Mac mini o windows assemblato

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Forse dipende dal tipo di M.2, il mio funziona solo su uno slot in cui comunica col protocollo sata, diciamo che affermare che un M.2 in assoluto è più veloce di un SSD non è corretto perchè è sempre un SSD e se è di tipo standard e non di quelli che prevedono l'accesso pci-ex X4 va sempre come un SSD sata.
      Un M.2 che funziona su accesso X4 mi sa che al momento sia più caro di un SSD, quindi bisogna valutare costi e benefici, già dall'hard disk tradizionale al SSD standard è un altro pianeta, al M.2 X4 si arriva se una necessità superiore giustifica la spesa.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Occhio perché gli M2 condividono le linee pcie dei canali sata per cui, in base all'architettura, non è detto che possa essere utilizzato se si saturano i tradizionali canali Sata con altri Hd.
      Dipende da scheda madre a scheda madre e soprattutto dal chipset utilizzato.
      Solitamente nei manuali sono indicate le varie combinazioni. Non vorrei che anche la possibilità dell'utilizzo su 4 linee anzichè su una dipenda fondamentalmente da quello
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad PciEx - RME 802 - Cubase 10 - Adam A5x+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500
      chiaro la configurazione è da tenere d'occhio, uno dei problemi è ad esempio se la motherboard non supporta contemporaneamente due piste x4 e le divide x2 e x2 (ad esempio con una VGA).
      ma ad oggi, con i software pesanti che ci sono, io non mi farei un nuovo assemblato senza avere un M.2 come disco di avvio di sistema e programmi. vedere PremierePro che si avvia come se fosse Foobar fa una certa impressione :D
      comunque visto che si parla di prezzi pc/mac li metto, ma tenete conto che sono riferiti ad Autunno 2017:

      scheda madre MSI H270 109€
      i7 7770 3.6GHz up tp 4.2 con 8MB di cache 297€
      16GB Ram Corsair 2400MHz 178€
      OCZ 128GB m.2 con chip Toshiba Nvme 117€

      aggiungeteci dissipatore Noctua 90€
      un buon case 100€
      un buon dissipatore (bequiet?) 90€
      siamo a 981€.
      come diceva novalium la pagina precedente, con questa cifra si fa un signor computer (e questo ha più di un anno).

      Angix wrote:

      Occhio perché gli M2 condividono le linee pcie dei canali sata


      Ciao @Angix, un chiarimento.
      Sul pc che dicevo ho una Asus B250M-Plus con 2 slot per schede M.2, uno è solo PICE X4 mentre l'altro è selezionabile PCIE X2 oppure SATA-
      L'unità SSD è una Crucial serie MX300 in formato M.2 da 525Gb.
      Sul primo slot proprio non funziona, sull'altro invece sì e solo in modalità sata perchè se cambio opzione a PCIE non viene proprio riconosciuto.
      Le caratteristiche dichiarate da Crucial per l'unità SSD sono un po' vaghe, non parlano di protocollo Sata o Pcie, ma i dati dichiarati in lettura e scrittura sono identici a quelli della versione sata 2.5" così come il prezzo che era molto simile.
      Ora in commercio c'è la versione MX500 ma mi pare che la filosofia sia rimasta la stessa visto che le prestazioni sono più o meno quelle.
      Io ho dato per scontato che si tratti di una M.2 compatibile solo con SATA, non mi fa una grossa differenza visto che è un pc per l'intrattenimento e ho preso l'unità SSD in formato M.2 giusto per provarla, però credo sia bene chiarire questo dettaglio anche per chi legge e deve scegliere cosa comprare.
      Evidentemente c'è tutta una serie di unità SSD in formato M.2 che non danno alcun vantaggio rispetto alle unità sata in formato drive da 2,5" se non l'installazione senza cavi direttamente su scheda madre.
      Quelle compatibili PCIE che sfruttano velocità doppie o quadruple a seconda delle risorse della motherboard, costano probabilmente di più anche se sono in tutto e per tutto identiche da vedere, stessi piedini e stesso incastro per gli stessi slot.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      mark88 wrote:

      50€. tre cavi microfonici buoni.
      Tre cavi microfonici di merda

      Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
      ...ma io lo so chi è Mark Lanegan, arrogante bottegaio indegno della roba che vendi qui dentro, alternativo dei miei coglioni che quando io ascoltavo i Dead Kennedys tu nemmeno ti facevi le pippe...
      Premesso che non sono certamente un guru dell'argomento, cerco di riassumere partendo dall'inizio o quasi:
      Che si tratti di Sata, Pci-express, Msata, Sata Express o M.2, parliamo comunque di hard-disk basati su tecnologia SSD.

      Quando li hanno creati, è stato pressoché scontato affiancare questa tecnologia alla già collaudata interfaccia Sata (e Sas in ambito enterprise).

      Tuttavia il limite di Sata III, 6 Gb/s (la "b" sta per bit, per cui si parla di circa 600 MB/s), si è presto rivelato il vero collo di bottiglia per una tecnologia che ha invece potenzialità enormi. Il passaggio quindi alla connessione diretta con le linee Pcie della scheda madre offre una banda enorme e latenze bassissime (ossia quello che si è fatto con Thunderbolt).

