MP MIDI Controller (Bellissima Idea) [Pareri-Riscontri-Impressioni]

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      MP MIDI Controller (Bellissima Idea) [Pareri-Riscontri-Impressioni]

      Ciao a tutti,volevo aprire un thread dedicato a questo progetto mpmidi.com/ che reputo davvero interessante e originale come idea

      C'è nel forum qualche possessore? se si o se ce ne sarà qualcuno in futuro direi che possiamo utilizzare questa sezione per confrontarci,negli ultimi anni è stato rivisto più volte il progetto,non riesco ancora a capire se quella attuale e che si vede sul sito o sul canale YT youtube.com/channel/UCuD93EQEUxPEB-SrP7ZxOsQ/videos è la soluzione definitiva

      vi lascio qualche foto
      Images
      • 10-large-1440x1080.jpg

        112.86 kB, 1,440×1,080, viewed 3 times
      • 633a6590-medium-1728x668.jpg

        55.29 kB, 1,728×668, viewed 3 times
      • 633a6623-medium-1445x427.jpg

        39.52 kB, 1,445×427, viewed 2 times
      • 633a6656-medium-1-1975x777.jpg

        78.03 kB, 1,975×777, viewed 3 times
      Ho seguito con interesse lo sviluppo di questo controller nei mesi precedenti, perché mi sembrava una buona idea.
      Ora che è uscito però, c'è qualcosa che mi frena dall'acquistarlo.
      L'idea è ottima, ma la trovo "parzialmente" funzionale perché non credo sia una grande svolta con alcuni tipi di plugin, come ad esempio gli EQ o le channel strips. (che è la cosa che mi interessa di più)
      È vero che ho tantissimi encoder che posso mappare a mio piacimento, ma la posizione degli encoder è fissa e non la trovo intuitiva se mi immagino ad utilizzare un eq complesso come una SSL strip.
      In tal senso, credo che controller come il Console 1 o il nuovo SSL UC1 siano MOLTO più utili e immediati, anche se ovviamente assolvono a task specifici e non possono essere customizzati come è possibile fare con questo MP.
      Infine, le dimensioni e il prezzo del prodotto mi sembrano un tantino esagerati.
      Quoto @spanck, sicuramente sarà meglio dei controller generici e anonimi, che per capire dove stai mettendo le mani devi pensarci ogni volta e sperare che l'associazione funzioni, ma credo che questo progetto superi solo in parte questo scoglio.
      Siamo ancora nel generico, se poi costa anche tanto allora tanto vale comprare cose specifiche hw-sw che oltre a un ottimo controller ti danno anche validi plugin, non penso solo al Console1 ma anche ai vari controllerini più recenti della TC, e se vai a vedere la spesa alla fine ne vale la pena, il fatto di non avere un controller adattabile a tutto è un problema relativo visto che con 780 euro ti compri Console1 col suo software (che funziona anche con vari plugin Universal Audio) + altri 3 o 4 controller TC con il loro (costano circa 100 o 150 euro l'uno).
      Ok, non avrai un controller per i tuoi plugin preferiti... amen, non arriverei mai a pagare tanto per una cosa che resta un accrocchio da adattare a quello che capita.
      L'unico "generico" che va sempre bene a mio avviso è roba tipo il Faderport che con una spesa onesta ti dà un fader motorizzato, pan, e pulsanti vari, sempre attivi e pratici da usare al volo su qualsiasi daw.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      @spanck sono d'accordo su alcuni punti,anchio sarà 2 annetti che lo seguo,ora sta prendendo "forma",però gli encoder fissi in effetti possono essere un limite,allora diciamo che avrei posto i knobs tutti nella parte sotto e avrei permesso al utente di mapparli e posizionarli a suo piacimento,proprio anche per il controllo più logico e funzionale di una channel strip ad esempio piuttosto che un eq
      @Pilloso Concordo! Non mi ero accorto del prezzo, è altissimo cavolo!! Con la metà di quei soldi a gennaio mi sono comprato il faderport 8 presonus che è integrato benissimo con studio one. Tra l'altro in fase di mix la sensazione dei fader fisici e motorizzati non ha eguali. Recentemente ho preso anche l'Atom sq sempre presonus. Anche in questo caso l'accoppiata hw e sw della stessa marca è ottima. C'è un integrazione completa fin dall'inizio. Nel senso che attacchi l'usb e tutto è già configurato al meglio. Questo sicuramente è un vantaggio per chi non ha tempo o voglia di configurarsi tutto l'hw. Posto questo in ogni caso ritengo il progetto molto interessante! Il prezzo però potrebbe essere un problema.
      Diciamo che il prezzo raccoglie dentro tutta la parte software e touch,penso che la costruzione non sia cosa da poco x me ci sta,per dire il nuovo della SSL seppur solo controller midi x i fader costa cmq uno sproposito,questo almeno t offre molto di più,comunque anche questo dovrebbe essere totalmente total recall
      @Sierraoscar86 io penso che si sarebbe potuto evitare il display a colori, che alla fine alza sicuramente il prezzo e dà un contributo relativo. Avrei preferito knob su 4 file con dei mini display LCD testuali (tipo quelli piccoli sopra i fader dei mixer digitali Behringer) dove appare giusto il nome del controllo e il valore impostato (ad esempio per un compressore i vari ratio, treshold, attack, release) con il colore della retroilluminazione che cambiando ti aiuta a riconoscerli a colpo d'occhio.
      Tempo fa avevo adocchiato il Midi Fighter che non ha display ma ti permette di scegliere i colori dei led per i singoli knob, così ad esempio se vuoi associargli un eq SSL con i tipici colori, basta assegnarli e lasciare spenti quelli non assegnati, così li riconosci al volo, su altri plugin puoi fare cose simili, secondo me il problema resta sempre avere memoria mentale di cosa corrisponde a cosa, e se non configuri 100 plugin diversi, i colori sono più immediati di un display dentro una cornice di knobs.

