[RISOLTO] Registrare un midi con una tastiera vecchia di 20 anni

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      [RISOLTO] Registrare un midi con una tastiera vecchia di 20 anni

      Ciao, posseggo una yamaha S90, comprata 20 anni fa.


      Si parla della S90, non della S90 es, non della S90 XS ecc....


      Qualche giorno fa ho provato a registrare un midi come ho sempre fatto tempo addietro.


      Il problema è che non producono più i driver della mia S90 (i quali andavano bene per windows xp).


      Visto che non ci sono i driver per windows 10 ho pensato bene di crearmi una macchina virtuale con virtual box, ed installarci sopra windows xp.


      Così ho fatto: ho installato xp, ho installato i driver della S90, tutto come una volta.


      Funziona tutto, la tastiera viene riconosciuta ed installata correttamente, la posso selezionare dal menù device del mio sequencer, ecc.....


      Tutto a posto, ma....quando provo ad avviare la registrazione di una traccia midi...il sequencer parte a registrare ma se premo i tasti sulla tastiera non registra niente!


      Vi allego uno screenshot per farvi vedere che le porte midi le ho selezionate, e sulla traccia midi ho messo la tastiera che viene correttamente riconosciuta quindi...ma se avvio la registrazione (premendo il pallino rosso + play) le note non vengono registrate...


      Cosa posso fare? Buttarla? :P
      Images
      • 1.png

        782.67 kB, 1,920×1,107, viewed 10 times

      Registrare un midi con una tastiera vecchia di 20 anni

      Al limite, utilizzi le normali porte midi collegate all'interfaccia midi della scheda audio (de ne è dotata), ovvero ti procuri una interfaccia midi USB.

      Inviato dal mio POCOPHONE F1 utilizzando Tapatalk
      Sono un portatore sano di ignoranza.
      Motu 828MKII+ultralite; Icon Qcon Pro G2; MPX1, VoiceWorkplus; UA SOLO610, Apex460, SE4400A; ADAM A7, K240S, Liquid Mix; Yamaha S90ES, Roland Integra7, GEM RP-X; Acuna88.

      loyuit wrote:

      Io con il mio piano digitale Roland utilizzo il Miditech Midilink mini per interfacciarlo con Logic. Funziona perfettamente. Credo sia anche class compliant.
      Ciao


      Ah si l'ho visto anche su youtube uno che usa questa sorta di adattatore midi-usb!
      Ma cosa cambia?
      Che con questo adattatore non mi serve più installare i driver?

      coccioline wrote:

      Al limite, utilizzi le normali porte midi collegate all'interfaccia midi della scheda audio (de ne è dotata), ovvero ti procuri una interfaccia midi USB.

      Inviato dal mio POCOPHONE F1 utilizzando Tapatalk


      Scusa l'ignoranza, ma se io uso le porte midi "classiche" (quelle rotonde con i 5 pin) invece che la porta usb della tastiera, poi funziona?
      E' questo che dici?
      Cioè, se io collego l'uscita midi "rotonda" della tastiera all'ingresso midi "rotondo" di un'eventuale scheda audio che dispone di questo tipo d'ingresso funziona tutto ok anche su windows 10, anche senza installare i driver della S90?

      Scusa se parlo molto spicciolo, ma è per farmi capire senza fraintendimenti

      Registrare un midi con una tastiera vecchia di 20 anni

      Esattamente.

      Basterà selezionare nella DAW, il relativo ingresso midi dal quale registrare oppure l'uscita verso la quale fare confluire i dati midi da riprodurre

