Quali microfoni per corale con solisti?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Quali microfoni per corale con solisti?

      ciao a tutti,

      stiamo organizzando un piccolo intervento live (un paio di canzoni) in una serata di beneficenza. La corale sarà costituita da un buon numero di elementi, 25/30 persone, che vogliono dare il proprio contributo a favore della causa.
      Diventa difficile ora organizzare la gestione live del tutto, considerando anche le misure anti covid-19. Se non errò bisogna tenere almeno 2 metri da una fila all'altra ed almeno un metro tra ogni membro della fila.
      Tutte le persone parteciperanno attivamente alle parti delle canzone che sono di competenza del coro ma la maggior parte delle persone dovrà anche cantare, a turno, un pezzo della canzone come solista (si tratterà di un pezzo di strofa a testa, forse meglio dire 2/3 righe).

      Invece di metterli tutti su due file pensavo di creare dei gruppetti da 5 persone, opportunamente distanziati secondo le normative, in modo da massimizzare la ripresa delle voci. Ogni gruppetto di 5 sarà disposto a semicerchio; con le distanze da rispettare tra ogni membro del gruppo, il semicerchio sarà bello ambio e, facendo due calcoli, ho ipotizzato un raggio minimo di 1,5 metri.

      Ipotizzando di utilizzare dei microfoni a condensatore tipo cardiode per le parti corali, volgarmente detti panoramici, resta il dubbio su come riprendere le voci dei solisti. I solisti saranno dentro i vari gruppetti, in quanto partecipano anch'essi attivamente al coro, e quindi al proprio turno potrebbero cantare utilizzando sempre i microfoni a condensatori. Tuttavia essendo distanti non credo che la voce solista venga ripresa correttamente da risaltare, a meno che il cantante non ci metta del suo (e nessuno tra quelli coinvolti lo fa di professione). Potrebbe esserci un metro di distanza tra il solista e la capsula del microfono a condensatore. L'alternativa sarebbe utilizzare dei microfoni dinamici a cardiode per le parti soliste, ma come incastrarli?

      Il numero di ingressi microfonici che avrei a disposizione è 16...


      Questa è l'idea di come vorrei realizzare i gruppi da 5:
      - ovviamente i pallini verdi sono i membri del gruppo
      - i pallini rossi sono i due microfoni a condensatore, tipo cardiode. Avevo pensato di metterne 2 a 90° per massimizzare la resa. Che dite?
      - il rettangolo blu è il monitor da palco per ogni gruppo, dal quale uscirà la base.

      Potrebbe funzionare?

      grazie
      Se hai abbastanza canali e microfoni dinamici per ogni solista potresti recuperare dei microfoni con on off che potrebbero gestirsi da soli tenendoli direttamente in mano, oppure dei comunissimi dinamici che dovrai mutare e smutare tu all'occorrenza

      danny83 wrote:

      Se hai abbastanza canali e microfoni dinamici per ogni solista potresti recuperare dei microfoni con on off che potrebbero gestirsi da soli tenendoli direttamente in mano, oppure dei comunissimi dinamici che dovrai mutare e smutare tu all'occorrenza
      No, purtroppo non ho abbastanza canali microfonici per i microfoni a condensatore dei cori più tutti i solisti con microfono dinamico. Ho solo 16 canali. Potrei eventualmente dare ad ogni gruppetto, nella configurazione sopra indicata, un microfono dinamico da fare girare a turno a chi deve fare il solista. Ammesso che sia concesso lo scambio di microfono per le normative anti covid...
      Un solista può cantare con un microfono dinamico avendo nel raggio d'azione (mezzo metro o anche meno) un microfono a condensatore? Oppure si creano dei conflitti tra loro?

      Inviato dal mio VKY-L09 utilizzando Tapatalk
      allora i solisti dovrebbero avvicinarsi ai microfoni a condensatore, la distanza dipenderà da quanto gain devi dare per far entrare un buon segnale nel mixer del coro, ma con un po' di pratica e qualche prova (se avete modo di farle) puoi anche aggiustare gain e volume per ogni solista
      considerando 1 gruppo di 6 persone e distanziati di 1 metro l'uno dall'altro dovresti considerare il gruppo come un cerchio e non come semicerchio (che ti verrebbe ancora più grande).
      il cerchio con diametro 2 mt e circonferenza 6 mt circa, e 1 mt circa tra ogni gruppo di persone, vale a dire 2mt x 5 (gruppi) + la diatanza totale tra i gruppi 4 mt, totale 14 mt di semicirconferenza del "palco" con circa 5 mt di raggio. io forse metterei 4 mic a condensatore disposti a coppie ad xy

