In rilievo Roomeq: settaggio e utilizzo

      seguo con interesse ..un po' per leggere le narrazioni di gobert :D..un po' perche' sto' facendo lo stesso percorso in questi giorni.

      lordadb ha scritto:

      Be', di norma, io credo che vada piazzato nel punto di ascolto, non un monitor alla volta... :S

      Le misure principali che ho fatto sono nel punto di ascolto e cerchero' di tarare il trattamento su quel punto.
      Pero' ho poi ho fatto misurazioni in altri punti della stanza giusto per vedere cosa succede (anche spostandomi a destra e sinistra in direzione dei monitor)
      Nella mia enorme ignoranza sull'argomento ho solo provato altri punti per capire quali variazioni di frequenze ci sono in punti diversi della stanza e se magari ce qualche relazione con elementi della stanza....

      attendiamo notizie dal bunker! :D

      lordadb ha scritto:

      Be', di norma, io credo che vada piazzato nel punto di ascolto, non un monitor alla volta... :S
      Insomma, la stanza va calibrata per avere un ascolto equilibrato nel punto in cui il Gobert Beta Version dovrà andare a sedersi per sistemare i suoni delle pianolette che presto gli chiederò di registrarmi. :D


      No,lo fai un monitor ala volta,per un problema sulle alte/altissime.Cioè se fai la misura di tutti e due assieme,al 99,99999% avrai un roll off sulle alte,che però non è reale ma falsato dalla differenza di fase,nel senso che le alte hanno lunghezza d'onda talmente corta che qualche millimetro di distanza in più o in meno da uno speaker o dall'altro ti creano quel microritardo con l'altro monitor e ti fa casino.Te l'ho spiegata allla CDC ma se cerchi in rete lo trovi spiegato con termini consoni :)

      Quindi di solito entrambi i monitors ma fino che so a 500hz,perchè sulle frequenze basse sti problemi non ce li hai,dato che le lunghezze d'onda sono ben diverse e il microritardo non crea problemi.

      Quindi un monitor alla volta se si vuole fare tutto lo spettro e poi si fa un average dei due se si vuole.Oppure,IMHO meglio ancora,si considerano i due indipendentemente,ma quest'ultimo è solo un mio parere personale.
      All you need is ears :D

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Hank” ().

      facciamo che stasera scrivo alla Isemcon e sentiamo il parere di chi effettua le calibrazioni....
      comunque io oriento la capsula verso il centro tra i due monitor, nel punto in cui ci dovrebbero stare le mie orecchie....

      se faccio le prove sui singoli monitor, la oriento verso il tweeter...

      Hank ha scritto:

      No,lo fai un monitor ala volta,per un problema sulle alte/altissime.Cioè se fai la misura di tutti e due assieme,al 99,99999% avrai un roll off sulle alte,che però non è reale ma falsato dalla differenza di fase,nel senso che le alte hanno lunghezza d'onda talmente corta che qualche millimetro di distanza in più o in meno da uno speaker o dall'altro ti creano quel microritardo con l'altro monitor e ti fa casino.Te l'ho spiegata allla CDC ma se cerchi in rete lo trovi spiegato con termini consoni

      ah..non lo sapevo. Adesso mi spiego alcune cose che vedo sui miei diagrammi.
      Faro' anche io la prova come dice gobert, singoli monitor e orientamento verso i tweeter
      grazie

      gobert4.1beta ha scritto:

      piccola osservazione...
      io l'ho preso qua
      il costo è superiore, perchè i microfoni vengono tutti calibrati seriale per seriale...
      è risaputo che i file di calibrazione generici per questo mic, sono...mmm, diciamo troppo generici!il behringer è un buon microfono ma ci possono essere differenze sostanziali tra modello e modello...differenze che possono sfalsare di svariati dB i vostri rilevamenti...

      non sapevo neanche questo!! :(
      io ho preso un ecm in un negozio e scaricato il cal da hometheatershack
      quindi? devo verificare bene il modello e cercare file di calibrazione adeguati?...oppure faccio la calibrazione con roomeq? ?(
      Specifico:Non per forza si ha un roll off,nel mio caso era così e diciamo che è abbastanza frequente. Se non è un roll off è cmq un incasinamento e una risposta strana e non attendibile.Nell'ambiente PRO il fenomeno è conosciuto col termine scientifico "sfanculamento delle alte" :D

      Cmq ribadisco,in rete o sui libri lo spiegano meglio di me :P
      All you need is ears :D
      Ok, ma stando nel punto di ascolto, bisogna tener conto pure dello "sfanculamento delle alte". :D Farà parte del nostro ascolto e l'ambiente andrà calibrato tenendo conto di cosa io sentirò effettivamente nelle orecchie. Non credo sia possibile un trattamento universale indipendente dalla posizione d'ascolto. Quindi non riesco a capire a che servono le misurazioni al di fuori del nostro oramai famoso triangolo equilatero. ?(
      E chi ha parlato di uscire dal triangolo equilatero?Io dicevo mic nel punto d'ascolto e lo giri prima verso uno speaker e poi verso l'altro.
      Non capisco a cosa ti stia riferendo ?(

