espansione otb

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      espansione otb

      ciao ragazzi e ben ritrovati

      ho bisogno dei vostri consigli per poter collegare 2/3 hardware aggiuntivi.
      in tracking ,nelle tracce audio, utilizzo il preamp esterno collegato alla scheda audio (escludendo i preamp interni della scheda) e ,per le mie pretese , ne sono soddisfatto.
      utilizzo tastiera midi Arturia con i suoi plugins.
      in fase di mixer e master (anche se un master reale non l'ho mai fatto) utilizzo i plugins interni di Logic e anche lì ne sono soddisfatto (sempre per le mie pretese).
      la mia scheda ha:

      -2 ingressi linea (di cui uno è occupato dal preamp esterno)
      -2 ingressi mic/instrument
      -4 uscite linea
      -in/out adat
      -in/out bnc clock
      -in/out spdif

      ora dato che mi piace spostare cursori e potenziometri a mano anziché usare il mouse ho l'occasione tra le mani di acquistare un compressore Spl hardware e un eccitatore di frequenze Spl vitaminizer hardware e forse un equalizzatore Q4 audio GE 234 hardware anch'esso.

      fermo restando che vorrei mantenere il preamp esterno collegato all'ingresso line della scheda audio , che strumentazione mi serve per poter collegare i 2/3 hardware che vorrei acquistare ?
      Tenendo presente che questi hardware mi servirebbero in fase di mixer e master processandoli da daw per rientrare in daw ?
      Ma se potessi utilizzarli anche in fase di tracking sarebbe il non plus ultra.
      Cioe' fare un misto ITB/OTB.

      ho letto dai forums di Digimax fs e Dp8 o Dp88,Behringer ADA8200 e Rme adi8 oltre che di Focusrite octopre ma non ho esperienza diretta.

      Vi ringrazio dei vostri eventuali consigli
      :)
      Mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , Presonus 192 studio mobile, osx 10.15.1, Logic pro x 10.5.6 , Spl 9945 , Akg k702 , Akg k 271 studio ,
      Shure sm58 , Behringer B-1 , Presonus 3,5.
      Ti serve un convertitore 8 canali, alcuni li hai citati ma occhio alla qualità, perché lavorando come intendi fare, con passaggi e ripassaggi, i limiti di un convertitore economico si fanno sentire.
      Del Behringer ad esempio non mi fiderei a occhi chiusi, del RME invece sì, perché produce tra i migliori convertitori "prosumer", e infatti costerà un po' di più.
      Trovi anche degli Apogee nell'usato, roba di anni fa ma che è stata usata in un mucchio di produzioni discografiche importanti, per cui anche se è roba datata è valida e te la porti a casa a un prezzo ragionevole per quello che ancora può dare.
      Fossi in te ragionerei anche meglio sugli outboard, non sono un grande fan di SPL perché rimane in quella terra di mezzo "né carne né pesce" che non mi ha mai convinto.
      Credo che la scelta (un po' impengativa oggi come oggi) di lanciarsi sull'OTB vada giustificata con macchine che effettivamente fanno la differenza sui plugin, altrimenti meglio una buona emulazione di compressori ed eq vintage.
      Se vuoi veramente il gusto di fare la differenza cerca dei cloni hardware di eq Pultec, Neve, e di compressori Universal Audio (1176 e LA2A o similari) e lascia stare il vitaminizer che temo ti stancheresti in due giorni, meglio un eq serio che ti esalta tutte le frequenze che vuoi.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      ada8200 e octopre personalmente sono sullo stesso livello. per il behringer paghi quel che hai
      io ultimamente ho preso un ferrofish pulse16 , non sarà a livello di mytek , lynx e altra roba high high end, ma fa la sua cosa.
      per il resto quoto pilloso, meglio un eq in stile pultec con valvole e trasformatori di un certo tipo che un eq/comp che replichi facilmente nel dominio digitale
      grazie @Pilloso
      grazie @Neofita del suono