      @Manuel74 io sono molto curioso su quei TC, ancora nulla di così irrinunciabile da invogliarmi a comprarli, però ogni tanto un pensiero ce lo faccio, per quello che costano... ma non ho idea di come vadano quei plugin.
      Ho visto che il loro Eq ha un display grafico a colori con la curva e tutto il resto, e costa appena 100 euro.
      Ma da quando ho Console1 faccio quasi tutto da quello con una rapidità disarmante, butti la mano alla cieca e sai cosa succede, fine dei problemi (l'approccio è quello del banco e se suona come un SSL è un problema relativo, comunque suona bene). A fianco tengo il Faderport prima versione, che per coincidenza ha la stessa altezza, profondità e inclinazione, sembrano fatti per essere accoppiati. Lui mi dà un controllo più preciso sui volumi (il knob rotativo del Console1 per il volume della traccia non è il massimo) più mi permette di attivare velocemente i solo / mute / loop ecc.
      Se aggiungo altro deve proprio essere per un plugin da usare tutti i giorni, ma al momento non me ne vengono in mente.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      A parità di prezzo del MP Midi c'è anche questo SSL, mi incuriosisce molto ma non so come vada, se ha una resa eccezionale e pesa poco sulla CPU bene (non ha DSP integrati), altrimenti quel lavoro lo fa già il Console1 a metà prezzo e anche con qualche feature in più.

      Invece questo è il Midi Fighter di cui parlavo sopra, generico ma personalizzabile nei colori dei pot per un uso più intuitivo, pare parecchio flessibile e mi sembra uno dei pochi che abbia senso per controllare plugin di ogni tipo a costi onesti (fidatevi, l'ho scremato su praticamente tutto quello che esiste).

      All'appello secondo me manca qualcosa di Behringer, trovavo molto interessante il loro vecchio BCR2000 ma non è stato sostituito da un prodotto simile, chissà, sfornano di continuo cose nuove a prezzi stracciati, forse ci arriveranno.

