Ua Apollo - Opinioni Da Chi Ce L'ha?

      Ua Apollo - Opinioni Da Chi Ce L'ha?

      ma qualcuno ha poi acquistato la apollo?
      vorrei sentire opinioni da chi ce l'ha, ma solo sui convertitori (sia in entrata che in uscita)....dei pre mi interessa realtivamente, dei plug so tutto (avendo una uad-solo)
      Io ho la quad core, come già testata dai migliori ingegneri mondiali è al momento la miglior interfaccia audio in circolazione, convertitori inarrivabili, latenza pari allo zero e con il giusto sistema di summing è estremamente superiore a Pro Tools HD.

      Non è solo un'opinione personale di parte, è obiettivo avendo entrambi e diversi convertitori da paragonare :) ovviamente straconsigliata ;) :D
      Scegli qualcosa che ti piace e poi trova qualcuno che sia disposto a pagarti per farlo

      Aki Bergen ha scritto:

      Io ho la quad core, come già testata dai migliori ingegneri mondiali è al momento la miglior interfaccia audio in circolazione, convertitori inarrivabili, latenza pari allo zero e con il giusto sistema di summing è estremamente superiore a Pro Tools HD.

      Non è solo un'opinione personale di parte, è obiettivo avendo entrambi e diversi convertitori da paragonare :) ovviamente straconsigliata ;) :D


      Puoi argomentare un pò di più... specie sui convertitori, confrontata con quali altre macchine? e i quale contesto? e soprattutto convertitori migliori in cosa? headroom? veridicità? cosa?

      Grazie,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      per quel che puòcontare - in rete ho ascoltato diversi test tra la apollo e le altre schede tipo rme e tutta questa differenza in positivo non l'ho notata, anzi. Invece quando ho ascoltato dei test con burl e prism e altriconvertitori conle stesse schede che hanno paragonato alla apollo.. orca se l'ho notata la differenza. Cmq sì, approfondisci, se puoi
      miciomiao
      No. In rete ho ascoltato dei test tra la conversione di apollo e di rme e la differenza non mi è sembrata lampante(anzi, a me personalmente era piaciuta dipiùla conveersione rme, seppur differenza minima).

      Invece

      Quando ho ascoltato dei test tra convertitori tipo burl, prism vs altre schede come rme ecc, ho notato una notevole differenza tra i burl e prism vs quelle schede audio (a favore dei primi)

      Ovviamente con questo non voglio decretare chi sia meglio o peggio, sto solo condividendo una impressione soggettiva e personale rimanendo in un ambito di discussione e scambio di pareri.
      miciomiao

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Giampier80” ().

      Settimana scorsa sono andato ad un appuntamento di presentazione della Apollo svoltosi qui a Milano.
      Che dire: la scheda è davvero ben fatta. Sul lato hardware è ben realizzata (come di consueto per Universal Audio) ed esteticamente molto bella. Ascoltandola in un'ambiente non propriamente trattato ne con paragoni diretti (Apogee, RME ecc) non posso esprimere un giudizio estremamente oggettivo sui pre e convertitori ma sicuramente suona bene, molto bene. Conosco RME (e Focal, i monitor con cui veniva testata Apollo in quella circostanza) e credo che il livello sia simile se non superiore. Comunque stando alla presentazione degli addetti UA il loro intento è di confrontarsi con marchi da RME/Apogee in su.
      E' chiaro che è un discorso che vale quel che vale....

      La vera parte interessante della scheda comunque riguarda l'aspetto software e in particolare la possibilità di monitorare delle riprese aggiungendogli in realtime gli effetti UAD (e che effetti!!). La latenza è davvero sorprendente, in positivo chiaramente!! L'impostazione software di routing con il mixer proprietario della scheda è molto chiaro e semplice da utilizzare e graficamente bellissimo (secondo me ovviamente :)).
      C'è anche un'interessante funzione, che magari non tutti conoscono, che permette di salvare tutte le impostazioni dei vari effetti di ogni canale (che so: riverbero per voce, delay per chitarra, comp per batteria ecc) e anche spegnendo il pc e scollegando la scheda questi restano salvati all'interno della scheda stessa. In questo modo è possibile salvare una sorta di "preset" generale da poter riproporre ad esempio in ambiente live.

      Insomma, personalmente mi è piaciuta molto e per quello che offre il prezzo non è spropositato. Costa quel che vale, almeno credo! :)

      Ah, mi è stato detto che l'aggiunta del modulo Thunderbolt (disponibile per fine estate) sarà facilmente installabile dall'utente. Quindi è comunque possibile acquistare la scheda ora e aggiungere l'opzione TB in futuro.

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “DaveBeat” ().

      ciao,
      grazie DaveBeat.... se i convertitori avessero un headroom da AD/DA professionale allora saremmo davvero davanti ad una svolta.
      Perchè con un MacBook/PC (disco SSD e un qualsiasi software), un Apollo Quad e un paio di monitor decenti (vedi KRK VXT6 per il mio gusto) si ha un sistema di tracking e mix davvero ad altissimo livello con un prezzo che rispetto a 10 anni /a pari qualità) fa spavento.

      ciao Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Esatto Menestrello. Questo era proprio il punto su cui spingevano gli addetti UA. Infatti il paragone continuo era con Pro Tools HD, che stando a quello che dicevano loro, fino ad ora era l'unico sistema che offriva delle possibilità simili.
      Chiaramente i vantaggi sarebbero prima di tutti economici e poi di praticità. Per non dire poi che i plug-ins UA sono favolosi e sentirli suonare così "dal vivo" hanno un loro perché! :)
      e fin qui ci siamo....adesso mi chiedo: in uno studio con tanto hadware (e pre), ha senso acquistare la apollo, piuttosto che una uad solo (o duo etc etc) e convertitori di qualità come il crane song hedd?
      si il costo cambia, ma se la differenza dei convertitori è abbissale, e se non si ha necessità di usare i plug in in tracking, vale la pena prendere la apollo?

      binson ha scritto:

      e fin qui ci siamo....adesso mi chiedo: in uno studio con tanto hadware (e pre), ha senso acquistare la apollo, piuttosto che una uad solo (o duo etc etc) e convertitori di qualità come il crane song hedd?
      si il costo cambia, ma se la differenza dei convertitori è abbissale, e se non si ha necessità di usare i plug in in tracking, vale la pena prendere la apollo?


      Chiaro che no,
      secondo me l'Apollo è per il Project Studio di alta qualità che vuole creare prodotti professionali. Esattamente come la Prism Orpheus. La prima è uno strumento più completo, che permette di affrontare anche un mix con un ottima partenza di tool, la secondo invece punta di più sulla qualità della conversione. Ma entrambe (insieme alla Ensemble) sono nate come prodotto completo per il Projetc Studio. E secondo me è una mossa più che azzeccata visto che ormai i grossi studi sono decimati... e vista anche la portabilità di questi sistemi.

      ciao Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Se a qualcuno può interessare QUI si può leggere un articolo abbastanza interessante che paragona il costo e le features del sistema UA Apollo e Pro Tools HD Native entrambi con Thunderbolt.

      Credo sia interessante vedere come il sistema di Universal Audio sia molto competitivo per prezzo/qualità/prestazioni e possa essere un degno sostituto dei sistemi Avid.
      davvero.. è strano..in giro sul web ci sono ancora pochi timidi che l'hanno e fan fatica a paragonarla a convertitori "più impegnativi" perchè magari non ne hanno mai avuti!...come il mio caso.Voglio fare un salto di qualità a livello di convesrione e cmq la apollo ha in più un sacco di robine carine..fino a ieri ero orientato sulla lynx Hilo...ma...
      Che streeeeeesssss!!!
      iMac 27,Logic 9 Reaper
      Prism Orpheus Presous Firebox
      Genelec 1032A Yamaha hs 50m Sennehiser hd280pro Beyerdynamic dt770pro & dt770M
      Ribera R12& R47 Joemeek JM37 Shure sm 58& Beta
      Joemeek oneQ Joemeek TwinQ UA 710 UA1176 Orban 622B
      "Turn the Page"sono il capellone che canta :thumbup: