Primo Trattamento Home Studio

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Primo Trattamento Home Studio

      Salve a tutti, come da titolo vorrei iniziare a trattare la mia camera, però non so da dove iniziare, ecco link delle foto della camera(www2.zippyshare.com/v/CG2RtYGD/file.html) per potervi farvi capire la mia situazione, pensavo di iniziare a mettere un pannello dietro la scrivania, però non so bene quanti pannelli se solo uno al centro tra gli schermi o su tutta la parete, voi cosa mi consigliate, sopratutto che tipo di pannello mi consigliate?
      E in che altre posti potrei metterli, ho letto anche che si possono usare le scatole delle uova, hanno lo stesso beneficio dei pannelli fonoassorbenti?
      Grazie dell'attenzione attendo vostre risposte

      fabry1819 wrote:

      ho letto anche che si possono usare le scatole delle uova, hanno lo stesso beneficio dei pannelli fonoassorbenti?


      Ma perchè questo paese è ESATTAMENTE lo stesso di cinquant'anni fa, anzi, peggio ?
      ...Almeno cinquant'anni fa c'era l'agricoltura vera, non c'era l'aspartame.

      I cartoni delle uova c'erano di già, però.

      Ma porco giuda. :)

      Ma cambiare, manco per sbaglio, eh ?

      E il sughero? Ti sei dimenticato il sughero.
      E il piramidale.

      Leggete tra le righe, niente di personale, con simpatia, eh ! :)


      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Bene dopo questa fantastica risposta, qualcuno che riesce a rispondere seriamente?
      Ti rispondo dicendo che ho citato le scatole delle uova perchè non possiedo un budget della m*****a per trattarmi la stanza quindi qualsiasi cosa economica o fai da te mi andrebbe benissimo.

      Post was edited 1 time, last by “fabry1819” ().

      :D Guarda che ti ho risposto seriamente che più seriamente non si può, che tu ci creda o no ovviamente nella mia opinione :D ...

      Un budget bassissimo o tendente pressoché allo zero assoluto, secondo me, non deve per forza di cose equivalere a "non soluzioni" acustiche totalmente deleterie che i nostri babbi o nonni improvvisavano già cinquant'anni fa e che sciaguratamente si continuano a leggere o a vedere "consigliati" ancora oggi.

      Esistono soluzioni anche e sopratutto fai-da-te che possono creare un'ottima acustica interna dello studio a costi bassissimi, e addirittura con buona resa estetica.

      Ma non sono né le uova, né il sughero, né tantomeno il piramidale da quattro euro del Leroy Merlin.

      Altrimenti fai come me 30 anni fa, che provava con una band in una cantina milanese in cui c'erano i cartoni delle uova già attaccati ...da una ventina d'anni.... =O

      E questo mi fa specie, data l'enorme mole di informazione che nel 2015 esiste gratuitamente su internet, anche in italiano su questo forum, anche senza dovere chiedere a professionisti o avere per forza budget economici da Avatar NYC.

      Tutto qui :D

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Ok, ho fatto parecchie ricerche in rete, qualcosa ho imparato, ma arrivare a trattare da solo la mia stanza è ancora lunga e per questo mi sono rivolto a voi, se volete aiutarmi allego la piantina della stanza così sapete dirmi più o meno come posizionare i pannelli ecc..
      Images
      • Progetto Home Studio - Copia.png

        20.55 kB, 1,550×901, viewed 13 times
      Oh my god!!!!!

      siamo quasi nel 2016 e siamo ancora qui in un forum di homercording a parlare dei cartoni delle uova...

      no no no... non ci siamo...

      no comment!



      Questo è tutto DIY con
      lana di roccia (38 euro al pacco),
      legno (qualche decina di euro al bricocenter),
      tessuto da 12 euro al metro
      e tanta pazienza.
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.

      Post was edited 1 time, last by “mirco_band” ().

      Se non puoi spostare i mobili (e la posizione di porta e finestra mi sembra lasciarti poca scelta), potresti sostituire le ante dell'armadio con dei telaietti di legno dentro ai quali mettere dei pannelli di lana di roccia.
      Qualche cloud e dei pannelli negli angoli (magari quelli davanti a porta e finestra li metti solo quando devi lavorare) e un minimo sindacale di trattamento acustico l'avresti.
      PS: oltre ad essere acusticamente trasparenti, i cartoni delle uova non sono esattamente il massimo dell'igiene....
      La mia didattica
      Le mie foto...


      Orecchie funzionanti e studio sonorizzato come Cristo comanda...
      Ho avuto un'idea e se spostassi la scrivania e l'armadio come nell'allegato, così facendo risolverei il problema che ho dei monitor ovvero la posizione che ho ora la lunghezza dei monitor al muro laterale non uguale ed è impossibile trovare un modo per farli uguali perchè c'è la porta a sinistra che non mi permette di farlo, invece se spostassi il tutto come nell'allegato risolverei questo problema.
      @mirco_band i pannelli che hai fatto quanti pacchi di lana di roccia hai usato? per quanto ne posso sapere io, avevo pensato (parlando della nuova postazione) avrei messo un pannello dietro la scrivania, uno a sinistra del monitor e uno a destra, qui apro un'altro problema come metto un pannello a destra che ho subito la finestra lì che mi rompe?
      Images
      • Progetto Home Studio - Copia - Copia.png

        16.57 kB, 1,550×901, viewed 7 times
      Ciao
      io ho utilizzato circa 2 pacchi e mezzo e con quelli ho realizzato 11 pannelli + 4 "mini"chunk angolari e il grande Chunk sopra la scrivania.

