Mastering..automatizzare soglia Maximizer

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Mastering..automatizzare soglia Maximizer

      :) Sappiamo che la famosa fase di Mastering è un argomento open in termini di tecniche e stili che siano in the box oppure out the box, personalmente preferisco ed utilizzo un approccio ibrido implementando dunque plugin vst e hardware esterno. L'ultimo anello della catena, il Limiting e/o Maximizing, lo preferisco in digitale visto che il clipping a/d con i miei convertitori focusrite sono una pessima scelta e al momento non dispongo di una lavry ad122 o Burl B2 per fare test.
      Dunque al rientro ITB dall'harware utilizzo Ozone 7 per massimizzare (spesso seguo la catena vintage tape>vintage limiter>Maximizer per il diter) e tiro il volume su verso i -6/-7 RMS, tuttavia nei picchi più alti in qualche parte dei vari brani che finalizzo si avverte spesso l'effetto schiacciamento/distorsione dovuta al limiting, che ne dite se automatizzo alzando la soglia del limiter solo nei punti dove c'è schiacciamento? E' una tecnica spesso usata?
      Potresti riaprire il mix ed automatizzare solo lo strumento che ti da problemi nel punto che serve.
      Oppure potresti scrivere un automazione sul mix prima del limiter nel punto che ti interessa.
      Dipende dal materiale e se è uno strumento in particolare che ti da problemi o una parte della canzone in generale.

      Automatizzare la threshold non mi sembra una buona idea, dato che anche piccole modiche possono cambiare facilmente il balance tra le tracce e la percezione generale del pezzo.

      Magari sto facendo una pippa per mezzo secondo di traccia...però in generale eviterei di fare automazioni sul limiter.
      Voglio dire, ci sono altre vie secondo me più "ortodosse".

      Certo è che regole non ce ne stanno ^^
      "...Deve esserci un nemico che non può essere sconfitto".
      il mastering è una faccenda molto delicata. Il limiting sarebbe da evitare il più possibile, ed io aggiungerei anche che non serve superare i -8 db rms in ogni caso.
      Nel tuo caso l automazione potrebbe essere una soluzione, ma la soluzione, come accennavo, sta nell'usare pochissimo il limiter.
      Sai la soglia che setto sul limiter quando masterizzo? setto la soglia a circa -0,5 db e limito di 0,5 db. Va da se che così l effetto di distorsione su i picchi più alti così si riduce tantissimo, e ti assicuro che arrivo senza difficoltà ad livello rms di -8db.
      Per la riuscita di un buon master, bisogna lavorare molto di compressione up-ward e compressione parallela, scegliendo le soglie giuste e tarando i parametri temporali dei compressori in modo da evitare il pompaggio.