25 tasti con semi-semi-pesatura umana.

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      25 tasti con semi-semi-pesatura umana.

      Ciao ragazzi,
      Ho bisogno di comprare una nuova master da combattimento/viaggio.

      Ho avuto la Axiom 61 e l'ho trovata penosa per vari motivi... oltre che grossa.
      Ho una Studiologic VMK188 che uso in studio, soprattutto per comandare i synth hardware con meccaniche penose (tipo il mio sfortunato D-50).
      Una Akai LPK25 che uso a letto quando non riesco a dormire (perchè ho dormito troppo al lavoro o ho mangiato l'insalata di cipolla rossa).

      Mi serve una 25 tasti con qualche potenziometro e una solida meccanica... che possibilmente non sia troppo impossibile da gestire come mapping (tipo la Studiologic).

      Ho visto i siti di Novation e AKAI, ma chiaramente dalle mie parti - che è peggio del Madagascar - non riesco a provare niente, e devo comprare a scatola chiusa.

      Help.

      LP

      P.S. Se poi non fosse assemblata da piccole manine di 12enni cinesi sarebbe fantastico, ma mi rendo conto che è un RARO plus.

      Grazie
      The Magician longs to see...
      Francamente sono un po' preoccupato.

      In giro per internet di Novation si parla malissimo, soprattutto per quanto riguarda qualità costruttiva degli encoder, che "lanciano" messaggi MIDI a caso.
      Questo purtroppo non è evidenziabile con una prova di qualche minuto.
      Anche io tempo fa avevo provato una Nocturn e la tastiera mi aveva soddisfatto abbastanza.

      Per quando riguarda l'M-Audio, sembra "esteticamente piacevole", il problema è provare il feeling dei tasti.

      Grazie.
      The Magician longs to see...
      Mi è appena arrivata la impulse 25 vendutami da mine, gli encoder sembrano rispondere bene anche se non sono forse il massimo effettivamente, comunque ancora non ho visto cose turche; la tastiera è discreta ma non mi ha impressionato devo essere sincero, i tasti sono più corti rispetto ad altri controller (da tenere presente), l'aftertouch si gestisce bene, ad ogni modo mi è sembrata meglio rispetto a quella della oxygen m-audio (o axiom non ricordo) che provai in un negozio; i pad per fraseggi molto veloci sono al limite, ad ogni modo rispondono bene e sono abbastanza gestibili sulle dinamiche (penso che si troverà qualche kit più performante da sostituire), hanno anche loro aftertouch, c'è la funzione roll, gestiscono anche l'arpeggiatore on-board. Ovviamente comodo l'automap.

      piccole pecche, non ha tasto di accensione, è alimentata solo da USB ( sono presenti cmq midi in-out e ingressi pedali espressivi e sustain) quindi necessita un adattatore rete-usb se si vuole usare come controller per un synth hardware senza passare per un PC/note. ha forme un pò generose (poteva essere sicuramente più compatta).
      Tastiere di quella "metratura" con meccaniche decenti ... la vedo dura
      Devi assolutamente metterci mano per cercare di capirne qualità e feeling.
      Comunque io andrei su Novation Sl25 MKII oppure Akai MPK25, quest'ultima se non rcordo male ha un tasto leggermente duretto che può piacere o meno mentre Novation ha un bel feeling e la funzione automap (per quale ho una profonda antipatia)

      Edit: Aggiungo che comunque si parla di tastiere synth action o dinamiche e non di tastiere pesate, la più piccola tra le tastiere pesate (che io sappia) è la VMK 61 tasti Fatar/Studiologic, di tagli inferiori non custom non ne esistono.
      Bella zio, ci sei mancato!

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “turbopage” ().

      Reykjavík til einnig í Miðjarðarhafi.

      Ma comunque.

      Il tasto più corto mi spaventa, per me le dimensioni in quel senso contano :P

      Forse forse ho trovato un negozio che vende le AKAI. Vi farò sapere, insieme ai miei ringraziamenti!

      LP
      The Magician longs to see...

      leland.palmer ha scritto:

      Reykjavík til einnig í Miðjarðarhafi.

      Ma comunque.

      Il tasto più corto mi spaventa, per me le dimensioni in quel senso contano :P

      Forse forse ho trovato un negozio che vende le AKAI. Vi farò sapere, insieme ai miei ringraziamenti!

      LP

      Anne Türkler!!!!!!!

      si il tasto turco, pardon corto lo è di 7-8mm credo in meno rispetto ad esempio a quello della tastiera del Virus che ho adesso come metro di valutazione, dipende molto da cosa ti aspetti, io l'ho presa principalmente per far partire sequenze dal micro modular, quindi dare giusto il "la" e controllare il resto tra pedali e knobs; ho provato a suonare dei lead con parti veloci e va bene, sembra meno gestibile sulle dinamiche rispetto ad altre, ma, come ho detto prima, mi è sembrata comunque meglio di altri controller.

      piuttosto per essere una 25 tasti è un pò ingombrante, sembra che hanno privilegiato un pò il design (che per i miei gusti non è nemmeno granchè).
      guarda, l'ho provata un paio di anni fa in un negozio, il tasto mi è sembrato un pò giocattoloso al tempo, l'aftertouch mi è sembrato meno gestibile, la novation impulse che ho adesso alla fine mi ha fatto quasi la stessa impressione, leggermente meglio, meglio l'aftertouch.

      comunque, forse poi dipende cosa ci suoni, personalmente non mi sono posto il problema sui 25 tasti dovendo far partire sequenze e bassi, ed è capitato di trovare questa impulse visto che stavo per defenestrare una Fame25XT presa da music store qualche mese fa (il peggior acquisto che abbia mai fatto).

      Cmq non prenderei ne una impulse e ne una axiom per tagli sui 49-61 tasti, questo è certo.