Misurazioni acustiche con REW, un aiutino please

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Misurazioni acustiche con REW, un aiutino please

      Ho appena fatto delle misurazioni, impostazioni abbastanza di default, e una regolazione dei volumi approssimativa.
      C'è qualcosa di particolare che dovrei settare per una misura più accurata?
      Mi aspettavo peggio come risultato, allego un paio di grafici.
      Comunque ho ancora dei dubbi: è normale ad esempio che il software usi un solo speaker per emettere gli sweep?
      Considerando che ho un sub e non ho fatto trattamenti specifici per le basse, temevo davvero escursioni peggiori, cosa ne pensate e su cosa mi consigliate di intervenire?
      Il difetto più grosso al momento mi sembrano i tempi di riverberazione delle basse: sto interpretando bene? Come posso trattare riverberi di quelle frequenze senza intaccarne troppo la presenza nell'acustica della stanza?
      Immagini
      • mis2.jpg

        92.09 kB, 897×417, scaricati 38 volte
      • rev1.jpg

        78.87 kB, 897×444, scaricati 29 volte
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      mmm...
      i dB SPL di riferimento, quant'è?

      Io vedo comunque un RT molto alto...
      Dalla risposta in freq non puoi avere chiara la situazione perché
      1. Hai postato la somma L+R
      2. Manca la waterfall

      Se pensi che SBIR, interferenze monitor/parere e modali interagiscono tra loro, una semplice risposta in frequenza è molto fuorviante.

      Magari vedi che è abbastanza lineare, solo perché voraggini di interferenze vengono "compensate" da alcune modali, e poi ti ritrovi con più di mezzo secondo di RT in gamma bassa (come da grafico).

      Quindi:
      fai misure separate per canale e fai riferimento alla waterfall (che ti dice tutto)...
      E tieni presente che non hai usato microfono dedicato e pre dedicato...
      Ho usato pre della scheda audio, che a detta anche di esperti dovrebbe essere piuttosto lineare, nel mio caso RME.
      E anche il Neumann (vedi altro post) non dovrebbe essere così limitativo, se è vero che le tarature di un mic di misura sono nell'arco del decimo di decibel, direi che le colline le vedo comunque anche senza un mic tarato.
      In ogni caso, le immagini che ho postato si riferiscono solo a R, poi ho fatto anche la somma, che non cambia di molto, ma sarò più accurato sulle prossime prove sistemando il volume generale.
      Quindi L e R prove separate? Perchè nelle preferenze il sw chiede una delle due, oppure la somma, ma poi vanno assieme... in genere come si fa?
      I db SPL di riferimento sono tarati un po' a caso, purtroppo non ho uno strumento di misura che mi dica quanto esce dall'impianto per tarare REW, serve per forza o c'è un modo per tarare senza? Con una app per smartphone comunque serve una taratura, come potrei fare?
      Riguardo la decay, quale sarebbe la linea che devo leggere? Se la principale di riferimento è la verde (Topt) non è neanche così malvagia, ma magari una correzione serve.
      Scusa le tante domante, sono proprio novellino con le misurazioni, ma mi darò da fare con molta cura.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Dunque ho fatto il bravo, mi sono procurato un vero fonometro, ho calibrato scheda audio e volumi seguendo un tutorial, ora i settaggi tornano.
      Ho appena fatto nuove misurazioni, che allego.
      (per ora quelle standard L+R con sub in funzione, poi volendo ho anche quelle separate per lato e senza il sub).
      Come potrei interpretarle?
      Immagini
      • L+R.jpg

        141.72 kB, 952×668, scaricati 15 volte
      • RT60.jpg

        126.7 kB, 952×657, scaricati 15 volte
      • WF L+R.jpg

        255.51 kB, 952×657, scaricati 15 volte
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Hai i soliti bei problemi in basso...Segno di un trattamento non adeguato, in quel range.
      ma...L ed R separati, sono necessari; i problemi si risolvono uno alla volta, così non si riesce a capire quali pareti interferiscono.

