I miei primi Pannelli Fonoassorbenti custom

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      I miei primi Pannelli Fonoassorbenti custom

      Rieccomi, ho creato 4 panelli 120x60 con lana di roccia da 40 kg/m3. Questo è il risutlato finale ma mi chiedo quanto possa essere performante.
      Sento molte differenze se schiocco le dita o canto all'interno dell'area circonadata dai pannelli, inoltre anche da un primo ascolto di musica questa soluzione mi sembra abbastanza equilibrata.

      Secondo voi converrebbe posizionare la postazione sul lato più corto della camera? Quindi ruotare l'attuale di 90 gradi? Grazie
      ciao, naturalmente la risposta migliore è sempre quella di contattare un esperto e farti guidare nel trattamento. Per quanto ne so, come regola generale si raccomanda sempre di posizionare la scrivania sul lato corto, quindi avendo il lato corto come front wall, e abbastanza vicina al muro, o comunque in modo da evitare che il punto di ascolto (la tua seduta) finisca in mezzo alla stanza.
      In ogni caso credo sia altrettanto o ancora più importante la simmetria tra destra e sinistra, per cui la scelta migliore potrebbe essere quella che ti permette di posizionare simmetricamente la scrivania. Inoltre, sempre per quanto ne so, non è possibile dire esattamente con gli attuali modelli previsionali (come quello usato nel porous absorber calculator che trovi facilmente online) come si comportano gli assorbitori porosi molto distanti da pareti perimetrali, e cioè usati essenzialmente come dei gobo, quindi forse meglio, se riesci, posizionarli in modo stabile alle pareti, con un air gap dietro di qualche centimetro, nei punti di first reflection, senza trascurare il punto di prima riflessione a tetto.
      Di sicuro comunque anche così qualcosa faranno...