Uso tavoletta grafica per disegno automazioni

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Ciao io la utilizzo in ufficio al posto del mouse visto che la mia spalla destra si stava distruggiendo (lavoro minimo 8 ore di fronte al computer).
      Vi posso dire che è fantastica per l'ergonomia, passati i dolori alla mano, braccio, spalla, collo, schiena ecc.
      Ottima per disegnare (anche se io non faccio grafica).
      Non molto precisa per i click; mi spiego per cliccare o fare doppio click ci sono due opzioni, o si da uno (o due in sequenza) colpetto alla tavoletta con la penna ed in questo caso anche un'impercettibile movimento della punta fa spostare anche se di poco il puntatore (tanti saluti alla precisione assoluta), oppure si utilizzano i tastini lungo la penna ed in questo caso di precisione proprio non si può parlare.
      Quindi per disegnare un'automazione secondo me è ottima ma per stabilire punti di inizio e fine se si ricerca una notevole precisione non è il massimo.
      Ma c'è qualcuno che l'ha poi provata con sw musicali?
      Non so come funzioni a livello di sensibilità, per il tipo di utilizzo che ho in mente, NOTE ON/OFF, non credo sia fondamentale la precisione, l'area da destinare al pulsante non è piccolissima... Una curiosità, non ho mai avuto per le mani una tavoletta grafica, funziona esclusivamente con la penna o anche tipo trackpad usandola direttamente con le dita ?

      bye
      Originally posted by Liquid Shadow
      Funziona solo con la penna.. per usare le dita ci vuole un touchpad che si basa su una tecnologia differente.


      OK grazie, lo sospettavo ma non ero sicuro... Immagino che un Touchpad di dimensioni generose costi parecchio... Non so nemmeno se si trova in commercio...

      Originally posted by trent
      Mmm quasi quasi me la prendo...dovrebbe essere molto veloce da usare una volta imparato... :pepsi:

      Qualcuno sa indicare dei modelli?


      Credo che il top siano le Wacom, poi tutto il resto, Apitec, Trust, penso che il costo dipenda dalla sensibilità della tavoletta, nel caso serva usare un SW che converta il segnale della Tavoletta in Midi, la scelta fa fatta fra i prodotti supportati dal sw...

      Continuo ancora la riceca di maggiori informazioni...

      Bye
      Grazie Wnoise...in effetti io avevo sempre visto la bamboo della wacom anche se non conoscevo la marca...
      Qualcuno invece saprebbe dirmi l'effettiva differenza tra i modelli?
      Intendo dire per un utilizzo come mouse, non per disegnare...
      All we are worth is zeros and ones.
      Le tavolette grafiche nascono proprio per il disegno quindi è difficile capire quale sia più adatta per un qualsiasi altro utilizzo, musicale e non. Dipende da cosa uno ci deve fare..

      Le Wacom sono sicuramente le migliori, soprattutto per la precisione e la sensibilità alla pressione. Tra le più economiche c'è quella che ho preso io, una Trust 100 v2 pagata una trentina di euro.. come precisione è certamente meglio di un mouse ma come già è stato detto non è il massimo della comodità per click e doppi click..
      Anche il formato della tavoletta incide sul prezzo.. tenete presente che di solito il pad della tavoletta mappa l'intera schermata quindi posizionando (ad esempio) la punta della penna al centro del pad il puntatore sarà sempre al centro dello schermo (quindi un pad più grande significa maggior precisione). Il mouse invece si basa su uno spostamento relativo e non assoluto.. anche la tavoletta si può impostare in questo modo ma è più scomoda.


      L'ideale probabilmente sarebbe un gingillo come il neonato Surface della Microsoft :D
      Surface di Microsoft è un avanzatissimo Touch srceen... chissa quanto costa... per gli uomini della Mela ci sarebbe la AXIOTRON, una versione modificata del MacBook, costa una cifra spropositata... per dei Live con Ableton si farebbe la propria porca figura :sbonk: :sbonk:

      Anche un Touch Screen sarebbe una bella idea, il Lemur costa troppo, sarebbe da verificare la fattibilità con un normale TouchSreen per uso "industriale" non MultiTouch... Costa troppo... :walli: :walli:

      Bye
      Attenzione secondo me non è precisa proprio per i note on/off.
      A meno che non si prenda una tavoletta A4 (che costano un botto) le normali A6 come già hanno specificato rappresentano tutto il monitor quindi penna sull'angolo in alto a sx puntatore sull'angolo alto sx del monitor e cosi`via.
      Se ad esempio, si vogliono gestire gli start e gli stop delle varie clip di ableton live in maniera veloce è molto più preciso il mouse. Con la penna devi spostarti sul punto giusto della tavoletta e dare un colpetto sulla stessa (con conseguente spostamento del puntatore e grossa possibilità di non prenderci visto che i triangolini sono piccoli e un foglio A6 li rende ancora più piccoli a prescindere dalle dimensioni del monitor).
      Altra cosa, se si ha un monitor 16:9 bisogna comprare una tavoletta con il formato 16:9 (mi sembra che esistano) altrimenti la tavoletta non corrisponde più a quanto si vede sul monitor stesso.
      Ciao
      P.S. Potrei sbagliarmi ma la wacom io la utilizzo su un monitor 4:3 e solo per applicazioni da ufficio (excel, word, ecc.) inoltre non hanno la rotellina dello scroll (o meglio quelle da 200 € in su qualcuna ce l'ha ma non tutte).
      ...non sono proprio sicuro che le cose stiano come dice milkyloop...

      ho posseduto sia una Trust A4 (con stilo e puntatore a croce via filo) sia una Trust A6 e ora... ma ancora non l'ho installata un Wacom Bamboo...

      In entrambe le Trust... il funzionamento è settabile in modo "assoluto" e in modo "relativo"

      il modo "assoluto" è quello che dice milkyloop... cioè esiste una relazione 1:1 tra coordinate x/y del monitor e coordinate x/y sulla tavoletta (angolo alto sx monitor= angolo alto sx della tavoletta)

      ed in questo caso, ovviamente il rapporto di formato del monitor deve corrispondere al rapporto di formato (ad es 4:3) della tavoletta.

      il modo "relativo" invece sgancia lo stilo della tavoletta dalla relazione 1:1 con il monitor
      con la possibilità di definire anche l'area sensibile della tavoletta... indipendentemente dalle dimensioni reali della sua superficie e dal rapporto di formato... in altri termini puoi definire un'area sensibile che abbia una diagonale ... chennesò...di 2 cm... per cui con uno spostamento dello stilo in diagonale di 2 cm sposti il puntatore del monitor dal alto sinistra a basso destra velocissimamente. Con questa configurazione, anche se l'area reale della tavoletta ha un rapporto 4:3 tu puoi definire al suo interno un'area sensibile - ovviamente inscritta... quindi più piccola - con rapporto 16:9.
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta:
      Sì anche sulla mia Trust si può impostare su assoluto o relativo. Però il funzionamento relativo mi ha dato quache problema ed è comunque più scomodo. Condivido anche il discorso sull'assenza della rotella e sulla dimensione della superficie.. sono tutti aspetti che possono rendere scomodo passare da un mouse ad una tavoletta.

      Nulla comunque vieta di usare mouse e tavoletta assieme..
      Si hai ragione Alkaseltzer solo che il modo relativo non l'ho preso in considerazione perché, dal mio punto di vista, è scomodissimo quasi inutilizzabile.
      E`vero che si puo`utilizzare anche il mouse insieme ed infatti è quello che faccio in ufficio e allora le cose migliorano.
      Secondo me la penna puo`essere utile per disegnare delle automazioni e soprattutto per disegnare le note sul piano-roll ma per il resto non lo so.
      Con due monitor onestamente non ne ho idea.
      Ciaooo
      con 2 monitor è esattamente la stessa cosa che con il mouse....

      dipende da come hai settato i 2 monitor... ( di solito io li setto come desktop esteso)...

      quindi muovendoti sulla tavoletta... se vai fuori dal range di un monitor entri automaticamente nell'altro... senza soluzione di continuità
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta:
      ciao ragazzi!
      se posso essere utile io la tavoletta la utilizzo da quasi un anno con cubase sx ...la mia è una tavoletta senza pretese...aiptek da 40 eurini...e da quando la uso mi ha velocizzato di tantissimo molte operazioni...specialmente le automazioni...e poi per la definizione della tavoletta non starei tanto a sbattere la testa...visto che con cubase la maggior parte della definizione si ha zommando la traccia da automatizzare...poi si sa...piu è alta la definizione della tavoletta piu costa...e dato che non si fa chissa che tipo di grafica...io ho optato per una soluzione econommica...
      piccolo consiglio...è importante che sul pad della tavoletta ci siano delle parti programmabili..come i tasti funzione....
      spero di esservi stato d'aiuto...