      edit. non metterei le coppie di mic vicine tra loro, puoi mettere una coppia a circa 3.5 mt dal secondo gruppo partendo da sinistra e stessa cosa con la seconda coppia di mic partendo da destra, entrambe le coppie angolate in modo che i mic puntino verso i gruppetti di persone più esterni, fai attenzione all'angolazione che devono avere i microfoni in configurazione xy. se riesco al volo ti faccio un disegno perché immagino sia complicato da capire per come l'ho scritto

      Post was edited 2 times, last by “danny83” ().

      danny83 wrote:

      ho letto che vorresti disporre il tutto considerando un raggio del semicerchio di 1.5 mt ma se fai il calcolo della circonferenza di un ipotetico cerchio ti viene 9 mt circa che per un semicerchio vuol dire circa 4.5 mt, un po' poco per metterci 25 30 persone.
      considerando 1 gruppo di 6 persone e distanziati di 1 metro l'uno dall'altro dovrai considerare il gruppo come un cerchio con diametro 2 mt e circonferenza 6 mt circa, e 1 mt circa tra ogni gruppo di persone, vale a dire 2mt x 5 (gruppi) + la diatanza totale tra i gruppi 4 mt, totale 14 mt di semicirconferenza e ti viene circa 5 mt di raggio. io forse metterei 4 mic a condensatore disposti a coppie ad xy

      edit. non metterei le coppie di mic vicine tra loro, puoi mettere una coppia a circa 2 mt dal secondo gruppo partendo da sinistra e stessa cosa con la seconda coppia di mic partendo da destra, entrambe le coppie angolate in modo che i mic puntino verso i gruppetti di persone più esterni, fai attenzione all'angolazione che devono avere i microfoni in configurazione xy. se riesco al volo ti faccio un disegno perché immagino sia complicato da capire per come l'ho scritto


      Mi sono perso un po' con le tue misure...
      Vorresti fare un semicerchio unico invece dei vari gruppetti da 5 come indicati nel mio primo schema?

      Ovviamente accetto il consiglio di entrambi di metterli in configurazione xy
      Io farei così

      magari spostando le coppie più verso il gruppo 3, fai delle prove li sul momento (sempre che tu possa farle)

      edit. ho considerato 30 persone invece che 25, ma basta togliere un elemento da ogni cerchio e ti viene un semicerchio per ogni gruppetto

      edit.2 Ho corretto il mio post precedente perchè non avevo capito bene alcune cose che avevi scritto (colpa mia, ho letto di fretta)

      Post was edited 2 times, last by “danny83” ().

      scusa ma non mi è molto chiaro...vediamo se ho capito...

      hai fatto 5 gruppetti da 6 persone, con 5 persone sulla circonferenza e una al centro. I microfoni saranno solo due, posizionati in xy dove hai scritto mic oppure all'interno di ogni gruppetto ci sarà un'altra microfonazione?
      nel disegno che ho fatto ci sono 2 coppie di microfoni (sempre che tu li abbia a disposizione), sono quelli al centro del foglio

      purtroppo questo problema ce l'hai per il distanziamento..

      Se avessi solo una coppia di microfoni puoi fare come ha scritto mirco_band mettendo la coppia al centro del semicerchio totale, sperando che tu abbia a disposizione un buon mixer e buoni microfoni che ti permettano di tirar su volume con un risultato accettabile. Diciamo che un coro di professionisti avrebbe abbastanza pressione sonora da arrivare bene nei microfoni. Un coro amatoriale o dilettante messo su per l'occasione potrebbe costringerti a spingere al massimo i gain e i volumi, rischiando forti larsen sulla spia/spie che metterai
      ok non avevo capito che fossero due coppie xy...

      Noi disponiamo di 2 microfoni akg c1000. L'intento era comunque quello di noleggiare altri microfoni a condensatore, per l'occasione, per arrivare alla soluzione postata nello schema del mio primo post: Mantenere gruppi da 5 persone disposte a semicerchio e all'interno di ogni semicerchio due microfoni a condensatore. Rispetto al mio schema, proverò a mettere i microfoni di ogni gruppetto a xy.
      Quindi calcolando 25 persone divise in 5 gruppetti sarebbero in totale 10 microfoni a condensatore (2 all'interno di ogni gruppetto). Pensate che siano troppi, problemi di gestione?