      M.2 è un socket non pensato solo per collegamento di SSD, ma tecnicamente mi pare possa essere usato come interfaccia a bus USB 2 e 3 e video (DisplayPort). Per cui, un po' come accade per Type-C con Thunderbolt, non confondiamo il connettore fisico con il protocollo.
      In ogni caso gli SSD con collegamento M.2 esistono sia con interfaccia SATa sia con PCIe.
      Un M.2 Sata lavorerà con gli stessi identici limiti dettati da SATA III.
      Uno PCIe invece sfrutterà la larghezza di banda offerta da PCIe (almeno 2x).
      Dipende in definitiva dalla scheda madre. Non è insolito che la mb sia compatibile con entrambe le tipologie, ma ovviamente una letta la manuale va data.

      Inoltre ribadisco quello che scrivevo prima: le linee PCIe non sono illimitate. Ogni architettura ha i suoi limiti. Se penso la mio Skylake, parliamo di 20x.
      Un M.2 Pcie me ne potrebbe prendere 4. Un M.2 Sata invece andrebbe ad occuparmi uno dei 6 canali Sata offerti in nativo dal mio chipset.
      Sono tutti conti che vanno fatti, soprattutto pensando a PC pieni di periferiche.
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad PciEx - RME 802 - Cubase 10 - Adam A5x+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500
      Ormai con poco più di 1000 Euro hai un Hack nuovo molto ben messo che regge qualsiasi prestazione.
      E con Clover è molto più facile tenere aggiornato tutto anche se non sei uno smanettone.

      Fai un bel dual boot, uno con OSX, uno con Win. Scegli all'avvio.

      Ti prepari un bel disco esterno da 4TB con quattro partizioni, su cui metti due belle immagini dei precedenti sistemi che aggiorni via via che installi tutto sui due sistemi.

      Poi ti fai un paio di mesi di prova.
      Se devi usare Logic, e sei a tutti i costi pro Mac, tieni il primo sistema, ma almeno ti togli, senza colpo ferire, lo sfizio di provare Win.

      Poi decidi.

      Io ho quattro ProTùlz tutti su OSX , vecchi sistemi Mavericks e Mountain Lion - due Hack e due MacBookPro - ma ti dico che a parità, secondo me adesso Win va meglio, ma anche di molto. Stesso computer con Mavericks vs. Win7 Ultimate 64bit.

      Per la cronaca occhio che sono anche old school: metto e tolgo campioni negli Akai via SCSI con un vecchissimo Win XP e arrivo dall'Atari di 28 (VENTOTTO) anni fa :D quindi garantisco che a me interessa solo il risultato, tutto il resto è fuffa per vendere computer e sistemi operativi sempre più pesanti che vanno in proporzione sempre più lenti.

      Questo Win, OSX e qualsiasi altro sistema. E' tutto uguale. Da tanto tempo è tutto uguale...

      Opinioni personali e non necessariamente condivisibili. :D

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Ciao Pillo
      Tu dici che su un hardware simile al nuovo Mac mini configurato qualche post fa via Pc sarei intorno ai 1200. Poi dovrei aggiungerci Reaper e sarei a 1250-1300.
      E per un uso ibrido daw e internet anche un antivirus, 50-100 eueo?
      Avrei il vantaggio di avere 500 gb di ssd invece di 128. Ma non avrei librerie di suoni ne plugins ne vst, da quello che ho capito. Provai Reaper parecchio tempo fa ma non ricordo se avesse o no plugins e vsti nativi.
      Se dovessi aggiungere plugins e vsti della medesima qualità di quelli di Logic ma di terze parti a mio parere dovrei incrementare il budget, tenendomi basso altri 500 euro? E siamo in linea alla spesa per un Mac mini e Logic Pro 10. O sbaglio?

      Post was edited 2 times, last by “loyuit” ().

