Lana di roccia in sacchetto o no?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Ciao @Datman, è appunto dove pensavo di piazzare delle colonnine un po' più spesse, cominciando da basso e vedendo se sovrapporne altre, per vari motivi non posso fare dei superchunk angolari, però una via di mezzo tra il pannello e il superchunk magari sì, soprattutto insistendo sull'angolo a pavimento con spessori maggiori di materiale.
      Nulla mi veta di spostare i pannelli, che non sono fissi ma solo agganciati, però in quei punti preferivo qualcosa di più specifico e voluminoso.
      Alla fine per rivestire ho scelto del cotone spesso che è un buon compromesso e abbastanza robusto per reggere le graffette.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Allora, fatto anche le colonnine, una l'ho piazzata, l'altra stavo per farlo ma mi sono accorto che il nastro americano che ho usato sul tnt per sigillare il tutto si sta scollando... :(
      Qualche consiglio su un nastro adesivo apposito che possa reggere bene sul tnt? Il nastro da pacchi ovviamente l'ho già provato ma non attacca nemmeno, e se cerco online nastro per tnt trovo solo roba sanitaria.

      Invece il problema che mi sta più a cuore: nonostante l'introduzione di queste colonne piene di lana, larghe 30x30 e alte circa 2 metri, che vanno a riempire quasi tutta la zona rimasta scoperta negli angoli, i bassi restano.
      Premetto che ho un sub, ma proprio tenuto al minimissimo.
      Prima di montare i trattamenti magari era tutto un po' confuso ma le frequenze almeno erano bilanciate e ascoltavo senza trovarlo affaticante, ora tutti i pannelli probabilmente smorzano le medio-alte, come era previsto, mentre le basse hanno bisogno di spessori maggiori, speravo bastassero gli angoli, che posso fare più di così?
      A orecchio parliamo di frequenze sotto i 60-70 htz fastidiose soltanto su alcuni brani, ad esempio sul rock non le ho trovate fuori posto, ma su musica pop recente spuntano come i funghi.
      Dalla mia posizione, l'ascolto a volume un po' alto in generale dà una sensazione strana, come se qualcosa fosse perfino più riflesso di prima e ci fossero fasi annullate, ma non so ancora se è dovuto allo scompenso dei bassi da domare rispetto al resto.

      Ultima nota: il sub l'avevo aggiunto anni fa alle NS10 in una stanza diversa da questa, quando i bassi proprio non c'erano.
      Quando sono passato alle Adam P11A l'ho tenuto perchè mi pareva che anche queste non vadano così in profondità e ormai ero abituato a sentire tutta la frequenza fino in fondo, ma parlavamo sempre di una stanza non trattata.
      Ora che la stanza è trattata e i bassi sono quasi indomabili, che sia il caso riconsiderare di togliere quel sub??
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      TNT su legno>usa normale colla vinilica

      per il problema sulle basse>devi trattare tutto l'ambiente con trappole accordate

      lascia stare gli spessori maggiori, devi proprio cambiare tipologia...devi usare delle VERE bass trap...di nome (e qua son buoni tutti a fare marketing) e di fatto.

      Scordati la favolina degli angoli...purtroppo non funziona.
      Le basse si controllano lavorando sulle intere pareti (o comunque sulla maggior superficie possibile):
      calcoli sulle modali e metro alla mano per misurare tutte le interferenze monitor/parete.

      gobert4 ha scritto:

      TNT su legno>usa normale colla vinilica

      Eh purtroppo su queste colonne non ho legno, ho usato una rete metallica per racchiudere la lana, e fuori ho fatto un "sacchetto" col tnt per sigillare il tutto, ma il nastro non tiene...

      Ecco invece riguardo le basse, ho paura che qui inizi a servirmi un aiuto.
      La stanza ormai ha le pareti abbastanza coperte, come vedi dalle foto resta poco di libero e mi pareva di avere capito che tappare tutto non è neanche la soluzione migliore. Alle mie spalle resterà sempre un tavolo da lavoro con sopra 2 mensole di libri, insomma una parete non trattata ma comunque piena di roba e che se riflette lo fa in modo irregolare come è bene che sia, anche se non in modo ottimale.
      Sulle trappole accordate mi cogli in fallo, se poi aggiungi che devo diffidare da chi ne fa un business resto disarmato, come mi suggeriresti di agire?
      E' qualcosa che posso realizzare da solo?
      Occorre che mi procuri il necessario per fare misurazioni? Da dove parto?
      Ormai sono in ballo e vorrei fare le cose almeno benino.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Se punti a qualche marchio, io te ne consiglio solo uno:
      GIK acoustics

      nello specifico, le Tuned traps
      Sono delle vere bass traps.

      Ma.....ricorda che questi sistemi assorbono solo nel range di accordatura; dopodiché riflettono (non diffondono eh)...quindi vanno posizionati ovunque, ma dietro ai normali sistemi broadband

      gobert4 ha scritto:

      Ma.....ricorda che questi sistemi assorbono solo nel range di accordatura; dopodiché riflettono (non diffondono eh)...quindi vanno posizionati ovunque, ma dietro ai normali sistemi broadband


      Scusa non ho afferrato, intendi che vanno posizionati fisicamente *dietro* i pannelli che già ho, nell'intercapedine tra questi e il muro, per evitare che riflettano le frequenze al di fuori della loro portata?
      E per "ovunque" cosa intendiamo? Ossia, che quantità devo considerare per la mia stanza che è circa 3x5 mt?
      Hanno un posizionamento preferenziale? (a terra, negli angoli...)
      E per capire la frequenza focale che mi serve, suppongo l'unica via sia misurare. Visto che è una misurazione tutto sommato approssimativa posso farla con un normale mic a condensatore un minimo lineare, collegato a un pre trasparente, su del rumore rosa?
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Nel tuo caso, credo che posizionarle dietro le intercapedini, sia un problema...
      diciamo così:
      almeno nei punti di prima riflessione, davanti alle bass trap, ci starebbero bene delle broadband (anche solo un pannello di 5cm).

      Per ovunque, intendo che più metratura copri, meglio è...
      il risultato è via via migliore, più trappole ci sono...
      non ci sono trucchi e scorciatoie.

      il posizionamento è dipendente dai calcoli
      Vanno prese le misure tra woofer/parete (per ogni woofer e per ogni parete)...
      individuerai così le singole interferenze monitor/parete....se usi roomeq, fa tutto
      in automatico...potrai vedere che frequenze vengono annullate sulle varie pareti ed userai i relativi sistemi accordati, di conseguenza.

      Se parallelamente, individui le modali, prendi due piccioni con un fava...ammesso che le bass traps abbiano una buona “q” d’intervento.

      Credo comunque che GIK ti faccia anche un progettino...tu gli devi solo dare le misure giuste.
      Grazie Gobert,
      alcuni concetti non mi sono familiarissimi, quindi credo che andrò un po' a braccio e arriverò dove posso...

      Ma prima di riprendere i lavori valuterò se quel sub veramente mi serve, prima credevo di sì, ora non ne sarei tanto sicuro, rimane comunque una cosa difficile da gestire in un piccolo ambiente, e non certo indispensabile.
      Le Adam per quanto "brillanti", a differenza delle NS10 i bassi li hanno, ora magari riprovandole da sole nella stanza trattata scoprirò che mi bastano e avanzano.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.