LIVE MIXING SOFTWARE

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      LIVE MIXING SOFTWARE

      Buongiorno a tutti,
      Volevo sapere se esiste un software a basso costo o meglio ancora gratuito che possa funzionare da "mixer digitale.
      Ho una scheda audio motu e due casse amplificate montarbo fire15a e mi piacerebbe avere un software carino da usare come mixer.
      Navigando non ho trovato molto: ho visto un waves emotion lv1 ma costa oltre i mille euro e chiaramente non è alla mia portata. Ho provato a valutare logic che costa molto meno, ma non capisco se può andare bene per live.
      Ho visto anche che ci sono mixer soundcraft ui e makie dl16s che utilizzano software simili ma funzionano solo abbinati al "proprio" mixer.
      A me interesserebbe gestire volumi, pan, mute e solo, eq e possibilmente anche compressore e reverbero.
      Qualcuno ha esperienza in tal senso?
      Logic 9
      Mac G5 2 x 2.8GHZ • MOTU 828mkII • ALESIS DM5 • ZOOM STUDIO 1204 • TASCAM DR-680 • Yamaha MD8

      -1 drum kit sanson
      -1 C4000B
      -1 NT2A
      -2 C451B (stereo)
      -2 sony F730
      -1 SM57
      -1 k3u/me80/me88
      - 5/6 dinamici "fuffa"

      Epiphone LP "appetite" slash signature • Epiphone LP Zakk Wylde camo • Epiphone DOT cherry • Ovation acustica

      BASSO:
      Yamaha pick up EMG passivi
      La scheda motu che hai fa già da mixer col suo software cuemix...
      però senza riverbero, eq e comp.
      ricorda però che se usi effetti in un sequencer aumenti la latenza che può diventare fastidiosa.
      ci sono anche sequencer free o quasi generalmente con i loro effetti base.

      Post was edited 1 time, last by “dorian” ().

      Sì ho visto cuemix,a speravo di poter aggiungere gli effetti... Anche perché se no è quasi inutilizzabile.
      La latenza da cosa dipende? Dalla potenza del computer?
      Logic 9
      Mac G5 2 x 2.8GHZ • MOTU 828mkII • ALESIS DM5 • ZOOM STUDIO 1204 • TASCAM DR-680 • Yamaha MD8

      -1 drum kit sanson
      -1 C4000B
      -1 NT2A
      -2 C451B (stereo)
      -2 sony F730
      -1 SM57
      -1 k3u/me80/me88
      - 5/6 dinamici "fuffa"

      Epiphone LP "appetite" slash signature • Epiphone LP Zakk Wylde camo • Epiphone DOT cherry • Ovation acustica

      BASSO:
      Yamaha pick up EMG passivi
      I sistemi makie e soundcraft non soffrono la latenza? Alla fine dovrebbe essere un software gestito da un processorino all'interno del mixer. Almeno credo...
      Se così fosse, subito che con 500/800 abbiano inserito un megaprocessore.
      Logic 9
      Mac G5 2 x 2.8GHZ • MOTU 828mkII • ALESIS DM5 • ZOOM STUDIO 1204 • TASCAM DR-680 • Yamaha MD8

      -1 drum kit sanson
      -1 C4000B
      -1 NT2A
      -2 C451B (stereo)
      -2 sony F730
      -1 SM57
      -1 k3u/me80/me88
      - 5/6 dinamici "fuffa"

      Epiphone LP "appetite" slash signature • Epiphone LP Zakk Wylde camo • Epiphone DOT cherry • Ovation acustica

      BASSO:
      Yamaha pick up EMG passivi
      In un pc la latenza è determinata da un insieme di cose.
      La scheda audio deve essere in grado di gestire latenze basse, ma ne gestisce comunque diverse e poi sta all'utente decidere se sacrificare risorse per usare le più basse. Per ridurle si mette sotto sforzo soprattutto il processore del pc.

      Sui mixer live è un po' diverso, hanno software molto leggeri e dedicati a un solo lavoro: quello.
      Non sottovalutare i processori, ormai con gli stessi processori di un buon tablet ci mandi avanti una macchina dedicata.
      Comunque per toglierti il dubbio puoi cercare le latenze dichiarate nelle specifiche tecniche dei rispettivi prodotti, suppongo siano ridotte perché per il live non potrebbe essere diversamente, una latenza sopra gli 8-10ms inizierebbe a dare abbastanza fastidio.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      L'ho scritto tempo fa ma era di un amico. Valuta o appunto Logic Pro X, ma questa cosa delle latenza mi "preoccupa" sul live. Quando col mio amico usavamo Logic non avevamo problemi, ma registravano 2 o tre tracce alla volta, non 16 o più.
      Mi sa che l'unica soluzione senza andare su un mixer live sarà provare a comprare Logic a questo punto (che al limite userò per registrare a casa)
      Logic 9
      Mac G5 2 x 2.8GHZ • MOTU 828mkII • ALESIS DM5 • ZOOM STUDIO 1204 • TASCAM DR-680 • Yamaha MD8

