Trattamento Control Room ottagonale

      Trattamento Control Room ottagonale

      Salve a tutti!
      Da tempo mi sto dedicando alla costruzione di uno studio, finalmente dopo anni a casa mia e ovunque (soprattutto ovunque) sono riuscito a trovare uno spazio da dedicare totalmente alla registrazione. Lo spazio è carino si trova in un vecchio edificio del '700/'800 dove si svolgono varie attività, ad esempio scuola di musica all'ultimo piano, pub dove a volte fanno degli eventi e altre cose inerenti alla musica.

      La stanza che sono riuscito a farmi assegnare è ottagonale, ebbene si, quasi un cerchio :thumbsup:
      però dalla mia parte ho il fatto che essendo un edificio fatto con i controcavoli ha muri tipo di un metro di spessore, è al seminterrato e non ha finestre! quindi almeno per l'isolamento una bella spesa in meno.

      All'interno è stata ricavata una stanza più piccola dedicata appunto alla registrazione (vocal booth), il resto è control room.



      Ora viene il bello... il trattamento acustico della control room.

      Intanto parto col dire che non sono da solo in questo progetto, ergo non posso fare quello che mi pare. Più che altro i "colleghi" non sono fonici o presunti fonici (come me :saint: ) quindi il maggiore interesse loro è quello estetico che si scontrerà per sempre con il mio al quale non interessa molto questo ma bensì raggiungere un ascolto almeno almeno decente, e anche qualcosa in più direi...

      Partiamo dal fatto che appena ho potuto ho piazzato pc, scheda, casse come in figura e mi sono messo ad ascoltare qualche brano familiare e tolto il fatto che so bene che è una stanza vuota priva di trattamento, svariate cose nei bassi erano veramente un disastro, o grossi picchi o nulloni pesanti e in più vari ritardi destra/sinistra chiaramente percepibili... niente grafici per ora, ho preso il mio fonometro da 20€ e fatto qualche prova ho appurato le montagne russe.

      Poi mi è salito un forte dubbio, a destra e a sinistra ho due porte, rispettivamente l'ingresso e la porta che "porta" ( :whistling: ) alla stanzetta del motore dell'aria. Però se mi metto centrale rispetto alla parete con il vetro del booth noto che non sono per niente in mezzo rispetto alle 2 porte, anzi... probabilmente questo mi sfalsa un po' la risposta destra/sinistra... per ottenere centralità dovrei spostarmi a destra di parecchio (1.5m circa) però questo mi farebbe perdere la simmetria del muro posteriore.

      Ho provato a spostarmi un po' in giro ed ho notato che mettendo il desk esattamente all'opposto già la situazione migliora... meno sbalzi in basso e immagine stereo più decente. Ovviamente bisogna sempre tenere a mente il non-trattamento, che si sente sempre però meglio di prima sicuramente...



      Allorchè prendo coraggio e faccio un paio di misurazioni. Il risultato è che le mie orecchie funzionano... abbastanza...



      In verde la prima configurazione, in rosso la seconda...



      Sicuramente fanno schifo entrambe però dai, qualche differenza c'è.
      Qui viene il bello!! Ovviamente la seconda scelta "ESTETICAMENTE" fa schifo! non sono parole mie ma se avete seguito il discorso di prima.....

      Ergo mi devo ingegnare e soprattutto non voglio spendere soldi inutimente... Poi la forma della stanza non mi aiuta per niente perchè se avessi avuto un rettangolo sarei già partito in quarta con il minimo sindacale però così, almeno per me che mi diletto ma non sono esperto, è difficile... l'unico angolo di 90° è quello soffitto/parete gli altri sono tutti più ampi e almeno ad orecchio non si comportano nello stesso modo di quelli classici, poi voglio vedere fare un superchunk con angolo di 135°!

      Il problema delle porte è quello che mi frena di più a iniziare, anche perchè sono proprio dei punti di prima riflessione e non posso fare chissà quali trattamenti... sicuramente non posso appenderci 30cm di spessore di lana, poco comodo...

      mi sto scervellando abbastanza, anche perchè appunto non sono l'unico a decidere e quando trovi magari una mezza soluzione ti viene scartata a priori...