      Se hai la finestra vicina puoi fare due cose:

      la più corretta sarebbe quella di realizzare un pannello e applicarlo, anche con un sistema rimovibile, direttamente sulla finestra.In caso contrario puoi coprire la finestra con una tenda pesante, non avrai il risultato del pannello ma meglio di nulla.

      Come materiale per la tenda puoi chiedere in un negozio di telerie un cotone pesante chiamato "fustagno" ed eventualmente fare una tenda con un doppio strato di tessuto.
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.
      Visto così dovrebbe andare bene,
      comunque se vai in un negozio di teleria lo paghi probabilmente meno.
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.
      Ciao
      se non ricordo male un pacco contiene 10 (forse 12) pannelli di dimensione 120 x 60 cm spessore 4 cm, praticamente la dimensione di quelli che vedi appesi alle pareti del mio studio.

      Per le bass traps la quantità di pannelli da utilizzare dipende da quale sarà l'altezza della bass trap. Considera che per fare un chunk angolare ben fatto devi tagliare i pannelli a forma triangolare (tipo tramezzino per intenderci) e sovrapporli uno sull'altro riempiendo l'angolo (cerca in rete foto Superchunk e capirai)

      Se consideri che da un pannello puoi ricavare 8 quadrati da 30x30 sp 4 e quindi 16 triangoli di lato 30 cm sp 4, che è il minimo consigliato, da un pannello ricavi un chunk angolare di altezza 4x16 = 64 cm

      Ora fai tu i conti...

      Good luck!
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.

      fabry1819 wrote:

      Ok era giusto per farmi un'idea di quanti pacchi di lana di roccia mi serviranno, riguardo la posizione il pannello che metterò dietro alla scrivania ne metto solamente uno al centro della scrivania, oppure dietro ai monitor?


      se metterai della semplice lana minerale, piazzala solo nei punti di prima riflessione...
      altrimenti, mettila dove puoi, ben sapendo che assorbirai molto dalle medie sino alle alte freq., poco e niente dai 150/200Hz in giù.
      Ho un'altro dubbio, stavo pensando ma quanto mi conviene fare da me i pannelli fonoassorbenti e bass traps al posto di comprarli già fatti? ho trovato pannelli fonoassorbenti all'obi a 17.99 euro 1m x 1m e penso che fare dei pannelli fai da me forse viene di più che uno già fatto.Cosa ne pensate?
      Penso che se ti viene in mente di pigliare dei pannelli di bugnato dozzinale, perchè ti costa di meno, fai molto più male che bene e a questo punto:

      1) fanno MOLTO meglio i cartoni delle uova :D
      2) probabilmente tutta la discussione qui sopra è stata inutile, tutto tempo perso. :D

      Tranne pochissime eccezioni, decisamente costose, il fai-da-te, se fatto bene, e con buon senso sapendo cosa stai facendo, senza procedere a caso, è cento, anzi mille volte meglio di qualsiasi pannello "normale" che trovi in commercio.

      Uguale, occhio al tessuto da 650 g al m2. E' una grammatura molto pesante e acusticamente non traspirante che nella magggior parte dei casi peggiora la performance degli assorbitori porosi sopra descritti.

      A meno che tu voglia improvvisare nel 2015 la tenda di separazione della platea di un "cinematografo" degli anni '60 in cui sostanzialmente sentivi solo il parlato, e poco più di quelle frequenze.

      State alla larga da tutto quello che vene definito "fonoassorbente".

      Purtroppo il drammatico "bugnato" lo vedi anche nella cabina del "Grande Fratello", e questo è il problema più grave che inesorabilmente mina alla base tutta la questione.

      Tempo sprecato.

      Scusate i toni bruschi.

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !

      fabry1819 wrote:

      Ho un'altro dubbio, stavo pensando ma quanto mi conviene fare da me i pannelli fonoassorbenti e bass traps al posto di comprarli già fatti? ho trovato pannelli fonoassorbenti all'obi a 17.99 euro 1m x 1m e penso che fare dei pannelli fai da me forse viene di più che uno già fatto.Cosa ne pensate?


      Se il tuo obiettivo è quello di trattare solo le medie e le alte frequenze, a tastoni, compra qualasiasi materiale spacciato per 'bass trap' , da 3€ a pannello.

      Se il tuo obiettivo è un altro (se si, quale?), contatta qualcuno che possa farti un progetto serio o studia la materia...
      Le cose non si improvvisano....si studiano e si applicano, nei limiti delle proprie possibilità!