costruisco la mia voice booth/box in the box/cabina insonorizzata graditissimi pareri anche per tirare fuori un tutorial

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      costruisco la mia voice booth/box in the box/cabina insonorizzata graditissimi pareri anche per tirare fuori un tutorial

      penso di essere riuscito in qualche modo a trovare delle misure valide per la mia voice booth, a questo punto si inizia con la costruzione
      sul forum c'e molto materiale a riguardo....... purtroppo pero' e molto poco sfruttabile
      nella maggior parte dei 3d le uniche descrizioni di quanto fatto si basano sulle foto che pero' non ci sono piu', o si rimanda ad altri 3d che anchessi non esistono piu, ergo si riescono a trovare molti spunti(spesso anche in contrasto uno con l'altro) pero e livello di qualcosa di completo veramente poca roba e vi assicuro che senza esagerare avro girato come minimo un centinaio di 3d


      avendo un ottima manualita' con i lavori di carpenteria volevo quindi intraprendere la costruzione di questo box isolato e approfittarne per fare un tutorial dalla A alla Z per aiutare chi si trovera nella mia stessa situazione,facendone magari anche un pdf di modo che non ci sia rischio che le foto possano andare perdute
      l'idea sarebbe anche linkare le fonti dei prodotti utilizzati, che tra l'altro per grossa parte di acquisteranno da bricoman, di modo da facilitare il tutto


      a questo punto entrate in gioco anche voi, io una idea abbastanza chiara delle cose me la sono fatta,rimangono pero alcuni dubb rimangonoi, a volte su cose anche stupide chesso, tipo la densita della lana di roccia da utilizzare, avendo comunque spesso trovato indicazioni contrastanti
      in questo caso il vostro aiuto piu che gradito sarebbe indispensabile, perche va bene organizzare un tutorial per dare una mano agli altri a fare qualcosa di buono, ma per fargli fare una schifezza gli faccio piu danno che altro

      nei post successivi postero' proposte e domande, aggiornando questo man mano che procedono i lavori


      fatemi sapere se questa idea vi sembra interessante



      grazie

      Giuseppe
      inizio con la prima proposta riguardo alla struttura del box

      avevo in mente 2 soluzioni e vorrei sapere cosa ne pensate

      in entrambi i casi si tratta di un doppio strato di materiale isolante,lana di roccia e lana di vetro

      soluzione A

      cartongesso/lana di vetro/cartongesso/lana di roccia/cartongesso



      Soluzione B
      cartongesso/lana di vetro/spazio libero 5cm/lana di roccia/cartongesso





      nel caso utilizzassi la versione B, questa sarebbe lo scheletro del box, che sara in scatolato di acciaio
      praticamente ci sara la struttura "rettangolare" di base che sara l'intercapedine con l'aria nel suo spazio tra le 4 colonne perimetrali
      mentre sia nel lato interno che in quello esterno potete vedere che si sono delle giunzione tipo mensole che ospiteranno nel lato esterno la lana di roccia e in quello interno la lana di vetro




      vorrei un consiglio anche riguardo la densita della lana,per quella di roccia mi pare che vada per la maggior la 70kg, mentre per quella di vetro mi è parso di capire che un 30kg/m3 sarebbe l'ideale ma al momento o trovato la 20kg/m3 che mi sembra dovrebbe comunque andar bene



      Il messaggio è stato modificata 3 volte, ultima modifica da “Raijumaru” ().

      Avevo già risposto ma non è andato il msg e tocca riscrivere :(

      A me avevano consigliato di mettere SOLO lana di vetro di alta densità, nel mio caso ho fatto una struttura in legno ripiegabile perché è la ex cameretta di mia figlia e ho poco spazio...

      ambrogioriva.com/course/vocal-booth/

      le foto che vedi non sono aggiornate perché, almeno sulle 2 pareti laterali, ho successivamente eliminato il piramidale e i sacchetti di plastica lasciando la sola lana minerale avvolta in teli di cotone e come finitura esterna ho usato un granfoulard fissato al legno con puntine da disegno...

      insomma la cosa più semplice possibile sembrerebbe la migliore perché con ambienti così ridotti non si può pensare ad avere un ambiente "bensuonante" da riprendere e conviene assorbire tutti i rientri
      ti dico la mia... io ho costruito pannelli mobili in legno con piedistalli (pannello in poliestere rivestito con cotone).
      All'occorrenza li uso per registrare strumenti oppure come vocal booth. la trovo una soluzione comoda e versatile...
      grazie per i vostri pareri

