Domanda sul mixing

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Domanda sul mixing

      Salve , io sono nuovo del forum. In questo post volevo farvi una domanda a proposito del "headroom". Su ciò sono un pò confuso , alla fine del missaggio bisogna rimuovere l headroom o bisogna mantenerlo?

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “ograffo” ().

      Ciao e benvenuto.
      Purtroppo credo tu debba approfondire alcuni concetti, perchè il discorso legato all'headroom è abbastanza complesso e soprattutto è molto legato alla tecnica che hai nel mixaggio.

      In ogni caso è sempre bene lasciarlo prima del mastering.
      Quanto? Ci sono molte teorie.

      Ti consiglio di leggere un po di 3d relativi al mastering, avrai modo di approfondire un po meglio le cose e farti un'idea corretta per le tue produzioni.
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.

      mirco_band ha scritto:

      Ciao e benvenuto.
      Purtroppo credo tu debba approfondire alcuni concetti, perchè il discorso legato all'headroom è abbastanza complesso e soprattutto è molto legato alla tecnica che hai nel mixaggio.

      In ogni caso è sempre bene lasciarlo prima del mastering.
      Quanto? Ci sono molte teorie.

      Ti consiglio di leggere un po di 3d relativi al mastering, avrai modo di approfondire un po meglio le cose e farti un'idea corretta per le tue produzioni.

      Grazie per la risposta. Un ultima domanda , ho sentito dire che esportando a 32 bit potremmo avere un headroom gigantesco, perciò basterebbe persino mantenere il picco di decibel a 0 , è vero?

      Inviato dal mio LG-H340n utilizzando Tapatalk

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “ograffo” ().

      L'Headroom non è solo lo spazio in Db che rimane libero prima dei 0db
      L'headroom è anche il rapporto tra volume percepito e db occupati
      Ad esempio una chitarra distorta avrà un headroom maggiore di una chitarra classica
      Applicare un compressore o un limiter a un mix aumenta l'headroom nel senso che a parità di decibel occupati, schiacciando le dinamiche aumenta il volume percepito
      And the movement in your brain
      Sends you out into the rain.
      (Nick Drake)

      loyuit ha scritto:

      L'Headroom non è solo lo spazio in Db che rimane libero prima dei 0db
      L'headroom è anche il rapporto tra volume percepito e db occupati
      Ad esempio una chitarra distorta avrà un headroom maggiore di una chitarra classica
      Applicare un compressore o un limiter a un mix aumenta l'headroom nel senso che a parità di decibel occupati, schiacciando le dinamiche aumenta il volume percepito


      ???

      In che senso? 8|

      Lat.
      Secondo te se prendo una chitarra distorta e la registro a -20db poi prendo una chitarra classica e la registro a -20db quando andrò ad ascoltare cosa percepirò più forte?
      Avrò 20db di headroom in entrambi i casi quindi alle mie orecchie suoneranno allo stesso volume?
      Cioè oltre all'headroom inteso come margine tra livello nominale del segnale e il massimo livello che un sistema è in grado di gestire prima di distorcere mi piace definire anche headroom in riferimento al segnale stesso. Una chitarra distorta o un armonica o un sax generano un segnale ricco di armoniche che "bucherà" il mix pur lasciando un ampio margine di headroom. In questo caso, personalmente, dico che questi strumenti hanno parecchia headroom. Stessa cosa quando si limita o comprime. Pur conservando la stessa headroom, schiacciando le dinamiche si riesce ad aumentare il volume percepito
      And the movement in your brain
      Sends you out into the rain.
      (Nick Drake)

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “loyuit” ().

      loyuit ha scritto:

      mi piace definire anche headroom in riferimento al segnale stesso.



      Ah ok, è una cosa tua... ma con l'headroom non c'entra nulla.

      Ciò di cui parli è il fenomeno per il quale suoni con caratteristiche diverse possono risultare più o meno alti di volume in relazione al loro valore di picco.
      Ad Abbey Road lo chiamano "value for money".

      Ad esempio, un tamburello suonerà ben percepibile in mix pur se registrato con valori di picco relativamente bassi rispetto chessò ad un pad cupo che ha lo stesso valore di picco.

      Ma ripeto, l'headroom è semplicemente il margine operativo tra valore di picco e massimo valore possibile in un program audio.

      Lattugo ha scritto:

      Ma ripeto, l'headroom è semplicemente il margine operativo tra valore di picco e massimo valore possibile in un program audio.