      Un'ultima osservazione forse in parte OT ma fino a un certo punto: con in circolazione cloni hardware tipo i Kark Teknik per due soldi, se devo spendere quasi 800 euro per simulare un hardware attraverso un plugin... quasi quasi prendo un paio di giocattolini veri e il problema del controller lo risolvo alla radice.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      @Pilloso si sono d'accordo,il midi fighter anche quello è nella mi lista di future controllers che mi son fatto,son almeno 2 anni che sto attendendo che esca il "controller dei sogni", son andato avanti fino adesso col Nocturn che purtroppo con cubase è diventato obsoleto,mi ero mappato tutti i plug ins ma ovviamente è limitato,l'idea dei colori si ci sta

      i TC gran idea ma son appunti limitati ai loro plugin,stessa cosa molte altre software house,una cosa davvero universale e completa non esiste,a parte questo MP che però cmq lascia ancora il tempo che trova su alcuni punti come abbiamo visto,per me si potrebbe modificare il progetto o migliorarlo,magari interfacciandoci con il costruttore,dandogli qualche dritta,forse è disposto ad ascoltare gli utenti/clienti,considera che qualche anno fa il progetto era tutt altra cosa e penso sia sempre in via di miglioramento,anche se prima o poi pure lui deve arrivare ad un qualcosa di definitivo per risultare credibile


      Console 1 ottimo,ma cmq limitato ad alcuni plugins,il mio workflow necissità di tutta una serie di plugins per me diventati indispensabili

      SSL UC1 quando è uscito mi son bagnato le mutande son sincero,spero lo apriranno ad anche altri plugins,perchè la limitazione è sempre quella,un controller così sarebbe top,hai già tutte le sezioni pronte al uso,chiaro che un VST instrument non lo puoi controllare,nel senso praticamente se aprono anche ad altre software house puoi controllare anche un vst ma ovviamente i parametri non corrisponderanno mai ad un osc,filter,envolope,lfo ecc......... devi cmq poi tenere in memoria i parametri,diciamo che lui sarebbe una bomba per tutti i processori di segnale

      di behringer era uscito questo bax-shop.it/controller-da-stud…ger-bcr32-midi-controller ma cmq hai il problema che ti devi ricordare tutti i parametri che mappi a memoria o ti fai delle schede


      Qualità dei Kark Teknik? io so che anche con i cloni,se spendi poco comunque hai poco,devono essere emulazioni di qualità,non conosco il marchio ma vedendo un 1176 emulazione a 266 su thomann thomann.de/it/klark_teknik_76_kt.htm mi faccio qualche domanda (non apriamo ulteriori sezioni OT che questo è un altro argomento che merita ore di approfondimenti)

      Sierraoscar86 wrote:

      Console 1 ottimo,ma cmq limitato ad alcuni plugins,il mio workflow necissità di tutta una serie di plugins per me diventati indispensabili

      SSL UC1 quando è uscito mi son bagnato le mutande son sincero,spero lo apriranno ad anche altri plugins,perchè la limitazione è sempre quella,un controller così sarebbe top,hai già tutte le sezioni pronte al uso,chiaro che un VST instrument non lo puoi controllare,nel senso praticamente se aprono anche ad altre software house puoi controllare anche un vst ma ovviamente i parametri non corrisponderanno mai ad un osc,filter,envolope,lfo ecc......... devi cmq poi tenere in memoria i parametri,diciamo che lui sarebbe una bomba per tutti i processori di segnale

      Sì ma infatti se tornassero a essere controller generici perderebbero il loro senso, però fidati, quando hai sotto mano un channel strip così completo e affidabile, ci fai praticamente tutto, restano fuori gli effetti e qualche comp diverso se proprio vuoi usarlo (uno non esclude l'altro quindi resta piena libertà).
      Con una cosa come Console1 ti senti veramente su un banco e non senti più il bisogno di tanti plugin, hai praticamente un banco SSL sotto mano, le cose specifiche le richiami solo per usi specifici, e per quegli usi di sicuro non occorre un controller.

      Sierraoscar86 wrote:

      di behringer era uscito questo

      Ah ecco, vedi... questo mi era sfuggito. Sì certo servirebbero delle schede, la mia idea dei mini-display che usano già sui loro mixer avrebbe dato un tocco di customizzazione e praticità decisamente superiori.

      Sierraoscar86 wrote:

      Qualità dei Kark Teknik?

