upgrate da RME hammerfall Mulltiface a RME UFX fireface

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      upgrate da RME hammerfall Mulltiface a RME UFX fireface

      Ciao A tutti!! e' parecchi anni che utilizzo la mia RME hammerfall Multiface composta da interfaccia esterna e scheda PCI.
      Mi son sempre trovatro bene come qualita' ma ormai sono 7/8 anni che lavoro con la medesima;
      Anni fa ero stato tentato dalla Fireface 800 ma qualcuno mi disse che la qualita' di conversione non era superiore alla mia Hammerfall, ora pero' e' uscita questa UFX e mi chiedo se il cambio gioverebbe alla qualita'. Per tutte le caratteristiche che ha il prezzo e' moooolto competitivo....
      ...altro mio dubbio e' la velocita' di trasmissione dati che sulla mia avvveniva in PCI e sulla nuova UFX avviene su firewire 400 o usb;

      rme UFX


      ma ... come vanno questi convertitori?? siamo davvero al top in casa rme??MI consigliate l'acquisto o per sentire davvero la differenza occorre passare da Apogee in su??
      ciao e grazie!! 8o
      secondo me, il passaggio a un sistema del genere è consigliabile se effettivamente necessiti di tutte le connessioni che la UFX o ff800 offre....e di tutte le features in più....

      IMHO, puoi tranquillamente evitare il tutto e investire in qualcosa di più concreto....
      non so il tuo setup ne di cosa ti occupi, ma (mia personale opinione), a questi livelli di convertitori, c'è molto altro che può tornare utile come acquisto prima di essi....

      se vuoi sentire un probabile salto di qualità, mi sa che devi puntare su lavry, apogee, lynx, mytek, benchmark e affini....

      occorre anche vedere se tu, queste differenze, effettivamente le cogli o meno....e la cosa dipende molto dall'acustica della stanza, dai diffusori, dalla tua sensibilità nelle orecchie....

      perchè comunque, che dir si voglia, si sta parlando di dettagli......dettagli che se inseriti in contesti professionali, su mix di 60tracce riprese dagli A/D, possono diventare sicuramente importanti, ma che in altri contesti risultano del tutto ininfluenti...
      Grazie gobert4 della risposta.. quindi non vi e' una grande differenza qualitativa... sai pensavo che in 7-8 anni la qualita' dei convertitori in casa rme fosse migliorata ma effettivamente non sei il primo a dirmi il contrario....

      rispondendo alle tue domande e approfittando della tua esperienza per me si trattava proprio di miglioirare la mia catena audio..nel mio piccolo faccio il fonico e ho un project studio; le sale sono insonorizzate e acusticizzate a dovere.
      in regia a parte il cuore che come dicevo e' composto da rme multiface ho due pre 8 canali con conversione A/D a bordo e via adat entro in multiface per un totale di 16 in anologici.il primo pre e' un octamic sempre rme e il secondo e' un audient asp 008 che per il prezzo ha davvero dei pre carini(gli stessi della console asp8024)
      Poi ho un lunch box con due 512c, due 560b eq, e due purple audio fet comp.
      ancora poi godo di un tape simulator portico 5042, di un paio di fmr rnc (il miglior prezzo qualita' del mondo!!) e un audient sumo che uso sia come sommatore che come comp visto che di serie ha un vca che si avvicina al classico ssl e comp.
      come diffusori dispongo di due ns 10 e di una coppia di dynaudio bm15a....
      come vedi come outboard non mi avvicino minimamente a uno studio pro, ma nel mio piccolo qualcosetta c'e'...

      come genere registro solo acustico dal jazz al brutal....

      ciao e grazzzziiieee!!!
      io non ti so dire come suoni la nuova rme ufx...
      però se non ti interessano i pre, tutti i "ciappini" vari.....per me puoi evitare l'acquisto, tenerti la tua RME pci e magari puoi effettivamente pensare di salire con i convo....visto che di outboard ne hai.....

      questo sempre che tu non abbia addocchiato un mic o un pre di razza o qualsiasi altra cosa possa risultare decisamente più utile....