Differenze tra Focusrite Scarlett 18i20 e Clarett 8 Pre

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Differenze tra Focusrite Scarlett 18i20 e Clarett 8 Pre

      Ciao a tutti!
      Riscrivo qui sul forum dopo veramente un sacco di tempo...
      Stavo pensando di aggiornare il mio arsenale e di mandare in pensione la mia vecchia Tascam FW1884 spostandomi definitivamente su apple. (uso entrambi i sistemi ma non sono mai riuscito a mollare del tutto il mio vecchio pc)
      Essendo un batterista mi fanno comodo 8 ingressi microfonici, stavo vedendo le nuove Focusrite e nello specifico i modelli indicati in oggetto, solo che al di là della funzione "Air" dei preamp in favore della clarett, grosse differenze non le noto... Tralasciando che la Scarlett ha il doppio in/out adat (a me eventuali altri 8 canali bastano e avanzano...)
      Avete dei consigli da darmi o suggerimenti in favore di una o dell'altra scheda, così da poter fare la scelta migliore?
      Grazie a chi mi darà una mano!
      Un saluto.
      Ciao, si tratta di 2 linee di prodotto diverse, dovrebbero cambiare in primis i convertitori e credo anche i pre, che sulla Clarett sono di qualità superiore e determinano anche la differenza di prezzo.
      Io ho solo una Scarlett 2nd gen che mi sembra niente male per conversione, ma non l'ho confrontata con la Clarett, forse chi le ha sentite entrambe può dare un parere più puntuale.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Differenze tra Focusrite Scarlett 18i20 e Clarett 8 Pre

      Pilloso wrote:

      Ciao, si tratta di 2 linee di prodotto diverse, dovrebbero cambiare in primis i convertitori e credo anche i pre, che sulla Clarett sono di qualità superiore e determinano anche la differenza di prezzo.
      Io ho solo una Scarlett 2nd gen che mi sembra niente male per conversione, ma non l'ho confrontata con la Clarett, forse chi le ha sentite entrambe può dare un parere più puntuale.


      Convertitori e pre non sono la stessa cosa?


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

      TheDoctor20000 wrote:

      Pilloso wrote:

      Ciao, si tratta di 2 linee di prodotto diverse, dovrebbero cambiare in primis i convertitori e credo anche i pre, che sulla Clarett sono di qualità superiore e determinano anche la differenza di prezzo.
      Io ho solo una Scarlett 2nd gen che mi sembra niente male per conversione, ma non l'ho confrontata con la Clarett, forse chi le ha sentite entrambe può dare un parere più puntuale.


      Convertitori e pre non sono la stessa cosa?


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk




      il convertitore trasforma il suono da analogico a digitale ( A/D ). Un preamplificatore (Pre) potenzia il segnale del microfono in modo che il livello sia abbastanza alto per poter essere registrato.Tutto questo in parole semplici.
      =O Per poter valutare la tua forza e quella di chi ti stà di fronte devi prima imparare a capire ed accettare le tue debolezze 8)
      Per quando riguarda la 8pre bisogna in primis fare una distinzione importante.
      Esiste una versione della 8pre con USB ed una versione senza USB.
      Se intendi acquistare solo una Clarett 8pre, allora devi acquistare la versione USB.
      Esiste anche la Scarlett 8pre dynamics che possiede anche un compressore per ogni canale, cosa per te interessante se devi registrare la batteria, ma questa deve essere collegata con cavo ottico ad un master.
      Ce n'è quindi per tutti i gusti. Non posso darti consigli sulle scelte e sugli accoppiamenti in quanto non so cosa intendi spendere.
      =O Per poter valutare la tua forza e quella di chi ti stà di fronte devi prima imparare a capire ed accettare le tue debolezze 8)
      Si si, intendevo proprio differenze a livello di scheda audio, quindi confrontando la Clarett 8pre USB con la Scarlett 18i20 3d gen, entrambe usb type C.
      Il mio budget è relativo, fino a 1.000 euro ci posso arrivare, se c'è qualche altro prodotto più valido accetto consigli più che volentieri, le caratteristiche fondamentali sono 8 pre di buona qualità e convertitori degni.
      Grazie mille!
      A parte il preamp della Clarett che emula la focusrite ISA con la opzione "Air" non ci sono, a mio avviso, differenze talmente sostanziali di qualità. Nel settore in cui cerchi e la quantità di input di cui hai bisogno Focusrite è certamente un ottimo candidato.
      L'interfaccia è solida, comunica nativamente con il Mac e di sicuro abbastanza stabile.
      Con la Focusrite ottieni anche il software "Focusrite Control" per il settaggio e controllo della interfaccia.

