Allestimento nuovo studio e correzione acustica

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Allestimento nuovo studio e correzione acustica

      Ciao a tutti, ragazzi! Sono in procinto di allestire uno studio di home recording che finalmente non ha nulla a che fare con l'angolino della mia cameretta :D
      A breve dovrei spostare tutto il materiale in una stanza tutta mia. Sono felice, ma un problema mi affligge: il solito trattamento acustico.
      Premetto che nella stanza che dovrei adibire alla mia attività ci dovrei registrare voce e mixare. Non ho problemi di vicinato. La stanza ha il tetto spiovente, essendo in una mansarda; le misure sono circa 4.5mx3m di lunghezza e larghezza, 1.20m nella parte più bassa (che presenta un termosifone e una finestra) e 2.20m in quella più alta, non contando un armadio (avente uno specchio in posizione centrale di circa un metro di larghezza) che copre tutta la facciata della parte più alta e che, purtroppo, sono impossibilitato a rimuovere. Ovviamente ho intenzione di posizionare la mia postazione nella parte più bassa, come raffigurato in allegato.
      Il budget da destinare alle correzioni acustiche è piuttosto ridotto, di circa 200 euro. Purtroppo non ho il tempo materiale di costruire pannelli fai-da-te, quindi preferirei acquistarli.
      Cosa mi consigliate di acquistare per ottenere un ascolto quanto più lineare possibile e una qualità di registrazione decente?
      Avevo dato un'occhiata qua e là, ma i siti per l'assorbimento acustico non sono poi così tanti (avevo dato uno sguardo ad Auralex e Masacoustic, ma i prezzi sono esorbitanti =O ) . Keyhelmshop ha prezzi bassi.
      Attendo consigli per siti e se mi date anche una dritta su come sistemare il problema del termosifone, della finestra, dello specchio dell'armadio e di quella rientranza di muro sulla destra, ve ne sarei molto grato.
      Immagini
      • Postazione.png

        66.76 kB, 1,474×868, scaricati 8 volte
      Ciao,
      Detto davvero in poche parole: 200 euro ti bastano appena per un trattamento base diy.
      Se vuoi comprare roba già fatta CHE FUNZIONA inizia a mettere via soldi. Dimentica il piramidale economico. Il perché di tutto questo se hai un po di pazienza lo capisci consultando il forum :)

      MacGyver ha scritto:

      Ciao,
      Detto davvero in poche parole: 200 euro ti bastano appena per un trattamento base diy.
      Se vuoi comprare roba già fatta CHE FUNZIONA inizia a mettere via soldi. Dimentica il piramidale economico. Il perché di tutto questo se hai un po di pazienza lo capisci consultando il forum :)

      Mi hai smontato ogni aspettativa di vita
      Quindi a questo punto conviene restare nella mia stanzetta? Tenendo presente il grafico che ho allegato, tralasciando il fatto della mansarda poiché sono al piano di sotto, ho attualmente la postazione in fondo sul lato sinistro, proprio all'angolo, senza alcun trattamento acustico, flutter echo a gogò.
      In alternativa, non pensando al budget (magari acquisto il tutto un po' per volta), cosa mi potresti consigliare di più funzionale e meno costoso possibile (domanda da 100.000 euro) pensando a quella stanza in mansarda? So bene che è difficile/impossibile ottenere un lavoro eccezionale con pochi spicci, ma purtroppo i money non sono dalla mia parte e andrà a finire che accettenderò un mutuo

      Allestimento nuovo studio e correzione acustica

      Se hai un nuovo spazio da dedicare all'home studio secondo me non fermarti. Ma devi pianificare bene, tenendo conto che:
      1 se non hai un progetto devi andare un po a tentativi, ma puoi ottenere buoni risultati (non ho provato ma tanti feedback. Io ho trattato col progetto in mano)
      2 con il fai da te risparmi un mucchio di soldi e non si tratta di lavori poi così difficili (ho provato, fatto, concluso e felice)
      3 se compri trappole già fatte c'è poca roba che funziona, 2 o 3 brand serie che io conosca...( ho provato qualche schifezza, altri utenti possono darti info più precise sui prodotti buoni)
      4 piramidale o bugnato o altri prodotti economici fanno danni (ho provato)
      5 torna al punto 4 almeno altre due volte e ripetitelo davanti allo specchio appena ti alzi e prima di dormire
      6 devi iniziare a studiarti bene la cosa. Hai un' immensa quantità di info qui sul forum. Cerca e non te ne pentirai!!!
      Vuoi nomi? Teeto, Paul Rain, Hank, Gobert. Tutta gente che ha fatto mille prove (e qualcuno lo fa di mestiere). Basta poco, risparmi, non ti penti, sei felice.