      Poi oh,io riporto in base a quello che ho imparato leggendo libri/forum e provando nel mio studietto.Detto questo,ognuno fa quello che vuole.Quindi sei liberissimo di misurare come vuoi tu. :)
      All you need is ears :D

      zeus@homestudio ha scritto:


      gobert4.1beta ha scritto:


      piccola osservazione...
      io l'ho preso qua
      il costo è superiore, perchè i microfoni vengono tutti calibrati seriale per seriale...
      è risaputo che i file di calibrazione generici per questo mic, sono...mmm, diciamo troppo generici!il behringer è un buon microfono ma ci possono essere differenze sostanziali tra modello e modello...differenze che possono sfalsare di svariati dB i vostri rilevamenti...

      non sapevo neanche questo!! :(
      io ho preso un ecm in un negozio e scaricato il cal da hometheatershack
      quindi? devo verificare bene il modello e cercare file di calibrazione adeguati?...oppure faccio la calibrazione con roomeq? ?(

      no zeus...
      se hai comprato un ecm non calibrato, l'unica soluzione è di farlo calibrare ad un laboratorio...
      la isemcon vende mic già calibrati, ma se gli spedisci quello che hai, te lo calibrano per 30€ circa!

      ti dico, analizzeremo anche questo.....grafico alla mano del file generico e di quello relativo al numero seriale del mio ecm8000...

      per il resto, sono d'accordo con Lord...
      noi effettivamente ascolteremo sempre l'interazione dei due monitor e dovremmo tenerne conto....
      certo, fare le misure come dice Hank, ti fanno capire comunque il perchè o quantomeno ti fanno venire un sospetto a cui dovrebbe seguire una ricerca per spiegare il fenomeno!
      Ora lo conosciamo, quindi in un certo senso le misure singole possono lasciare il tempo che trovano....
      anche se, facendo qualche test in più potremmo risolvere parzialmente il problema, magari cambiando l'angolo di orientamento dei monitor, spostando dietro la nuca, l'incrocio delle frequenze dei due monitor...
      quindi non è detto che per forza la soluzione standard dei 60° sia la migliore.

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “gobert4.1beta” ().

      In realtà le nostre orecchie sono distanziate le une dalle altre più o meno di 12-15 cm.

      Poi non necessariamente, specie in ambienti piccoli, i monitor si metteranno a triangolo equilatero. Può valere in prima approssimazione, ma per correggere eventuali problemi di messa a fuoco, quando si è limitati nel posizionamento dei monitor (per non infilarli in un angolo, perchè c'è una dannata finestra in mezzo ai maroni, ecc. ecc.), ci si trova ad utilizzare angoli differenti dai 60 gradi.

      edit: gob. già lo dicesti ed io ribadii!!! :D
      Un MIX tra arte e scienza
      "Non è bello ciò che è bello, figuriamoci ciò che è brutto"

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “znal_lanz” ().

      lordadb ha scritto:

      Ok, ma stando nel punto di ascolto, bisogna tener conto pure dello "sfanculamento delle alte". :D Farà parte del nostro ascolto e l'ambiente andrà calibrato tenendo conto di cosa io sentirò effettivamente nelle orecchie.


      Perchè tu hai un unico MONOorecchio? :D

      Il mic ha 1 capsula,è mono,tu hai due orechie,e il tuo cervello è abituato a compensare le differenze di fase in base al ritardo dx/sx di una sorgente sonora posta NON al centro di fronte a te.E' uno dei modi che il tuo cervello ha per individuare la provenienza di un suono,oltre alla differenza di volume dx/sx.Anche qua,se non ci credi fa una ricerca.

      Poi di certo non voglio imporre il mio modo di pensare.
      All you need is ears :D

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Hank” ().

      aggiornamento...

      ieri sera ho contattato la iSEMcon in relazione alla posizione del microfono durante le misure...

      questa è stata la rapidissima risposta che questa mattina ho trovato nella casella di posta elettronica:

      "[...] the calibration file is measured on-axis with the microphone
      targeting to the speaker.

      This is the correct way if you want to measure the e.g. frequency
      response bahviour.

      In case of e.g. measuring reverberation time or monitoring the
      loudness of a concert on average, the microphone should not target to the source
      (speakers) but to the floor , ceiling, to the side or any
      other. [...]"




      in sostanza, per misurare la risposta in frequenza di una stanza, bisogna tenere la capsula in asse con i diffusori...
      e non puntandola al soffitto! :)

      sto salvando il video per il settaggio di roomeq...
      procedo a caricarlo su youtube e questa sera lo posto!

      RoomEq tutorial

      ecco il beneamato video...
      dopo molteplici smadonnamenti, errori di encoding e bla bla bla.....

      il video è senza commento...
      al momento non ho avuto il tempo di farlo...volevo mettere un commento sonoro, ma poi youtube mi rompe le palle con i copyright e quindi, niente fronzoli!!
      la compressione un pò si fa vedere, e per catturare le immagini sullo schermo ho usato un programma di non eccelsa qualità.

      vabbè, l'importante è che si capisca qualcosa....almeno spero :D

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Gobert4” ().