      Ad 1KHz forse interferisce il desk o comunque un mobile in zona punto di ascolto

      Ti consiglio di fare sweep fermandoti a 200/300Hz circa in modo da avere grafici più precisi
      Ahimè ho un bel tavolo in vetro che non è il massimo... posso rivestirlo facilmente, se è lui il problema.
      Temo sia lui visto che quel picco sui 1000 lo vedo sia su L che R.
      Noto anche che le basse sono molto più pronunciate sulla destra, curioso, anche perchè il crossover del sub è settato a 80hz quindi dovrebbe produrle sempre e solo lui, in teoria...
      Ti posto le misurazioni già fatte, che per ora sono full range, per le prossime osserverò di fermarmi sotto le medie, dici che quindi sopra i 300 non servono interventi, salvo quel picco?
      Immagini
      • L.jpg

        143.93 kB, 952×668, scaricati 16 volte
      • R.jpg

        145.61 kB, 952×668, scaricati 14 volte
      • RT60 L.jpg

        123.82 kB, 952×657, scaricati 11 volte
      • RT60 R.jpg

        127.14 kB, 952×657, scaricati 6 volte
      • WF L.jpg

        236.13 kB, 952×657, scaricati 5 volte
      • WF R.jpg

        241.48 kB, 952×657, scaricati 10 volte
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Rieccomi qua con un po' di novità:
      - Tavolo ricoperto con un telo (ma quel picco sui 1k resta, quindi non è lui, eppure non c'è molto altro)
      - sub escluso del tutto (ora le Adam sono collegate direttamente, quindi niente crossover o altre interferenze)
      - Tutte le misurazioni fatte a porte chiuse (mi sembra che le basse siano più regolari a porte aperte, ma vedremo in seguito)
      - Gamma da 20 a 300Hz come suggerito.

      Non so se preoccuparmi più di quel buco attorno ai 65, molto stretto ma profondo, o delle montagne russe tra 100 e 200.
      Mi interessa anche interpretare i tempi di decay, per un ascolto più asciutto di frequenze distinte, ma non so ancora leggerlo a dovere per capire dove intervenire.
      Immagini
      • L freq.jpg

        101.54 kB, 957×678, scaricati 8 volte
      • L wf.jpg

        248.89 kB, 957×668, scaricati 12 volte
      • L+R freq.jpg

        101.15 kB, 957×678, scaricati 10 volte
      • L+R wf.jpg

        251.96 kB, 957×668, scaricati 8 volte
      • R freq.jpg

        104.67 kB, 957×678, scaricati 9 volte
      • R wf.jpg

        246.81 kB, 957×668, scaricati 10 volte
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Misurazioni acustiche con REW, un aiutino please

      Ricordo una discussione molto interessante, se ti fosse sfuggita prova a darci un'occhiata:
      Trattamento acustico (finalmente tocca a me) - Lo studio : foto e domande - Homestudioitalia | Il forum italiano di home recording e strumenti musicali
      Mi sembra di ricordare anche che Teeto (mi pare fosse lui) consigliasse di non andare oltre 1/12 o max 1/24 di ottava, nel senso che un'eccessiva risoluzione, soprattutto nelle prime fasi, potrebbe essere fuorviante e "spaventare" invece che aiutare. Per il resto sto seguendo ed imparando anch'io, non ho nulla da aggiungere. ;)

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
      Al volo, ma guarderò meglio

      il desk non lo devi escludere solo perché ci hai messo un telo sopra...
      parliamo della risonanza stessa del desk, quindi per escluderlo, andrebbe tolto ed eseguito nuovamente la misura, a parità di condizioni.

      devi impostare il grafico della waterfall, in modo che si vedano bene i decadimenti (aumenta l'asse relativo si tempi...settalo anche a 1000msec).

      Comunque, preoccupati sia delle valli, che dei picchi...le sbir sono strette e ripide, ma si sentono benissimo ad orecchio.

      Come vedi, hai scarti di 35dB....
      Sostanzialmente, manca un trattamento sulle basse.
      Grazie a entrambi.
      Dunque se anche applico smooth a 1/12 di ottava, tolgo al massimo le punte, ma quei picchi e valli restano tali e quali, considerando che stiamo guardando solo una porzione limitata dello spettro, non sposta molto in questo frangente, forse più sulle alte.

      Infatti Gobert, riguardo il grafico avevo anche cercato in REW dove ampliere la visuale dei tempi sul waterfall, ma non ho trovato, dove diavolo è?

