ingombro correzione acustica

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      ingombro correzione acustica

      buongiorno, provo a esporre il mio problema,
      ho una stanza di 14 mq al momento usata come sala prove, comoda per 4 persone, batteria basso 2 chitarre piano digitale e impianto voce.

      la mia idea è di renderla ibrida e farci una regia per post produzione. su consiglio di un amico che si occupa di progettare impianti automatizzati abbiamo pensato di fare un sistema motorizzato per far scendere dal controsoffitto la postazione (monitor audio, monitor video, un piccolo desk con tastiera e mouse wireless), e il resto lasciarlo in stanza senza creare problemi di ingombro.

      non ci sarebbero problemi per questo, ma il dubbio mi viene sulla correzione acustica che andrebbe fatta, temo che si restringerebbe la stanza rendendola inutilizzabile come sala prove.

      c'è possibilità di intervenire sulla correzione acustica senza togliere spazio vitale?

      lo chiedo perché in una delle sale che abbiamo, i pannelli hanno tolto circa 15 cm su ogni parete, rendendo inevitabile l'avanzamento degli strumenti verso il centro
      Un minimo di 10 cm a parete (5 di lana + 5 di vuoto) sono da calcolare, poi eventualmente si può evitare di mettere su tutte le pareti, risparmiando su 1 o 2.
      Ma mi chiedo come facciate a fare le prove in una stanza senza nessun trattamento.
      Io preferirei di gran lunga perdere qualche cm di spazio, sentire quello che suono e preservare l'udito.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      abbiamo 4 sale, 2 ben trattate, una piccolina di 6 mq per lezioni, e la sala in oggetto, non trattata nel senso che non ci abbiamo studiato, ma messo pannelli piramidali e un superchunk in un angolo, in ogni caso non ci si suona a volumi esagerati, e fino ad ora è stata utile per il suo scopo. non è trattata per farne una regia, per la quale immagino vadano fatti degli interventi mirati e boh, anche magari con materiale che occupa spazio
      Certamente se si vogliono fare le cose "a modo" bisognerebbe magari interpellare qualcuno e fare misurazioni, dipende il livello a cui volete farlo, proprio perché è una sala "extra", se quello che intendi è un lavoro in economia e che vada bene per diversi impieghi, molto probabilmente dei pannelli in lana minerale su almeno 2 o 3 pareti sono la base e aiutano sia per le prove che per gli ascolti, se invece vuoi fare un lavoro mirato per l'acustica di una regia, non so, può essere un po' di tutto, bisognerebbe vedere piantina e foto, e sentire il parere di qualcuno (anche sul forum) che sa fare dei progetti e valutare se effettivamente le pareti richiederanno trattamenti di "un certo spessore"... :)
      Magari posta un po' di materiale e misure, così qualcuno con cognizione di causa potrebbe darti un'idea.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      concordo che se vuoi fare le cose sul serio dovresti far fare delle misurazioni, farti seguire da un professionista e, alla fine dei conti, riempire la stanza di trappole sia ad assorbimento che a pressione. Se ti accontenti di un primo, discreto risultato, puoi cominciare con il trattare i punti di early reflections rispetto alla regia (fronte, retro, lati e tetto, tralasciando il solo pavimento). Le early reflections puoi trattarle interamente con pannelli in lana di roccia (cioè trappole ad assorbimento) rivestiti di tessuto, 20 cm di spessore minimi. L'assorbimento introdotto avrà effetti positivi anche sull'uso della stanza come sala prove. Anche io mi trovo in questa situazione 'ibrida', che è ancora più complicata di una situazione in cui una sala ha una destinazione ben precisa.
      grazie per le risposte, l'obiettivo è fare le cose seriamente, considerandolo un investimento dato che lavoro per i clienti e non per interessi privati.

      ho già fatto un lavoro in autocostruzione e ho visto l'ingombro effettivo, ma è stato fatto per la sala di ripresa. mi chiedevo se per la regia, e utilizzando manufatti già pronti non si riesca a risparmiare spazio ed evitare lo spostamento di 15 cm verso il centro da ogni lato della stanza

      nel pomeriggio cerco di darvi le misure della stanza, non misurazioni che al momento non sono atttezzato per farle

      Post was edited 1 time, last by “danny83” ().

      se vuoi fare le cose in maniera professionale questo dovrebbe valutarlo il progettista... per quello che so non bisognerebbe scendere sotto i 15 cm di lana di roccia, anzi per lo più se ne raccomandano da 20 a salire. Oudimmo usa una ottima lana che ha buoni risultati con 15cm, ma poi è alla fine raccomandabile un air gap di 5-10 cm dietro la trappola, quindi siamo sempre sui 20-25 cm di spessore complessivo. Non credo che ci siano tante alternative, le sale piccole richiedono molto assorbimento... e parliamo della sola parte di assorbimento, poi per le frequenze da 150Hz a scendere occorrono trappole a pressione (di spessore analogo). Se vuoi usare manufatti pronti per queste ultime: le Scopus di Gik Acoustics.

      danny83 wrote:


      ho già fatto un lavoro in autocostruzione e ho visto l'ingombro effettivo, ma è stato fatto per la sala di ripresa. mi chiedevo se per la regia, e utilizzando manufatti già pronti non si riesca a risparmiare spazio ed evitare lo spostamento di 15 cm verso il centro da ogni lato della stanza


      Secondo me fai fatica senza scendere a compromessi. Le mie misure sono di poco superiori alle tue e ho avuto esigenze simili (ibrido ripresa regia perdendo assolutamente meno spazio possibile). Pur avendo prestato massima attenzione agli ingombri i risuonatori mi occupavano 16cm (forse 18 xò dovrei rivedere il progetto). Come assorbitori avrei potuto avere meno ingombro (12mi pare) ma a quel punto ho preferito evitare scalini ed avere una superficie pari da 16cm (più efficiente) tanto l'ingombro era già stato occupato dai risuonatori.

      Insomma ... Fai fatica... Come stai messo ad altezza per curiosità?
      cmq , salvo l'impiego di tecnologie che non conosco magari recenti, di spazio ne avrai da perdere temo. Puoi ottimizzare consultando uno del settore e dichiarare quanto sei disposto a perdere in cm e facendoti dire a che prezzo (sia in performance che proprio economicamente).

      Poi magari con le misurazioni microfoniche salta fuori che hai un buon punto di partenza e magari riesci a contenere ulteriormente gli ingombri...

      Cmq fai attenzione alla batteria acustica: al di là dei db da "controllare" considera anche lo spazio vitale per usarla ed eventualmente quello per microfonarla.

      Se togli dietro e ai lati anche solo 15cm per parte non é cosi trascurabile i. Un ambiente da 14mq