Quali monitor (schermi) da PC sono da preferirsi?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Quali monitor (schermi) da PC sono da preferirsi?

      Ciao! Ho notato che in giro ci sono pochi articoli e considerazioni riguardanti gli schermi adatti per uno home studio.

      Sono in dubbio tra tante combinazioni, tanti brand, e ho questa idea, magari sbagliata, che non serve investire tantissimo sugli schermi (non essendo un gamer, risposte super efficienti poco importano).

      I setup tra cui non so quale preferire sono 1 schermo da 40" oppure 2 schermi da 24". Ci sono delle raccomandazioni?

      Quali monitor (schermi) da PC sono da preferirsi?

      Dipende moltissimo da come lavori, conta che uno schermo grande devi tenerlo ad una certa distanza ed adattare la risoluzione, per cui oltre ad un certo punto di "spazio utile" su schermo non ne guadagni piú. Io sono per il doppio schermo ad una distanza normale, riesco ad organizzare meglio lo spazio. Poi c'è chi usa il megaschermo anche ad un metro e mezzo/due di distanza ed un altro "normale" posizionato sul desk. Le soluzioni sono pressoché infinite, davvero, è questione di gusti e di abitudini. Io per il momento (e per il poco spazio) ho solo un "misero" schermo da 27" sul desk, e mi sta strettino.

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
      Racconto la mia personalissima esperienza: io arrivo da una configurazione a 3 schermi da 24" (2 affiancati altezza occhi e un terzo touch sul desk) ma da diversi mesi ho optato per uno schermo UHD da 43" che ha sostituito i due da 24" (il touch è rimasto dov'era).

      Altro pianeta, mi trovo decisamente meglio. Distanza dal monitor intorno ai 70cm, è l'equivalente fisico di 4 monitor HD da 21". E' sufficiente un piccolo ridimensionamento dei caratteri per poterci lavorare senza nessuna fatica.

      Specifico: il mio è uno schermo da PC da 43", NON una tv. Personalmente avevo provato con una TV ma mi sono trovato male. Sento di molti che dicono che non c'è nessuna differenza, ma per quanto mi riguarda non è stato così, ma non ho certamente preparazione sufficiente sull'argomento per poterne essere certo.
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad PciEx - RME 802 - Cubase 9 - Adam A5x+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500
      Con una TV è necessario usare la porta giusta e, nel caso, configurarla a dovere (contrasto dinamico, nitidezza digitale, ecc ecc ecc).

      In sostanza, bisogna togliere tutti quegli algoritmi che migliorano l'esperienza visiva dei video, ma che rovinano un'immagine statica.

      Lo dico, perchè avevo letto di problemi vari a riguardo ed ho indagato prima di fare acquisti.

      Diciamocelo...un tv costa molto meno di un monitor, quando si parla di certi polliciaggi.

      Io con 2 Samsung serie 3 e 5, non ho avuto problemi...
      Massì, provate tutte.. Ma niente.
      E in ogni caso in soggiorno ho un pc usato come mediacenter collegato alla mia tv (un LG in quel caso FullHD). Anche in quel caso ho fatto tutte le prove del caso per un eventuale "utilizzo desktop" ma, davvero, non mi ci trovo per niente.
      L'LG da cui sto scrivendo ora, che costa più di una tv decisamente più grande di questi 43", è davvero un'altra storia.
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad PciEx - RME 802 - Cubase 9 - Adam A5x+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500

      Quali monitor (schermi) da PC sono da preferirsi?

      Ciao @Angix, ricordo che c'era una discussione da qualche parte, ma potresti rinfrescarmi la memoria? Cosa hai speso per il 43"? Ed il touch (che potrebbe essere un'idea data la mia situazione) eventualmente che tipo di supporto (parlo della base) utilizza? Costa un rene o si trova qualcosa a prezzi decenti...? :)

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
      Le TV in genere hanno un dot pitch superiore, che non è una buona cosa, significa che lo spazio tra i pixel è maggiore, da lontano non si vede, ma da vicino sì.
      N.B. non c'entra con la risoluzione, parlo proprio di quanto i pixel sono ravvicinati e colmano le zone "vuote" tra uno e l'altro, nascondendo il più possibile la zona "morta" che li separa, che in una tv si inizia a notare a mezzo metro, mentre in monitor nuovo si dovrebbe vedere proprio osservando da vicinissimo e con attenzione.
      Uno schermo che nasce come monitor pc ha appunto i pixel molto più uniti e restituisce immagini nitide anche a distanza ravvicinata.
      Da non sottovalutare anche gli htz, vibrazioni dell'immagine che magari non notiamo a occhio nudo ma che nel tempo potrebbero darci fastidio e minare la salute dei nostri occhi, a distanza di una tv chissene... ma ravvicinate quelle vibrazioni potrebbero essere dannose.
      I display nati per fare quel lavoro costano di più rispetto una tv di pari dimensioni e risoluzione per tutti questi motivi, e la differenza di immagine è notevole.

