Focusrite vs RME

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Focusrite vs RME

      stiamo facendo una prova tra la mia Focusrite Scarlett solo 3gen e la RME Babyface Pro FS ...
      sembra bizzarro ma i risultati, a parità di condizione di registrazione sono molto diversi.
      i convertitori sono meglio quelli della RME, non di molto ma si avverte la differenza,
      sul mio computer (ha 10 anni) con la RME ho latenze che sono la metà di quelle della Scarlett.
      La differenza principale sono i pre, gli RME sono molto neutri, suonano piccoli e trasparenti, per certo materiale potrebbero andare bene ma registrarci una voce bisogna poi spingere di post per tirarla fuori.
      I pre della scarlett sono leggermente più colorati, più avanti e grossi, sopratutto attivando la funzione AIR ...
      Sono due ottime macchine, sceglierei la RME per un risultato più professionale e una latenza minore se accoppiata a pre performanti,
      la focusrite credo sia il compormesso migliore se non si vuole investire in pre e avere una soluzione compatta ...
      Mi piacerebbe fare una comparazione con la nuova Clarett+ 2 pre e la RME Babyface Pro FS ...
      ... penso che un sogno così non ritorni mai più !
      Ciao Alessio, non penso che qualcuno mettesse in dubbio la differenza tra le due schede, ma la tua analisi è interessante sul COSA hanno delle differenze, e avere magari da parte tua un riscontro audio caricato qui in discussione può rendere più chiaro il perchè una scheda può essere migliore di un'altra soprattutto per chi si appresta a dover fare un investimento
      Sono tra i primi convinti che in fascia bassa le cose siano parecchio migliorate, anni fa mettere Scarlett ed RME nella stessa frase sarebbe sembrato ridicolo.
      Anzi ancora oggi la più economica viene snobbata per pregiudizio, ma è sicuramente valida per portare a casa lavori dignitosi.
      Poi secondo me RME continua a essere imbattibile in fascia più alta, perché ogni suo aspetto è al top e gestisce una marea di connessioni in modo impeccabile con un sistema di monitoraggio senza rivali, si paga una soluzione senza compromessi (ovviamente fuori dalla fascia prosumer c'è roba ancora più cara e migliore, ma non con tutte quelle features).
      Però insomma, ci siamo, interfacce poco sopra i 100 euro e zero scuse per menarsela sul "mi manca questo o quello per fare il mio disco".
      Ci vuole solo del manico, che purtroppo non si compra su Amazon :)
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Danny sono prove fatte al volo, stamane alle 7 del mattino ... abbiamo fatto delle semplici comparazioni registrando una voce (la mia) e una chitarra con corde in metallo ...sono impressioni d'ascolto, per fare un demo dovrei tenere la scheda qualche giorno, cosa impossibile, stiamo parlando di scehde con prezzo molto differente, essenzialmente vorrei upgradare la mia scarlett solo con qualcosa di più performante con almeno 2 pre e le coandidate sono la Clarett+ e la RME babyface pro fs ...
      ... penso che un sogno così non ritorni mai più !
      Giusto per darti anche altre scelte, ultimamente si è parlato molto delle Audient come alternativa migliore della Scarlett a prezzi molto vicini, idem per la SSL2 che si è ricavata una discreta fama nella fascia dei 200 euro grazie a preamp e convertitori che a quanto pare sarebbero degni del marchio.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Post was edited 1 time, last by “Pilloso” ().

      Memore di buone esperienze con Presonus anni fa, prima una Firepod con 8 pre, poi un mixer Studiolive 24 canali, due anni fa comprai una Presonus Audiobox USB 96 per un semplice uso multimediale in salotto. Delusione totale.
      Driver instabili, forte ronza di massa che non è sparita in nessun modo, qualità di ascolto così così.
      Ciliegina sulla torta l'assistenza Presonus che si arrampica sugli specchi chiedendomi di andare a smanettare su impostazioni del pc che poco o nulla hanno a che fare con l'audio.
      L'ho resa e ho preso una Scarlet 2i2 2ng gen che ha risolto immediatamente ogni problema e anche come convertitori è tre spanne sopra.
      Ora, io mi auguro che sia solo frutto di una tecnologia obsoleta rimasta su un prodotto molto economico, e che su altri prodotti poco sopra ci siano componenti del tutto diversi, ma prima ero uno sponsor di Presonus e adesso sto ben attento a consigliarle.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.