      -1 drum kit sanson
      -1 C4000B
      -1 NT2A
      -2 C451B (stereo)
      -2 sony F730
      -1 SM57
      -1 k3u/me80/me88
      - 5/6 dinamici "fuffa"

      Epiphone LP "appetite" slash signature • Epiphone LP Zakk Wylde camo • Epiphone DOT cherry • Ovation acustica

      BASSO:
      Yamaha pick up EMG passivi
      Se devi acquistare un sequencer esclusivamente per l'impiego live, prima di investire valuterei anche alternative tipo Reaper.
      E' stabilissimo ed estremamente leggero, lo provi free e lo testi sotto sforzo con tutte le tracce che vuoi, e poi decidi, meglio che sperimentarlo tu stesso nelle condizioni in cui dovrà lavorare, non ce n'è...
      Io per un'applicazione del genere cercherei proprio il sequencer che pesa pochi mega sul pc e che non ti installa mille cose inutili e d'intralcio.
      Se ti trovi bene, 60 dollari ed è tuo, come aspetto è già molto flessibile di suo e trovi anche interfacce personalizzate che gli danno proprio l'aspetto del mixer live a tutto schermo.
      Ma pochi giorni fa su un altro 3ad c'era chi consigliava anche Tracktion 7, completamente free, secondo me merita di essere provato.
      Sulle latenze comunque i sw mi risulta che intervengano poco, al limite si comportano in modo diverso riguardo le latenze introdotte dai plugin, ciascuno cerca di compensare con la propria tecnologia, ma i tempi bene o male saranno quelli del plugin.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Logic Pro 10 secondo me é un sequencer autosufficiente.
      Nel senso che i suoi plugins, equalizzazione, compressione, riverberi, delay, emulatori di amplificatori, etc hanno una qualità che a mio parere non ha nulla da invidiare a plugin di terze parti. Anche i virtual instruments sono molto belli, Ultra Beat, Retro Synth, Drum Kit Designer, Electric Piano sono molto validi. Non so se usare esclusivamente i plugin e i vst del sequencer puó contribuire alla stabilità e contenere la latenza.
      Ma avere incluso già un paniere di software esauriente a livello qualitativo e quantitativo nel sequencer per me é un fattore importante sia da un punto di vista economico sia per limitare la dispersività e imparare ad approfondire.
      Ciao
      Tutto é Soggettivo

      Post was edited 1 time, last by “loyuit” ().

      Magari plugin affidabili ed efficaci sì, ma dire che non hanno niente da invidiare a quelli di terze parti mi pare un po' esagerato, ti assicuro che i suoni di Komplete fanno sembrare quelli di Logic una tastiera a campioni, e anche in campo di effetti sappiamo bene che qualità c'è in giro tra waves, softube, UAD e altri.
      Detto questo, sul tutto integrato sono d'accordo, sappiate a tal proposito che anche in Reaper ci sono eq, comp e qualsiasi cosa serva, qualità più che discreta ma soprattutto interfacce minimali, tutto leggerissimo, trovatemi altri sw che in 10 mega hanno tutto dentro e con quella stabilità.
      Secondo me è questa la prima cosa da guardare, non pensiate che i mixer digitali dedicati abbiano hard disk pieni di dati, la loro forza sta proprio in sistemi leggeri e minimali, software ridotti all'osso che occupano giusto una piccola flash, ben scritti e funzionali per girare anche su processori economici.
      Se avessi già Logic probabilmente mi affiderei a quello, ma se dovessi comprarlo apposta per il live, prima farei un giro di prova con le altre soluzioni free (o quasi) che pesando meno sulla macchina danno qualche garanzia in più, a costi minimi.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Ciao Pillo
      I Vst che ho messo su li ho confrontati con parecchi plugs di terze parti e non li ritengo inferiori, magari diversi.
      Ultra Beat è una drum machine che offre i sample di svariate batterie elettroniche storiche. Ha un interfaccia tra le più pratiche.
      Ha molte funzionalità.È meno esosa di cpu di altre EDM. E suona bellissima.
      Retro Synth suona anch'esso superlativo( preferito persino a come suonava certo hardware) ed è molto semplice da utilizzare.
      Drum Kit Designer di nuovo ha moltissimi ed eccellenti sample che, sempre personalmente, non ritengo inferiori ad altri vst di batteria.
      Electric Piano stessa cosa, a me è sempre piaciuto.
      Sugli orchestrali e i pianoforti in passato ho preferito librerie di terze parti, Miroslav, Acoustic Samples e NI.
      Sul piano in particolare però il mio digitale Roland è sempre stato la prima ed unica scelta.
      Sugli effetti credo di aver testato e confrontato moltissimi plugins negli anni tra cui quelli che citi.
      Rimango un fan di Softube e FabFilter. Ma ormai utilizzo soltanto (hardware principalmente ma) in ambito software

      Channel Eq-Vintage Graphic Eq
      Compressor
      Tape Delay
      Amp Designer
      Noise Gate
      Chroma Verb-Space Designer

      tutti di Logic Pro 10, ritenendoli bellissimi e ripeto diversi magari ma non inferiori a plugins di terze parti.
      Sempre per mia opinione, mio contesto e mia esperienza personalissima e opinabilissima
      Ciao

      Ps
      Provato Reaper e se dovessi passare a Pc probabilmente sarebbe il mio sequencer. Non ho approfondito abbastanza da fare un confronto sulla qualità dei plugins rispetto a quelli di Logic 10. Credo se passassi a Pc che Reaper e un essential bundle FabFilter possano essere per me un eccellente soluzione.
      Tutto é Soggettivo

      Post was edited 2 times, last by “loyuit” ().