      Io lavoro ancora con 2 display 19" 4:3 comprati 15 anni fa e pagati come un monolocale.
      Dovessi rinnovarli ora li cambierei con un unico display grande (allora non esisteva come possibilità, ma ora sì e a costi sempre più abbordabili, quindi non ha più senso avere monitor separati e fastidiose cornici tra gli occhi).
      Probabilmente sarebbe un 4k, oppure un formato ultrawide ma di quelli ad alta risoluzione, o ci rimetterei rispetto a quella attuale (2 monitor da 1280x1024, affiancati fanno 2560x1024, quindi se li cambio con un unico display bisogna che sia almeno di risoluzione superiore o non ci guadagno nulla, un fullHD ad esempio è 1920x1080, non mi converrebbe).
      Starei però attento anche ad allargarmi troppo, prima di acquistare meglio guardare le dimensioni reali del display, e che non costringa a spostare le casse per fargli spazio, mandando in fumo il posizionamento ideale trovato per gli ascolti.

      Ultima cosa: non mi sono mai andati a genio gli schermi con finitura lucida per lavorare, troppi riflessi fastidiosi, specie in uno studio pieno di controller e led vari, non me ne frega dell'aspetto fighetto, piuttosto ci passo la carta vetrata e lo opacizzo.
      Scherzo ovviamente, me lo cerco già opaco.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Per questo aspetto, basta scegliere il modello giusto e contestualizzarlo nel contesto.

      Molto infatti, dipende dalla distanza del monitor/TV, dalla seduta.
      Di solito un monitor lo si tiene molto più vicino, ecco perché generalmente il dot pitch è inferiore

      gobert4 ha scritto:

      Di solito un monitor lo si tiene molto più vicino, ecco perché generalmente il dot pitch è inferiore

      Beh certo, progettano pannelli più "fini" proprio per questo utilizzo, in una tv non serve quella cura in produzione, ma il prezzo più basso e aggressivo sul mercato, più magari altre caratteristiche, sui monitor invece diventa determinante il dot pitch e magari una resa più realistica dei colori per chi fa grafica.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      MacGyver ha scritto:

      Ciao @Angix, ricordo che c'era una discussione da qualche parte, ma potresti rinfrescarmi la memoria? Cosa hai speso per il 43"? Ed il touch (che potrebbe essere un'idea data la mia situazione) eventualmente che tipo di supporto (parlo della base) utilizza? Costa un rene o si trova qualcosa a prezzi decenti...? :)

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk


      Il 43" è un LG UHD di cui devo recuperare il modello perché non me lo ricordo. Comunque la spesa era intorno ai 5/600€, non ricordo di preciso.
      Il touch è un ACER da 23" che ha un suo supporto fatto apposta per inclinare il monitor. Per mie necessità logistiche l'ho rimosso andando a crearne uno io grezzissimo di legno (che tanto non si vede) sfruttando gli attacchi vesa per poterlo inclinare un pochino di più.


      Molto infatti, dipende dalla distanza del monitor/TV, dalla seduta


      E' chiaro. Infatti nel mio caso non volevo tenerlo lontano, ma a meno di un metro di distanza.
      Come dicevo prima, un 43" uhd equivale esattamente a 4 monitor da 21" Hd. Se uno vuole effettivamente sfruttare quello spazio di lavoro, deve immaginarsi di posizionare quei 4 monitor.
      Un 21" ovviamente non lo posso tenere a 1 metro di distanza o più.. Altrimenti devo cominciare ad aumentare non di poco le dimensioni dei caratteri o peggio diminuire la risoluzione..
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad PciEx - RME 802 - Cubase 9 - Adam A5x+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500

      Quali monitor (schermi) da PC sono da preferirsi?

      Dato che il cubo non supporta il multitouch, per interfacciarmi dovrei usare un programma del genere
      deviltechnologies.com/index.php/store
      Qualche esperienza in merito?
      Ho visto i prezzi, l'acer t2 si trova sui 300 euro ma per interfacciarmi sarebbero altri 200 col programma della deviltechnologies... alla faccia

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
      L'ho provato. Tra l'altro gli sviluppatori sono italiani e si sono dimostrati veramente molto gentili e disponibili perché nel mio caso stranamente non partiva; problema poi risolto.

      Mettiamola così: non mi ci sono trovato granché. Riconosco che il lavoro dietro è buono, ma così a pelle non mi è piaciuto. Ricordo che avevi diverse possibilità di personalizzazione, per cui forse mettendoci un po' più di tempo avrei trovato un giusto equilibrio, però comunque mancavano diverse cosine che su un touch reputo pressoché scontate: gesture come il pinch, la possibilità di scrolling utilizzando due dita, etc. Mancano..

      E chiaramente non per colpa dei ragazzi della Devil, che hanno fatto un ottimo lavoro, ma per Steinberg che non si dà una mossa.

      Io attualmente il touch lo uso più come secondo schermo che come touch screen.

      Ma in produzione alcune cose sono davvero comode, come per esempio il poter disegnare con il dito parametri di automazione volume o expression midi...
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad PciEx - RME 802 - Cubase 9 - Adam A5x+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500