      Classic, la tua era gia un bel po' che me l'ero salvata tra i preferiti ;)

      Losqueso, quello che ho in mente e qualcosa di un po' piu cazzutello, isolamento che cerco di raggiungere vorrebbe essere nei limiti di un budget comunque non faraonico, di un buon livello e questo presuppone una struttura fissa ben coibentata e con pavimento simil-flottante

      Flavio, hai messo veramente il dito nella piaga,ho trovato documentazione sia a favore che decisamente contro l'idea della struttura in metallo(si lo scatolato e un tubo quadro o rettangolare in acciaio)
      sicuramente dal piu punto di vista la soluzione in metallo sarebbe per me molto piu facile da realizzare nonche piu robusta,c'e questo "dettaglio" del rischio che possa diventare una cassa acustica

      in ogni caso i pannelli in cartongesso e legno tra i vari strati di lana sarebbero fissati al metallo senza chiodi o bulloni ma solo mediamente apposito collante, praticamente l'unica cosa che andrebbe fissata allo scheletro delle struttura sarebbero i cardini delle porte
      si Classic, avevo capito che li avevi lasciati nudi
      diciamo che quello che volevo fare io era un qualcosa di piu' marcato a livello di isolamento acustico del dentro verso fuori
      quindi pavimento similflottante, struttura autoportante senza nessun collegamento con i muri perimetrali e il soffitto

      premetto che fino a poco piu di 10 giorni fa' ero completamente a digiuno riguardo all'argomento isolamento acustico
      pero' in ogni occasione in cui ho letto o visto portare avanti un progetto con ambizioni un po' piu marcate da quel punto di vista ho sempre trovato la costante dei pannelli in cartongesso o legno sia per comunque un azione fonoassorbente per quanto ovviamente molto inferiore a quella della lana,che sopratutto per un discorso di disaccoppiamento
      difatti il tutto sara completamente sigillato con gli specifici collanti e siliconi,doppia porta a clessidra e con dei silenziatori plenum all'ingresso e all'uscita dei condotti per il ricircolo dell'aria

      diciamo che nei limiti di un budget comunque amatoriale vorrei ottenere il massimo risultato ottenibile


      ps dammi una dritta pratica, ma quando canti nella tua room fino a che punto si sente all'esterno, in particolare nelle altre stanze?

      grazie ancora



      ps allego il link per scaricarquesto manualetto della auralex riguardo a isolamento e costruzione room che penso possa essere utile a chiunque si voglia cimentare nell'impresae

      auralex.com/wp-content/uploads/2014/10/acoustics101v3_0.pdf

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “Raijumaru” ().

      Non so quantificarti il grado di isolamento acustico... diciamo comunque che con la voce il risultato è già "sufficiente" per non avere grossi problemi poi in mix da parte di chi se ne occupa e questo per me è sufficiente... in bocca al lupo per il tuo lavoro allora :)

      Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk
      ti spiego il mio problema, causa un bruttissimo incidente in moto ho perso buona parte della funzione dell'orecchio destro,seno paranasale destro andato,tutta la parte destra della mandibola incollata a scotch e placche di metallo,e deviazione trachea con sucessivi problemi alle corde vocali

      non c'e bisogno di dire dal punto di vista del canto cosa abbia comportato.......
      ergo il medico e l'insegnante di canto hanno concertato tutta una serie di esercizi per la rieducazione al canto che dovro portare avanti veramente moooooolto molto a lungo

      adesso e me di disturbare i vicini mi frega relativamente poco, solo che l'idea che possano sentirmi grugnire,tentare di fare vocalizzi e ripetere per ore frasi proprio non mi va giu', gia solo l'idea mi castra la voce

      per quello sono piuttosto assillato sul riuscire ad isolarmi in maniera marcata dall'esterno
      alla fome una volta completata la vocal room mi è poco dopo schiattato l'hard disk quindi mi sono trovato impossibilitato a postare le il tutto perche avevo perso le foto

      proprio in questi giorni sono riuscito a recuperarne attraverso degli amici a cui avevo spedito chi una chi l'alra un quantitativo tale perlomeno da rendere l'idea
      le metto nel prossimo post magari aggiungendo domani qualche descrizione dei procedimenti e materiali usati

      nel frattempo agevolo i diagrammi ottenuti con le misure interne utilizzate quindi 118+157+213




      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Raijumaru” ().

      costruisco la mia voice booth/box in the box/cabina insonorizzata graditissimi pareri anche per tirare fuori un tutorial

      Raijumaru ha scritto:

      domani le ricarico :)


      Basta che non ti porti via troppo tempo...


      Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
      Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum

      N.B. Non rispondo più a mail o telefonate con quesiti tecnici
      visto che mi pareva l'argomento non riscuotesse grande interesse non ho approfondito l'argomento

      faccio comunque una breve descrizione e qualche dritta per dare un idea a chi si volesse cimentare appena la ritrovo inserisco una piantina della struttura in legno

      se poi qualcuno fosse interessato a cose piu specifiche o foto di alcuni dettagli basta chiedere

      - la base come si puo vedere e stata fata con dei classici pallet aggiungendo poi uno spessore in compensato marino per metterli in piano
      - le tavole in legno sono da 120 x 25mm e 50x25, la struttura e completamente autoportante una volta finita e regge tranquillamente il peso di 2 persone sul tetto
      questo lo specifico perche spesso leggo di legni molto piu grossi che indubbiamente hanno la loro funzione su stanze di dimensioni maggiori ma in questo caso sarebbero piu dannosi che utili

      - i "muri" sono cosi costituiti
      quello interno
      a cartongesso rigips 13mm di bricoman
      b gommapiombo
      c cartongesso rigips 13mm di bricoman

      all'interno della struttura in legno quindi tra i muri

      lana di roccia,adesso non mi ricordo esattamente i modelli poi li andro e riguardare e li scrivero, comunque intorno ai 70kg/m da 6cm
      lana di vetro 40kg/m da 6cm
      visto che non mi sembrava che il tutto fosse abbastanza compresso ho aggiunto in corso d'opera questa lana di vetro presa da bricoman molto morbida a comprimibile https://www.bricoman.it/n/edilizia/isolamento-termoacustico/intercapedine/lana-vetro/rotolo-pcartongesso-isover60x1500x45cm-par45-0038wm-k/10035912/

      le intenzioni iniziale erano di utilizzare 2 strati di lana di roccia da 4cm con in mezzo tra i 2 un intercapedine di aria sempre da 4cm, ma la cosa non mi convinceva piu di tanto per la paura che l'incollaggio dei pannelli al cartongesso non reggesse nel tempo ho quindi preferito riempire tutto a pressione

      parete esterna

      a cartongesso rigips 13mm di bricoman
      b guaina per pavimenti in bitume
      c cartongesso rigips 13mm di bricoman





      PAVIMENTO
      gommapiombo
      pallet sagomati e uniti a pezzo unico riempiti di lana di roccia da 110kgmt
      OSB di pioppo da 18mm(e gia non sarebbe occorso altro)
      gommapiombo
      osb di pioppo da 9mm
      moquette


      SOFFITTO
      a OSB di pioppo da 25mm
      b lana di roccia da circa 70kg 12cm
      c osb di piobbo da 9mm
      d cartongesso rigips 13mm di bricoman
      e gommapiombo
      f cartongesso rigips 13mm di bricoman

      l'utilizzo delle viti e stato ridotto al minimo per evitare pontiacustici, per lo stesso motivo le travi in legno in verticale sono sfasate

      il per il condotto di aereazione ho usato tubi da 63mm, la cosa mi preoccupava non poco visto che in genere si utilizzano tubi piu grossi, ma vista la piccola cubatura interna devo dire che anche prima che mettessi la cappa d'aspirazione non fungevano male
      avendo solo 12cm a disposizione per il materiale insonorizzante utilizzare dei tubi piu grossi temevo potesse compromettere l'isolamento acustico

      difatti il tubo di ingresso dell'aria l'ho inserito nella porta, essendo questa in genere l'elemento debole di una booth room ho pensato sarebbe stato il punto migliore dove inserirlo

      sia per l'entrata che per l'uscita dell'aria ci sono dei filtri a setti con piramidale o gommapiuma all'interno di tutta la struttura

      il foro di ingresso dell'aria a nella porta in basso, quello di uscita e dalla parte opposta della stanzo ed in alto di modo da garantire un piu completo ricircolo dell'aria

      al filtro in un uscita c'e collegata una ventola della vortice serie slim, in registrazione con microfono a condensatore non si sente minimamente

      se mi dovesse venire in mente qualcos'altro che puo essere utile lo aggiungero piu avanti
      Mi sembra un lavoro certosino e ben fatto. Ma questo vocal booth non è in casa, vero? Dalle immagini sembra sia stato posizionato in un garage/magazzino.
      Per la stagione estiva, hai pensato ad una sorta di trattamento dell'aria?
      Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum

      N.B. Non rispondo più a mail o telefonate con quesiti tecnici