Allestimento Home Studio

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Queste discussioni mi piacerebbero davanti a una bella birra, guardandoci in faccia ... Concordo con Menestrello che questo è un forum tecnico ma sempre più spesso, in questi spazi si cercano idee e stimoli, non mi dispiace un pò di filosofia ma, non bisogna pensare che la verità sia quella che ci circumnaviga intorno. Esistono realtà talmente diverse, esigenze ed emozioni così altre che diventa difficile proporre dei consigli, vuoi perchè non conosciamo le esperienze degli altri ne le possibilità di investimento. Ecco credo che il problema sia proprio il fatto che quando ci rapportiamo agli altri tendiamo a pensare alla nostra condizione senza provar empatia verso l'altro, i nostri consigli quindi, nella maggior parte dei casi si focalizzano nel proporre soluzioni per noi non prendeno in cosiderazione un punto di vista più ampio. Per questo consigliamo hardware emulativi e non originali vintage, plug ins agli hardware, tendiamo a personalizzare un aiuto in riferimento alle nostre esigenze. Negli anni, facendo recensioni conto terzi di attrezzature audio ho imparato ad estraniarmi dal mio punto di vista e rimanere oggettivo. Anche quando vengono scritte inesattezze, tento di comprendere da dove nascono senza puntare il dito verso chi le porpone. MarcoPianista ha un esigenza, specifica, è un musicista professionista e docente, ha ben chiaro quale sia l'obbiettivo ma ha poca esperienza nel recording. Bene, credo che gli interventi ti Menestrello e Teeto siano molto stimolanti per tutti, sarà poi MarcoPianista a decidere come e se usare questi confronti calandoli nella sua realtà, il resto è un riempitivo di questi spazi ...
      ... penso che un sogno così non ritorni mai più !
      Tornando al gear, vi lascio con una mia diretta esperienza che mi ha fatto capire e crescere molto.
      Anni fa, seguivo su instagram il mio artista preferito che stava lavorando al suo nuovo album in veste di producer e mixer engineer (si, faceva tutto lui).

      Ricordo di aver visto una foto con la scritta "sto registrando il nuovo disco!" e nella foto si vedeva un rack pieno di macchine ed un banco SSL.

      Ero piccolo e stupido. Feci uno screen della foto ed iniziai a cercare tutte le macchine presenti nel rack /la2a, 1176, GML e così via) perchè mi avrebbero dato "quel suono". Ricordo che da sognatore feci anche una lista con i prezzi per vedere se, risparmiando ogni singolo centesimo guadagnato, avrei potuto comprare tutto. Restava comunque il problema dell'SSL.... (si, ero davvero tanto piccolo e stupido)

      Un giorno decisi di scrivere un DM all'artista, senza alcuna speranza di ricevere realmente una risposta.
      Ricordo che gli scrissi una roba tipo "Cosa stai usando sulle voci? Cosa ne pensi dell' SSL? immagino sia fantastico"

      Mi rispose dicendo "Sto usando soltanto un bae 1073 e un distressor per le voci. L'SSL è un ottimo stand da 200k per il mio laptop! mai usato."
      Inutile dire che mi crollò il mondo addosso e restai in religioso silenzio per tutto il giorno. Mi si era aperto un mondo ed un nuovo modo di pensare.

      Menestrello wrote:

      Ma rimane un forum tecnico...

