Pannelli membrana vibrante negli angoli

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Pannelli membrana vibrante negli angoli

      Ciao, ho provato a riesumare un vecchio post nel "angolo del fai da te" ma non ho avuto riscontro.
      Ho una stanza di 6x4x2,2. Per ora ho solo due pannelli 120x60 da 20cm con lana di roccia da 70kg/m3
      Vorrei fare dei pannelli vibranti da mettere negli angoli, per tutta altezza. Non so però come calcolare la distanza dal muro, se uno solo alto 2,20 è troppo o se è meglio dividerlo in 3.
      Ho ordinato della lana di roccia da 40 kg/m3 da 10 cm.
      Accetto volentieri consigli,

      Grazie
      Negli angoli i superchunk lavorano piuttosto bene. Sostituirli con dei pannelli vibranti ed avere un risultato migliore per mia esperienza non è affatto semplice.
      Personalmente ti consiglierei di rimanere con la configurazione "classica": superchunk negli angoli e pannelli accordati ai lati dei chunk.
      Imho.
      Giampiero Ulacco
      Mixing Engineer
      Grazie per i consigli!
      Dici che sia difficile proprio perché sono negli angoli? Per pannelli accordati intendi a pannello vibrante?
      Mi pare di aver capito che tu ci hai provato, quali sono state le difficoltà e i risultati?
      Scusa le mille domande, ma quando arriva il materiale vorrei avere già le idee chiare.

      Grazie ancora

      Beto ha scritto:

      Dici che sia difficile proprio perché sono negli angoli?


      Sì, realizzarli bene, "a pressione" (perché una trappola a pannello vibrante se non ha una struttura "a tenuta stagna" non lavora, o comunque lavora male), non è affatto semplice.
      Il rischio è che qualcosa non venga perfettamente, ed ogni minima imprecisione rischia di vanificare il lavoro.

      Beto ha scritto:

      Per pannelli accordati intendi a pannello vibrante?


      A pannello vibrante o meno... accordati o meno... intendo sistemi che scendano in basso, quindi non semplici pannellini di lana ma dei sistemi specifici per le basse, che in quei punti del rear wall sono rognose.

      Beto ha scritto:

      Mi pare di aver capito che tu ci hai provato, quali sono state le difficoltà e i risultati?


      Personalmente ho smontato e rifatto più volte la mia regia, prima di arrivare ad un risultato che mi soddisfacesse. L' ultima configurazione, quella attuale, prevede proprio dei pannelli specifici negli angoli, che prendono l' intera altezza dell' angolo. Ma la realizzazione è stata molto lunga e complessa, ed il calcolo dell' efficacia è stato alla fine puramente empirico, perché la struttura triangolare della cassa della trappola manda all' aria un po' tutti i calcoli.
      A conti fatti, dei bei superchunk con buona profondità non mi davano un risultato particolarmente inferiore alle attuali trappole.
      In più i superchunk sono broadband, mentre una bass trap a pannello vibrante va accordata e lavorerà su un range ben preciso, mentre negli angoli puoi ritrovarti la somma di tanti modi differenti da dover assorbire.
      Quindi se vuoi fare un sistema accordato che lavori realmente bene negli angoli, per me devi impazzire abbastanza, per capire come frazionarlo e come accordare ogni frazione, rischiando però di non ottenere un risultato migliore di un semplice chunk, che realizzi con 1/50 di tempo e costo.

      Ma questo è solo il mio parere.
      Magari qualche altro utente, più preparato di me, potrebbe smentirmi o aggiungere qualcosa.
      Butto giù un paio di nomi "a caso" :) @teetoleevio @Hank
      Giampiero Ulacco
      Mixing Engineer
      Wow, sei stato piuttosto convincente, niente membrana vibrante negli angoli :/
      Proverò a fare qualche pannello a membrana vibrante da posizionare sulle pareti e non negli angoli. Pensavo fosse il metodo migliore per scendere in basso senza usare spessori esagerati.
      Per quanto riguarda i superchunk, mi sembrava di aver letto che lavorano tanto quanto un pannello da 10cm messo in verticale lasciando dietro di se vuoto fino alla parete. Pensi che sia meglio invece riempire tutto con dei triangoli?

      Grazie ancora, magari qualcun'altro che ci ha già sbattuto la testa sa darmi qualche dritta!
      Non ci ho sbattuto la testa, ma proverei dei pannelli forati o dei listelli spaziati su un telaio chiuso con un fondo, riempito di lana di vetro o roccia insaccata in un sacchetto di poli... (etilene?...) leggero.
      Gianluca
      I listelli o pannelli forati non servono solo per riflettere le medio alte?
      Non ho ancora utilizzato room eq per vedere quali sono le reali frequenze che vanno trattate, sto cercando di recuperare un microfono adatto e di effettuare i test quando ho già il materiale per iniziare a costruire i pannelli. Questo per vedere di pannello in pannello se sto lavorando bene.
      Detto questo penso che come tutti, o quasi, ho bisogno lavorare sulle basse frequenze. Sui 120Hz non ho bisogno di strumenti per capire che cè qualche problema per esempio. Quindi vorrei partire a risolvere i problemi che ho in basso, perchè iniziando da quelli penso che andrò a modificare tutto quello che sono medie e medio alte di conseguenza (magari in peggio).

      Beto ha scritto:

      Pensavo fosse il metodo migliore per scendere in basso senza usare spessori esagerati.


      Certamente scendi meglio in basso, riducendo l' ingombro, rispetto alla sola porosità (pannelli di lana vetro/roccia), ma in un angolo quanto spazio pensi di poter recuperare? Dovendo fare una trappola da diciamo 60cm di larghezza, direi nulla.

      Beto ha scritto:

      Per quanto riguarda i superchunk, mi sembrava di aver letto che lavorano tanto quanto un pannello da 10cm messo in verticale lasciando dietro di se vuoto fino alla parete.


      Non ho fatto test diretti, ma non credo proprio che sia così.
      Come detto, la lana lavora per porosità. Quindi, in linea di massima, maggiore è lo spessore di lana che l' onda deve attraversare, maggiore sarà la resistenza incontrata, quindi maggiore sarà l' assorbimento. Attraversare 10cm di lana non può dare lo stesso risultato di attraversarne 90 (perché se fai un chunk di 60cm di lato, hai più o meno 90cm di profondità).

      Beto ha scritto:

      Pensi che sia meglio invece riempire tutto con dei triangoli?


      Sì, credo di sì.
      Pannelli di lana di roccia da 40-60kg/mc, i classici 120 x 60, che dividi in quattro. Per tutta l' altezza dell' angolo.
      Giampiero Ulacco
      Mixing Engineer