      Guarda le recensioni di Simonluka che le ha pubblicate anche sul forum, sì è vero i prezzi hanno dell'incredibile, fanno sempre parte della famiglia Behringer che riesce a darti un MiniMoog a 300 euro, e se per quest'ultimo è appurato che suona identico all'originale, mi aspetto che anche gli altri cloni si avvicinino.
      Certo è un altro discorso, non confondiamo, ma se penso che sto per spendere quasi 800 euro per un controller, che altro non è che un qualcosa di posticcio per riportare su un piano fisico un software e avere l'impressione di lavorare su un hardware, allora faccio un passo indietro e riconsidero parecchie altre cose, incluso l'hardware vero, o i giocattolini della TC (con quella cifra te li compri tutti e includono anche i loro software).
      Io sono della scuola pochi plugin ma buoni, quindi mi sono fermato al Console1.

      Riguardo l'MP Midi, mi dà l'idea di un piccolo gruppo di sviluppatori che si sono messi all'opera su questo "sogno", ma quando non c'è dietro un'azienda con le spalle larghe, si finisce sempre con costi troppo alti, affidabilità relativa del prodotto, e assistenza che nel giro di qualche anno potrebbe sparire assieme agli aggiornamenti, non scommetterei certe cifre su qualcosa che tra pochi anni potrebbe non essere più aggiornabile per un nuovo sistema operativo, o che può guastarsi e non avere un'assistenza.
      Comunque continua a non convincermi quel grande display in mezzo a quella cornice di controlli, e non credo che su questa scelta possano esserci ripensamenti. Con tutta l'offerta più economica disponibile, dubito che si diffonderà tanto da poter abbassare i prezzi, temo resterà una cosa molto di nicchia, e non è mai una cosa buona per chi compra.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Si Console 1 è molto avanti su questo,magari chissà in futuro si apriranno

      Appunto il nuovo behringer avrebbe potuto implementare degli schermini si,un po tipo alla Stream Deck,che possiedo ed è una bomba,ovviamente per il suo ruolo e utilizzo,non è un controller come questi

      Sulle tue considerazioni finali riguardo l MP MIDI sono molto vicino al tuo pensiero,sopratutto sul futuro del progetto,una N.I. sai per dire che te la porti avanti sicuro altri 20 anni visto che è tra i BIG e leader x certi aspetti,questi progetti invece fanno sempre un po paura
      Si vede già dal design, troppi controlli e troppo vicini tra loro per essere pratici, le idee vincenti sono più semplici e non devono giocare sulla quantità, casomai sulla scalabilità per accontentare chi avesse bisogno di più o meno pot, ma questo mi sembra un progetto molto blindato e fine a se stesso, gli manca solo l'estrema unzione.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Io faccio solo notare una cosa:

      l'inclinazione che reputo "sfigata" e inoltre non regolabile.

      Sembra una banalità, ma la verità è che un controller come questo ha come punto di visione ottimale quello che si vede nei video, ossia una posizione che quasi nessuno adotterà mai.

      I parametri sullo schermo, così come si vedono nelle demo in termini di dimensioni, implicano una distanza ravvicinata per essere fruiti al meglio.
      Io ho usato per anni uno schermo touch messo inclinato sul piano di lavoro.
      Troppa inclinazione è comoda per le mani ma scomoda per la visione (non parlo di angolo di visione dell'lcd, ma proprio di fruizione del contenuto dello schermo, soprattutto se di piccole dimensioni come questo), metterlo più in verticale ha più senso per il touch ma ovviamente l'ingombro aumenta e agire sugli encoder diventerebbe certamente più scomodo.
      Di solito l'ideale è la via di mezzo che però va cercata e provata, vedi posizioni degli Slate Raven per chi li usa.

      Qui hai un controller non proprio sottilissimo con una inclinazione fissa che, scommetto, nella stragrande maggioranza dei casi implicherà spostarsi con la sedia tutte le volte per poter vedere meglio lo schermo.

      L'ideale sarebbe appoggiarlo sul classico ripiano da tastiera ma non stiamo parlando delle dimensioni e peso di un Nocturn..