      I gruppetti purtroppo non riesco a farli più numerosi per via del distanziamento (al massimo da 6 forse) e, sempre per quello e per il fatto che tutti i membri del coro sono amatoriali, preferivo abbondare anche per avere più margine nel gain e volumi e evitare il più possibile i larsen.

      Calcolando eventualmente 30 persone, i gruppetti potrebbero diventare 6 e i microfoni a condensatore 12.

      Per quanto riguarda i solisti, all'interno dei gruppi, potrei fargli fare un passetto verso il microfono al loro turno, mantenendo sempre le distanze di sicurezza. Andranno fatte delle prove in questo caso.
      ne metterei 3 perché penso che alla fine possano bastare. mettere tanti microfoni vuol dire sicuramente una maggiore attenzione nel bilanciamento e nella gestione della fase, inevitabilmente un gruppetto può rientrare nei mic del gruppo affianco, e per dare in generale l'idea di un gruppo e non di un insieme di gruppetti.

      invece con 2 o 3 coppie ti basterebbe fare delle prove per ottenere un buon risultato in breve tempo, e manterresti più "pulito" il palco con meno aste e cavi
      il problema che ci sarà una base musicale sotto e non essendo professionisti nutro dubbi sulla buona ripresa della voce, calcolando le varie distanze dovute di sicurezza.
      Temo che, anche spingendo con gain e volume, mi ritroverei un livello piuttosto basso che non risalterà sulla base musicale riprodotta; dovrò fare delle prove.

      Altra questione che non ho mai sperimentato in quanto non sono mai andato oltre i 3 microfoni alimentati a phantom. C'è un massimo di microfoni a condensatore alimentabili in contemporanea con il phantom del mixer Si tratta di un vecchio behringer mx2442a
      ho avuto a che fare con qualche behringer da palco, forse proprio quello da te indicato, onestamente non ricordo che la phantom andasse su meno canali microfonici di quelli che ci sono, cmq è un mixer con punti deboli proprio su eq e gain, di sicuro avvicinando i microfoni alle sorgenti ti eviti molti problemi.

      Devi trovare il giusto compromesso

      mirco_band wrote:

      Ciao
      io metterei una coppia di condensatori posizionata in alto sopra il coro in configurazione stereo e vai tranquillo.



      scusa mirco_band, te cosa intenderesti con coppia di microfoni xy posizionata in alto? Intendi come la microfonazione di una batteria e quindi con le capsule che puntano verso terra? ?(

      Metteresti una coppia sola per tutti i 25/30 elementi del coro insieme?

      Bulldozer wrote:

      Ipotizzando di utilizzare dei microfoni a condensatore tipo cardiode per le parti corali, volgarmente detti panoramici

      In realtà, i microfoni a cardioide sono unidirezionali, mentre i microfoni panoramici sono omnidirezionali. L'errore nasce dal fatto che i piccoli microfoni a condensatore vengono spesso usati da persone inesperte per effettuare una ripresa panoramica di un intero coro, indipendentemente dalla loro reale caratteristica di direttività. E' definibile panoramica nell'insieme, invece, una coppia stereo di cardioidi, in grado realmente di riprendere un ampio panorama. Il microfono a cardioide, quindi, NON E' panoramico.

      No, non puoi mettere una coppia X/Y per 30 elementi! Alcune persone sarebbero molto vicine ai microfoni e altre sarebbero troppo lontane.

      Mi piace, invece, l'idea dei gruppetti. Considera solo che un microfono cardioide attenua 6dB a 90° (tanto più indipendentemente dalla frequenza quanto migliore è la qualità del microfono... Bisogna confrontare i diagrammi polari alle varie frequenze fino a 90°), quindi chi sta agli estremi dovrà stringersi un po' al microfono rispetto agli altri. Se vuoi fare una ripresa stereofonica, semplicemente pannerai un gruppetto un po' a destra e un altro un po' a sinistra. :)

      Il solista di turno farà un generoso passo avanti, per poi tornare al suo posto. Mettendo il microfono poco più in alto delle teste eviterai che il solista vada a impedire la ripresa degli altri cantori.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Post was edited 6 times, last by “Datman” ().