Guerra di dB: vicino rumoroso e mio rumore

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Guerra di dB: vicino rumoroso e mio rumore

      Ciao,

      Ho due problemi diversi (opposti) riguardanti l'insonorizzazione.

      Problema 1:
      La mia camera da letto confina con l'appartamento del vicino che (probabilmente per problemi d'udito) parla a un volume di voce davvero smisurato, il mio economico SPL meter a volte rileva anche 60dB (quando in casa c'è il silenzio assoluto) e a volte si addormenta con la TV piuttosto alta. Riesco perfettamente a sentire i suoi discorsi come se stesse parlando in una stanza del mio appartamento. Vorrei cercare di risolvere il problema isolando la parete che confina con il suo appartamento usando la soluzione delle masse flottanti proposta dalla STS.
      Qualcuno ne ha mai sentito parlare/provato? Avete altri consigli a riguardo? Chiedergli di provare a fare meno rumore non ha funzionato, purtroppo sembra che non riesca a controllare il volume della voce e probabilmente c'è anche una componente di maleducazione generale. ||

      Problema 2:
      La mia soffitta dove sto creando il mio piccolo studio di registrazione confina con la sua camera da letto... Lo so è assurdo. Dove lui fa rumore io vorrei dormire e dove io faccio rumore lui vorrebbe dormire :)
      La mia soffitta confina con la sua soffitta per via di una parete che è opposta a dove io monto le mie casse (a 6m di distanza) è in mattoni e ricoperta da pannelli di cartongesso (sia dal mia lato, sia dal suo). Mi chiedevo se per ridurre il rumore da lui percepito posso usare una soluzione analoga a quella del problema precedente o se esiste una soluzione diversa è più efficiente.

      Grazie.
      ciao
      il sito la presenta come l'avessero inventato loro ma si tratta del metodo più comune di intervento per isolare acusticamente.
      L'unico metodo. Disaccoppiare elasticamente pareti, soffitti e pavimenti.
      Se fatto bene funziona certamente. Mi preoccupano però i costi... Per ottenere qualcosa di efficace credo si debba intervenire pesantemente al pari di uno studio,
      Ciao,
      una buona soluzione potrebbe essere quella di mettere sulla parete uno strato di gomma-piombo e pannelli di lana di roccia. Poi ricoprire il tutto con un rivestimento che potrebbero essere liste di legno tipo perline.
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.
      Grazie per le risposte (e per la battuta :) di @mark88).

      Il mio problema è che non sono molto pratico di queste cose e onde evitare di buttarmi su soluzioni DIY (magari comunque costose) e poco efficienti (per mia incapacità), preferirei rivolgermi a qualche esperto che fa tutto quelle che c'è da fare.

      Il budget che sono disposto a spendere sarebbe di massimo 1500€ in totale.

      Grazie.
      Argh! ;( Speravo fosse più economico!
      Ma attenzione, io non voglio trattare la stanza (quindi sistemare la risposta in frequenza, cancellare riverberi, ecc..), ma solo diminuire il rumore che arriva dal vicino e quello che io mando a lui!
      Non so se la stima di @mirco_band assumeva che volessi anche fare un trattamento (diciamo che lo spero, altrimenti mi compro un paio di tappi per le orecchie e glieli regalo pure al vicino ;) )

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “KillKRT” ().

      Magari mi spiego meglio,
      Le basse frequenze sono davvero difficili da insonorizzare senza avere buone conoscenze di questi lavori, può bastare un piccolo errore una piccola svista e va tutto a rotoli. Deve essere tutto perfetto nei minimi dettagli. Se ti passano nel muro tutte le frequenze sotto la 40hz quasi non si sentirà la tua musica ma....si sentirà solo una sorta di vibrazione fastidiosissima che potrà causare anche vibrazione di oggetti nella sua casa oppure magari sentire anche fisicamente la vibrazione e quindi dopo tanto lavoro fatica e soldi spesi il tuo vicino comunque non ti permettera di lavorare la sera. È un lavoro delicato questa insonorizzazione. Io non lo farei, consulterei un professionista e chidlederei innanzitutto a lui di garantirmi la riuscita del lavoro. Devi abbattere completamente qualunque db a qualunque frequenza se hai intenzione di utilizzare lo stodio la sera..
      Sì, in effetti capisco il problema sui bassi, sono bastardissimi da gestire, soprattutto su frequenze davvero basse.
      In effetti temo che debba rinunciare a fare musica dopo una certa ora, anche se in realtà in settimana lavorando tipicamente spengo tutto prima delle 22.30, però nel weekend mi piacerebbe a volte darci sino a oltranza :)

      Ma invece per l'intervento di insonorizzazione per diminuire il livello di rumore generato dal vicino? Insomma dovrei solo filtrare voce e TV (che non è così alta), mi aspetto che dei pannelli assorbenti (le già citate masse flottanti) dovrebbero funzionare. Avete consigli a riguardo da chi rivolgermi (zona Liguria nel dettaglio)?

      Grazie mille per tutte le vostre risposte!
      Sì, scusa dicevo pannelli perché in realtà non sapevo come chiamarli (e non ho ben presente di cosa si tratti esattamente).

      Però appunto io vorrei trovare qualche esperto a cui gli do X euro (con X magari sotto 800€ ;) ) in mano e gli dico: "Senti, vedi quella parete 4mx3m? Facci un po' quello che devi fare, ma fai in modo che io non senta più il vicino urlare o guardare la TV sino alle 2 di notte!"

      Ok, capisco che il silenzio assoluto non lo posso ottenere trattando una sola una parete, perché comunque una parte del rumore arriverà anche dal pavimento o dalla porta d'ingresso (la sua voce riesce a trapassare due porte blindate), però vorrei riuscire ad avere un livello di rumore sotto i 40 dB SPL.