      Riguardo il desk, pensavo che il problema fosse la superficie in vetro, in quel caso posso rivestirlo o cambiare tavolo, ma un qualche desk ci dovrà pur essere: se l'unico modo di evitare quella risonanza è passare a un desk disegnato in modo da evitare riflessi, per ora lascerei stare le alte e mi concentrerei sulle basse, anche perché non posso nemmeno sapere con certezza se è quello il responsabile.

      A tal proposito, come dovrei procedere? Bass-trap accordate sulle frequenze dove vedo i picchi?
      Posso pensare che basti insistere su quello a 120 per appiattire tutta quella zona oppure c'è altro da fare?
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Di quello che succede attorno ai 30/40Hz io non mmi preoccuperei.
      Un'altra cosa è il grosso buco intorno ai 60Hz e quello a, credo 150?.
      non hai grosse risonanze, quelle che ci sono hanno un livello sufficientemente basso.
      Come è posizionata la tua postazione?
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      I problemi veri e più gravi sono quelli indicati da @Paul Rain . Che dimensioni ha la tua stanza ? (io ipotizzo circa 5m X 2,15m x 2,7m), perchè sembrano proprio modali molto isolate
      Comunque per linearizzare sotto secondo me avresti bisogno di un trattamento specifico sulle basse (quindi non esclusivamente lana di roccia che te ne servirebbe almeno un metro e mezzo se non di più per lato, ma trappole accordate) e comunque ti consiglio di fare le prove col SUB acceso altrimenti la situazione non corrisponde a quello che poi sentirai e oltretutto vedi se attutisci quello sbalzo di 40 db tra i il picco più basso e quello più alto. Lo smoothing lascialo pure su "no smooth" per frequenze così basse.
      ...ma io lo so chi è Mark Lanegan, arrogante bottegaio indegno della roba che vendi qui dentro, alternativo dei miei coglioni che quando io ascoltavo i Dead Kennedys tu nemmeno ti facevi le pippe...
      c'è un SUB?
      è, secondo me, un'arma a doppio taglio.
      quello che però potresti fare è fare i test col sub e provare a spostarlo in diverse posizioni, ovviamente i problemi di modali saranno sempre gli stessi ma cancellazioni dovuti alla SBIR potrebbero andare a sommarsi a quelli dovuti alle modali, quindi spostando il SUB potresti (ripeto potresti) risolvere qualche problema.
      Ricorda che sotto una certa frequenza non c'è direzionalità e anche se il sub lo metti da un lato non cambia niente
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “Paul Rain” ().

      Secondo me in questa situazione un SUB è necessario visto che si sono oltre 20db di media di differenza tra la zona sopra e quella sotto la frequenza di crossover. Detto questo, ovviamente, usare un sub richiede delle accortezze, tra cui trovare il giusto livello e determinare una frequenza di crossover corretta.
      Ovviamente diventa deleterio e controproducente l'uso di un SUB in mancanza di un trattamento acustico che ottimizzi le performance nel range basse/medio basse.
      ...ma io lo so chi è Mark Lanegan, arrogante bottegaio indegno della roba che vendi qui dentro, alternativo dei miei coglioni che quando io ascoltavo i Dead Kennedys tu nemmeno ti facevi le pippe...
      attenzione che aggiungendo non è detto che si aggiunga..... !?! ??
      nel senso che se ci sono dei problemi che causano delle cancellazioni più aumenti il livello che esce dai monitor (in questo caso delle basse frequenze dal SUB) e più si esacerba il problema.
      Bisogna capire se la posizione del SUB, in relazione alla stanza migliora o no la situazione
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      Ciao ragazzi,
      gli ultimi due post con le misure riguardano le sole Adam, sub completamente escluso e spento.
      Di positivo c'è che con il sub attivo (crossover a 80hz) si compensa quel buco sui 60 (come vedete nei primi post in alto) però restano gli altri problemi, ovvero picco attorno a 120 e buco sui 160.
      D'accordissimo per intervenire con qualcosa di più specifico, non posso proprio permettermi grossi spessori.
      Riguardo misure e foto della stanza vi linko a questo altro post dove avevo messo anche una piantina, ma ancora non avevo fatto alcun trattamento.
      Adesso ho dei pannelli in lana di roccia che coprono una buona superficie, e due colonne piene di lana che ho messo negli angoli, qui sotto allego una foto di come si presenta oggi la mia postazione.
      Immagini
      • IMG_20181026_202546.jpg

        945.86 kB, 2,000×1,500, scaricati 19 volte
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “Pilloso” ().