Acquisto nuovo PC

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Buonasera.
      Alla fine ho preso questo assemblato (nuovo), che mi arriverà in settimana.
      Cosa ne pensate? Per la cifra (€.800) non mi sembrava male!!

      CPUi7-9700 4.60GHz turbo 8CORE 4.70GHZ

      Scheda Madre gb z390 ud

      Memoria Ram 16GB DDR4 2400 mhz

      Scheda VideoIntel® ULTRA-HD Graphics 630

      SSD M.2 Samsung 970 EVO M.2 250 GB NVMe

      AlimentatoreALIMENTATORE Deepcool 80+Gold 750w

      Casedeepcoool earlkase white

      Wifiusb ext 300 mbps Sistema OperativoWINDOWS 10 PROFESSIONAL 64 Bit ORIGINALE

      biagianni wrote:

      Buonasera.
      Alla fine ho preso questo assemblato (nuovo), che mi arriverà in settimana.
      Cosa ne pensate? Per la cifra (€.800) non mi sembrava male!!

      CPUi7-9700 4.60GHz turbo 8CORE 4.70GHZ

      Scheda Madre gb z390 ud

      Memoria Ram 16GB DDR4 2400 mhz

      Scheda VideoIntel® ULTRA-HD Graphics 630

      SSD M.2 Samsung 970 EVO M.2 250 GB NVMe

      AlimentatoreALIMENTATORE Deepcool 80+Gold 750w

      Casedeepcoool earlkase white

      Wifiusb ext 300 mbps Sistema OperativoWINDOWS 10 PROFESSIONAL 64 Bit ORIGINALE


      Salve,

      a parte l'assenza nella lista di un disco capiente per le librerie ed i progetti e dati in generale che non appesantiscano lo SSD di sistema, questa macchina è più che sufficiente, in chiave di risorse, ad evitarti tutti i problemi elencati con la macchina portatile utilizzata in precedenza.

      Non so se assemblandoti "in house" la macchina avresti potuto risparmiare qualcosa o meno. Un fatto è certo: quando acquisti i componenti le scelte in chiave, per esempio, di alimentazione e case sono più mirate e delineate verso un utilizzo DAW del PC. Come una compensazione avresti magari raggiunto sul costo delle RAM per le quali oggi vai a 2400Mhz mentre scegliendole saresti salito automaticamente ad almeno 3000/3200 essendo il mainstream attuale per il quale con circa 80 euro prendi 16Gb addirittura a 3600 cl.16.

      Non fraintendermi perchè non è ne un giudizio e nemmeno una critica: su queste pagine ci sono alcuni utenti che sanno perfettamente cosa voglia dire assemblare un PC al giorno d'oggi e magari alla prossima qualcuno, anche se sei a digiuno nella materia, potrebbe aiutarti nel fai-da-te. Oppure, altra soluzione, acquistare componenti e farteli assemblare da qualcuno che è preparato a farlo e anche compensandolo adeguatamente, visto che parliamo di mezza giornata di lavoro o poco più, compresa l'installazione di Windows, ottenere una macchina ancora più mirata a Cubase ed affini.

      Ma ripeto: ormai con macchine così carrozzate i problemi di una volta sono solo un ricordo.

      Saluti
      ...Musicalmente Parlando...
      OK. Grazie Luigi.
      Purtroppo non so assemblare un pc, e quindi mi sono affidato a quel che ho scritto, sempre seguendo i consigli che qui
      arrivavano.
      La ditta che me lo invia mi ha detto che l'alimentatore/ventola?, è uno dei più silenziosi, ma fondamentalmente vorrei
      avere, come dissi tempo fa, un qualcosa che possa farmi usare un buffer al minimo senza avere intoppi vari.
      E, quel che avevo intenzione di chiedervi, visto che è un assemblato, se oltre ai componenti, ci sono comunque dei settaggi/accorgimenti vari da fare! O no!
      (vedi l'"overclock" che ho letto da qualche parte)
      Grazie
      Speriamo bene
      Se una cosa è preferibile evitare oggi, proprio per le capacità dei processori attuali, e delle quantità di memoria diventate il mainstream, è proprio l'overclock. Per una ridda di motivi che si riassumono così: hai frequenze di clock già elevate per cui andare oltre significa aumentare calore, con problemi inevitabili di dissipazione, e consumi di corrente elettrica assolutamente inutili. In linea di massima, eccezion fatta per la CPU, i componenti non credo siano adatti a supportare adeguatamente un eventuale, inutile overclock.

      Per quanto riguarda tips and tricks per l'hardware ed il sistema operativo: intanto avvia tutto e inizia a lavorare. Se dovessi avere qualche problema, che peraltro dovrebbero essere confinati nell'ambito del RTA, avrai adeguato supporto su queste pagine eventualmente, se disponibile, a partire dal sottoscritto.