      MacGyver ha scritto:

      5 torna al punto 4 almeno altre due volte e ripetitelo davanti allo specchio appena ti alzi e prima di dormire

      Ahahahahah in stile training autogeno :D
      @teetoleevio @Paul Rain @Hank vi invoco in nome del mio panico attuale :S
      Il problema è che costruendomi pannelli da solo avrei bisogno di attrezzature di cui non dispongo ma soprattutto parecchio tempo da quanto ho visto, quindi cercavo la soluzione più veloce e 'più economica'.
      Se lasciassi perdere i prodotti economicissimi/schifezze per quanto riguarda piramidali e bass traps, su quali aziende dovrei puntare in base alle vostre esperienze?

      selfmade ha scritto:

      MacGyver ha scritto:

      5 torna al punto 4 almeno altre due volte e ripetitelo davanti allo specchio appena ti alzi e prima di dormire

      Ahahahahah in stile training autogeno :D
      @teetoleevio @Paul Rain @Hank vi invoco in nome del mio panico attuale :S
      Il problema è che costruendomi pannelli da solo avrei bisogno di attrezzature di cui non dispongo ma soprattutto parecchio tempo da quanto ho visto, quindi cercavo la soluzione più veloce e 'più economica'.
      Se lasciassi perdere i prodotti economicissimi/schifezze per quanto riguarda piramidali e bass traps, su quali aziende dovrei puntare in base alle vostre esperienze?

      Con un giro al brico, un oretta al giorno ed i mareriali giusti sei a posto. Ti fai prestare due attrezzi (al limite ti basta un avvitatore e una graffettatrice, i barotti te li tagliano al brico) e puoi fare già un lavoro discreto. Vedi tu.
      Nomi: gik acoustic, primacoustic, vicoustic e auralex. Roba non proprio economica...

      SimoBarzo ha scritto:

      È pure divertente e molto soddisfacente autocostruirsi tutta l'acustica dello studio.
      I miei primi pannelli ore e ore ed erano uno schifo. Gli ultimi 20 minuti e super curati esteticamente
      Mi piacerebbe vederli! Puoi postare qualche foto (sempre se ti va)? Magari nella sezione apposita...

      Inviato dal mio B-00 Ko utilizzando Topatalk
      Son dei rettangoli di stoffa. Esteticamente curati intendo che gli angoli son tutti ben rifiniti ho tirato bene il tessuto. Mentre i primi fanno pieghe, sono un po molli perchè non ho tirato bene il tessuto.
      Intendevo solo quello ahahah
      Per lo studio figo sto ancora aspettando di vedere prima babbo natale in persona che mi porta i regali sotto l'albero entrando in casa dal camino :D :D :D

      SimoBarzo ha scritto:

      Son dei rettangoli di stoffa. Esteticamente curati intendo che gli angoli son tutti ben rifiniti ho tirato bene il tessuto. Mentre i primi fanno pieghe, sono un po molli perchè non ho tirato bene il tessuto.
      Intendevo solo quello ahahah
      Per lo studio figo sto ancora aspettando di vedere prima babbo natale in persona che mi porta i regali sotto l'albero entrando in casa dal camino :D :D :D

      Solo semplici rettangoli di stoffa?
      Ma che segreti ahahah
      Faccio un quadrato/rettangolo di assi di legno avvitati o con chiodi (se son piccolini di spessore) o con staffe a L poi lana dentro e chiudo con la stoffa. Tossisco per una settimana e poi niente finito li ahaha
      Ne ho fatti anche alcuni col fondo di cartone spesso (giusto x chiudere la lana nel retro) e altri con pannello in legno usando fogli sottili di compensato (ma è troppo caro) e mdf.
      Nessuno studio scientifico nessuna nozione, nessuna mossa intelligente solo semplici operazioni scarica nervi. Quando sono incaxxato devo fare qualche lavoro di artigianato per cui inizio a prender gli attrezzi il legno e faccio qualche pannello nuovo.
      I più grandi sono alti quasi 2m e larghi 1, sono doppio strato e ho montato delle ruote (sono in realtà carrellini per vasi che ho trovato in uno scaffale al lidl) così li muovo per la sala se devo separare ad esempio uno strumento o boh se faccio voci.
      Poi ci son quelli spessi oltre i 10 12 16cm ma li ho sbagliato tutto avrei dovuto progettarli bene con il pannello vibrante perche così come li ho fatti temo non servano a granchè, difatti per mixare ho 2 postazioni in regia. Seduto al pc per sentire dai 150 in su, in piedi in fondo alla sala per mixare le basse (ho imparato a sentire le vibrazioni negative delle mie pareti e degli organi interni in caso di basse sbagliate!) :D
      La mia e una situazione tragi-comica ma ci si arrangia e si cerca di sfruttare cio che si ha al 150%

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “SimoBarzo” ().

      Allestimento nuovo studio e correzione acustica

      Beh l'eq a organi interni mi sembra un trick non da poco... io ero arrivato al massimo alle orecchie! Potresti fare un workshop e chiamarlo "yoga eq".
      Vedi che i segreti li hai?!

      Inviato dal mio B-00 Ko utilizzando Topatalk

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “MacGyver” ().