sync tra ADAT e convertitori MOTU

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      sync tra ADAT e convertitori MOTU

      ciao a tutti
      il quesito è il seguente.
      l'attuale mia configurazione dei convertitori è:
      Motu 896 collegata in firewire al Mac
      Motu 896HD collegata in firewire alle prima motu 896
      Alesis Adat XT20 collegato in ottico alla prima motu 896

      la prima motu 896 riceve il clock dall'adat via cavo ottico e così tutto funziona bene ed è stabile.

      vorrei aggiungere una motu 828 per espandere gli in/out del mio setup e la collegherei sempre in cascata con la Motu 896HD via firewire

      Temo però che aggiungendo un'altra macchina potrei avere delle instabilità di clock e stavo pensando come sincronizzare il tutto.
      Allora, le tre motu hanno in e out BNC per il wordclock ma l'ADAT purtroppo no, ha solo il sync in e out con connettore 9pin
      questa presa 9 pin c'è anche sulle motu e si chiama proprio adat sync ma c'è solo l'IN sulle motu quindi non riesco a fare una cascata.

      Se collego ADAT a prima motu (dove è collegata in ottico) con cavo 9pin e tra le motu collego i BNC del wordclock faccio una porcata?
      Se no ci sono altri suggerimenti per ovviare al problema? che non siano "vendi tutto e prendi un'altra scheda" perchè non ho budget da spendere; la 828 la prenderei perchè usata si trova a pochissimo e sarebbe idonea alle mie attuali esigenze.
      Grazie in anticipo
      ----------
      iMac 2,7 Ghz i5
      8Gb RAM
      Os 10.9.5

      convertitori:
      Motu 896 Mk3, Motu 896 HD e Motu 828 mk1 linkate in firewire + Alesis XT 20 collegato in ottico.
      banco Soundcraft Spirit Studio LC 16ch
      monitor Prodipe Ribbon 5

      (sub)mixer teach 3 + teach A3440

      daw utilizzate:
      Pro Tools HD 10.3.5
      Ableton Live 9
      adesso la tua 896+896HD riceve il clock dall'xt20 esatto? se riuscissi a combinare anche la 828 cosi da fare 3 dispositivi in 1 , il collegamento rimarrebbe pressochè identico credo...
      nel caso in cui tu debba collegare l'xt20 e la 828 via adat devi ragionare in modo diverso...ovvero per comodità poniamo la tua 896+896HD come master clock perchè è quella che collegherai al pc..colleghi gli adat out dell'xt20 e della 828 ,agli in adat della 896...e poi con il bnc ti connetti ,partendo dalla 896...xt20...e 828.
      ricorda che il clock viaggia in una solo direzione ...almeno credo :D
      Ciao, grazie innanzitutto della risposta
      allora c'è un paio di precisazioni da fare.
      Da quello che ho capito leggendo i manuali e facendo delle prove, ADAT XT20 non può essere messo in slave ma solo in master clock; inoltre questo adat non ha il connettore BNC ma solo il 9pin per la sincronizzazione. Stesso connettore che c'è anche sulle schede motu ma credo serva solo per sincronizzare tracce registrate sui VHS dell'ADAT ma non è il mio caso usandolo solo come convertitore aggiuntivo e non come registratore.

      La cascata quindi è:
      ADAT XT20---->(collegamento ottico) MOTU 896 (collegata in firewire al Mac) ---> MOTU896HD (collegata in firewire con la 896)
      quello che temo è che aggiungendo un'altra scheda (seppur in firewire quindi parte dello stesso aggregate I/o) ci possano essere problemi di sync quindi cercavo un modo per sincronizzarle.
      tenendo conto che le tre motu hanno il BNC e l'adat no come è meglio impostare il sync?
      Oppure sono scrupoli inutili e semplicemente aggiungendo un'altra scheda firewore come la 828 non avrei nessun problema di sync?
      ----------
      iMac 2,7 Ghz i5
      8Gb RAM
      Os 10.9.5

      convertitori:
      Motu 896 Mk3, Motu 896 HD e Motu 828 mk1 linkate in firewire + Alesis XT 20 collegato in ottico.
      banco Soundcraft Spirit Studio LC 16ch
      monitor Prodipe Ribbon 5

      (sub)mixer teach 3 + teach A3440

      daw utilizzate:
      Pro Tools HD 10.3.5
      Ableton Live 9
      Secondo me non hai bisogno del cavo 9 pin.
      Il 9 pin viene usato dal primo ADAT XT20 come master per sincronizzare, come slave, altre unità ADAT XT fino a 128 canali.

