Pavimento a sandwich... funzionerà?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Pavimento a sandwich... funzionerà?

      Ciao bella gente!
      Stavo pensando di cominciare ad insonorizzare (da dentro verso fuori) il mio piccolo spazio creativo prima di pensare a trattare l'ambiente (o quantomeno provarci...) e comincerei col pavimento!
      Poserei sulle mattonelle un rivestimento di polietilene da 3mm che secondo l'azienda svedese (chissà quale) "Appiana le irregolarità. Attenua suoni e rumori", posizionerei poi pannelli di polistirene da 16/20mm, altro rivestimento da 3mm di polietilene ed infine un parquet laminato da 7mm sempre dell'azienda svedese che vende tutto da montare...

      ma a sto punto, dato che ho il cervello abbastanza ossigenato mi vien da chiedermi/Vi... ha senso? Serve a qualcosa?
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
      guarda dipende molto dallo scopo dell'insonorizzazione..se hai vicini con cui condividi solaio/pavimento la soluzione che hai visto è praticamente inutile perchè per insonorizzare seriamente dovresti per forza di cose disaccopiare meccanicamente il tuo "nuovo" pavimento dalla struttura esistente e questo scopo bisogna realizzare un pavimento flottante a regola d'arte altrimenti sono soldi buttati
      No, non ho "vicini" ai lati, si tratta di garage/magazzini (pian terreno) e sopra ho il mio appartamento con dentro la suocera. Il resto degli appartamenti abitati si trovano all'altro lato dell'edificio (primo piano) e poi al secondo piano.
      L'idea è quella di smorzare qualche vibrazione che si trasmette dal pavimento alle pareti, soprattutto quando in stanza è presente una percussione (cajon e cassa). Ma se è un approccio totalmente inutile ovviamente lascio perdere e passerei alle pareti, lanaroccia e cartongesso.
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
      Beh tutto sommato la problematica, anche se di entità lievemente differente, esiste lo stesso. Come hai giustamente osservato la trasmissione del disturbo dovuto alle vibrazioni avviene per via strutturale e non per via aerea...di conseguenza utilizzare solo uno strato resiliente posto sotto il laminato può aiutarti un pò a migliorare alcune risonanze all'interno del tuo ambiente, ma è poco efficace in termini di insonorizzazione verso gli ambienti confinanti..
      ciao, credo che non servirà a molto il tuo intervento, soprattutto se lo scopo è quello di evitare le vibrazioni alle pareti laterali, in quel caso l'unico tuo alleato, come ha perfettamente già detto visios potrebbe essere un pavimento flottante. anche se è difficile da credere, il pavimento e le pareti sono fatti di materiale elastico ossia, pappa per il suono :) per stoppare quelle vibrazioni di cui ti stai preoccupando devi trovare un modo per interrompere il contatto elastico/strutturale tra pareti e pavimento.
      escludendo per ovvie ragioni, uno spostamento delle pareti, unica soluzione è il flottante.
      per la tua problematica potrebbe essere un'idea quella di fare un pavimento flottante solo in un punto della stanza dove vanno messe le percussioni, tipo 1mt x 1mt e magari alzarlo di più.
      così ciò che ti avanza dalla spesa preventivata per l'intero pavimento lo investi in altri interventi.
      °-________________MinIMiZe thE SounD - MaXimizE yOuRSelF________________-°