Consiglio acquisto scheda audio budget 1200-1400

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Ribadendo che non sono la persona più adatta per rispondere sui sommatori, direi che sì, di base il sommatore lo prendi per quello. Dato che esci dal sequencer con le singole tracce e operi la somma nell'outboard tornando poi con una traccia stereo, ala fine quello che fai è bypassare la somma digitale.


      Qui però non capisco cosa intendi :

      ma quando registro?? Come fa ableton a registrarmi il segnale stereo che ha elaborato il mio dangerous??
      Non ho capito bene il tuo dubbio qual'è : forse intendi che andando a riacquisire con ableton il segnale stereo sommato dal dangerous , ritornando nel sequencer perdi un pò il lavoro fatto dall'outboard?

      Non so , spiegati meglio
      Ciao, io utilizzo il Dangerous D-Box collegato ad una RME Fireface 400.
      Ho preso il D-Box principalmente per utilizzarlo come controller monitor ma sono rimasto positivamente colpito anche dalla somma, seppur 8 canali siano abbastanza limitati.

      Il vantaggio (a mio modo di lavorare) che puoi avere con il D-Box è proprio quello di non esportare più le tracce tramite il sequencer ma registrando il master out su una nuova traccia del sequencer stesso, potendo gestire così l'output generale tramite il "trim" presente sul sommatore Dangerous (somma molto trasparente e pulita).
      Questo processo ha velocizzato di molto il mio lavoro, sia per il bounce finale che per ogni export di plug-ins e strumenti.

      Inoltre posso dirti che la conversione del D-Box è davvero ottima. Precedentemente avevo il Monitor Station di Presonus e passando al D-Box la differenza in tridimensionalità e resa complessiva è migliorata drasticamente.

      Per ciò che riguarda la scelta della scheda audio personalmente eviterei Ensemble, non perchè non sia stata un'ottima scheda ma perchè ormai è fuori produzione. Io punterei a UA con la sua Apollo (nonostante mi sia sempre trovato benissimo con RME).
      Ho provato per un certo periodo l'Apollo e l'ho trovata fantastica; qualità costruttiva, qualità audio (conversione e pre davvero ottimi) e scheda uad inclusa con possibilità di direct monitoring ad una latenza pari a zero. In più se lavori con Mac hai il vantaggio della connessione Thunderbolt (mica poca cosa).
      L'Apollo riusciresti a collegarla al D-Box tranquillamente, come per la configurazione dell'Ensemble di Apogee.

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “DaveBeat” ().

      visios ha scritto:


      Non ho capito bene il tuo dubbio qual'è : forse intendi che andando a riacquisire con ableton il segnale stereo sommato dal dangerous , ritornando nel sequencer perdi un pò il lavoro fatto dall'outboard?

      Non so , spiegati meglio

      Si un certo senso era quello che intendevo...Non so ma ormai ableton non mi convince più 8|



      DaveBeat ha scritto:

      Ciao, io utilizzo il Dangerous D-Box collegato ad una RME Fireface 400.


      Per ciò che riguarda la scelta della scheda audio personalmente eviterei Ensemble, non perchè non sia stata un'ottima scheda ma perchè ormai è fuori produzione. Io punterei a UA con la sua Apollo (nonostante mi sia sempre trovato benissimo con RME).
      Ho provato per un certo periodo l'Apollo e l'ho trovata fantastica; qualità costruttiva, qualità audio (conversione e pre davvero ottimi) e scheda uad inclusa con possibilità di direct monitoring ad una latenza pari a zero. In più se lavori con Mac hai il vantaggio della connessione Thunderbolt (mica poca cosa).
      L'Apollo riusciresti a collegarla al D-Box tranquillamente, come per la configurazione dell'Ensemble di Apogee.


      Tu dici che mi porteranno problemi i driver? Non dovrebbero aggiornarli ugualmente??
      Io ero orientatissimo sull'apollo, poi ho fatto delle ricerche più approfondite anche su gearslutz dove c'erano pareri davvero brutti di chi l'ha posseduta e rivenduta subito, contestando il fatto che di quei plugin potevi caricarne al max 2 o 3, oppure problemi di latenza...Anche su qualche forum italiano non elogiano, per quel costa, convertitori e pre,insomma pareri discordanti che mi hanno fatto cambiare idea.

      Sull'ensemble alla fine più o meno si è tutti d'accordo della qualità che la scheda offre...anche se anche a me puzza che adesso sia fuori produzione!!
      Adesso non so proprio che scegliere... ;( ?(
      MacBook Pro 13'' i7 + SSD samsung 840 Pro - 8gb Ram, Ableton live 9, Universal Audio Apollo DUO,Novation Remote sl 25 MK2, Moog Minitaur,Elektron Analog Rytm, Clavia nord lead 4, Grado sr60e, Focal alpha 65.