      Ciao Mauro, certo lo so che ho scritto cose ovvie e che tutti le conoscono, ma spesso ho l'impressione che si abbia molta fretta di darle per scontate e passare oltre.
      È un forum tecnico, certo, inclusa la sezione per le nostre creazioni.
      Quando pubblico un pezzo secondo te perché lo faccio? Non me ne frega una cippa dei complimenti o delle considerazioni artistiche, lo faccio per chiedere se i suoni sono a posto, e per affinare la tecnica, e specifico che voglio essere bacchettato solo su quello, sempre e solo la tecnica.
      E il confronto sui pezzi mi ha insegnato a usare plugin e macchine molto più di tante chiacchiere, per questo il mio invito a mettere le cose in pratica, misurarci a scopo costruttivo, vedere se davvero stiamo usando bene quello che abbiamo o se ci manca qualcosa, si vede da lì e si impara tanto, parlo sempre di tecnica.
      Eppure su questo forum tecnico vedo molti discorsi e pochissimi pezzi, poco materiale da ascoltare, pochi esempi sul prima e dopo, pochi confronti in cui magari col mio clone riesco a fare meglio di come si pensava a parole e tolgo i dubbi ad altri.
      Sia mai che qualcuno comprasse un mic o un preamp perché finalmente sente come rende nelle mani di un altro utente, tecnica appunto, non teoria.
      Resta fermo che leggo tutto con piacere, farsi una cultura è sempre utile.
      Edit: l'ultimo messaggio di @Mzzill dice tutto, è il confronto che ci arricchisce, senza quel messaggio e quella risposta, senza sapere che per fare X ti è bastato Y, resti a fantasticare anche per anni.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      [/quote]

      Quando pubblico un pezzo secondo te perché lo faccio? Non me ne frega una cippa dei complimenti o delle considerazioni artistiche, lo faccio per chiedere se i suoni sono a posto, e per affinare la tecnica, e specifico che voglio essere bacchettato solo su quello, sempre e solo la tecnica.
      [/quote]

      Sto per tirarmi una valanga di m... addosso volutamente ma.. credo che questo sia il problema più grande dei forum e dell'umanità in generale.
      Mi riferisco al paragone e (te la metto molto cruda) alla disperata richiesta di approvazione da parte di qualcuno. Credo sia il miglior modo per bloccarsi artisticamente e tecnicamente.

      Dico questo perchè ormai, tolte le regole audio base, non esiste più una regola ma esiste quello che per te suona bene.
      Nessuno, a parte te, può realmente dirti nulla per migliorare.. semplicemente perchè tutti gli altri hanno riferimenti, modi di pensare talmente diversi che se chiedi un consiglio, non ne esci più.

      Esempio pratico: Prendo come esempio @Menestrello solo perchè vedo la foto di Freddie. Se io postassi una mia traccia chiedendo "cosa ne pensi?", probabilmente Mauro mi darà consigli in base al suo personale modo di ascoltare e viversi la musica. Magari avendo una visione più "purista", sapere che uso e abuso di un clipper su una cassa di batteria, uso colpi di pistole o esplosioni per ottenere determinati effetti, lo farebbero rabbrividire.

      Cosa devo aspettarmi quindi? che mi dica "bravo, mi piace"? Non credo.
      Se, al contrario, mi da qualche consiglio tipo "si ma.. sento la cassa troppo fuori" cosa dovrei fare? Tiro giù la cassa perchè me lo ha detto Mauro, anche se a me piaceva?
      Da qui parte la confusione che non ti serve affatto e ti bloccherà ogni singola volta.

      Io non chiedo mai consigli a nessuno riguardo produzioni o mix perchè ho capito che è inutile, te ne vai giù nel rabbit hole.

      Quello che faccio è crearmi una playlist con referenze che adoro e, solo con quelle confronto i miei mix e traggo conclusioni.

      I consigli preferisco chiederli in maniera diversa, ad esempio: Una volta al mese, io e il mio migliore amico prendiamo lo stesso multitraccia e facciamo un mix. A fine giornata ce lo inviamo e non lo commentiamo, ci facciamo solo domande. Per esempio un mese fa, ho ascoltato un suo mix ed impazzivo perchè mi sono reso conto che avevamo fatto le stesse cose sul rullante e con lo stesso plugin ma a lui suonava meglio. Abbiamo scoperto che lui usava una marca di plugin ed io un'altra. Ecco, questo lo reputo utile per migliorare.
      Indossare una t-shirt e andare in giro a chiedere "cosa ne pensi" probabilmente è il miglior modo per non uscire più di casa.

      MI riferisco solo a produzione e mixaggio ovviamente, non a consigli sul gear o home studio.

      Sempre mie personalissime opinioni!
      Boh io credo che se qualcuno ascolta il mio pezzo e dice che il suono di basso non va, probabilmente non va, ed è una questione tecnica.
      Se mi dà anche una dritta su quello che farebbe lui per migliorarlo, è sempre e ancora tecnica.
      Ci sono cose oggettivamente corrette o scorrette, lasciamo perdere i gusti, quelli hanno un ruolo marginale, se in un mix dai precedenza alla batteria può essere questione di gusto, se il rullante è fastidioso è un errore.
      Questo timore dei pareri non lo capisco, ce ne fosse di gente che mi critica, almeno imparerei qualcosa.
      E ci fossero utenti che pubblicano cose, qui si sente un pezzo ogni 200 microfoni.
      Ma che ci fate con tutti sti microfoni? Vogliamo sentirlo.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      State prendendo tangenti pericolose... dove "allora va bene tutto... " e "tutto dipende...". La realtà, IHMO, non è così.
      E siamo terribilmente OT... io mi fermo qui perchè il discorso è appunto OT ma soprattutto molo filosofico.
      "Qualsiasi cosa tu faccia, falla con stile" F. Mercury

      Pilloso wrote:

      Boh io credo che se qualcuno ascolta il mio pezzo e dice che il suono di basso non va, probabilmente non va, ed è una questione tecnica.
      Se mi dà anche una dritta su quello che farebbe lui per migliorarlo, è sempre e ancora tecnica.
      Ci sono cose oggettivamente corrette o scorrette, lasciamo perdere i gusti, quelli hanno un ruolo marginale, se in un mix dai precedenza alla batteria può essere questione di gusto, se il rullante è fastidioso è un errore.
      Questo timore dei pareri non lo capisco, ce ne fosse di gente che mi critica, almeno imparerei qualcosa.
      E ci fossero utenti che pubblicano cose, qui si sente un pezzo ogni 200 microfoni.
      Ma che ci fate con tutti sti microfoni? Vogliamo sentirlo.


      Non è un "timore dei pareri" anzi, è l'esatto contrario. :)

      Una persona può dirti che il basso non va e che è una questione tecnica ma... è una questione tecnica che si basa sulla tecnica che quella persona ha assorbito e costruito da un periodo X ad un periodo Y della sua vita. Se una persona che si è costruito il bagaglio tecnico tra gli anni 50 e 70, è normale che mi dirà che tutto quello che faccio tecnicamente non ha senso.

      Se al contrario parlo con un produttore che si è costruito e ha assorbito tecnica nei miei stessi anni, probabilmente mi dirà che quello che faccio tecnicamente ha senso.

      Mesi fa abbiamo registrato delle chitarre (non principali) microfonando un ampli fatto con uno scatolo di sigarette e, il 70% del suono lo abbiamo tirato fuori boostando non ti dico neanche quanti db in fase di eq altrimenti i puristi mi uccidono. E' tecnicamente corretto? Probabilmente no. Suona bene? Cavoli, si.

      Immagina se avessi postato la registrazione raw di quella chitarra dicendo che volevo boostare (esempio: 25db), cosa sarebbe successo? quali risposte avrei ottenuto?

      Probabilmente: "Eh ma boostare così tanto non va bene, prova piuttosto questo ampli da 5w che suona meglio."
      Ricordo ancora dei post su gearslutz dove dicevano che se devi boostare più di 3db fai prima a registrare di nuovo o che non puoi comprimere più di 6db sulle voci e altre robe simili.

      Altro esempio: Vai a dire ad uno che ha una visione tecnica da purista che mixi in cuffia. E' tecnicamente sbagliato per loro? Credo proprio di si.

      Altro esempio ancora: quanti cantanti non hanno tecnica vocale e urlano per raggiungere la maggior parte delle note? E' tecnica mente sbagliato? ovvio. Emozionano lo spettatore? si.
      Pensa se ascoltassero il parere un insegnante di canto, probabilmente avremmo il 40% di cantanti in meno.

      Dal mio punto di vista, almeno per come me la vivo io, si basa tutto sulla formazione.
      Scegli quello che ti piace nel mercato musicale e cerca dei corsi o crea dei rapporti con professionisti per costruirti la migliore formazione possibile. Quando sei formato e sei padrone di quello che fai, fidati che non vai su un forum a chiedere pareri perchè sai di sapere e sei sicuro di te stesso.

      Un forum, oggettivamente, non potrà mai darti una formazione grazie a pochi consigli sparsi qua e là. D'altra parte sono ottimi se hai bisogno di cose tecniche della serie "hey, devo collegare questo con quello, come faccio?" ma deve finire li, dopodichè torni alla tua arte senza porti problemi o cercare approvazioni esterne.

      Che poi, togliendo quella percentuale di veri PRO che popolano i forum e cmq avranno una loro personale visione delle cose come dicevo prima, chiedi consigli a chi? Ad hobbisti che toccano macchine e daw poche ore a settimana?

      FORUM: consigli hardware da persone affidabili, sempre poi per tirare le tue personali conclusioni.
      FORMAZIONE: fuori dai forum da persone che apprezzi, che lo fanno per lavoro e sono in linea con i tuoi gusti.

      Sempre opinioni personali.

      Cmq si, OT. Chiudo qui il discorso :)

      Post was edited 1 time, last by “Mzzill” ().

      Pilloso wrote:

      E il confronto sui pezzi mi ha insegnato a usare plugin e macchine molto più di tante chiacchiere, per questo il mio invito a mettere le cose in pratica, misurarci a scopo costruttivo, vedere se davvero stiamo usando bene quello che abbiamo o se ci manca qualcosa, si vede da lì e si impara tanto, parlo sempre di tecnica.


      Io il vero salto l'ho fatto a fianco a professionisti. In 2 ore... ti si apre un mondo. Figurati a lavorarci a fianco per mesi. Nei forum devi essere davvero bravo a leggere tra le righe. E non puoi contestualizzare veramente, lo fai tu su un commento altrui, ma non lo fa colui che ti ha fatto il commento. Non è possibile per definizione in un forum.

      Poi il tuo discorso che è costruttivo postare tuoi lavori e commentare quelli mi trova d'accordo. Ma la crescita vera la si fa in altro modo secondo me.

      Ciao,
      Mauro
      "Qualsiasi cosa tu faccia, falla con stile" F. Mercury
      Non ho seguito tutta la discussione ma vorrei dire la mia sperando di non andare fuori tema.

      Nella mia esperienza personale ho notato un grande miglioramento quando ho fatto upgrade sulla correzione acustica della sala di ripresa, preso una varietà di microfoni rispetto a quello che avevo prima, preso dei plugin semplici che danno qualcosa e non di quelli tipo miracolizer, cambiato gli ascolti in regia e per ultimo ma direi la cosa più importante ho fatto un investimento su me stesso, ho seguito corsi, masterclass, ho migliorato la fase di ripresa e costruzione del suono e la post produzione, e ho fatto molta pratica anche su sessioni lavorate in passato.

      Non ho speso migliaia di euro per un solo preamplificatore o per un solo microfono, ho fatto quello che era nelle possibilità. Poi probabilmente non sono pronto per lavorare su roba commerciale, ma adesso i prodotti consegnati soddisfano molto i clienti e i tempi di lavorazione si sono ridotti di molto.

