IsoBox con cono inutile al posto di un Dummy Load

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      IsoBox con cono inutile al posto di un Dummy Load

      Stavo pensando di costruirmi una Dummy Load classica con le resistenze ma leggendo in vari forum sono sempre più convinto che la cosa migliore sarebbe far vedere all'amplificatore un cono vero e proprio.
      Allora ho pensato che potrei costruire una IsoBox relativamente piccola, estremamente isolata, con dentro un cono piccolo ma potente, una cosa da impianto auto per esempio, 100/200Watt, con la giusta impedenza ovviamente.
      L'amplificatore sarebbe collegato ad un cono che si comporta come tale, suona di merd@ ma io registro il segnale appena dopo il finale con una Bss AR133 (che tra le varei funzioni fa anche questo) e poi uso degli impulsi di Cabinet.
      Idee, dubbi, consigli, insolenze?
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      sono d'accordo che il tipo di cono, come è montato, come è fatto il cabinet, quanti coni sono montati e in che materiale è fatto il cabinet influenzi il suono che esce dal sistema amplificatore/cabinet/cono ma non so quanto possa influire sul suono che esce dall'amplificatore prima di arrivare al cabinet.
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      MI ci sono già scornato :D

      Anche il segnale prelevato a monte del cono risente in maniera impensabile del cono "visto" dall'ampli; è da non credere.

      Dopo un innumerevoli prove con oltre una dozzina di altoparlanti sono arrivato a questa conclusione:
      Ho scelto un Celestion vintage 10", più piccoli non se ne parla. messo all'interno di questo puff
      con fogli di gomma piuma ad alta densità e gomma piombo. Il tutto a chiudere tutto intorno all'altoparlante.

      I fogli sono stratificati e forati in modo che il loro insieme risulti una sorta di stampo (negativo) dell'altoparlante. L'insonorizzazione è quasi totale ed il risultato soddisfacente.
      =:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:
      @mark88 forse non hai ancora provato degli impulsi che suonano come si deve. A me piacciono Ownhammer ma sono un po' scuri, ho comprato poco tempo fa degli impulsi della Celestion (ufficiali) sono al momento i migliori e i meglio organizzati, hanno meno microfoni e meno versatilità chirurgica ma dal mio punto di vista è meglio.

      @davidosky Conosco Pete Thorn, lui usa un Reactive Load della Suhr (nel caso specifico perché è endorser), una Reactive Load sembra sia decisamente meglio di una semplice resistenza e quindi sto anche valutando di prendere una Two Notes Torpedo Captor, che ha un prezzo abbordabile, la Suhr costa il doppio.

      @Archverb potrei anche prendere un cono da 12" non è lo spazio che mi manca, e a farla un po' più grande mi cambia poco. Non ho capito la questione dello stampo negativo e dei fogli forati.
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons

      Post was edited 3 times, last by “Paul Rain” ().

      Paul Rain wrote:


      @Archverb potrei anche prendere un cono da 12" non è lo spazio che mi manca, e a farla un po' più grande mi cambia poco. Non ho capito la questione dello stampo negativo e dei fogli forati.

      Certo da 12" va benissimo; lo sceglierei al limite della potenza necessaria in modo che "balli" parecchio. Per le mie esigenze avevo trovato ottimo il solito Greenback da 25w. Il problema è che con l'isolamento ne viene fuori un cubone di tutto rispetto; se poi la struttura fosse in mdf, il peso non sarebbe da poco.

      Lo stampo... nel senso di sovrapporre i fogli di gomma piuma, come delle lasagne , ognuno dei quali avrà un foro al centro, che man mano che si sale andrà a restringersi (o ad allargarsi; dipende dal verso in cui ragioniamo) in modo da ottenere un un parallelepipedo con un invaso centrale conico atto a contenere il cestello.

      sto anche valutando di prendere una Two Notes Torpedo Captor, che ha un prezzo abbordabile, la Suhr costa il doppio.
      anche perchè se uno arriva a spendere per la Suhr a quel punto forse converrebbe fare una spesa definitiva con l' Universal Audio OX Amp Top Box, apparecchio fantastico.
      =:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:
      l'Universal Audio OX Amp Top Box ha fin troppe funzioni che per l'uso che ne devo fare io sono inutili.
      Se dovessi comprare un cono da 100€ per fare una IsoBox e non microfonarla (per quanto abbia già quasi tutto il resto del materiale per costriurla) prendo senza neanche pensarci il Two Notes Torpedo Captor.

      PS: e a dire la verità, dovendo prendere comunque la DI BSS che al momento non ho e che costa 87€, più un cono da metti 30/40€ siamo a 100€ dal costo del Torpedo Captor.
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      Si, premesso che il Captor non l'ho mai utilizzato, il fatto è che a mio parere, almeno con i giusti componenti la catena, il risultato è migliore (e non di poco) con l'altoparlante.
      Ad es. il mio ambaradan suona meglio rispetto alla Suhr, almeno con il mio ampli.

      Capisco comunque le perplessità, non sempre il fai da te significa risparmio, nel mio caso avevo già tutto l'occorrente eccetto il puff :D
      =:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:
      di quale prodotto Suhr parli?
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      Quelli che piacciono a te :D ; in particolare dei Celestion ne parlavo qui, anche se in genere, in quella catena, utilizzo quella ottima e poco conosciuta scatoletta che è la BluBox di BluGuitar.
      =:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=: