assorbimento acustico per annullare il rumore ambientale

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      assorbimento acustico per annullare il rumore ambientale

      Buongiorno a tutti, Vi chiedo un consiglio perché vorrei realizzare un cubo di materiale opportuno per isolare acusticamente il mio personal computer.
      Mi spiego meglio. Realizzo audiolibri nel mio studio ricavato in casa. Non ho problemi di riverbero ma soltanto un leggero rumore di fondo a causa delle ventole presenti nel mio personal computer (posizionato proprio sotto la scrivania dove leggo solitamente).

      Per non dover realizzare strutture ben più importanti preferirei isolare il personal computer almeno di 180° rispetto alla direzione in cui si trova il microfono piuttosto che dover isolare tutto il resto. Pensavo di realizzare un cubo composto da materiale fonoassorbente con una feritoia posteriore, per non impedire il raffreddamento e da usare solo quando registro...) , e di posizionarci al suo interno il P.C. posto a terra.
      La domanda è:
      conoscete un prodotto già pronto adatto alle dimensioni di un case da P.C. o dei pannelli che siano ad altissimo coefficiente isolante acustico da poter assemblare?

      Grazie.
      ciao
      per smorzare il rumore delle ventole del pc dipende anche da quanto rumore fanno...creare un involucro che contenga il pc potrebbe essere un idea come no...comprarti 2 prolunghe e un mouse wireless no..?
      così da distanziarti dalla fonte del rumore
      epiphone dot , epiphone sg , squire precision. mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , presonus 192 studio mobile, osx 10.15.3, logic pro x 10.4.8, spl 9945.
      Ciao, di solito all'interno del case si ha abbastanza spazio ( o se ne può ricavare abbastanza, sistemando il cablaggio) da incollare del poliuretano all'interno, almeno sui due sportelli principali, e solitamente sulla parte frontale. Alcuni case sono progettati già in questo modo, li compri con del poliuretano già incollato. Il mio case attuale è fatto così, e quello precedente lo avevo 'imbottito' in fai da te. Il risultato è discreto, qualcosa fa di certo. Ma la cosa migliore che puoi fare è passare a componenti con dissipazione passiva: nel mio attuale PC l'unica ventola interna è quella della CPU, ma è comunque silenziosissima (esistono siti che fanno valutazioni comparative dei db prodotti da vari dissipatori, ce ne sono di silenziosissimi prodotti da Schyte, Noctua, Termalright...); tutti gli altri componenti (scheda madre, alimentatore, scheda video) semplicemente non hanno ventole. Solo questo ti garantisce un pc realmente silenzioso: nel mio caso, in piena notte, è più facile sentire il lievissimo sibilo dei monitor sulla scrivania piuttosto che la ventola della CPU.
      Grazie a tutti per i consigli. Si di fatto per motivi di spazio sono vincolato dal dover registrare in prossimità del P.C. e non posso distanziarmi dalla fonte del rumore.. Le soluzioni che avete giustamente proposto sono effettivamente realizzabili. Ma in linea di principio qual'è il materiale adatto ad impedire al suono di propagarsi? quello con un discreto coefficiente di assorbimento dell'onda sonora?
      nel trattamento acustico si usano lana di roccia e lana di vetro perchè hanno coefficienti migliori e più lineari del poliuretano, e scendono più in basso nell'assorbimento delle frequenze. D'altro canto qui parliamo di rumori con una frequenza medio-alta, e inoltre per il trattamento interno di un case possono essere usati spessori di non più di un paio di cm. La lana di vetro-roccia non potrebbe poi essere applicata così com'è, andrebbe rivestita di tessuto, e poi in qualche modo incollata, anche con il biadesivo. Poco pratico insomma, e forse non molto diverso dal poliuretano a queste frequenze. Forse per ragioni sia di praticità che di estetica, che di equivalenza del risultato, nelle soluzioni commerciali di case pre-trattati usano il poliuretano o qualche tipologia di gomma.
      Se pensi di realizzare un 'cappotto' esterno con lana di vetro rivestita di tessuto... boh, sì si può provare, potrebbe essere efficace, ma non molto pratico, e poi da togliere e mettere ad ogni registrazione. Io ti invito a riflettere ancora sulla soluzione universalmente utilizzata, visto che la tua è una esigenza comune per gli home studio: sostituisci i componenti interni del PC che hanno ventole con degli equivalenti fanless, fine delle preoccupazioni.
      Da non dimenticare che è quasi impossibile "zittire" tutte le apparecchiature nello studio e non sempre si ha la possibilità di porre apparecchiature rumorose in uno spazio adiacente e chiuso.

      In ogni caso se si tratta dei soliti ronzii provenienti dal computer, ventilazioni varie e fruscii improvvisi il NOISE GATE sia come outboard gear sia come plug-in posto sul segnale d'entrata evita a queste interferenze di essere registrate (nei momenti di silenzio).
      =O Per poter valutare la tua forza e quella di chi ti stà di fronte devi prima imparare a capire ed accettare le tue debolezze 8)

      Post was edited 1 time, last by “FrancoM” ().