      Senza cambiare scheda potrei anche liberare i 2 ingressi linea che ho sulla scheda acquistando un convertitore digitale AD 24 bit 192 khz della Spl ( un apparecchietto da collegare sul retro del preamp) che ha un uscita adat e un ingresso e un uscita spdif ( e forse collegandolo mette in funzione anche un secondo ingresso AD ,presente sul preamp,ma devo leggere bene il manuale ma mi sembra di aver capito così).
      a questo punto collegherei il preamp esterno via adat out alla scheda audio adat in e ai due ingressi linea liberi della scheda audio potrei collegare le due uscite del compressore esterno e i due ingressi del compressore esterno andrebbero collegati a due uscite della scheda audio.corretto il routing?
      potrei anche collegare il preamp esterno alla scheda audio con spdif avendo , a questo punto, sia il preamp esterno che la scheda audio con tali connettività.quale e' la migliore, tra adat e spdif,qualitativamente?
      con i due ingressi linea liberi della scheda audio dovrei trovare un compressore stereo che abbia una presa link o insert ? per poterci collegare un equalizzatore?
      a quel punto basterebbe gestire in ingresso e in uscita da Logic sia il compressore che l'equalizzatore? anche indipendentemente l'uno o l'altro?anche in tracking ?
      grazie sempre tanto
      ps - a questo punto spenderei solo per un buon compressore e un clone equalizzatore
      se collego gli ingressi linea della mia scheda con cavo trs escludo i preamp interni della scheda stessa
      Mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , Presonus 192 studio mobile, osx 10.15.1, Logic pro x 10.5.6 , Spl 9945 , Akg k702 , Akg k 271 studio ,
      Shure sm58 , Behringer B-1 , Presonus 3,5.

      Post was edited 2 times, last by “logic59” ().

      dato che il preamp esterno che possiedo in realtà' è un Channel strip con sezioni di de-esser,compressor,limiter ed equalizer pensavo di risparmiare e utilizzare quello che ho per testare e provare ,senza grossi investimenti, sul mixer/master.
      acquistando il converter AD 24 192 della Spl ,da montare sul retro del preamp,e che mi dà un out adat, in-out spdif e un ingresso linea AD supplementare sul retro del preamp,come faccio a importare il mixer di Logic nel preamp esterno per poi processarlo con gli effetti del Channel strip?
      fermo restando che il preamp esterno vorrei tenerlo collegato con adat out a adat in della scheda audio :
      e' meglio collegare in e out spdif del preamp a in e out spdif della scheda audio o uscire con trs da uscita scheda audio ed entrare nel ingresso linea AD supplementare del preamp?
      Mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , Presonus 192 studio mobile, osx 10.15.1, Logic pro x 10.5.6 , Spl 9945 , Akg k702 , Akg k 271 studio ,
      Shure sm58 , Behringer B-1 , Presonus 3,5.
      La qualità tra Adat e Spdif è la stessa, però può cambiare il numero massimo di Hz raggiungibili a seconda della configurazione e numero di canali. Diciamo che se lavori a 44.1Khz è indifferente.
      Per il resto, se esci dalle uscite digitali del preamp significa che ti avvali del suo convertitore.
      Se invece usi le uscite analogiche ed entri nelle analogiche della scheda audio, usi il convertitore della scheda audio. Di quale ti fidi di più? Se la scheda audio ha dei convertitori molto validi dovresti tendere ad affidarti a loro, se non sono niente di speciale puoi sfruttare anche quelli del pre, ha senso proprio per occupare meno canali analogici su scheda e ottimizzare tutto, però fai in modo da sincronizzare le due macchiene e impostare che il clock master è controllato dal convertitore migliore fra i due.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      fino ad ora sono entrato nella scheda con preamp linea out (escludendo ,con cavo trs , i preamp interni della scheda) e registrando chitarre, basso e voci col preamp esterno e mi sono trovato bene per le mie pretese.
      anche se sono quasi sicuro, ma non avendoli mai provati, che anche i preamps interni della scheda siano assolutamente validi.
      registro tutto dry e in fase di mixer carico i plug-ins.
      io registro a 48 khz e proverò , a questo punto , ad acquistare questo connettore/convertitore Spl AD 24 bit /192 khz cosi' da testare il collegamento digitale , e gli effetti del channel strip, senza acquistare periferiche esterne per ora
      grazie
      Mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , Presonus 192 studio mobile, osx 10.15.1, Logic pro x 10.5.6 , Spl 9945 , Akg k702 , Akg k 271 studio ,
      Shure sm58 , Behringer B-1 , Presonus 3,5.
      Ho fatto fatica a seguire tutti i dettagli.
      Se intendi che il convertitore AD per il tuo preamp SPL devi ancora acquistarlo, pensaci bene perché se costa molto potresti avere ristultati migliori spendendo una volta sola in un convertitore 8 canali a cui potresti collegare anche altro.
      Diversamente, se pensi che con il solo convertitore SPL recupereresti due canali dalla scheda e che con quelli saresti a posto perché aggiungerai un solo outboard, puoi fare anche così, ma secondo me un setup OTB serio inizia proprio da un convertitore dedicato che ti assicuri qualità e connessioni sufficienti.
      Dipende tutto da quante macchine vuoi arrivare a collegare.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      si chiaro
      il modulo convertitore originale della SPL costa 176 euro.
      e mi da' 2 uscite DA dal channel strip.
      il problema che il channel strip SPL che ho e' mono ....per cui come lo attacco lo attacco sempre mono rimane.
      a questo punto per poter mixare e/o fare master stereo e/o tracking mono ( e forse anche stereo) dovrei collegare un secondo preamp mono al 2° ingresso AD ( che mi entra in funzione dopo aver collegato il modulo convertitore ) sul retro del preamp .
      a questo punto essendo l'SPL channel one un preamp parecchio limpido potrei acquistare un preamp clone Neve 1973 per poter differenziare le sonorità giusto?
      così in tracking potrei scegliere tra suono pulito e suono un pò più pastoso.
      o secondo te sarebbe meglio prendere un preamp stereo da collegare tramite ingressi ed uscite linea della scheda audio per poter mixare/master?e fare il tracking mono dal channel strip ?
      secondo te cosa sarebbe meglio?
      grazie grazie

