Consiglio acquisto superficie controllo Midi

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Consiglio acquisto superficie controllo Midi

      Ciao a tutti, sono alla ricerca di una superficie di controllo midi per sostituire la mia Novation, Remote Zero SL.
      Premetto che non mi interessa Automap, e una funzione che non mi ha mai entusiasmato, e ho usato quindi pochissimo.
      Cerco qualcosa di un po' più compatto e dal design un po' più pulito causa rinnovamento (e ridimensionamento) della postazione.
      La utilizzarei per controllare i vari parametri midi come modulation (il mio pianoforte digitale, in quanto tale, non ne dispone), volume, espressione ecc ecc dei vari plugins in Cubase.
      Quindi cerco qualcosa con dei fader, se avesse i tasti per il trasporto e qualche know meglio, ma l'importante sono i fader.
      Non mi interessa che siano motorizzati in quanto devo controllare parametri midi e non il mixer.

      Ciao, grazie

      Fabio
      Ciao Fabio
      il budget disponibile è molto importante come parametro perché le superfici vanno dalle 50 Euro ai 5.000 (per stare su quelle più comuni.
      Poi non è affatto detto che quella più costosa sia la soluzione ottimale per tutti, anzi... Dipende tutto dalla tipologia, dal flusso e dal carico di lavoro.

      QUI le trovi tutte se non l'hai già visto.
      Ciao, grazie per la risposta e giustissima domanda.
      Facendo un po di ricerca ho notato che per avere dei fader con una discreta corsa si parte dai 150€, nello specifico ho trovato questo:
      strumentimusicali.net/product_…g-nanokontrol-studio.html
      che avrebbe anche il trasporto e la funzione mackie control che potrebbe essere utile per il controllo del mixer, che non è la mia priorità come ho scritto, ma male non farebbe.
      Altrimenti per restare su qualcosa di simile ho trovato questo:
      strumentimusicali.net/product_…4/nektar-panorama-p1.html
      che mi sembra molto più completo e avendo il display anche più immediato, in più i 4 tasti funzione mi permetterebbero di switchare al volo tra le varie funzioni.

      Consigli?
      Ciao

      dal mio personale punto di vista ovviamente:

      tra le due sceglierei la Korg in quanto rispetto all'altra manca solo il display che comunque per essere comodo dovrebbe stare in orizzontale sopra gli slider e riportare i dati della traccia e/o valore del parametro relativo a quella traccia (tipo Makie per intenderci).
      Il display messo così avrà probabilmente i suoi vantaggi nella programmazione della superficie ma non nel suo utilizzo come tale.
      La Korg ha una piccola whell che io trovo sempre essenziale e costa anche meno per cui puoi risparmiare qualcosa per prenderti poi la superficie definitiva se e quando vorrai.

      In ogni caso io riconsidererei i fader motorizzati che sono comodissimi.
      Mi spiego meglio con un esempio:
      Stai utilizzando un fader per controllare un determinato parametro e poniamo il caso che questo parametro lo imposti a metà della corsa del fader. Se passi ad una configurazione differente e con lo stesso slider vuoi controllare un altro parametro, quest'ultimo prenderà lo stesso valore del precedente, ossia si metterà a metà del proprio valore appena toccherai il fader in quanto questo è fisicamente a metà per cui il valore passato al parametro sarà quello.
      Sembra poco ma non lo è affatto perché se assegni un valore ad un parametro lo dovrai ricorreggere ogni volta che ci ritorni. Se con un fader controlli ad esempio il volume generale del pianoforte e lo tieni a metà, potresti passare ad un altro parametro dove il fader viene portato al massimo per cui tornando a controllare il volume ti andrebbe immediatamente al massimo appena muovi il fader.
      O perlomeno così dovrebbe succedere. Nello specifico le due superfici menzionate non le ho mai provate ma senza slider motorizzati il funzionamento dovrebbe essere questo per tutte.

      Hai dato un occhio alla sempreverde BCF2000?
      Lo so hai perfettamente ragione, prima avevo il Qcon ed era uno spettacolo, poi per motivi di spazio e soprattutto diminuzione del tempo dedicatogli era uno spreco tenerlo li a far polvere e l'ho venduto.
      Ho preso quindi la novation, meno impegnativa ma automap non mi piace proprio, creare copie dei plugin, il fatto di doverlo ogni volta switchare sulla modalità midi CC ecc ecc no mi andavano proprio giù.
      Quindi se dovessi comprare il controller definitivo andrei sicuramente sul Qcon Pro X, ma per le stesse ragioni sopraelencate sarebbe uno spreco.
      Il bcf2000 non mi ispira proprio, a parte il costo elevato sia per la macchina che è (design veramente vetusto) è anche da considerarsi fuori budget.
      Inconclusione analizzerò meglio le due alternative che ho proposto magari guardando anche sui siti dei produttori e video su YouTube e deciderò.
      Grazie mille comunque per l'aiuto.

      ciao, Fabio