      A quello che si diceva nei primi post, un mac mini con quelle caratteristiche e qualche disco aggiuntivo costerebbe 2500, Logic anche non è gratis.
      Io non avrei proprio dubbi, con la stessa spesa del mondo Apple ti compri 2 pc Win assemblati e a livello hardware ben più affidabili visto che non sono miniaturizzati e se si rompe qualcosa puoi metterci le mani tu stesso o qualsiasi tecnico al mondo.
      Se poi uno dice che senza Apple non sa vivere e deve per forza usare Logic, o resti con la mela, oppure ti fai un accrocchio con OSX, ma di questa parte non mi intendo.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Io parlavo del nuovo mac mini configurato da me, i7 6 core, 16gb di ram, 128 di ssd e Logic Pro 10
      Se vado a spendere uguale scelgo Apple. Per Logic e per il sistema operativo. Se invece risparmiassi parecchio potrei optare per un Pc assemblato. Se dici che su un hardware simile siamo per un Pc assemblato, intorno ai 1200 ma poi devo aggiungerci antivirus, reaper e un paniere di plugins e vsti di terze parti comparabili a quelli di Logic in qualità e quantità secondo me andrei a spendere uguale, forse di piu
      Giusto per aggiungere una info che può essere utile al TS: Il 2019 potrebbe essere un anno molto interessante per i processori, segnando un passo avanti rilevante in una situazione che è stata relativamente stagnante negli ultimi anni. Dovrebbero finalmente partire i 10nm per le CPU intel (annunciate non ricordo quando, ma saranno ormai quattro o cinque anni), e addirittura i 7nm per AMD. Non è detto che i benefici delle nuove architetture saranno subito eclatanti sui primi modelli dell'uno o dell'altro brand, ma potrebbe essere conveniente aspettare qualche mese dopo gennaio, e meglio ancora la fine del 2019. Io al posto del TS lo farei, se non avessi assoluta urgenza, è una reale innovazione dopo diversi anni di ritocchi alle archittetture. 7-10 nm vuol dire non solo clock più elevati, ma consumi inferiori.
      L'informatica va avanti veloce, non possiamo sapere se quello che sembra sovradimensionato oggi sarà appena sufficiente tra tre o quattro anni.

      loyuit wrote:

      Io parlavo del nuovo mac mini configurato da me, i7 6 core, 16gb di ram, 128 di ssd e Logic Pro 10
      Se vado a spendere uguale scelgo Apple. Per Logic e per il sistema operativo. Se invece risparmiassi parecchio potrei optare per un Pc assemblato
      Con un assemblato spendi 700/800 € ma bisognerebbe sapere che processore monta il mini (probabilmente uno da mobile con prestazioni molto inferiori a quelle che può avere un fisso). Logic su win te lo scordi ma Reaper non te lo fa rimpiangere per nulla.

      Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
      ...ma io lo so chi è Mark Lanegan, arrogante bottegaio indegno della roba che vendi qui dentro, alternativo dei miei coglioni che quando io ascoltavo i Dead Kennedys tu nemmeno ti facevi le pippe...
      Peró Reaper ha detto Pilloso non avere plugins ne vsti.... Io i plugins e i vst di Logic li ritengo comparabili ad alcuni tra i migliori plugins di terze parti che se dovessi comprare a parte aumenterebbero di molto il budget necessario
      Sul processore si parla di i7 6 core di ottava generazione con 3,2ghz e turbo boost fino a 4,6 ghz

      Post was edited 1 time, last by “loyuit” ().

      loyuit wrote:

      Peró Reaper ha detto Pilloso non avere plugins ne vsti.... Io i plugins e i vst di Logic li ritengo comparabili ad alcuni tra i migliori plugins di terze parti che se dovessi comprare a parte aumenterebbero di molto il budget necessario
      Sul processore si parla di i7 6 core di ottava generazione con 3,2ghz e turbo boost fino a 4,6 ghz
      Non so che plugin ti servono ma Reaper ne ha a decine tra cui un ottimo eq, un compressore favoloso, e tutto il resto. Non ha vsti ma gratuitamente trovi il mondo per win, valanghe di roba ai livelli se non superiore a Logic. La cpu che monta un mini sarà sicuramente una mobile, molto ma molto inferiore a un i7 7700k che sta poco al di sopra dei 300€.

      Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
      ...ma io lo so chi è Mark Lanegan, arrogante bottegaio indegno della roba che vendi qui dentro, alternativo dei miei coglioni che quando io ascoltavo i Dead Kennedys tu nemmeno ti facevi le pippe...
      Ah ok quindi Reaper ha plugs.
      In realtà ormai non uso Vsti e nemmeno plugins se non Chroma e Space Designer in ambito riverberi.
      Ma mi interessava un parallelo in generale tra una daw basata su Pc e una basata su Mac. Se parliamo in ambito Pc di 700 euro con requisiti hardware superiori a Mac allora potrebbe essere interessante
      Io capisco che essere affezionati al mondo Apple porta a falsare un po' i conti, ma arrivare dai 1000 di un pc ai 2500 di un Mac equivalente (per modo di dire, perché come detto il Mac mini ha componentistica inferiore) ce ne vuole.
      Ho detto che Reaper non ha una libreria di campioni, ma di vst è ben fornito.
      Se vuoi anche i campioni con 500 euro c'è Komplete, che nei periodi di sconto si trova anche a 350, e siamo già molto al di sopra di Logic sia come varietà di suoni che come qualità.
      Ci avanza ancora un millino con cui puoi farti una vacanza, più di così non so che aggiungere.
      Se poi ti piace Apple prendi Apple, così la vacanza se la fanno quelli di Cupertino, coi soldi tuoi.

      P.S. comnque gli i7 hanno 8 core, almeno quelli su pc, su Apple non so, magari qualcuno s'è magnato pure quelli.
      P.S. 2: nel mondo pc potreste scoprire che un buon i5, se supportato da componenti dignitosi, in molti casi basta e avanza, e vi risparmiate altri 100 euro abbondanti.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.