      Con questo non voglio dire che è inutile spendere tanti soldi per due pezzi, ma prima di arrivare a questo direi che c'è tutto un mondo su cui investire

      Mzzill wrote:

      Continuo a vedere pro che tirano fuori bombe a mano con niente perchè sanno cosa fanno e hobbisti che, appunto, comprano il migliore gear di sempre senza un reale motivo.


      E lasciaglielo fare. Qual'è il problema?
      Almeno contribuiscono a sostenere i produttori che ancora oggi, nonostante i tempi, magari producono macchine eccellenti.

      Ci sono tanti altri campi in cui la gente butta un sacco di soldi per beni con caratteristiche ben oltre le loro reali necessità e nessuno dice nulla.

      Se non sei un pilota e ti compri un auto da 300CV tutti ti fanno i complimenti per il bolide e fine. O no?
      credo non ci sia nessun problema per nessuno se qualcuno vuole comprare macchine costose, o magari un po' di invidia (senza fare riferimenti a nessuno eh) per non potersi permettere questo o quello.

      Ci vedo più la volontà di mettere in guardia chi si appresta a fare acquisti che non basta solo spendere un sacco di soldi per un preamplificatore per tirare fuori una hit

      danny83 wrote:

      Ci vedo più la volontà di mettere in guardia chi si appresta a fare acquisti che non basta solo spendere un sacco di soldi per un preamplificatore per tirare fuori una hit

      Io infatti mi preoccupo più di trasmettere questo, perché alla fine comprare roba è molto facile, metti da parte due soldi e tra nuovo o usato c'è tantissima scelta di arnesi che suonano benissimo, davvero.
      Il figo alla fine non lo fai col bel mic o col preamp esoterico, ma col pezzo che suona, che potrebbe benissimo essere stato registrato con attrezzature sotto la media.
      Per questo sentir dire "ho questo e quello" mi fa sorridere se non è supportato da un risultato in cui si senta come sono stati usati, e nel dubbio preferisco sentire un ISA One usato bene che un Manley tenuto tanto per attaccarci un microfono, ammiro molto i ragazzi che riescono a fare brani ben suonanti solo con una comunissima scheda audio, secondo me danno una lezione stratosferica a tutti.
      So che siamo OT ma mi piacerebbe se si tornasse a parlare un po' più di tecnica sul forum, non banali trick ma approcci, metodi, conoscenza vera insomma.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      @danny83 @Pilloso Sono assolutamente d'accordo con voi.

      Dall'altra parte vorrei far presente chi può permettersi ottime attrezzature viene spesso additato a mio avviso ingiustamente solo perché magari non ha immediatamente le capacità per sfruttarle.
      Perché qualcuno alle prime armi, potendoselo permettere, deve necessariamente cominciare col Behringer piuttosto che col Neve?
      Se poi i brani fanno ancora pietà...bene...ti sei levato in partenza il dubbio secondo me. Hai già attrezzatura eccellente, forse il problema è altrove! XD

      Ricordo perfettamente quando 15 anni fa cominciai a fare le prime registrazioni.
      Avevo microfono e scheda che insieme avranno fatto 300€ di spesa massimo.
      Registravo solo voce...con pessimi risultati. Allora cominciai a pensare che il problema fosse l'attrezzatura e iniziai a provare questo e quello...
      Peccato che il risultato faceva sempre pietà. Perché...ehm...registravo in uno stanzino 1x1m col piramidale.
      In pratica le registrazioni erano composte al 95% da riflessioni XD...a voi oggi sembrerà ovvio...al me di 15 anni fa non molto.

      Se fossi partito con ottima attrezzatura forse mi sarei posto le domande giuste prima. O magari no eh.