      Ci sono naturalmente altre alternative nel tuo settore di scelta, ma io personalmente opterei per la Focusrite e nel tuo caso specifico con 1000 euro puoi acquistare una Scarlett 18i20 3gen ed una Scarlett OctoPre Dynamic che puoi collegare insieme con un cavetto ottico.
      A questo punto avresti 8 canali con preamp e compressori per la batteria (sull'OctoPre) ed 8 canali Sulla 18i20. Così sei in grado di registrare una completa band.
      =O Per poter valutare la tua forza e quella di chi ti stà di fronte devi prima imparare a capire ed accettare le tue debolezze 8)

      mark88 wrote:

      Esempio:

      Audient iD14 thomann.de/it/audient_id14.htm
      Audient ASP800 thomann.de/it/audient_asp800.htm

      e hai 10 canali di pre audient a componenti discreti con 60dB di gain. 924€


      è una buona soluzione! l'unica cosa che la scheda audio ha poche out, io ho 2 coppie di monitor e qualche outboard su cui fare qualche routing del segnale...
      potrei prendere la iD44 per aumentare le porte... audient non la conosco per niente! la qualità è superiore alle varie Focusrite o Motu ecc?
      Mi convince molto il pre Asp800, avrei 8 ottimi canali in ingresso, ma sinceramente rimango un po' perplesso sulla scheda audio abbastanza "spartana" sia come "estetica" che per quanto riguarda la gestione software, e comunque "limitata" nelle connessioni (mancanza di midi in/out, s-pdif ecc.)
      Comunque di sicuro sarebbe un bel salto di qualità!
      id22 mancanza di connessioni? ha 2 preamp discreti come i preamp esterni audient, ha send/return bilanciati, ha i convertitori TI Burrbrown pcm4220, ha adat in/out cioì 10 ingressi 14 uscite... se ti serve il MIDI prendi altro, ma sinceramente io l'ho trovata una delle migliori schede in circolazione anche quando l'ho presa appena usita a 550€. adesso che la vendono a 350 è regalata.

      la qualità di una scheda la valuta per la stabilità dei driver, la qualità dei convertitori e dei pre integrati.

      ah dimenticavo... i pre sono separati quindi se esci dai SEND bilanciati ha 2 pre esterni regalati assieme alla scheda audio senza conversione in mezzo e senza usare un computer.

      poi libero di prendere la focushite io il consiglio te l'ho dato.
      Stavo vedendo l'ARTURIA Audiofuse Studio che a primo impatto mi piace molto... Pre e convertitori sembrano ottimi ed in più ha molte possibilità di connessioni aggiuntive (es. Midi e s-pdif) che di sicuro utilizzerei molto!
      Che ne pensate? Potrei farci un pensiero o meglio lasciar perdere?
      Mi scuso se insisto ma prima di fare l'acquisto cerco di valutare un po' tutte le alternative...
      Grazie ancora!

      Differenze tra Focusrite Scarlett 18i20 e Clarett 8 Pre

      Visto che non parli di limiti precisi di budget ti consiglio di valutare anche acquisti separati di convertitore e preamplificatori. Bisognerebbe vedere gli abbinamenti ma forse puoi tenere i pre della tua vecchia scheda audio e in futuro acquistare dei preamp di qualità ad esempio per la voce o gli oH.
      Se vai sull' usato potresti anche trovare buone occasioni

      Inviato dal mio Moto G (5S) Plus utilizzando Tapatalk
      Prendendo l'Arturia audiofuse studio potrei sfruttare i suoi 4 pre usando poi altri preamp che ho in sala prove ed arrivare a 8 ingressi microfonici.
      Ho a disposizione un focusrite twin-track pro 2 canali con uscita digitale s-pdif ed anche i 2 pre della mia seconda scheda audio (t.c. electronics impact twin) per poi in seguito prendere qualcosa di meglio.... e toglierei definitivamente la tascam fw1884.
      Usando come parte centrale di gestione monitoring ed ingressi/uscite la audiofuse studio.
      Come soluzione potrebbe andare?