      Grazie a tutti per i preziosissimi consigli. Comincerò qualche test a partire dai gratuiti o con demo gratuita che avete nominato e poi vedrò se affrontare o meno la spesa di logic. Effettivamente anche l'idea di aver un pacchetto intero con tutto compreso non sarebbe male. Oltretutto la qualità che cerco io non è sicurmente di tipo super professionale, quindi potrebbe davvero essere una scelta plausibile.
      Logic 9
      Mac G5 2 x 2.8GHZ • MOTU 828mkII • ALESIS DM5 • ZOOM STUDIO 1204 • TASCAM DR-680 • Yamaha MD8

      -1 drum kit sanson
      -1 C4000B
      -1 NT2A
      -2 C451B (stereo)
      -2 sony F730
      -1 SM57
      -1 k3u/me80/me88
      - 5/6 dinamici "fuffa"

      Epiphone LP "appetite" slash signature • Epiphone LP Zakk Wylde camo • Epiphone DOT cherry • Ovation acustica

      BASSO:
      Yamaha pick up EMG passivi
      prima di parlare di software ci sono domande, secondo me, più importanti:
      che preamplificatori userai per il live?
      quanti canali?
      come hai intenzione di gestire i monitor?
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      Non sono un esperto... perchè ho bisogno di un preamplificatore? io pensavo di mettere i miei ingressi direttamente nella motu.
      che poi se non sbaglio (ma rischio di sbagliarmi di grosso) mi sembra di ricordare che quando l'ho acquistata nelle caratteristiche parlavano di preamplificatore. Non basta?

      canali ne userei 14 (kick, snare, tom1, tom2, timpano, charleston, panoramicosx, panoramico dx, voce, voce coro1, voce coro 2, chitarra 1, chitarra 2, basso) non credo di averne bisogno di più (anzi mi sono sempre chiesto cosa si amplifica d'altro di solito per aver necessità di mixer molto più grandi)

      Per i monitor è una bella domanda: io pensavo di creare un bus per ogni monitor e assegnare un'uscita della motu, ma in tutta sincerità non so se è una strada percorribile.
      Logic 9
      Mac G5 2 x 2.8GHZ • MOTU 828mkII • ALESIS DM5 • ZOOM STUDIO 1204 • TASCAM DR-680 • Yamaha MD8

      -1 drum kit sanson
      -1 C4000B
      -1 NT2A
      -2 C451B (stereo)
      -2 sony F730
      -1 SM57
      -1 k3u/me80/me88
      - 5/6 dinamici "fuffa"

      Epiphone LP "appetite" slash signature • Epiphone LP Zakk Wylde camo • Epiphone DOT cherry • Ovation acustica

      BASSO:
      Yamaha pick up EMG passivi
      davvero???
      ostrega... mi devo informare su cosa sono e a cosa servono. ora faccio un paio di ricerche qui su HSI.
      ma sono necessari anche se il mio livello è "amatoriale". Io non sono un service audio eh! sono il chitarrista del mio gruppo :D
      Logic 9
      Mac G5 2 x 2.8GHZ • MOTU 828mkII • ALESIS DM5 • ZOOM STUDIO 1204 • TASCAM DR-680 • Yamaha MD8

      -1 drum kit sanson
      -1 C4000B
      -1 NT2A
      -2 C451B (stereo)
      -2 sony F730
      -1 SM57
      -1 k3u/me80/me88
      - 5/6 dinamici "fuffa"

      Epiphone LP "appetite" slash signature • Epiphone LP Zakk Wylde camo • Epiphone DOT cherry • Ovation acustica

      BASSO:
      Yamaha pick up EMG passivi
      ho appena scoperto di avere un preamplificatore: ho collegato alla motu un ADA8000 della behringer. Io lo utilizzavo perchè mi scocciava avere gli ingressi sul retro e per avere gli ingressi cannon, ma ignoravo fosse un preamplificatore!
      Con questo sarei a posto? (è chiaro che so bene che la behringer non produce cose di altissime qualità, ma ho anche premesso di non essere un professionista del settore)
      Logic 9
      Mac G5 2 x 2.8GHZ • MOTU 828mkII • ALESIS DM5 • ZOOM STUDIO 1204 • TASCAM DR-680 • Yamaha MD8

      -1 drum kit sanson
      -1 C4000B
      -1 NT2A
      -2 C451B (stereo)
      -2 sony F730
      -1 SM57
      -1 k3u/me80/me88
      - 5/6 dinamici "fuffa"

      Epiphone LP "appetite" slash signature • Epiphone LP Zakk Wylde camo • Epiphone DOT cherry • Ovation acustica

      BASSO:
      Yamaha pick up EMG passivi