      ps sulla mia scheda audio collegando come ti ho detto avrei 2 ingressi linea e 4 uscite linea libere....potrei uscire con 2 trs e rientrare sempre con 2 trs dalla/nella scheda audio...
      perche' poi in fondo sono abbastanza soddisfatto dei mixer ITB e potrei solo sfruttare il passaggio nei due preamp esterni in OTB in fase di master
      Mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , Presonus 192 studio mobile, osx 10.15.1, Logic pro x 10.5.6 , Spl 9945 , Akg k702 , Akg k 271 studio ,
      Shure sm58 , Behringer B-1 , Presonus 3,5.

      Post was edited 3 times, last by “logic59” ().

      Forse devi mettere meglio a fuoco ciò che vuoi fare, perché mi pare che il tuo progetto sia già cambiato parecchio dal tuo primo post :)
      Vuoi iniziare a lavorare OTB arrivando a 2 o 3 outboard seri?
      Allora ti serve un convertitore dedicato che ti aggiunga un tot di ingressi.
      Vuoi aggiungere un secondo pre dal carattere diverso per fare registrazioni con un colore differente? Ok anche per il 2 canali, ma ci vedo dei limiti.
      Vuoi ripassare delle tracce in dei preamp per dare un po' di colore o saturazione? Ti serve un preamp stereo magari non troppo colorato e anche di qualità perché non tutti danno un vero aiuto in questi impieghi, e in ogni caso non siamo già più parlando di eq e compressori per cui credo che il discorso diventi troppo vago.
      Il convertitore SPL non dico sia un accrocchio ma non costa poco per essere una semplice scheda accessoria a 2 canali, non è certamente tra i convertitori più rinomati, e deve seguire il preamp come suo accessorio, per cui se vendi il preamp devi disfarti anche del suo convertitore che se lo segue sarà probabilmente svenduto, insomma come oggetto a sé vale poco o niente, io mi svincolerei con un Apogee o RME usati che dovresti trovare facilmente, e se vai su modelli a 8 canali ti liberi da qualsiasi limite spendendo in proporzione, per singolo canale, meno dell'SPL che dubito sia di qualità pari agli altri.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Sì hai ragione sto' affrontando diverse opzioni perché, in realtà faccio il tracking dry e mixo ITB ,mi ritengo abbastanza soddisfatto del risultato.
      L' unico problema reale che ho avuto è il volume di uscita del master che comunque con limiter,equalizzatore e saturatore di Logic ho sempre tenuto sotto controllo.
      È per quello che ho pensato agli outboard esterni ma non so' se
      risolverebbero i problemi.
      Forse a questo punto avrei più bisogno di un preamp stereo esterno da applicare in master che presumo alzi comunque un po' i volumi senza disturbare la dinamica.
      Tenendo presente che i volumi devi crearli in gain staging.
      Senza svenarsi sai consigliarmi qualche preamp stereo?
      Mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , Presonus 192 studio mobile, osx 10.15.1, Logic pro x 10.5.6 , Spl 9945 , Akg k702 , Akg k 271 studio ,
      Shure sm58 , Behringer B-1 , Presonus 3,5.
      Dunque la tua priorità è ottenere più volume sui tuoi master?
      Non è che i preamp nascano per quello, seppure ce ne siano alcuni che aiutino a ottenere un po' di saturazione. Io ho fatto prove con un ottimo Avalon AD2022 Stereo, che però non mi ha dato grandi risultati, è una macchina moderna, molto pulita e dettagliata, e un po' di saturazione ce l'ha, ma molto controllata.
      Un preamp più idoneo a saturare non saprei quale potrebbe essere, non ho mai pensato ai preamp in questi termini, di solito si fa il ragionamento contrario ossia sperimenti su quelli che già hai per le registrazioni e li provi anche per questo utilizzo, ma non ne comprerei uno appositamente.
      Il volume lo ottengo ITB coi plugin giusti, in particolare i limiter, se devi metterti nelle spese tra convertitori e preamp semplicemente per ottenere volume, temo che potresti restare molto deluso.
      Allora magari comprati una UAD con dei bei plugin per il mastering e senza lo sbattimento di ripassare dei suoni all'esterno avrai sicuramente dei risultati migliori e con una spesa onesta.
      Io all'OTB ci ho pensato molte volte ma lo prendo anche molto seriamente, o lo fai con le macchine giuste, oppure non ha un gran senso perché quelle di fascia media appiattiscono solo la dinamica senza restituire dei vantaggi.
      Per fare OTB servono convertitori volendo anche vecchi ma di fascia TOP, e processori sempre di fascia TOP o almeno degli ottimi cloni se si vogliono limitare le spese.
