quel prezzo mi sembra innovativa, sicuramente un prodotto con una buona longevità

      Io ho la Audient ID 14, scheda fenomenale come qualità prezzo, preamp di livello e convertitori che trovo pazzeschi. Ma Live proprio no, ha delle latenze davvero al limite e live potresti incontrare problemi. Personalmente guarderei Presonus o Motu su questa fascia di prezzo o la M-Audio stessa
      I3 6100|8Gb Ddr4|SSD 750Gb|Gtx 750ti|350W 80+|Win10
      Audient ID14
      M40x - Akg 240MkII - RA M5
      Pro Tools 12.5|Studio One 3.2|
      cavolo... l'hanno appena spedita :) a questo punto speriamo bene...
      Ho appena preso anche il portatile, proprio l'N552VW sul quale mi ero orientato. A parte la scheda audio l'ho appena finito di configurare e sembra potente e veloce...
      Alla M-Audio avevo pensato proprio perchè ha l'USB-C (che anche il portatile ha), ma a questo punto non ci posso fare più niente... Audient spedita, dovrebbe arrivare i primi di agosto...

      gobbetto ha scritto:

      ormai giusto per curiosità: questa l'avresti scelta?

      strumentimusicali.net/product_…onus-audiobox-22-vsl.html


      No, supporto VSL molto scarso e latenze alte. La Maudio USB 3.0 è sicuramente migliore della ID 14 come latenze, ma di molto inferiore riguardo pre-conversione-driver. Io mi trovo bene in studio, ma per una performance live è al limite imho
      I3 6100|8Gb Ddr4|SSD 750Gb|Gtx 750ti|350W 80+|Win10
      Audient ID14
      M40x - Akg 240MkII - RA M5
      Pro Tools 12.5|Studio One 3.2|
      Interessante discussione (anche se datata) in quanto anche io sono propenso all'acquisto di un notebook per i live: le mie ricerche erano orientate verso un Asus VivoBook Pro o un Hp ProBook chiaramente l'uno o l'altro con processore intel i7 16 Gb di Ram hd da 1Tb + ssd o da 128 o 512 gb. Ho visto anche i modelli Zenbook ma i costi sono un po più elevati.

      Cosa sapreste dirmi fra i due modelli? Gobbetto in questi anni avrai testato il tuo notebook nei live, cosa mi sai dire a riguardo ti trovi bene?
      Ciao, sì il notebook ormai l'ho ampiamente testato... ho avuto dei problemi iniziali che di fatto ho risolto del tutto soltanto con una installazione pulita del S.O. Probabilmente il bloatware incluso in ogni portatile Asus include qualcosa che incide negativamente sulle prestazioni audio, vai a sapere cosa...
      E' determinante la scheda audio, alla fine l'audient l'ho rimandata indietro ed ho preso una Zoom UAC-2. A livello di latenze su un singolo VST è leggermente meglio di una RME babyface, anche se RME è comunque sempre il top per i driver (stabilità, completezza,aggiornamento). Le interfacce RME scalano meglio, comunque: se cominci ad aumentare il numero di VST il rapporto si rovescia ed RME comincia ad essere più performante.
      Comunque come rapporto qualità prezzo la UAC-2 è imbattibile. Attualmente continuo ad usare questa dal vivo.
      Per il portatile, qualunque cosa tu prenda, è importante ottimizzarlo per l'audio: puoi seguire la guida 'glitches free' che si trova sul sito di Cantabile (che è l'host che uso live, ed è eccellente).