      Stavo pensando se costruire delle pareti a fianco dei monitor potesse migliorare un pò, almeno per il problema porte. Una roba così:



      Magari dico stupidate, e può darsi, in ogni caso l'unica cosa che per ora è abbastanza certa è una mega nuvolona sul soffitto (quasi tutto) di 20/30/40cm con 20/30cm di aria visto che il soffitto è una delle pareti più utilizzabili.

      Dimenticavo che ovviamente la stanza non sarà vuota ma ci saranno almeno altre 2 scrivanie e 1 o 2 divani, i quadrati marrone chiaro in prossimità delle 2 porte assassine sono la rappresentazione di scalini poichè le porte non sono ad altezza pavimento.

      Scusate il romanzo ma era per dare una situazione iniziale il più dettagliata possibile.

      Vi ringrazio da subito e qualsiasi consiglio o parere è ben accetto!
      Velocemente.

      La posizione del desk esattamente centrale al volume / geometria della regia è la cosa peggiore che tu possa fare, per due specifici motivi di base, questo senza fare i sofisticati:

      1) Punti in cui hai la massima concertazione dei modi assiali.

      2) Perché hai simmetricamente a destra, sinistra e sul fronte delle porte / aperture che sostanzialmente NON contribuiscono in nessun modo alla gestione delle basse frequenze, ma interferiscono non poco proprio nelle posizioni cardinali di massima distribuzione energetica.

      La posizione base migliore se tu avessi una regia rettangolare sarebbe l 38% della dimensione longitudinale, ossia desk orientato dalla parte opposta rispetto alla sala di ripresa, un po' staccato dal muro ortogonale sud.

      Detto questo, il punto base è che la sala di ripresa, con questa geometria, contribuisce a due angoli per cadaun lato, quando - purtroppo col senno di poi è tutto facile - poteva essere molto meglio avere un solo angolo e non due "sacche" laterali alla sala di ripresa, che insieme alla porta centrale rendono abbastanza difficile, ma non impossibile, il controllo delle basse frequenze.

      Occhio all'altezza, che è un dato che non specifichi, ma nel tuo caso, come per qualsiasi regia, è ancora più importante.

      In ogni caso il cloud celiing non farlo "a caso". 20-30-40 cm di distanza e con spessori di 20-30-40 cm di lana minerale di densità o resistività al flusso non specificata portano a grandissime differenze di performance, e non sempre PIU' METTI MEGLIO E'. Non è così.

      Spero di essere stato utile e costruttivo, positivo.

      Anche perché anche se non mi piace usare roomEQ, nel grafico verde, tralasciando il regime subsonico, hai +88 /+55 ossia 35 dB di differenza, ossia +/-17 dB nel generale….

      O correggi con un po' di metodo, o fai prima a mettere la regia nella sala di ripresa. :D

      MOLTO MEGLIO MEGLIO.

      Scusa l'impertinenza. Spero di essere stato utile.

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Ti ringrazio Teeto, assolutamente utile e costruttivo e per niente impertinente!
      Lascio un'altra immagine perchè probabilmente dal primo alcune cose non si spiegano bene.



      Dall'immagine spero si veda, dietro i monitor c'è una finestra, la porta è nella "sacca sinistra", e nella sacca destra c'è l'ingresso del ricambio d'aria, ergo non potevo chiuderlo nella sala ripresa e ho dovuto per forza rimpicciolire l'angolo. Dall'altra parte è stato fatto uguale per questioni di simmetria. Ho fatto una cavolata?? :whistling:

      Per dare ulteriori informazioni, il soffitto è bassino siamo a 2,70m e per la nuvola che più che nuvola sarebbe più un controsoffitto senza cartongesso ho a disposizione lana di vetro da 15kg/m3 e con resistività al flusso di 5Kpa se non meno.

      Quello che mi hai detto mi ha fatto scaturire un dubbio, ma costruendo una stanza all'interno non vai a cambiare la risposta modale della stanza? io pensavo di si!
      Scusate forse rileggendo mi sono espresso male, intendevo dire che se non ci fosse il vocal booth sono d'accordo che in questa posizione sarei in centro alla stanza. Ma costruendo questa stanza nella stanza il centro non si è spostato? E avendo sempre cambiato il volume iniziale le modali non sono cambiate? Ecco questo intendevo...