Soundcraft Signature 22

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Soundcraft Signature 22

      Ciao, qualcuno ha esperienza con i nuovi mixer Soundcraft Signature?
      Pensate che la versione con scheda audio possa essere una soluzione "buona" per missaggio semi-analogico?
      Nella versione senza scheda invece, ci sarebbe bisogno di un'interfaccia esterna con almeno 16 in e out, oppure basterebbe collegare due in/out al master output del mixer? Scusate l'ignoranza in materia...

      Grazie
      usato stasera per la prima volta in un live (la versione senza scheda)...
      da usare come mixerino live non è niente male, un paio di effetti incorporati, eq che rispondono a dovere...è un mixer pensato per il live, anche quello con la scheda audio, per registrarti eventualmente una ventina di tracce da mixare poi a casa (o in studio)....
      effettivamente però in studio nn l'ho mai provato, quindi non saprei, i pre dovrebbero essere gli stessi della serie ghost...
      Parlo senza esperienza sull'analogico, metto le manine avanti.

      Però, ragionando nella maniera più logica possibile, dubito fortemente che da quel mixer la puoi avere una perfomance anche solo eguagliabile ad una qualsiasi DAW, in termini di qualità del suono (e probabilmente anche di routing).
      Cioè...se penso che un eq SSL costa quanto il mixer che vuoi comprare...mi vien da preoccuparmi un po' :/

      Da quel che so, per avere un mixer che suona bene non bisogna spendere cifre faraoniche ma...di sicuro a quel prezzo stai infinitamente lontano da qualcosa che possa essere definito di "buona qualità".

      Sinceramente non vedo molta utilità in un attrezzo del genere...soprattutto quando puoi avere Cubase o ProTools o la DAW che ti pare.

      Pensieri miei eh...
      "...Deve esserci un nemico che non può essere sconfitto".

      Post was edited 1 time, last by “Black Thing” ().