      Nel tuo caso io proverei semplicemente a mettere in cascata via Firewire le tre MOTU, e poi a collegare via adat ottico - IN/OUT l'Alesis ADAT a una delle due MOTU, settando il clock dell'ALESIS a DIGITAL e non a internal o ad altro.
      Questo lo leggi nel manuale dell Alesis.

      ATTENZIONE che devi essere sicuro di potere mettere in cascata tre schede sullo stesso bus firewire.
      Dico questo perchè per esempio in ibrido firewire + Adat normalmente non si riesce ad avere più di 24-26 canali
      esempio A&Heath Zed R16 in modalità FW+ADAT. Massimo 26 canali totali a 44.1 / 48 Khz (protocollo S/MUX).

      Se puoi, tieni una delle MOTU come master.

      In questo modo l'Alesis prende il sincrono digitale direttamente dalla conessione ADAT e dovresti andare benissimo.

      Alternativamente se in tutte e tre le MOTU hai il wordclock IN puoi usare un master clock esterno, altrimenti potresti avere un po' di jittering.

      Ma se ti è possibile mettere le tre MOTU in cascata, con l'Alesis ADAT in slave, dovresti essere a cavallo.

      Spero di essere stato utile.

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      utilissimo senz'altro.
      Provo a collegare come hai detto tu l'ADAT clock in digital e verifico intanto che funzioni tutto con la situazione attuale.
      sarebbe la cosa migliore in effetti..

      una domanda scusa, giustamente mi consigli, nell'eventualità di aggiungere una terza scheda, di usare un clock di sincronizzazione per evitare il jittering.
      le mie due motu hanno bnc per wordclock sia in che out; eventualmente potrei configurare la prima motu master come masterclock e mandare tramite bnc il sync wordclock alle altre due? o credi serva comunque un masterclock esterno?

      grazie mille per la risposta, sei stato utilissimo.
      ----------
      iMac 2,7 Ghz i5
      8Gb RAM
      Os 10.9.5

      convertitori:
      Motu 896 Mk3, Motu 896 HD e Motu 828 mk1 linkate in firewire + Alesis XT 20 collegato in ottico.
      banco Soundcraft Spirit Studio LC 16ch
      monitor Prodipe Ribbon 5

      (sub)mixer teach 3 + teach A3440

      daw utilizzate:
      Pro Tools HD 10.3.5
      Ableton Live 9

      fljk wrote:


      una domanda scusa, giustamente mi consigli, nell'eventualità di aggiungere una terza scheda, di usare un clock di sincronizzazione per evitare il jittering.
      le mie due motu hanno bnc per wordclock sia in che out; eventualmente potrei configurare la prima motu master come masterclock e mandare tramite bnc il sync wordclock alle altre due? o credi serva comunque un masterclock esterno?


      Mah guarda sinceramente non credo di essere personalmente superfanatico né troppo competente su questo aspetti ...jittering ...comparazione convertitori, differenza tra stesso convertitore con diversi clock.... eccetera, nel senso che sostanzialmente quando funziona tutto e non ho click e pop, per me il problema è risolto, ben sapendo, però, che ci possono differenze qualitative tra un clock e l'altro eccetera.

      Su Gearslutz c'è gente che perde anni su questi aspetti che a mio avviso sono totalmente marginali nel risultato di una produzione audio, ma il mondo è bello perchè vario, ed è giusto che ognuno la pensi come crede.

      Secondo me, opinione personale appunto non obbligatoriamente condivisibile, il master clock esterno ha senso quando pilota tutte le macchine insieme, e quindi quando hai tutti BNC con cavo da 70 ohm in ingresso su tutte le macchine.

      Secondo me quando cominci ad avere già più macchine, con inserito ADAT senza wordclock comune, jitter ne avrai senz'altro, e senz'altro i puristi ti direbbero... eh ma il clock di qui, eh ma il jitter di là...

      Io credo sia più utile, prima delle paranoie, sempre che tu non abbia click e pop, cioè tu abbia un sistema un po' stabile, utilizzare del tempo piuttosto per verificare e calcolare bene tutti gli eventuali ritardi in registrazione, e/o in mix specie se hai effetti in send-return o se hai insert in in/out fissi.

      Cioè io inviterei piuttosto a mettere tutto a posto, a partire dal roundtrip in/out, per tutto quello che è collegato, in registrazione e mix, e poi, solo poi, mettere a posto con un master clock, che diventa obbligatorio se non riesci a risolvere normalmente

      Provare a mettere in slave la seconda MOTU via wordclock dalla prima, e magari mettere l'Alesis via ADAT in & out sempre sulla prima ?