      Inviato dal mio POCOPHONE F1 utilizzando Tapatalk
      Sono un portatore sano di ignoranza.
      Motu 828MKII+ultralite; Icon Qcon Pro G2; MPX1, VoiceWorkplus; UA SOLO610, Apex460, SE4400A; ADAM A7, K240S, Liquid Mix; Yamaha S90ES, Roland Integra7, GEM RP-X; Acuna88.
      Il mio piano non ha driver.
      Ha solo uscite audio e midi.
      Se la tua tastiera non ha bisogno di configurazioni sue per trasmettere il segnale midi dalle sue uscite, allora basta che colleghi con un cavo midi la tastiera a una scheda che abbia ingressi midi. La scheda a sua volta dovrà essere configurata e supportata, driver, etc, dal tuo sequencer. Il miditech che utilizzo io lo collego alla tastiera via midi e al computer via usb. E Logic me lo riconosce. Posso utilizzare in questo modo con la tastiera del mio piano i Vsti presenti nel sequencer. Sul class compliant approfondisci sul web. Io utilizzo anche scheda audio class compliant.
      Ciao
      Ma fatemi capire, siccome vedo che parlate di class compilant...e io queste cose non le conosco, non so cosa siano...
      Vorrei capire una cosa: devo fare delle impostazioni con qualche software in ogni caso? Oppure basta che compro questo adattatore midi usb attacco la tastiera "alla rozza" e funziona? Perchè se devo fare impostazioni software io non ci capisco niente
      Poi ho un dubbio: non è che sto sbagliando a impostare le midi device nel programma? Sto sbagliando qualcosa col programma?

      Perchè non è che la tastiera il pc non la vede...la vede correttamente! Appare yamaha 01, 02, 03 ecc....

      Però non registra!
      Quindi forse sbaglio qualcosa sul software?
      Il cavo ti permette di collegarla e vederla...ma io già la vedo sul pc in realtà...

      Registrare un midi con una tastiera vecchia di 20 anni

      La mancata registrazione potrebbe essere legata al fatto che sei in ambiente virtuale su XP.

      Con il collegamento fisico via midi "tradizionale" non cambia più di tanto, se non il fatto che hai solo una connessione/pista da 16 canali midi, invece che le molteplici che vedi con USB

      Inviato dal mio POCOPHONE F1 utilizzando Tapatalk
      Sono un portatore sano di ignoranza.
      Motu 828MKII+ultralite; Icon Qcon Pro G2; MPX1, VoiceWorkplus; UA SOLO610, Apex460, SE4400A; ADAM A7, K240S, Liquid Mix; Yamaha S90ES, Roland Integra7, GEM RP-X; Acuna88.
      Io ho una Motif prima serie che dovrebbe avere più o meno l'età della tua S90, anzi forse un annetto in più.
      Anche io ho sia porta usb che midi tradizionali, per ora sono ancora su Windows 7 e vado con la usb senza problemi.
      Sì ti crea diverse porte virtuali Yamaha, prova se c'è quella All, oppure la 1.
      Occhio anche a verificare su che canale midi è settata la Yamaha dal suo pannello, e se non sono spente le opzioni per trasmettere del midi.
      Se te la vedi brutta, come ti hanno suggerito con un'interfaccina midi economica e un cavo midi risolvi, oppure se la tua interfaccia audio ha le prese midi va benissimo anche entrare lì.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      essenovanta wrote:

      Però non registra!


      Il miditech è un convertitore midi usb. Nessun software.
      Ti permette di utilizzare la tastiera (e non i suoi suoni) come controller midi per suonare strumenti virtuali Vsti nel tuo sequencer o in modalità standalone tramite collegamento midi lato tastiera, usb lato computer.
      Non so cosa vorresti registrare.
      Il midi non trasmette l'audio.
      Se invece la tua tastiera ha un software da installare coi suoi suoni dove poterli anche registrare, altro discorso. Ma non saprei consigliarti a riguardo.
      Personalmente registrerei i suoni della tastiera collegandomi con cavi audio a una scheda audio.
      Oppure proverei la demo di un sequencer tipo Reaper, consigliato da molti per sistemi windows e userei la tastiera come controller per suonare i suoi vsti e altri che puoi installarci.
      Ciao

      loyuit wrote:

      essenovanta wrote:

      Però non registra!


      Il miditech è un convertitore midi usb. Nessun software.
      Ti permette di utilizzare la tastiera (e non i suoi suoni) come controller midi per suonare strumenti virtuali Vsti nel tuo sequencer o in modalità standalone tramite collegamento midi lato tastiera, usb lato computer.
      Non so cosa vorresti registrare.
      Il midi non trasmette l'audio.
      Se invece la tua tastiera ha un software da installare coi suoi suoni dove poterli anche registrare, altro discorso. Ma non saprei consigliarti a riguardo.
      Personalmente registrerei i suoni della tastiera collegandomi con cavi audio a una scheda audio.
      Oppure proverei la demo di un sequencer tipo Reaper, consigliato da molti per sistemi windows e userei la tastiera come controller per suonare i suoi vsti e altri che puoi installarci.
      Ciao
      Credo che si sta travisando un po'.