      Saluti
      ...Musicalmente Parlando...
      OK.
      A parte che non so cosa è l'RTA, era per sapere se tutti i settaggi che avevo fatto sul "vecchio notebook" (disattivare Firewall, la rete, antivirus, usb, cambiare impostazioni del risparmio di energia, etc.) dovrei farli anche sulla nuova macchina.
      E, avendo il Cubo 10, e scheda Focusrite 4i4 3gen, che fino ad oggi non riuscivo a far scendere il buffer oltre i 256, per non incappare in drop out vari, (in registrazione)
      se, con il nuovo pc potrei abbassare ancora, anche per limitare la famosa "latenza".

      Grazie comunque del supporto!!!
      Io ho applicato buona parte di quei settagi sul nuovo pc che ho comprato la scorsa estate (il mio ha più memoria e un processore un po' più veloce della stessa serie, ma per il resto ha caratteristiche abbastanza comparabili).

      Dico "buona parte" perché, ad esempio, ho lasciato attivo il firewall dato che il pc è connesso alla mia rete domestica e può accedere alla rete per gli aggiornamenti (ma non lo uso per navigare)... Però ho fatto più o meno tutto il resto.
      In termini di rete, ho lasciato attiva la porta ethernet (per poter scaricare gli aggiornamenti e per accedere alla lan di casa e scambiare i file col Macbook), mentre ho disattivato il wifi (direttamente da bios) perché non mi serviva ed anzi il driver mi stava creando qualche problema di dropout.

      Per quanto riguarda la buffer size, devi fare qualche prova se riesci ad abbassarla... dipende anche dal carico di lavoro che avrai sul nuovo pc... personalmente proverei, nel caso si fa preso a tornare su valori più conservativi (alti).


      Nel mio caso sono ancora in fase di "settaggio iniziale", perché ho una scheda usb3 e il pc ha richiesto più di qualche accorgimento per non avere problemi di drop out (mentre col mac filava bene al primo colpo in modalità usb3), solo che nel frattempo è andata in assistenza per un guasto e quindi sono rimasto fermo (in modalità usb2 invece fila tutto liscio e potrei pure accontentarmi, ma se riesco a sfruttare l'usb3 poi ho il via libera ad acquistare un'espansione madi...)


      Aggiungo solo una considerazione: non sono partito in quarta con l'applicazione dei vari settaggi. Prima ho verificato come va la macchina e solo dopo ho cominciato con le ottimizzazioni (a parte le cose banali, tipo cambiare lo schema energetico e disattivare il wifi che non mi serviva).
      Il rispetto si costruisce solo insieme.
      Devi aggiungere un paio di hard disk, di quelli meccanici: più capienti, affidabili (e in caso di guasto ci sono più speranze di recuperare dati) e poco costosi. Con due HD puoi usarne uno per salvare tutti i file, compresi i temporanei su cui lavori, e l'altro per salvare una seconda copia ogni tanto e a fine giornata. In caso di problemi seri al sistema, formatti l'SSD (lo cambi se guasto) e reinstalli il sistema senza perdere dati.

      E' "antipatico" quando perdi tutto... Quando tornai da un viaggio in Brasile, principalmente per visitare e fare riprese in un grande santuario, salvai i video che stavano su due microSD da 64GB e una da 8GB su un hard disk portatile USB, poi riutilizzai la 8GB perché l'avevo "presa in prestito" dal mio lettore mp3: l'hard disk portatile su cui stavo facendo il lungo montaggio (circa 30 ore di girato!), prese una bottarella di troppo mentre girava e si danneggiò definitivamente. Non riuscii a recuperare i video della memoria da 8GB, che erano rimasti solo sull'HD... Su quella c'era una memorabile celebrazione fra i tavolini di un bar sulla strada con vista sul lago, dove c'era un pescatore che gettava le reti come nel passo del Vangelo della celebrazione! Ne è rimasto giusto un pezzetto alla fine di un video riassuntivo che avevo già finito di montare... :(
      [OT - per chi volesse vederlo, il video è questo: youtu.be/aAerBCghuRE]

      Morale: salva in 3 copie tutto ciò che è unico; in 2 copie ciò che ha richiesto "solo" qualche ora di lavoro al computer :)
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Post was edited 6 times, last by “Datman” ().

      Buondì.
      Devo dare pienamente ragione a Luigi, il PC acquistato risulta più che ottimo, ovviamente per le mie modeste
      pretese.
      Ho comunque effettuato le modifiche su Win10 come suggerito anche dal sito della Focusrite, e devo dire,
      che Cubase 10 con alcune tracce audio e non, e plugin attivi, e con un buffer a 16, non fa una piega, o meglio, sono finiti i "clip" e i "dropout" che avevo con il notebook, e, forse è solo una sensazione, ma l'audio che ne esce mi sembra anche più fluido, non forzato, mah......
      Anche Latencymon fa vedere un impegno leggero del sistema.

      La velocità di questo PC l'ho potuta verificare, da neofita, solamente facendo il "Ghost", l'immagine del sistema,
      che con il notebook aveva un tempo di 40 min. con questo solamente 8 min.

      Grazie a tutti comunque per i consigli