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “fabryc” ().

      Purtroppo non posso dirti nulla sulla situazione driver dell'Ensemble ne di eventuali problemi. Come giustamente dicevi anche tu però solitamente la miglior cosa è guardare a prodotti nuovi e con caratteristiche rivolte al futuro (come può esser per esempio la connessione thunderbolt che, guarda caso, anche Apogee sta implementando sui suoi nuovi prodotti).

      Io utilizzo quotidianamente prodotti Universal Audio e credo sia inutile ribadirne la qualità riconosciuta da tutti. L'Apollo l'ho utilizzata su Mac proprio con connessione thunderbolt e non ho riscontrato alcun problema, in più ora sono state introdotte altre features e plugs davvero interessanti e corretti alcuni bugs di gioventù.

      Questa è la mia esperienza, poi come sempre la miglior cosa sarebbe poter provare da se ogni prodotto prima dell'acquisto.
      Posso pensare però che se questa scheda fosse stato un flop non avrebbe vinto tutti i premi che ha vinto, non sarebbe così diffusa in molti studi di produzione/registrazione e forse a casa UA non avrebbero pensato di realizzarne anche una versione "small" (la TWIN) e una "big" (la Apollo 16).

      Per ciò che riguarda i plug-in è certo che non puoi caricarne solo 2 o 3 (questo te lo garantisco dato che uso schede UAD) e lo dimostra la instance chart presente sul sito UA. Ogni plug-in "consuma" un determinato quantitativo di CPU della scheda UAD. Per questo le schede vengono vendute in diverse configurazioni: SOLO, DUO, QUAD e OCTO. + CPU = + Plugins caricati. Nel caso della scheda Apollo puoi scegliere l'opzione DUO o QUAD in base alle tue esigenze.

      DaveBeat ha scritto:

      Per ciò che riguarda i plug-in è certo che non puoi caricarne solo 2 o 3 (questo te lo garantisco dato che uso schede UAD) e lo dimostra la instance chart presente sul sito UA. Ogni plug-in "consuma" un determinato quantitativo di CPU della scheda UAD. Per questo le schede vengono vendute in diverse configurazioni: SOLO, DUO, QUAD e OCTO. + CPU = + Plugins caricati. Nel caso della scheda Apollo puoi scegliere l'opzione DUO o QUAD in base alle tue esigenze.


      Si si mi ero informato bene su queste cose, la duo farebbe al mio caso sicuramente...Vediamo avevo trovato un B stock sui 1250 euro in america compreso spedizione...vediamo se ce l'hanno ancora e chiudo questa sofferenza! :D

      Se posso chiederti ancora...questi plugin sono utilizzabili normalmente come vst nel mio sequencer o sono predisposti a lavorare sul software di gestione della scheda?
      Ho sempre la mia COMPLETA gestione del sequencer ( ableton) in un set up composto da apollo duo e dangerous d box... come per quanto riguarda effetti e strumenti nativi del sequencer stesso??
      MacBook Pro 13'' i7 + SSD samsung 840 Pro - 8gb Ram, Ableton live 9, Universal Audio Apollo DUO,Novation Remote sl 25 MK2, Moog Minitaur,Elektron Analog Rytm, Clavia nord lead 4, Grado sr60e, Focal alpha 65.
      Assolutamente sì. I plug-ins sono nei formati VST, Audio Units, AAX tutto a 64 Bit.
      Puoi utilizzarli come i normali plugin presenti nel sequencer con due vantaggi sostanziali: non gravano sulla CPU del computer e ti stupiranno per quanto suonano bene :D

      Ad ogni modo qui trovi tutte le info che ti occorrono riguardo alla scheda (compatibilità e avvertenze incluse).


      Comunque nel caso scegliessi per un acquisto USA controlla bene non ci siano problemi di trasformatori e prese di corrente, ma sicuramente ci avrai già pensato ;)

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “DaveBeat” ().

      Si per quello hp provveduto a farmi inviare dal negoziante le informazioni riguardanti l'alimentazione.
      Eccole di seguito:

      Electrical
      Power Supplies External AC to DC Power Supply Brick, Internal DC to DC Power Supply
      AC Connector Type IEC Male
      AC Requirements 100V – 240V AC, 50 – 60 Hz
      DC Connector Type XLR 4-Pin Locking Male (Neutrik P/N NC4MDM3-H)
      DC Requirements 12 VDC, ±5%
      Maximum Power Consumption 6.5 amperes

