hd esterno

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      mmm... di prenderne subito due insieme non me la sento... magari intanto lo prendo, poi pian piano troverò il mio assetto ideale... del resto mi ricordo che anni fa, col pc fisso, mi sono preso una gran paura perchè dava una schermata strana e non partiva più. era un pc che utilizzavo solo per l'audio e col quale in quei giorni (mesi) registravo quotidianamente... il mio primo pensiero è stato "ho perso tutto"! mi ricordo benissimo che brutte ore ho passato! quando poi ho scoperto che era solo un cavo lento all'interno del case ( :acc: ) non ho esitato un attimo e sono andato a prendermi un secondo hd, sempre interno, divenuto "di backup"...

      siete sempre gentilissimi. mi sa che ci farò un salto più tardi... mersì bocù!
      tonight, daaaaaaiiiii, basta :acc:
      sarà la ventesima domanda su questo benedetto hard disk esterno.....su, non essere paranoico.... :birra:
      "Con chi non è disposto a condividere con te il destino, non fumare neppure una sigaretta." - Cesare Pavese -
      Originally posted by TONIGHT
      bella, perchè lo definisci con bassa affidabilità e scarse prestazioni?


      Bassa affidabilità perchè non mi fiderei MAI di un disco oltre 500gb, figurati di un 1.5t che costa 99€.

      Scarse prestazioni perchè 7200rpm non è proprio il massimo.
      Poi, l'accesso in ms quant'è ?

      Considera che sulla mia daw monto due 300gb da 15000rpm che costano attorno ai 300€ l'uno... soggetti a backup tutti i giorni perchè.. non mi fido. :sbonk:

      Post was edited 1 time, last by “Bellatrix” ().

      Guarda, riguardo il discorso backup e sicurezza dati su UAR se ne è già parlato parecchie volte.
      Tutto dipende da cosa fai con la musica e quanto tieni ai tuoi dati.

      Da parte mia, backup sincronizzato in rete, su NAS e su quel disco da 1T.
      Periodicamente, i dati più critici anche su DVD.

      Credimi, non sono nè paranoico nè esagerato. Ho semplicemente esperienza sull'affidabilità dei dischi rigidi e non voglio passare una notte in bianco per aver perso un archivio con un progetto che sta per andare in produzione.
      Dunque. Di base non esistono hd esterni e hd interni, o meglio. Ciò che tu definisci hd esterno è un normalissimo hd con un box (poi può essere da 3,5 o da 2,5) può esere "eco sostenibile" nel senso che consuma di meno e può avere diverse velocità di rotazione, ma sempre hd rimane.

      Per il disorso interno o esterno, senti a me picciottoo!!: )
      Io ho 5 hd esterni.. e ti dico che gli hd esterni non servono a niente a meno che tu non abbia 1 solo pc e non ne capisca assolutamente niente di pc.

      E ti spiego perchè.. se tu hai un portatile e ti si rompe il pc principale, semplicemente sfili l'hd e lo infili in un box o in una dockstation(che ti costo 30 euro) e ri hai tutti i tuoi dati. Oppure se hai un altro pc semplicemente prendi tale hd e lo infili nell'altro pc! Niente di + semplice.(ho la tastiera rotta e fo fatica a scrivere più)

      Se invece la tua paura è quella che ti si fotta l'hd e quindi vuoi fare i backup... La migliore cosa è fare i raid e cioè + hds tra di loro sui quali copi la stessa cosa (poi ti vedi cos'è il raid senza che te lo speigo che tanto è facile)

      Per il discorso del "eh ma se il disco sta ssempre accesso è peggio?" No, vai tranquillo, sono dischi fatti apposta. L'hd si usura solo quando sono in funzione le meccaniche interne, le testine.. se tu hai un hd sempre acceso lui non starà sempre in rotazione, specialmente con questi di ultima generazione che hanno velocità variabili e che girano solo quando serve. Quindi paradossalmente se tu accendi e spegni un hd esterno 3 volte al giorno lo usurerai molto di + rispetto a uno che tieni acceso 24h su 7.

      Con il raid, se maii te ne giocassi uno avresti sempre l'altro funzionante(o gli altri) perchè puoi anche fare un raid di 5hd che fanno il mirror).

      Oltre a tutta questa cosa e al fatto che è rarissimo che ti si rompa un western digital di ultima generazione, veramente MOOLLTO RARO mai letta\sentita una cosa del genere, c'è anche da dire che le tecniche di recupero dati dagli hd rotti stanno raggiungendo evoluzioni incredibili, quindi sei tutelato anche da quel punto di vista.

      Perciò ti direi, guarda se sei una capretta col pc e ti serve di spostare i dati al volo tra pc e portatile, allora sì, fallo(anche se pure in quel caso ti basterebbe usare il router). Ma se è solo per fare i backup.. fatti un bel raid e usa sempre e solo western digital, o al massimo samsung. (per fare il raid gli hd devono essere identici).

      Aggiungo che secondo me è anche inutile andarsi a fare I nas perchè se ti fai un pc decoroso il prezzo del nas non vale la candela: Puoi fare tutto col pc in uso e senza sovracaricarlo.