      Puoi provare in più modi... non hai nulla da perdere, ma per fare le cose per bene ti consiglio di registrare un click esterno, ovvimente sincronizzato, e vedere quanto sei in ritardo e soprattutto se la forma d'onda della traccia registrata "drifta", cioè se è costante, o, appunto, hai jitter.

      E soprattutto verifica sempre l'allinemento tra le tracce registrate contempraneamente nell analog in delle MOTU rispetto all'ADAT IN in arrivo dall'Alesis.

      Quando hai tutto il sistema ben allineato puoi preoccuparti per lo step successivo.

      Ué, questo è quello che farei io.

      In bocca al lupo, sempre buone registrazioni e buoni mix ! :thumbsup:

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      grazie della risposta intanto.
      Attualmente la mia situazione è già stabile e verificata, le tracce precise uguali; la motu master aveva già collegato l'adat via ottico ma era in slave all'adat; prima ho provato come hai suggerito a mettere l'adat in svale clock digital e la motu in internal clock, ricotrollato tutto ed è comunque stabile.
      Attualmente quindi la situazione è stabile e perfetta, due motu linkate firewire e adat in ottico e come master clock la motu master. 24 in/out perfettamente a sync.
      L'unica cosa che non ho ancora sistemato è il teac 3440a, 4 piste su nastro ma lo porterò a far revisionare e tarare, e comunque è una cosa in più che uso raramente come tape delay o qualche effetto vintage per i synth.

      Avrei comunque piacere a espandere le uscite dei convertitori, per sfruttare a meglio il mio mixer e girando su mercatinomusicale ho visto delle 828 a poco che farebbero veramente al caso mio; unico dubbio è appunto l'eleventualità che con l'espandere delle macchine (una 828 in più) di avere jitter o problemi di sync e mi preoccupavo prima di fare l'acquisto di come eventualmente andare a parare.
      Le risposte direi che me le hai date, magari visto che ora la situazione è stabile, provo a prenderla e montarla in firewire poi provare a risolvere eventuali problemi con cavo wordclock.

      Sono d'accordo con te che a volte ci si fanno troppe fisime, io poi ho un piccolo studio per le mie preproduzioni e qualche autoproduzione ogni tanto; ma diciamo che i prodotti "seri" vengono poi prodotti e mixati da altri e in altri studi; a me interessa solo fare del mio meglio con quello che ho ma il tempo preferisco investirlo suonando e componendo.
      grazie ancora e buon lavoro
      ----------
      iMac 2,7 Ghz i5
      8Gb RAM
      Os 10.9.5

      convertitori:
      Motu 896 Mk3, Motu 896 HD e Motu 828 mk1 linkate in firewire + Alesis XT 20 collegato in ottico.
      banco Soundcraft Spirit Studio LC 16ch
      monitor Prodipe Ribbon 5

      (sub)mixer teach 3 + teach A3440

      daw utilizzate:
      Pro Tools HD 10.3.5
      Ableton Live 9
      rieccomi con una domandina, se sapete dare un consiglio.
      La situazione in questo momento è quella sopra descritta ovvero:
      Motu 896 masterclock collegata fw al mac
      motu 896HD collegata alla prima in firewire e con cavo wordclock bnc quindi slave
      ADAT alesis collegato in ottico alla prima motu 896 dalla quale riceve anche il clock
      tutto perfetto.
      In aggiunta ho preso una motu 828 mk1 firewire che appena arriva la collegherò fw in cascata alla motu 896HD
      per sincronizzala non ha però ingresso bnc ma spdif con ingresso rca
      la domanda è questa perchè ho due opzioni per mandarle il sync:
      1. proseguire la cascata wordclock delle altre due motu collegando quindi il coassiale bnc allo spdif con adattatore che da cavo bnc mi va in rca
      2 cablare un cavo coassiale 75ohm con connettori rca e collegare spdif out della motu 896 (la masterclock) al spdif in della 828.

      quale meglio secondo voi?
      grazie in anticipo, buona giornata a tutti
      ----------
      iMac 2,7 Ghz i5
      8Gb RAM
      Os 10.9.5

      convertitori:
      Motu 896 Mk3, Motu 896 HD e Motu 828 mk1 linkate in firewire + Alesis XT 20 collegato in ottico.
      banco Soundcraft Spirit Studio LC 16ch
      monitor Prodipe Ribbon 5

      (sub)mixer teach 3 + teach A3440

      daw utilizzate:
      Pro Tools HD 10.3.5
      Ableton Live 9