the t.bone IEM 150 Set 823 MHz

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      the t.bone IEM 150 Set 823 MHz

      Ciao a tutti ragazzi,
      Ormai siete il mio punto di riferimento per qualsiasi cosa, consiglio recensione e riprensione.

      Ho visionato questo sistema di in ear monitor
      m.thomann.de/it/the_t.bone_iem_150_set_823_mhz.htm

      Mi servirebbe per i 4 musicisti ( batteria, basso, chitarra, tastiera )

      Recensioni sulla marca o prodotto? Posso affidarmi?

      Ciò che mi interessa di più al momento è il sistema, per quanto riguarda le cuffie utilizzeremo quelle in dotazione poi sarà discrezione del musicista volerle cambiarle con qualcosa sicuramente di più professionale o meno.

      Grazie a tutti in anticipo


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
      La marca è quella di Thomann, di per se una garanzia in termini di rapporto q/p.

      Io possiedo un t.bone IEM 75, che uso però in situazioni di palchi poco rumorosi, e per quello che costa va benone. Le cuffie di primo equipaggiamento sono basiche, upgrade caldamente consigliato.
      Non mi è chiarissimo se un trasmettitore gestisce 2 ricevitori, dalla foto sembrerebbe quasi... ma forse solo con 2 segnali uguali. Se così fosse, qualora due di voi si accontentino di sentire dallo stesso aux, forse potreste risparmiarvi un trasmettitore (come quando si condivide la stessa spia).
      Le caratteristiche dicono "Up to 4 systems in parallel", indica che è un sistema economico con frequenze molto limitate, tra l'altro attenzione perché se vai nel dettaglio del trasmettitore, quando acquisti ti chiede di scegliere tra 2 gamme di frequenze.
      Significa che probabilmente dovrai scegliere 2 trasmettitori da una gamma e altri 2 dall'altra, per evitare sovrapposizioni di frequenze.
      Per tutti questi dettagli ti raccomando di contattare direttamente il venditore che dovrebbe avere degli specialisti in grado di fornirti indicazioni precise in italiano su tutti questi aspetti, che sono molto determinanti.
      Ti dico solo attenzione perché per mia esperienza, quando si usano questi sistemi al massimo delle possibilità previste (appunto i 4 sistemi contemporanei max) compaiono proprio i primi problemi di disturbo o sgancio.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      the t.bone IEM 150 Set 823 MHz

      Pilloso wrote:

      Non mi è chiarissimo se un trasmettitore gestisce 2 ricevitori, dalla foto sembrerebbe quasi... ma forse solo con 2 segnali uguali. Se così fosse, qualora due di voi si accontentino di sentire dallo stesso aux, forse potreste risparmiarvi un trasmettitore (come quando si condivide la stessa spia).
      Le caratteristiche dicono "Up to 4 systems in parallel", indica che è un sistema economico con frequenze molto limitate, tra l'altro attenzione perché se vai nel dettaglio del trasmettitore, quando acquisti ti chiede di scegliere tra 2 gamme di frequenze.
      Significa che probabilmente dovrai scegliere 2 trasmettitori da una gamma e altri 2 dall'altra, per evitare sovrapposizioni di frequenze.
      Per tutti questi dettagli ti raccomando di contattare direttamente il venditore che dovrebbe avere degli specialisti in grado di fornirti indicazioni precise in italiano su tutti questi aspetti, che sono molto determinanti.
      Ti dico solo attenzione perché per mia esperienza, quando si usano questi sistemi al massimo delle possibilità previste (appunto i 4 sistemi contemporanei max) compaiono proprio i primi problemi di disturbo o sgancio.


      Ho visto anche qualcosa di più economico come questo (foto)

      Che ne pensi?




      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
      A parte che senza modello è difficile dirti qualcosa, ma pensi veramente che andando verso prodotti ancora più economici avrai garanzia di affidabilità?
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      the t.bone IEM 150 Set 823 MHz

      Pilloso wrote:

      A parte che senza modello è difficile dirti qualcosa, ma pensi veramente che andando verso prodotti ancora più economici avrai garanzia di affidabilità?



      BEHRINGER P2 Powerplay

      È più economico perché non hai nessun ricevitore/trasmettitore. È un monitor in ear cablato, il cavo XLR invece di collegarlo al monitor lo colleghi qui assieme alla cuffie.

      Poi la qualità non la conosco ecco perché sono qui, per chiedere consigli e pareri


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
      Ah bè sicuramente se vai via cavo spendi poco e risolvi un sacco di problemi, però occhio, forse va bene per batteria e tastiere, ma tutti gli altri li vedo molto legati a restare piantati al loro posto per rendere conto a un ulteriore cavo oltre a quelli che hanno già per microfono e strumenti...
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      the t.bone IEM 150 Set 823 MHz

      Pilloso wrote:

      Ah bè sicuramente se vai via cavo spendi poco e risolvi un sacco di problemi, però occhio, forse va bene per batteria e tastiere, ma tutti gli altri li vedo molto legati a restare piantati al loro posto per rendere conto a un ulteriore cavo oltre a quelli che hanno già per microfono e strumenti...


      In realtà tutti i musicisti sono piantati al loro posto , sia per questioni di spazio che di ordine, perché si parla di un gruppo che suona all’interno di una chiesa.

      Per le cantanti come hai detto tu non la vedo una buona soluzione perché sarebbe di intralcio e potrebbero succedere vari disagi.






      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
      Ok fate le vostre valutazioni, considerando che comunque un cavo da appendere alla cintura che scende lungo le gambe, a volte può essere un poco fastidioso anche se vi muovete poco o niente.
      Come alternativa però ti consiglierei di considerare il Behringer Powerplay classico, quello in formato rack a 4 canali, costa poco e si alimenta una volta sola, lo colleghi o vicino al mixer oppure vicino ai musicisti, e parti da lì con i 4 cavi per cuffie, se poi avete altra roba rack è anche più facile tenerlo già cablato in un case per i concerti, noi facevamo in questo modo, unica scomodità, i volumi sono sul rack e non addosso ai singoli musicisti... Insomma valuta un po' i pro e contro.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Ciao,
      per quanto riguarda il Powerplay P2 io posso dirti che la scorsa estate ho acquistato il modello P1, in teoria quindi quello di fascia superiore e per quanto mi riguarda non si è rivelata una buona scelta.

      Ha molto fruscio di fondo e a livello di potenza non è nulla di che, quindi se hai bisogno di volume nelle cuffie, rischi di trovartelo in distorsione; probabilmente se sostituissi l'alimentazione dalla pila 9V con un buon alimentatore esterno potrei guadagnare una certa potenza in più, tuttavia non vedo l'utilità di un prodotto del genere vincolato non a un solo cavo, bensì a cavo di segnale e alimentatore.

      A quel punto, visto anche il discorso fatto sulle stage box, io acquisterei un ampli cuffie a rack come il Powerplay HA6000, cablo tutto nello stesso rack della stage box e assegnerei ad ogni uscita cuffie una mandata aux dal mixer in modo da dare a ciascun musicista il mix di ascolto desiderato.
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.