Problema fisarmonica e larsen

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Problema fisarmonica e larsen

      salve ragazzi.
      Ho un impianto cosi composto:

      mixer ALTO L 16
      casse BEHRINGER B812 NEO (1200 W DI PICCO)
      Fisarmonica con microfoni interni prodotti dalla Musictech e con capsule CUSTOM (penso siano capsule prodotte da loro, perchè ne fanno un modello con capsule sennheiser).

      PROBLEMA:

      Non riesco a dare un volume apprezzabile ai microfoni e sono costretto a suonare a volumi decisamente bassi. Facciamo matrimoni quindi l'impianto viene usato principalmente nelle sale ricevimenti
      . Ho provato a suonare dietro le casse, davanti, le ho alzate di parecchio sull'asta, le ho abbassate ma.... nulla innescano sempre. Non so piu che pesci pigliare. Tempo fa le provai con delle Montarbo
      vecchissime, cono da otto pollici, ed il problema si era attenuato. Ma non scomparso.

      MIei colleghi, con microfoni akg516ml suonano a livelli decisamente elevati, mantenendo un suono pulito a piacevole.

      Secondo voi cosa può essere? dove sbaglio?

      saluti.
      Ciao,
      io sono come te un fisarmonicista... e per anni ho avuto il tuo stesso problema...
      Attualmente ho due fisarmoniche, una con impianto interno con capsule sennheiser e un'altra con un microfono AKG 516.

      Con entrambi gli strumenti riesco a suonare senza problemi di larsen e con volumi adeguati.

      Prima di tutto occorre capire su che frequenze ti partono i larsen, nella mia esperienza i larsen con quei microfoni interni, partono tipicamente attorno ai 300/400 Hz.

      Immagino tu suonerai su basi con la sola parte del canto giusto?

      Io generalmente quando setto l'eq della fisarmonica taglio immediatamente le basse, quindi tengo il potenziometro delle basse sul mixer (tipicamente con taglio a 80/100 Hz) a ore 9.

      Le alte lasciale in flat, o addirittura tagliale leggermente per avere un suono più morbido.

      Dopodichè con il parametrico taglio altrettanti dB, quindi lo posiziono a ore 9 poi alzo il volume del microfono della fisarmonica fino al limite al quale il larsen si innesca, sali piano col volume per sentire il larsen leggero che sta per partire.
      A quel punto inizia a ruotare lentamente la manopola della frequenza del parametrico sul mixer finchè sentirai che il larsen scompare, a quel punto hai individuato la frequenza critica, quindi lascia sull'eq parametrico la frequenza che hai trovato.

      A questo punto puoi aumentare il volume della fisarmonica quasi a tuo piacere senza più avere problemi di larsen. Eventualmente se il suono ti sembrasse troppo "svuotato" diminuisci l'attenuazione della frequenza di larsen o delle basse, in maniera leggera e graduale, passando da ore 9 a ore 10, 11 finchè i larsen non si ripresentano puoi tornare indietro...

      Spero che la mia spiegazione sia sufficientemente chiara e ti sia utile.

      In ogni caso, se hai altre domande scrivi pure.

      Buon lavoro.
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.
      Ciao, ho letto attentamente le tue dritte.
      Uso la fisarmonica solo dalla parte del canto e suono sopra le basi, o con l ecpander al quale mi collego con il midi.

      Attualmente non ho l'equalizzatore parametrico, ne tantomeno un mixer digitale che sono equipaggiati con eq parametrico.

      Il mio mixer però ha un equalizzatore a nove bande se non erro, potrei usare anche quello?
      Ciao
      guarda che il tuo mixer possiede un tagli parametrico su ciascun canale...forse il discorso relativo a tutte le difficoltà con i larsen sta proprio nel fatto che non conosci molto bene la tua attrezzatura.

      Se osservi l'equalizzatore dei canali microfonici vedrai che ci sono tre manopole blu e una nera.
      Quelle blu in cima e in basso sono rispettivamente quelle delle alte e delle basse frequenze. Quelle centrali sono una blu e una nera. La manopola blu serve a enfatizzare o attenuare la frequenza che scegli con la manopola nera.

      Pertanto, puoi tranquillamente eseguire la procedura che ti ho descritto portando la manopola blu a ore 9 e ruotando la manopola nera per cercare la frequenza da tagliare.

      Per quanto riguarda l'equalizzatore a 9 bande generale, per il momento lasciamolo in flat, quindi tutto al centro, poi vedremo se occorre ritoccare qualcosa li, generalmente per adattare la resa dell'impianto all'ambiente, non per eliminare i larsen dal singolo canale.

      Fammi sapere.

      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.
      Io non so come ringraziarti, dopo due anni ho letteralmente risolto questo problema.
      Ho appena provato, montando una cassa in casa (in una stanza 4x4 m.) e praticamente, abbattendo completamente una frequenza (mi sembra tra i 400 ed i 500 hz) il problema è risolto (si sente solo qualche microLarsen ma sicuramente è dovuto al fatto che sono in casa e per di piu davanti alla cassa).
      Come hai detto tu, effettivamente il suono è particolare (un pò vuoto) ma è più o meno il suono che sento uscire dalle altre fisarmoniche che ho ascoltato in giro per le varie Sale.

      Il primo matrimonio lo abbiamo a dicembre, ti terrò aggiornato ma sono sicurissimo di non aver più problemi.

      L'Equalizzatore a nove bande come mi consigli di sfruttarlo?

      Colgo l'occasione per farti un'altra domanda, volevo comprare un rack per questo mixer. Un qualcosa simile all'immagine che ti allego. Serve qualche adattatore particolare? non ho mai avuto un rack, ho paura non si trovino le misure.

      grazieeee