certificazioni impianto audio

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      certificazioni impianto audio

      Ciao ho un piccolo impianto audio e mi hanno chiesto una certificazione e vorrei sapere se è necessaria oppure no.
      Si tratta della certificazione DUVRI io non lo faccio come occupazione ma a tempo perso seguo alcuni gruppetti che suonano volevo sapere se è necessaria; ad oggi le uniche certificazioni che ho sono quella relativa alla power-box e un polizza sull'impianto.

      Serve altro? mi chiedo ma quielle orchestrine piccole che girano le sagre di paese hanno tutte queste certificazioni?


      Luigi
      Luigi Brindani
      :P
      Dalle mie parti ho iniziato a sentire parlare di queste certificazioni al fine del rilascio del permesso a suonare ai locali sul suolo pubblico. Nel sito del Comune c'è tutta la regolamentazione CHE FA PAURAAA!
      Riassumendo in breve:
      - certificazione da parte di un ingegnere che dovrà fare i calcoli su tutto quello che supera gli 80 cm da terra in condizioni di controvento a 101 Km/h, con eventuali specifiche di ancoraggi, pesi ecc...
      -certificazione di impianto elettrico con segnalazione del punto d'origine d'attacco della corrente e massa a terra.
      -Planimetria con indicazioni della quantità del presunto afflusso di spettatori e se ci sono posti in piedi o a sedere.
      - recinzione del palco o comunque di tutte le attrezzature di impianto audio o luci.
      Se avete tempo ecco qua:
      comune.portogruaro.ve.it/uploa…dfe52129358d517b-7ed5.pdf
      Rispondo al TS (che non è un jack mono :thumbsup: :thumbsup: :D ;( 8) :P :(
      Credo che poco cambi dal seguire qualche gruppetto in piazza a fare un concerto con impianti piu grandi.. cioè se qualcuno ti ingaggià x un lavoro e quindi la "tua azienda" entra in uno spazio di lavoro di qualcun altro (non serve l'apostrofo :thumbsup: :thumbsup: :thumbsup: ) per forza ci dev'essere un duvri in base al d.lgs 81/2008... poi ovviamente sarà specifico per ogni servizio che si presta.. anche se lo fai a tempo perso dovresti comunque essere in regola.. poi si sà che non tutti ragionano nella stessa direzione a discapito di chi lavora come azienda.. a tal proposito rileggevo un bel thread sull'argomento proprio qualche dì fa...
      OOO sia chiaro non sto accusando nessuno eh.. parlo io che continuo a suonare nei centri sociali dove se scoppia un'incendio già è tanto se ci si sputa sopra :D :D

      AlessandroHomestudio ha scritto:

      Sei proprio un testa di cazzo! Ecco
      ottimo...
      bravo!

      vedi che se ti impegni, una frase senza strafalcioni, riesci a tirarla fuori?
      ora bisogna solo che continui ad applicarti con la lingua italiana...
      poi passiamo ai diritti e doveri di una persona fisica e nello specifico, sulla spiegazione di cosa sono le tasse e cosa bisogna fare per essere in regola, nell'aprire uno studio di registrazione ed infine, torniamo a parlare di musica e......perchè no, magari di connettori Jack :)
      non ho veramente parole.

      in ogni caso ringrazia chi ringrazi di solito che non ci sono moderatori, SOPRATUTTO quelli degli ultimi due anni, io per primo, perchè saresti stato bannato in tempo negativo.

      A.
      Immagini
      • feed_trolls.gif

        6.22 kB, 314×316, scaricati 7 volte
      Ciao ringrazio tutti voi che avete dedicato un po del vostro tempo a questo mio post; da settembre sistemerò la mia posizione sistemando tutte le certificazioni grazie ad un amico ma vi chiedo un ultima cosa oltre a quelle che ho indicato che tipo di certificazioni servono vi faccio un riepilogo:

      - certificazione power-box

      - certificazione Duvri

      - manuali con relative schede prodotto di ogni singolo componente dell'impianto

      serve altro?

      Grazie ancora
      Luigi
      Luigi Brindani
      :P