Progetto dell''home studio

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Progetto dell''home studio

      Ciao a tutti, sto per iniziare i lavori per mettere su il mio home studio. Avrò a disposizione 2 stanze comunicanti. Una 4,00m x 4,00 m. L'altra 7,00m x 4,00m.
      Mi piacerebbe ricevere consigli su come organizzare le due stanze. Vorrei una sala ripresa per registrare batterie acustiche e chitarre ed eventualmente utilizzarla come mini sala prove e una sala d'ascolto/regia in cui mixare e comporre pezzi elettronici.
      Qualsiasi consiglio è ben accetto.

      Ho pensato all'isolamento in questo modo: pavimento rialzato con travetti in legno tra in quali ci sarà della lana di roccia; contropareti in cartongesso con all'interno lana di roccia 5 cm e top silent bitex; soffitto anch'esso isolato da lana di roccia e controsoffitto in cartongesso.
      Vorrei prevedere ventole di aspirazione dell'aria e riscaldamento elettrico.

      Allego qualche schizzo. Grazie in anticipo :)
      Images
      • Screen Shot 2015-12-04 at 11.54.11.png

        30.92 kB, 541×682, viewed 6 times
      • Screen Shot 2015-12-04 at 11.55.17.png

        28.42 kB, 718×409, viewed 6 times
      • Screen Shot 2015-12-04 at 11.56.07.png

        30.9 kB, 646×417, viewed 6 times
      La forma quadrata non va bene, devi cercare di disassarla.
      che so una profonda libreria che prende un lato piena di roba basterebbe.
      poi in 4 per 4 come fai a fare la sala di ripresa, non ci sta nemmeno un trio.
      sarebbe meglio il contrario, lo spazio più grande per suonare e il piccolo come control room.
      <p>Grazie della risposta dorian. In sostanza bisognerebbe far s&igrave; che i lati non siano paralleli?&nbsp;</p>

      <p>Il soffitto inclinato potrebbe essere un problema?</p>

      <p>Comunque mi sono spiegato male. La mia esigenza era quella di avere a disposizione uno spazio creativo e di ascolto bilanciato. Per questo motivo ho pensato di destinare la stanza pi&ugrave; grande per i monitor e tutta la strumentazione.</p>

      <p>Ho a disposizione anche un' altra piccola stanza (4x4m) e ho pensato quindi di usarla per registrare chitarre, batteria e voci. Ovviamente quella piccola sar&agrave; trattata per renderla pi&ugrave; asciutta possibile.&nbsp;</p>

      <p>&nbsp;</p>

      <p>&nbsp;</p>
      Il soffitto inclinato non è un problema, il locale piccolo va bene per registrare uno strumento singolo, ti ho consigliato così perché sono abituato a registrare con gruppi tipo jazz, folk, etno, classica dove suonano tutti insieme ed in tanti... Nel tuo genere probabilmente non serve.
      Primissimo doveroso appunto:
      abituatevi a postare anche l'altezza dell'ambiente...larghezza, lunghezza ed altezza hanno tutte la stessa importanza!

      Dreikk wrote:

      Ho a disposizione anche un' altra piccola stanza (4x4m) e ho pensato quindi di usarla per registrare chitarre, batteria e voci. Ovviamente quella piccola sarà; trattata per renderla più asciutta possibile

      In realtà, dovrebbe essere il contrario...
      La control room dovrebbe essere più asciutta possibilie e la sala di riprese dovrebbe diffondere.
      Nel tuo caso, viste le dimensioni ridotte, sarebbe meglio fare del gran assorbimento.


      Dreikk wrote:

      Dato che devo ancora fare la controparete con all'interno l'isolante, dici che mi converrebbe farle non parallele per l'aspetto acustico della stanza quadrata?

      lasciando stare eventuali strombature delle pareti, hai la possibilità di buttarla giù e spostarla un poco?
      Dovresti cercare di rispettare i rapporti aurei, così da avere già un ottimo punto di partenza, avendo distribuito correttamente le modali!
      Ti lascio un link che ti spiega la faccenda e ti fornisce già le risposte:
      masacoustics.it/Acustica/Entry…dio-di-registrazione.html


      Ultima cosa...
      l'isolamento richiede materiale specifico ed una perfetta messa in posa dello stesso...
      evita soluzione fai-da-te o (se hai una discreta manualità) attieniti alle direttive in modo da non avere brutte sorprese!