In Ear Monitor/Mixer/Collegamenti

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      In Ear Monitor/Mixer/Collegamenti

      Ciao!
      Sto valutando la scelta di un sistema di monitoraggio In-Ear per le situazioni live.
      Da quando uso auricolari isolanti in ogni situazione, dallo studio alle prove in sala, non posso più farne a meno (oltre il fatto che una volta fatta l'abitudine all'isolamento, la soglia di sopportazione degli alti volumi cala notevolmente, al punto che in certe situazioni, suonare senza protezioni mi provoca vero e proprio fastidio).
      La soluzione non può che essere un sistema IEM per sentirsi bene a volumi contenuti (...e l'udito ringrazierà parecchio!).
      Ho cercato e mi sono documentato sulle varie tipologie ma preferirei avere qualche consiglio dai più esperti in base alla mia situazione.

      L'idea sarebbe quella di poter ipoteticamente avere la possibilità di mescolare i volumi in cuffia di 4/5 strumenti separati: Batteria/Basso/Chitarra/Voce/Tastiere + click (poi ovviamente non sempre c'è la possibilità di farlo e in quei casi ci si adeguerà di conseguenza in base alla situazione) oppure un'altra situazione che mi viene in mente potrebbe essere quella di splittare il segnale direttamente dai microfoni della batteria per regolarla in più canali , quindi panpottare le varie parti (più che altro per l'orientamento che l'isolamento ci toglie) + mix degli altri strumenti + eventualmente basi ecc...
      Che dite? Certi fonici mi prenderanno a mazzate? :D


      Essendo batterista, quindi statico, opterei per un sistema via cavo che rientri in un budget che va dai 200 ai 300€ (Auricolari+Mixer) :

      Ho avuto modo di provare gli auricolari Shure SE215 e devo dire che non sono malaccio (...poi non pretendo chissà che super-mega fedeltà sonora...)
      E da chi li utilizza sui palchi da anni, ne ho sempre sentito parlare bene, quindi...credo si possa andare tranquilli.

      Ora viene il bello...Mixer personale!?
      Inizialmente ero orientato ad una soluzione rack, ma per quanto ho visto, lì i prezzi si alzano, cosicché sono ricaduto ad una scelta più versatile tra questi modelli:
      - Behringer QX1202 USB
      - Yamaha MG10
      - A&H ZED 10 (senza effetti e usato se lo trovo, altimenti sfora)

      Escludendo lo ZED per ovvi motivi, quale scegliereste? Con o senza Effetti? Conoscete altre valide alternative a questi?

      Inoltre mi chiedo se è possibile avere gli strumenti separati, pur restando indipendente dal fonico di palco (tranne che per il mix) più che altro per rendergli le cose più semplici.


      Spero di non avervi annoiato e confido nella vostra esperienza!
      Grazie in anticipo,
      Alex.


      Ciao!