      Qualcuno che sappia se questo tipo di alimentazione è compatibile in Italia??
      Io sinceramente non capisco! :wacko:
      MacBook Pro 13'' i7 + SSD samsung 840 Pro - 8gb Ram, Ableton live 9, Universal Audio Apollo DUO,Novation Remote sl 25 MK2, Moog Minitaur,Elektron Analog Rytm, Clavia nord lead 4, Grado sr60e, Focal alpha 65.
      ma ti conviene fartela spedire dagli States?
      Insomma tra dogana e tasse spendi un occhio della testa!
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Se esistono le spedizioni internazionali qualche volta dovrà pure convenire :D :D :D
      Comunque si considera che in Usa la trovi anche a 1890$ = 1359 € + Iva + 4 o 5% di dazi non ricordo...dovresti risparmiare qualcosa (300-400€)
      MacBook Pro 13'' i7 + SSD samsung 840 Pro - 8gb Ram, Ableton live 9, Universal Audio Apollo DUO,Novation Remote sl 25 MK2, Moog Minitaur,Elektron Analog Rytm, Clavia nord lead 4, Grado sr60e, Focal alpha 65.
      Concordo con Classico. Praticamente se calcoli il 30% e aggiungi la spedizione arrivi a pagare circa 1800€ quindi €=$.
      Considera che qui da noi la trovi più o meno allo stesso prezzo (con garanzia italiana).

      Ad ogni modo valuta tu cosa preferisci fare ;)
      Tralasciando questo discorso....se prendessi in considerazione invece METRIC HALO MOBILE I/O 2882 EXPANDED ??

      Qualcuno hai mai avuto modo di provarla?
      MacBook Pro 13'' i7 + SSD samsung 840 Pro - 8gb Ram, Ableton live 9, Universal Audio Apollo DUO,Novation Remote sl 25 MK2, Moog Minitaur,Elektron Analog Rytm, Clavia nord lead 4, Grado sr60e, Focal alpha 65.
      Ciao,
      ho letto tutto... e si è parlato principalmente di convertitori. Ma tu stai cercando la scheda audio per il tuo studio ovvero il "cuore" del tuo studio e quindi è fondamentale che tu tenga soprattutto conto del "cuemix" della scheda che andrai a comprare. Ovvero del mixer interno che ti permetterà di essere versatile sulla configurazione degli ascolti del tuo studio. Dagli speaker al monitoring in cuffia di chi sta registrando, fino ad un riverbero hardware da dare in cuffia al cantante.
      E' fondamentale!!! Ed è fondamentale che sia a latenza zero!! Ovvero che tu possa fare routing all'interno della scheda stessa senza passare dall'host.

      Detto questo mi associo al consiglio della Apollo UAD DUO che su quella cifra è praticamente l'unica soluzione sul mercato insieme anche all'Ensemble.

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.

      menestrello ha scritto:

      Ciao,
      ho letto tutto... e si è parlato principalmente di convertitori. Ma tu stai cercando la scheda audio per il tuo studio ovvero il "cuore" del tuo studio e quindi è fondamentale che tu tenga soprattutto conto del "cuemix" della scheda che andrai a comprare. Ovvero del mixer interno che ti permetterà di essere versatile sulla configurazione degli ascolti del tuo studio. Dagli speaker al monitoring in cuffia di chi sta registrando, fino ad un riverbero hardware da dare in cuffia al cantante.
      E' fondamentale!!! Ed è fondamentale che sia a latenza zero!! Ovvero che tu possa fare routing all'interno della scheda stessa senza passare dall'host.

      Detto questo mi associo al consiglio della Apollo UAD DUO che su quella cifra è praticamente l'unica soluzione sul mercato insieme anche all'Ensemble.

      Ciao,
      Mauro



      Giustissimo! A questo proposito proprio una scheda come la Apollo ti permette di avere l'intera suite di plugin per UAD (mica poca cosa!) in direct monitoring, quindi una qualità al top gestita direttamente dal software UA tutto a latenza zero (o comunque prossima allo zero).
      yes! mi associo all'apollo duo, e ti consiglio (da possessore di apollo) di prenderla con la connessione thuderbolt se usi MAC.
      Cambia tutto, inoltre è una connessione più sicura, la firewire 800 con il mio laptop ogni tanto sganica ;)....
      ma risolverò a breve questa cosa!
      inoltre ripeto, puoi usare i plugin UAD (e non è poco)!
      Buona musica...
      Cristiano.
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Ciao,
      diciamo le cose come stanno: la UAD Apollo è una scheda professionale che al suo interno ospita la scheda acceleratrice UAD-2 Duo o Quad con i plug-ins BASE!!! Ovvero non è che comprando la Apollo avrai tutti i plug-ins UAD... sarebbe un sogno per noi tutti e il fallimento dell'Universal Audio :)

      Però è sicuramente un opportunità per poter acquistare in futuro tanti tra, IHMO, i migliori plug-ins powered sul mercato.

      ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      eh si :)
      Io ho avuto la fortuna di prenderla sull'usato ad un buon prezzo e con molti plugin dentro.
      Poi ne ho comprati altri ed ora è una bella bestiolina ;)

      Cristiano
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!