      Io ti dico che questo pc lo avrò spento in un anno non + di 10 volte, e non scherzo. Devi però avere un buon alimentatore. Di qualità (dopo 1 anno di alimentatore cinese e pc spento tipo 4 volte, ho deicso di cambiare alimentatore perchè volevo overclikkare e il china stava incminciando a perdere il classico liquido delle batterie)

      Questa è la mia opinione, ciao.


      A meno che tu non debba muoverti con quell'hardisk
      La miglior cosa che puoi fare è un raid.
      miciomiao

      Post was edited 1 time, last by “Giampier80” ().

      Se opti per il raid, fattiun bel case ventilato, ma è assolutamente un surplus perchè gli hd non necessitano di ventilazione. Hanno i dissipatori incorporati e temperature troppo basse potrebbero persino fargli male.

      Infatti I box esterni non hanno quasi mai ventole. Un bel case, un buon alimentatore(buono, non necessariamente potente!) il pc messo in una parte al fresco. E ci metti dentro tutti gli hd che vuoi.

      Ti durano 5 anni, e poi tra 5 anni tutti ssd da 2 tera :boingo:
      miciomiao

      Post was edited 1 time, last by “Giampier80” ().

      Originally posted by Giampier80
      Aggiungo che secondo me è anche inutile andarsi a fare I nas perchè se ti fai un pc decoroso il prezzo del nas non vale la candela: Puoi fare tutto col pc in uso e senza sovracaricarlo.


      Ti racconto solo un aneddoto. Una volta un alimentatore del server di un mio cliente defunse, e si portò dietro la mobo, il DVD e 4 HDD.
      Il cliente, che aveva due mirror, uno per il S.O. e l'altro per i dati, mi ringraziò per mesi perchè avevo insistito per montare una unità a nastro.....

      La fortuna è cieca, è la sfiga che ci vede benissimo. :stralol:

      Se opti per il raid, fattiun bel case ventilato, ma è assolutamente un surplus perchè gli hd non necessitano di ventilazione. Hanno i dissipatori incorporati e temperature troppo basse potrebbero persino fargli male.


      Sei sicuro di questa cosa? Qualche produttore di Hard Disk si è espresso in tal senso?
      Cracker
      Contatti - LEGENDS - How It's Made

      "Non sono mica un BINGOPALLINO qualunque..." (Cit.)
      non diciamo eresie
      gli hard disk vanno ventilati ECCOME
      sono in assoluto la componente più delicata del pc e se superano i 50° non è bello...
      "Con chi non è disposto a condividere con te il destino, non fumare neppure una sigaretta." - Cesare Pavese -
      domanda: nel pc portatile (con vista) posso aprire e chiudere la finestra dell'hd tutte le volte che mi pare, no problem. nel pc-muletto, con xp, quando inserisco via usb l'hd, viene visto, parte l'autorun e si apre tranquillamente la finestra. se però erroneamente la chiudo, non riesco più ad aprire la finestra perchè da risorse del computer, cliccando sull'hd esterno (che ha come icona una cartelletta) mi dice "accesso negato"... quindi posso "navigarlo" solo da esplora risorse di risorse del computer, ma non me lo apre più normalmente. sono costretto a spegnerlo e riaccenderlo... ditemi un po' voi...
      Ho trovato su Tom's hardware uno che aveva lo stesso identico problema, ti riporto come suggeriva di eliminarlo.

      1. Do either one of the following [ a. or b. ]:
      a. Turn off the Autorun feature of your device (your external hard drive):
      1) right-click device -> properties
      2) click AutoPlay tab. Under "Actions", click "Select an action to perform" radio button
      3) click on "Open folder to view files" to highlight it, then click "OK" button
      b. Prompt action to take:
      1) right-click device -> properties
      2) click AutoPlay tab. Under "Actions", click "Prompt me each time to choose an action"
      radio button, then click "OK" button.
      2. See if you can open your device (your external hard drive) by double-clicking it.
      If you still get an "Access denied" message, release it, unplug it, then plug it in again.
      3. If you followed 1.a. above, you should get a window that displays the contents of your
      hard drive. If you followed 1.b. above, you should be prompted to take action. Click on
      "Open folder to view files", then you should get a window that displays the contents of
      your hard drive.
      4. Set your folder options to show hidden and system files:
      a. click "Tools->Folder optons..."
      b. click "View" tab and under "Hidden files and folders", enable "Show hidden files and
      folders"
      c. uncheck "Hide extensions for known file types"
      d. uncheck "Hide protected operating system files [Recommended]"
      5. Your hard drive window contents will most likely now show a file called "Autorun.inf"
      whose content most likely includes a command line to execute a file (usually another
      "Autorun.exe" ) in either the "Recycled" or "Recycler" subfolder.
      6. DELETE, I repeat, DELETE this "Autorun.inf" file.
      7. Then, also delete both the "Recycled" or "Recycler" subfolders.
      8. Release your external drive.
      9. The next time you plug your external hard drive in, you should have your regular icon
      back, and your "Access denied" problems gone!
      10. Good luck!!!
      Cracker
      Contatti - LEGENDS - How It's Made

      "Non sono mica un BINGOPALLINO qualunque..." (Cit.)