      Tutti i compromessi per mia esperienza danno gli stessi risultati dei peggiori plugin ma con spese nettamente superiori e ingiustificate.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      hai quasi centrato la mia problematica e in realtà' ho pensato anche di acquistare una scheda Uad frenato però dal consumo della cpu del Mac mini e soprattutto dal dsp interno Uad.
      da quel che ho letto per lavorare in fase di mixer/master dovresti aver bisogno minimo di 4 core se non di 8.
      sì che lavoro su una media di una ventina di tracce a pezzo ma 4/8 core, che necessiterebbero, vuol dire investire 1500 euro circa.
      non esistono Limiter hardware che non costino una fucilata e che funzionino come un plugin ma senza impegnare risorse cpu?
      Mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , Presonus 192 studio mobile, osx 10.15.1, Logic pro x 10.5.6 , Spl 9945 , Akg k702 , Akg k 271 studio ,
      Shure sm58 , Behringer B-1 , Presonus 3,5.
      Un limiter da mastering nella media mi sa che costi sui 3-4000 mila eurozzi, e di certo da solo non basta per dare i risultati di un mastering completo, per quello ti dico di non guardare hardware economico.
      La UAD anche costicchia ma con la cifra che dici puoi avere una Quad + un bundle mastering e ci avanza anche qualcosa, è software, ma almeno è un sistema completo e di qualità top, e i DSP servono propio a non farti pesare i plugin sulla cpu del tuo Mac.
      Se la compri per il mastering non è che devi contare le tracce, ti servirà per aprire massimo 3-4 ottimi plugin sul master, e sicuramente ti avanza un po' di DSP per usare anche qualche buon compressore ed eq su qualche traccia che richiede un trattamento particolare.
      Ma si tratta sempre di capire cosa vuoi fare perché se parli di investimento per il mastering non è che puoi obiettare che non funziona su 20 tracce separate, o parliamo di mastering o parliamo di missaggio, in ogni caso, come dicevo, credo che avresti potenza a sufficienza per fare entrambe le cose.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Attualmente su un brano di una ventina di tracce ho mettiamo:
      4 tracce vocali sulle quali carico in insert 3 compressori + 1 equalizzatore.poi le mando in 4 bus diversi dove carico reverb,chorus,delay e saturatore.
      10 tracce tra chitarre e bassi dove in insert ( e talvolta in bus) inserisco compressori e talvolta equalizzatori nonché chorus e talvolta reverb.
      Le altre 4/6 tracce sono plugin di batterie e tastiere midi pluggate anch'esse.
      Faccio il freeze delle tracce quando vedo che la CPU è al 50 % per poter lavorare al mixer decentemente.
      E sul master carico limitatore, equalizzatore,eccitatore stereo, eccitatore di frequenza e talvolta compressore multibanda, controllo Lufs.
      Non credo che con Uad il mio processore potrebbe reggere questo peso.
      @ loyuit
      per te un preamp stereo hardware sul master potrebbe funzionare lavorando con Logic?
      Grazie
      Mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , Presonus 192 studio mobile, osx 10.15.1, Logic pro x 10.5.6 , Spl 9945 , Akg k702 , Akg k 271 studio ,
      Shure sm58 , Behringer B-1 , Presonus 3,5.
      Dipende cosa devi farci
      Per me sono raffinatezze che possono valere la spesa se hai già tutto il resto per registrare/mixare/ascoltare a buoni livelli. Il master lo lascerei a chi ha un ambiente di ascolto eccellente, hardware di alto livello e tanta conoscenza/esperienza.
      Se hai un ascolto molto buono e hai delle tracce registrate e mixate bene, io il master, se proprio vuoi fartelo, lo farei coi plugin, tipo Fabfilter o gli ottimi plugin di Logic
      A quel punto se vuoi aggiungere pasta, calore, colore, etc un passaggio in analogico puó avere il suo perchè ma oltre a un pre stereo e/o un comp stereo e/o un eq stereo etc dovresti avere anche eccellenti convertitori. E ripeto sono raffinatezze, prima mi dedicherei a quello che viene prima del mastering
      Grazie @Pilloso
      Grazie @loyuit
      per ora risparmierò acquistando solo il modulo convertitore AD da applicare al Channel strip.
      E tralascerò per il momento acquisti
      hardware se non portano benefici tangibili.
      E continuerò a mixare in ITB con i plugins di Logic coi quali mi trovo veramente bene e che ,secondo la mia modesta impressione, danno risultati eccellenti.
      Dovesse capitare l'occasione darei la priorità ad un preamp stereo decente per poter effettuare tracking stereo e eventualmente testare/provare su un master.
      Mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , Presonus 192 studio mobile, osx 10.15.1, Logic pro x 10.5.6 , Spl 9945 , Akg k702 , Akg k 271 studio ,
      Shure sm58 , Behringer B-1 , Presonus 3,5.

