(semi)Nuovo JKL-Studio

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      A proposito, guardando i due grafici che hai postato per ultimi (ultimo e penultimo) vedo che hai guadagnato una bella manciata di db in quel buco a 100 che avevi... non so se ne parlavo qui su questo thread, ma come vedi è probabile che sia dovuto ANCHE all'interazione soffitto/pavimento e altezza dei monitor (visto che la situazione è cambiata abbassandoli).

      Così ad occhio questo sembra essere il miglior compromesso.

      Ste.
      Ciao Ste,
      grazie del tuo intervento....

      Dicevo poco sopra che sono convinto di aver raggiunto i limiti strutturali del locale, e sapete perché (scoop delle 16.20)?

      Perché ho tolto i diffusori di legno ai lati dei monitor (tarati per la cronaca 1000-10000) e come vedete dal grafico non ci ho certo perso, anzi... La risposta si è molto regolarizzata!

      Quello che ho notato è che i problemi sono minori con le Adam "open field" (cioè da sole), peggiora tutto un po' quando ci sono anche le Event vicino...


      Comunque a dirvi la verità ho la sensazione di aver trovato davvero il compromesso migliore: la risposta non è tremenda in assoluto, e ascoltando la manciata di brani "Studio Test" che mi sono selezionato ho anzi sentito in basso ghost notes dei bassisti che prima non avevo notato. L'impressione adesso è più equilibrata, più musicale, più tonda.

      Insomma, adesso se ascolto dei brani capisco perché ho comprato le S2.

      Poi, al volo, preparatevi, perché arriva il "post della vergogna".
      A 'n bom soldà ogni arma ghe fa...
      Credo anche io... ora ti basta abituarti al suono nuovo del tuo studio.
      Io per primo non ho una risposta flat, ma ho un controllo sui bassi che prima mi sognavo, merito della supertrap :)

      mi preparo per il post della vergogna! (ma che è?!?)

      Ste.


      PS: se i diffusori non li usi più fai un fischio, che magari un po' di posto da me lo trovo per alloggiarli! :)

      Post della vergogna

      ! Attenzione ! Non leggete se siete deboli di cuore !

      Riordinando il mio studietto, ben contento dell'attuale situazione che è sempre meglio di prima, stavo pensando tra me e me, quando improvvisamente mi sono bloccato: aaargh! Eresia! Sto passando al lato oscuro della forza!!

      Il mio pensiero è questo: ho speso circa 2.500 euro per una coppia di monitor da studio Adam S2. Mi sono fatto un c**o come una montagna a costruire diffusori QRD, ad appiccicare materiali assorbenti Auralex vari, insomma mi sono impegnato il più possibile per l'acustica del mio studiolo, spendendo tantissimo tempo e anche un po' di denaro.

      Adesso ho una situazione accettabile, non eccelsa, ma accettabile.

      E mi domando: ha senso sbattersi ancora di più? Cioè le mie orecchie non sono lineari, e di certo non sono uguali a quelle di Pape o quelle di Pitch. I miei monitor, nella mia acustica, non suonano certo come quelli degli altri. E viceversa delle Dynaudio, delle Digi RS2, insomma delle casse di fascia più o meno simile alle mie S2, qui dentro, suonerebbero ancora diversamente. Io sono un fonico live, e per me il mix in studio non è che uno spin-off della mia professione, direi non certo massivo. In più i miei mix verranno suonati in autoradio, in cucina, in salotto, su diffusori di tutti i tipi e di tutte le qualità, e in ogni situazione acustica (non trattata di sicuro) possibile e immaginabile...

      Ciò detto, arrivo all'eresia, non è che tirarsi le mene oltre un certo livello con l'acustica ha una rilevanza del 10% a fronte del 90% di importanza di "abituarsi" a come suonano i propri monitor e la propria catena e a come traslano i propri mix?

      Perché alla fine mi sto convincendo che uno "standard ISO" per l'acustica non sarà raggiungibile se non in studi di livello pro (ma intendo pro, non un garage adattato a studio come il mio!!).

      Cioè, basta vedere anche sulle cuffie, tutte quelle serie sono teoricamente "reference", ma provate delle Sony 7509HD, delle AKG 702, delle Beyerdynamic DT990Pro: io ce le ho tutte e tre, e vi assicuro che non posso sapere quali, ma almeno 2 delle 3 bleffano perché sono diversissime, e non possono essere "reference" tutte quante...

      Non so chi è qui sul forum con la sign "Spegni l'analizzatore e accendi le orecchie", ma ha già trovato in me un eretico forse ma quanto mai convinto sostenitore.
      A 'n bom soldà ogni arma ghe fa...
      E chessara mai?
      Comunque può essere che i due diffusori alle frequenze più basse facessero invece da "specchio" in mezzo al mare di foam che hai intorno...

      Se non li usi io ci sono eh? (dovrei farne altri tra un pò e mi risparmio la fatica..)

      azz.. vedo ora che Pitch si è prenotato prima...mannaggia...