      Anche a beneficio di chi non è molto addentro tecnicamente.

      Il flusso midi può essere registrato per quello che in sostanza è, una serie di dati che codificano l'esecuzione di quel dato momento, riprodotta in audio dall'hardware/software.

      Quindi, puoi registrare il flusso midi in contemporanea, sia per suonare la S90 e sia per eventuali virtual instrument.

      Ma la registrazione del flusso midi ti consente di replicare in un diverso momento, nello stesso modo originario, la performance attraverso altri motori audio/midi magari facendo suonare quel pezzo con un synth, anche se in origine era riprodotto con un suono di flauto....



      Inviato dal mio POCOPHONE F1 utilizzando Tapatalk
      Sono un portatore sano di ignoranza.
      Motu 828MKII+ultralite; Icon Qcon Pro G2; MPX1, VoiceWorkplus; UA SOLO610, Apex460, SE4400A; ADAM A7, K240S, Liquid Mix; Yamaha S90ES, Roland Integra7, GEM RP-X; Acuna88.
      Grazie ragazzi, siete davvero un prezioso aiuto! :)
      Vi spiego meglio il mio intento: non voglio registrare l'audio, io voglio registrare un midi.
      Non l'mp3, non il wave, il midi mi interessa registrare.

      Io ho sempre fatto così: registro in midi, poi quantizzo per eliminare gli errorucci, poi riproduco il midi "mandando" il flusso di dati alla tastiera, con la tastiera assegno un suono, e il suono che esce dalla tastiera lo registro in una traccia audio.

      E' un pò macchinoso, ma siccome siete ferrati sono sicuro che avete capito che dico! :)

      Pilloso wrote:

      Io ho una Motif prima serie che dovrebbe avere più o meno l'età della tua S90, anzi forse un annetto in più.
      Anche io ho sia porta usb che midi tradizionali, per ora sono ancora su Windows 7 e vado con la usb senza problemi.
      Sì ti crea diverse porte virtuali Yamaha, prova se c'è quella All, oppure la 1.
      Occhio anche a verificare su che canale midi è settata la Yamaha dal suo pannello, e se non sono spente le opzioni per trasmettere del midi.
      Se te la vedi brutta, come ti hanno suggerito con un'interfaccina midi economica e un cavo midi risolvi, oppure se la tua interfaccia audio ha le prese midi va benissimo anche entrare lì.



      Mi guardi per favore se i collegamenti software nel midi device sono corretti per favore?
      Ho messo lo screenshot in allegato al primo post.
      Io non faccio queste cose da 10 anni...potrei avere sbagliato qualcosa....

      essenovanta wrote:

      Grazie ragazzi, siete davvero un prezioso aiuto! :)
      Vi spiego meglio il mio intento: non voglio registrare l'audio, io voglio registrare un midi.
      Non l'mp3, non il wave, il midi mi interessa registrare.

      Io ho sempre fatto così: registro in midi, poi quantizzo per eliminare gli errorucci, poi riproduco il midi "mandando" il flusso di dati alla tastiera, con la tastiera assegno un suono, e il suono che esce dalla tastiera lo registro in una traccia audio.

      E' un pò macchinoso, ma siccome siete ferrati sono sicuro che avete capito che dico! :)
      Quello che ritieni sia un tuo modo di fare, è adottato da molti.....


      Inviato dal mio POCOPHONE F1 utilizzando Tapatalk
      Sono un portatore sano di ignoranza.
      Motu 828MKII+ultralite; Icon Qcon Pro G2; MPX1, VoiceWorkplus; UA SOLO610, Apex460, SE4400A; ADAM A7, K240S, Liquid Mix; Yamaha S90ES, Roland Integra7, GEM RP-X; Acuna88.
      Visto, ma io sinceramente non ho mai avuto quel software della Yamaha, collego solo il cavo usb e al massimo avrò installato un driver, ma non quell'interfaccia.
      I sequencer mi riconoscono la Yamaha come fosse un'interfaccia midi, e lavoro direttamente dentro quelli assegnando i canali giusti alle tracce.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.