Scelta scheda audio home studio

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Scelta scheda audio home studio

      Salve a tutti, sono un po' indeciso sulla scelta di una scheda audio. Stavo occhiando le nuove focusrite scarlet 3 generazione precisamente la 18i6 sulla carta hanno delle ottime caratteristiche, ma volevo sapere la Vostra opinione sempre indispensabile. Inoltre stavo occhiando anche la audient id 44 avendo già testato per un breve periodo la id 14( di un mio amico) aveva bei pre ma soffriva un po' di latenza a mio avviso( ora non so se abbiano migliorato la situazione). Faccio una premessa prima di chiudere arrivo da una presonus che mi ha dato solamente delle grane sia a livello pre che a livello di componentistica. I microfoni usati sono: neuman tlm 102, neuman tlm103 shure akg 414 come dinamici beta 58 ed sm 57 sempre della stessa marca. Grazie anticipatamente a tutti.
      Ciao, posso dirti che ho trovato le Focusrite Scarlett molto affidabili e con buoni convertitori già dalla seconda generazione.
      Non conosco le Audient, se ne parla bene ma lascio agli altri le considerazioni.
      Se chiedi un consiglio prettamente sulla scheda, i microfoni sono quasi irrilevanti, certo ne hai di validi ma i risultati migliori li ottieni con preamp di fascia superiore, e questi li trovi in schede audio molto più costose, oppure pre dedicati.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      ciao, per me la Audient ha preamp migliori sia della Scarlett che della Clarett. I driver li hanno migliorati l'anno scorso, ma non saprei dirti di quanto, a quanto pare però non hanno fatto miracoli, e di sicuro stanno sempre dietro RME. Se il budget te lo consente prendi senz'altro RME: ottimi preamp, clean, e soprattutto i migliori driver sul mercato, e il miglior mantenimento dei driver nel tempo (cose veramente fondamentali). Altrimenti io prenderei la audient che hai citato.
      Ringrazio entrambi per le tempestive risposte unico problema che ho riscontrato con l id 14 un po di latenza però ottimi convertitori qualcuno sa i convertitori che monta sia la scarlet che l audient id 44? ( non mi pare che monti i burr brown quelli solo l id 14 e l id 22 ma cercherei una maggiore flessibilità ed espensione). E soprattutto qualche possessore sa come si comporta con la latenza? Grazie a tutti per i preziosi consigli. Premetto uso di rado il preamp il golden age di un mio amico lo trovo ottimo specialmente abbinato con il tlm 102.

      Post was edited 1 time, last by “Mat123” ().

      non le ho provate tutte, ma è opinione comune che la ID44 come AD-DA sia superiore alla id14. Del resto, come mi ha insegnato una persona veramente esperta in queste cose, spesso il "chip burr brown" è messo lì come specchietto per le allodole. Importa tutta la componentistica di un preamp, e l'accuratezza della realizzazione. Secondo me la ID44 ti piacerà, l'unico punto interrogativo sono i driver.
      Ti ringrazio moltissimo delle info finalmente un po' di chiarezza sulla questione audient,ho visto anche rme ma è abbastanza fuori budget. Spero che i driver e la costruzione siano meglio della mia presonus studio 68. Un ultima domanda la conversione della scarlet di 3 gen pare migliore rispetto a quella dell audient? ( almeno sulla carta) però credo che con i pre non ci sia storia per audient.
      ma guarda non ho esperienza di prima mano con entrambe, posso solo dirti che tanti hanno apprezzato parecchio l'ID44 come DAC, i riscontri sono generalmente più che positivi. Quello che ho al momento come focusrite è la Clarett ultima generazione (quindi fascia superiore alla Scarlett), e come DAC non era male per niente (ma ora uso altro). Alcune cose mi sono passate sottomano brevemente e ne ho fatto il reso, quindi qualunque opinione sarebbe comunque personale. Diciamo che anche come DAC mi sembrerebbe di fare una scelta più sicura con la Audient.