      Di sicuro è peggio chi si compra la Porsche ma non sa guidarla (cioè la maggioranza), secondo me...non molto saggio.
      Mal che vada hai comprato un bell'equalizzatore e saprai apprezzarlo al 100% quando l'avrai comparato con qualcos'altro. Nessuno si farà male :D
      si discute del perchè si prendono certe attrezzature e si continua a non rispondere alla domanda dell'utente ... Se facciamo sempre paragoni con noi stessi non diamo risposte ma semplicemente ci parliamo addosso, non siamo noi stessi gli iterlocutori. Dobbiamo distinguere tra una risposta soggettiva/emozionale da quella oggettiva che vorrebbe chi chiede un consiglio ...
      ... penso che un sogno così non ritorni mai più !
      Pienamente d'accordo @Tony Black, io infatti non volevo farne una questione di giudizio, soprattutto perché sono proprio uno di quelli che ci sono passati dai ferri buoni prima di saperli usare bene, quindi ho poco da giudicare...
      Anzi ancora oggi ho ben più di quello che mi merito, dovrei saper fare cose migliori, per come sono corazzato.
      È una consapevolezza alla quale come dici tu si arriva dopo, per cui se anticipi l'acquisto di macchine top-end, forse acceleri i tempi e capisci prima quanto è importante tutto il resto, ma direi che per capirlo un buon pre e un buon mic bastano, poi diventa accanimento.

      @AlessioBlve a me pare che le risposte siano state date, la domanda era una bella lista di attrezzature e un "cosa mi può mancare?"
      Di risposte qualcosa c'è stato, ma parliamo di un angolino in una stanza per bimbi senza trattamento acustico, quindi cosa consigliamo, un C12 vintage su cui lasciare le ditate di Nutella? Senza offesa Marco eh, mi sembri consapevole della situazione.
      Io ho dato la mia risposta più che mai oggettiva e per nulla soggettiva, per chi ha compreso il contesto, cioè attendere una location migliore e poi investire sull'acustica prima di pensare a qualsiasi altro acquisto, se altri hanno consigli seri per questa realtà nessuno vieta loro di contribuire, divaghiamo in attesa che ne arrivino, se possono essercene.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      No la questione era "a me sembra un setup equilibrato" e chiedevo parere su questo non su altri acquisti da fare :D
      Poi la questione Pulteq o sommatore era l'espressione di uno sfizio che prima o poi mi vorrei togliere non certo una lista di cose da comprare.
      Per quanto riguarda la consapevolezza della situazione ovviamente ce l'ho tant'è che ho scritto stesso io che al momento sono in una situazione provvisoria arrangiandomi nell'unica stanza a disposizione (per fortuna mia figlia ha 3 anni e mezzo e non mangia la Nutella) infatti nell'attesa del trasferimento con relativa realizzazione dello studio sto anche cercando uno studio a cui appoggiarmi e in cui appoggiare la roba (se qualcuno a Napoli può essere interessato mi può anche contattare).

      MarcoPianista wrote:

      No la questione era "a me sembra un setup equilibrato" e chiedevo parere su questo non su altri acquisti da fare


      Sei messo più che bene direi.
      Personalmente non avevo risposto direttamente al tuo quesito perché mi sembrava ti avessero dato risposte già utili.

      Anche per me evitabile l'acquisto del sommatore.
      Dovendolo acquistare di certo mi butterei su altro e non sull'Heritage.
      Riprendo il post per chiedere un consiglio.......dato che il Lynx tarda ad arrivare (diciamo un ritardo al limite della sopportazione dato che l'ho ordinato 4 mesi fa) e in questi giorni dovrei fare delle registrazioni voce e piano pensavo di utilizzare il TF1 (anche perché l'alternativa sarebbe lo ZOOM L12) ma vorrei sfruttare comunque i pre (diciamo il 6176 per la voce e il DMA73 per il piano).
      Guardando il diagramma del TF1 mi sembra che anche collegando in line via TRS i pre del TF1 non vengano bypassati.
      Potrebbe essere un problema? Nel caso utilizzerei direttamente i pre del TF1 e arrivederci (anche perché devo ancora andare a ritirare tutta la roba in attesa del convertitore) :D