Sala finita!

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      ops, ti avevo scritto in privato un attimo prima di vedere questo post :)

      sì, certo, comprendo quale può essere l'importanza di rilevazioni fatte per bene, e di esami della stanza fatti sul posto e con competenza. Chiarissimo anche per il giusto bilanciamento di assorbimento e riflessione con listelli, anche qui immagino che l'esperienza pratica nel sentire "come suonano" le varie combinazioni, nelle diverse situazioni ambientali, sia più determinante del calcolo astratto, o della regoletta buona per tutti i casi.

      teetoleevio wrote:



      Bravo, molto generoso. Fatene tesoro.
      Ma non fare il cloud così.
      Usa al limite questa stratigrafia solo per le pannellature verticali.
      Se hai molto spazio a disposizione, ovviamente...
      Dài retta a zio... :D


      8) Teetoleevio


      e mannaggia, purtroppo i pannelli per le first reflection laterali le ho già finite prima di leggere la "ricetta" di Brandt, con la conseguenza che sono fatti con la lana di leroy, la Isover a 12000 pa.s/m2 (più del doppio rispetto a quanto consiglia Brandt).
      Per il cloud, almeno quello, pensavo comunque alla Ekovetro P di Knauf, con bassa resistività.
      Grazie per la dritta ;)