      logic59 wrote:

      Non credo che con Uad il mio processore potrebbe reggere questo peso.

      Giusto due chiarimenti su questo aspetto, perché forse non ti è chiaro il funzionamento della UAD:
      1 - E' un sistema DSP-based che serve proprio per non pesare più sul tuo processore, quindi se oggi il tuo pc regge a fatica tutti quei plugin, con la UAD di sicuro lo scarichi e magari non hai più bisogno di fare il freeze.
      2 - Non devi mica fare tutto con UAD, puoi continuare a usare i tuoi plugin e mettere quelli UA solo dove occorre, in questo modo lavorando metà coi tuoi abituali e metà con quelli UA scarichi appunto il tuo computer e allo stesso tempo non raggiungi i limiti della UAD che comunque se è una Quad dovrebbe permetterti di lavorare tranquillamente su master + una manciatina di tracce.

      Chiaramente non voglio insistere su questa strada, sei partito con l'idea dell'OTB per "smanettare" fisicamente sui controlli, poi hai parlato della necessità di guadagnare volume e compattezza sul master, se alla fine hai scelto di dare priorità al preamp stereo perché ti serve per le registrazioni allora ok, ma se non sarà una macchina dalle caratteristiche speciali non ti aspettare che passandoci un master dentro ti restituisca chissà quale risultato, compralo solo se quello che ti serve è veramente registrare tracce con un nuovo pre.

      Ti offro un'alternativa: un clone hardware di LN1176 in versione stereo (o 2 compressori mono insomma) ti permetterebbero di fare dei bei passaggi di tracce dentro un compressore vero che aggiunge anche un tono molto particolare alle tracce.
      Se poi ci fai un passaggio del master in modalità bypass (che non comprime ma aggiunge tutto il suo colore/calore) oppure con una compressione lievissima per dare anche un po' di glue, potresti sfruttarlo sia in mix che in master (N.B. non è un compressore per mastering ma con regolazioni lievi può "massaggiare" i picchi dando risultati interessanti per guadagnare qualcosa in analogico).
      Sono giocattoli che costano (i cloni molto meno di quello che costano gli originali UA, dai uno sguardo ai prezzi), ma li sfrutti in tanti modi ed è un OTB che inizia ad avere un senso, quello originale/storico è una macchina TOP che trovi nei migliori studi e album, che ti trasforma veramente le tracce, non un compressore qualsiasi che si prende tanto per averlo e che può essere facilmente sostituito da un plugin nella media.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Post was edited 2 times, last by “Pilloso” ().