      8)

      EDIT: ed è arrivato anche il post della vergogna.....alla gogna alla gogna :sbonk:
      Ho visto cose...
      VUmeter in fiamme sul bridge di una console Orion
      ed ho visto i supertweeter balenare nel buio sui monitor Tannoy
      e tutti quei momenti andranno perduti in un mastering
      ....è tempo di mixare...

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “PTOPRoJect” ().

      RE: Post della vergogna

      Originally posted by Jkl
      Ciò detto, arrivo all'eresia, non è che tirarsi le mene oltre un certo livello con l'acustica ha una rilevanza del 10% a fronte del 90% di importanza di "abituarsi" a come suonano i propri monitor e la propria catena e a come traslano i propri mix?

      Una volta che hai una situazione accettabile (e la tua secondo me è pure meglio di un semplice "accettabile", cmq lo sanno le tue orecchie) il tuo discorso è assolutamente corretto.
      Ora esci dal lato oscuro della forza, basta con le seghe mentali, impara il souno del tuo nuovo studio ed impara a fidarti di lui (come delle tue orecchie), visto che ora puoi.

      Ah... in questo caso non fare più analisi, fidati di me.

      Ste. :smoky:
      Cioè, non è che voglio passare al volo dallo status di moderatore a quello di bannato, ma a parte i miei che al momento non mi servono più faccio presente che a 15 min. di macchina da me c'è un falegname con le misure dei miei QRD già caricate sulla macchina a controllo numerico, può farli lunghi a piacere (fino a 3 metri) per fare gustosi diffusori a tutta altezza... Quindi se c'è qualcuno di interessato lui li fa con misure perfette, spaccano il decimo di millimetro, il falegname gli dà anche un pelo di tinta e, per i fanatici dei fetish, è pure il babbo di uno dei 3 musicisti/cantanti trentini più noti del momento grazie al loro secondo posto alla trasmissione del fattore ICS... ;)

      Tiglio massiccio fresato. Pesano, ma sono assai interessanti... Penso che lui faccia pagare sostanzialmente il materiale....
      L'unica sfiga è che vi tocca una JKL-grigliata per venirveli a prendere.... ;)



      Tornando IT, giusto per chiarire la mia idea al momento ho smontato dall'asta il mic di misura. I lavori per lo studio sono iniziati 3 anni fa. Adesso sono arrivato a quello che ritengo essere il setup migliore di sempre, e soprattutto non migliorabile se non con esorcismi vari.

      E sapete chevvedico? Mò me lo godo... E fanc**o i RoomEQ contests.... ;)
      A 'n bom soldà ogni arma ghe fa...
      Originally posted by Jkl
      Tornando IT, giusto per chiarire la mia idea al momento ho smontato dall'asta il mic di misura. I lavori per lo studio sono iniziati 3 anni fa. Adesso sono arrivato a quello che ritengo essere il setup migliore di sempre, e soprattutto non migliorabile se non con esorcismi vari.

      E sapete chevvedico? Mò me lo godo... E fanc**o i RoomEQ contests.... ;)

      Io pensavo avessi già finito da un pò e poi mi hai ripreso il thread......comunque quoto, adesso goditela un pò..

      8)
      Ho visto cose...
      VUmeter in fiamme sul bridge di una console Orion
      ed ho visto i supertweeter balenare nel buio sui monitor Tannoy
      e tutti quei momenti andranno perduti in un mastering
      ....è tempo di mixare...
      Oi Jkl! Prezzo per i diffusori?!?
      Me ne servirebbero 3, 2 laterali ed uno posteriore più grande.

      Cmq hai proprio ragione... stare dietro alla situazione acustica del proprio ambiente dopo unpo' può diventare talmente sfiancante da farti perdere di vista la cosa fondamentale, l'ascolto!!! :)

      Ciao e grazie ancora tanto per l' interessantissimo thread e per gli spunti che ne sono nati.
      Giampiero Ulacco
      Mixing Engineer
      Originally posted by Jkl
      L'unica sfiga è che vi tocca una JKL-grigliata per venirveli a prendere.... ;)

      Magari, per me qualunque scusa è buona per tornare in Trentino!
      Organizza e, qrd a parte, uno degli addetti al bbq lo hai appena trovato! :D

      (basta che tu porti il teroldego, in quantità interessanti se possibile)

      Ste. :lolli:
      Originally posted by pitch.killer
      (basta che tu porti il teroldego, in quantità interessanti se possibile)


      Altro che teroldego, se siamo in pochi ci spariamo un po' di San Leonardo (che ha un certo costo)....



      Per quanto riguarda i QRD se volete mi informo con il falegname sui costi di realizzazione, il vincolo è un po' di tenergli "fisse" le misure delle fresature, ovvero la freq di intervento 1000 - 10000, vengono larghi 86 cm e profondi circa 10, per la lunghezza invece può essere customizzata a piacere.

      Più tardi, se arrivo, posto una bella foto, intanto attendo che il buon Pitch mi dia un consiglio su come / dove continuare a parlare di questi QRD... Per analogia con altri thread di "gruppi d'acquisto" potrei forse aprire un thread nuovo qui in sezione, come stavano in "microfoni" le proposte di acquisti cumulativi di microfoni?
      A 'n bom soldà ogni arma ghe fa...