      Insomma, al netto del classico hype e "wow effect", più ci ragiono e più mi convinco che un prodotto del genere ha il serio rischio di essere usato per qualche settimana per poi rimanere a prendere polvere.
      Tutto questo dando per scontata la piena compatibilità con i plugin, la facilità di mappatura (in un demo fanno vedere la mappatura del FabFilter Saturn, che ha quasi tutti i parametri a schermo.. E per i plugin che non li hanno come il Fab-Q?) e via dicendo...

      Dopodiché: il primo che lo prova per davvero mi piacerebbe che scrivesse la sua!
      Violinista H-Pirla Scelto
      RME 802 - Apollo Twin - Cubase 11 - Uad Satellite Quad - Adam A5x Sub7 - Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500
      Quoto @Angix e aggiungo che anche il Console1 per via dell'inclinazione ha i led sopra i singoli controlli che sono sempre nascosti alla vista, quindi sono quasi inutili, devi chinarti sul controller per vederli, oppure improvvisare un mini-stand per inclinarlo di più, ammesso che resti comodo.
      Ma almeno quello non devi vederlo obbligatoriamente, perché sai cosa tocchi e c'è anche il supporto a video.
      Ora che ci penso una bella soluzione sarebbe un controller che non ha lo schermo integrato, ma che similmente al Console1 ti dà una sua copia a video con le descrizioni del parametro controllato in corrispondenza di ogni controllo, fermo restando che a mio avviso un'associazione per colore schermo-controller sarebbe comunque la via più rapida per buttare rapidamente le mani su quello che si cerca, senza errori ed esitazioni.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Sierraoscar86 wrote:

      Mi pare che anche al MP Controller puoi comunque assegnare dei colori,a mio parere l'inclinazione non è un grosso problema,si può adattare appunto degli stand o comunque è un problema risolvibile

      Anche io alla fine sul mio monitor touch mi ero costruito un supporto di legno che lo inclinasse come volevo io sfruttando gli attacchi VESA ma il fatto è che se spendo quella cifra voglio una soluzione, non un problema da risolvere.

      L'idea è bellissima a vedersi, magari sarà il futuro dei controller in studio, chissà...

      Io personalmente non ci vedo molta praticità effettiva immaginandolo collocato negli ambienti in cui lavoro o ho lavorato in passato, poi ovvio che mi accodo a chi avrebbe piacere a provarlo di persona.


      Inviato dal mio SM-A505FN utilizzando Tapatalk
      Violinista H-Pirla Scelto
      RME 802 - Apollo Twin - Cubase 11 - Uad Satellite Quad - Adam A5x Sub7 - Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500


      Per chi non l'avesse ancora visto, qui si vede un po' come lavora.

      Faccio un altro esempio:
      ogni volta che devo aprire la visualizzazione del plugin da usare mi sembra che si debba prendere il mouse, selezionare il plugin e cliccare sul tasto apposito.. Soluzioni come SSL o Console1 mi permettono di scorrere tra canali e plugin direttamente dalla superficie di controllo fisica. Provate a pensare a quanti passaggi fate tra vari plugin, anche solo per visualizzarne i parametri.

      Inoltre, dovendo usare il suo plugin in insert e non direttamente quello che intendo usare, di fatto sono costretto a visualizzare ed usare un singolo plugin alla volta.
      Questa la vedo come una fortissima limitazione..
      A meno che non si possa spostare la schermata del monitor touch come se fosse "tradizionale" ma non mi sembra si possa.

      In pratica se creo una catena in insert e, per esempio, ho un compressore alla fine non posso controllarne i parametri mentre modifico i plugin a monte che impattano, chessò, sulla sua GR..
      Oppure, banalmente, voglio controllare i valori del limiter messo sul master mentre però spippolo su altri plugin.
      A me questa cosa appare enormemente limitante...
      E mi sembra che l'alternativa/scelta di aprire il plugin in maniera normale o usando la loro interfaccia sia purtroppo non reversibile, se non salvando un template con le impostazioni, aprire il plugin nell'altra maniera e caricando il template salvato.
      Boh, a meno che mi sia perso qualcosa nelle varie spiegazioni, e ci sta, ci vedo davvero troppi limiti.
      Violinista H-Pirla Scelto
      RME 802 - Apollo Twin - Cubase 11 - Uad Satellite Quad - Adam A5x Sub7 - Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500