      Si si lo so
      Mi piace definire l'headroom anche in riferimento al rapporto in un segnale tra db occupati e volume percepito.
      Abbey lo chiama "value for money". Buono a sapersi
      Ciao
      And the movement in your brain
      Sends you out into the rain.
      (Nick Drake)

      Lattugo ha scritto:

      Wool ha scritto:

      Sì, utilizzando 32 bit float non devi preoccuparti di niente, puoi anche andare sopra gli 0dB


      Non è proprio così.

      E' vero che aumentando il bit depth aumenta la gamma dinamica a disposizione, ma sopra lo 0 dBfs tecnicamente non ci puoi andare perché oltre quel limite il segnale clippa.

      Non proprio , si il file 32 bit clipperà nel caso di una diretta conversione a 16 bit , ma nel caso in cui io normalizzo il file 32 bit , il volume del 32 bit si abbasserà al di sotto dei 0 decibel. Così basta passare al mastering

      ograffo ha scritto:

      Lattugo ha scritto:

      Wool ha scritto:

      Sì, utilizzando 32 bit float non devi preoccuparti di niente, puoi anche andare sopra gli 0dB


      Non è proprio così.

      E' vero che aumentando il bit depth aumenta la gamma dinamica a disposizione, ma sopra lo 0 dBfs tecnicamente non ci puoi andare perché oltre quel limite il segnale clippa.

      Non proprio , si il file 32 bit clipperà nel caso di una diretta conversione a 16 bit , ma nel caso in cui io normalizzo il file 32 bit , il volume del 32 bit si abbasserà al di sotto dei 0 decibel. Così basta passare al mastering


      Scusa, ma quanto scrivi non ha alcun riscontro tecnico.
      Oltre lo 0dBfs la macchina non ci può andare, indipendentemente dalla risoluzione in bit.
      Invece si può andare moltissimo sopra senza clip, stiamo parlando del riferimento a 0db del meter della DAW che non è la rappresentazione diretta dei 23 bit (più uno di segno) di cifre significative, in quanto questo valore, la mantissa, è moltiplicato per l'esponente di 8 bit nello standard IEEE-754. Infatti questi valori non sono equispaziati fra di loro, nel senso che i bit assumono peso diverso in funzione dell'esponente, avendo così la possibiltà di un notevole overflow come di underflow

      Wool ha scritto:

      Invece si può andare moltissimo sopra senza clip, stiamo parlando del riferimento a 0db del meter della DAW che non è la rappresentazione diretta dei 23 bit (più uno di segno) di cifre significative, in quanto questo valore, la mantissa, è moltiplicato per l'esponente di 8 bit nello standard IEEE-754. Infatti questi valori non sono equispaziati fra di loro, nel senso che i bit assumono peso diverso in funzione dell'esponente, avendo così la possibiltà di un notevole overflow come di underflow


      Prematurata a destra, suppongo... :rolleyes:


      Saluti.
      Questo perché qualcuno ancora non ha capito la differenza tra la risoluzione del mixer virtuale, con la risoluzione di un file audio!!

      Si sta parlando di teoria...
      Non esistono libere interpretazioni del concetto di headroom e non sussistono le strampalate teorie per cui un segnale non distorca oltre lo 0dBFS!
      Ha ragione Wool. Nelle moderne DAW, più o meno in tutte, un segnale non è realmente clippato se è sopra lo 0, come non si va realmente in clipping esportando a 32bit floating.
      Il clipping avviene esportando ad un bit depth inferiore. ..ed avviene in ascolto, andando a clippare i DA.

      Facemmo mille test anche per questo argomento, secoli fa, qui sul forum.
      Giampiero Ulacco
      Mixing Engineer

      Wool ha scritto:

      Allora prova ad esportare in 32 float sopra lo zero, poi lo riascolti, abbassando sotto lo zero (altrimneti distorce il DAC) e mi racconti...poi fai come ti pare, credi pure che il sole gira intorno alla Terra


      Eh beh...grazie al cazzo!
      se compensi i dB eccedenti lo zero, è ovvio che il convertitore non clippa.
      Io però non sono in grado di ascoltare
      la musica a suon di 0 e 1.
      Ed ecco che mi crolla un'altra delle certezze che credevo fossero tali.
      Qualcuno ha qualche link per approfondire? Mi incuriosisce davvero la ragione tecnica di questa cosa!
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad Solo (x2) - RME 802 - Cubase 9 - Adam A5+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500