Problemi di stereofonia e altre domande

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Problemi di stereofonia e altre domande

      Salve ragazzi è da più di un anno che leggo un po’ di tutto su quanto riguarda il mixaggio... mi rendo conto però che sono ancora lontano da ottenere qualcosa di decente... partiamo dal presupposto che ho un iMac una coppia di rokit rp6 una tastiera midi e una scarlett 2i2... la daw che uso è Logic Pro X... scrivo brani e sto cercando di mixarli... il genere è principalmente rock e alcuni pop... registro basso è chitarra elettrica con jack diretto sulla scarlett e uso amplitube e guitar rig... per la batteria uso superior drummer con i pacchetti N.Y studios vol.3 è rock solid... ho anche a disposizione un bundle della waves... ora vorrei farvi un po’ di domande sperando di migliorare in questo immenso mondo...

      1: quando cerco di mixare La batteria (canali separati) cerco di seguire i metodi di mixaggio di una batteria vera ma nonostante provi ad utilizzare pure la traccia ambiente e vari riverberi (in send )la batteria mi risulta sempre poco stereofonica. Poi secondo voi è corretto usare 2 rullanti differenti contemporaneamente o 2 kick o addirittura 2 kit insieme? O è una boiata assurda?...

      2: poi il problema con le chitarre... ovvio non posso ottenere chitarroni da paura con guitar rig ma... vedendo certi video su YouTube ho visto che ci sono persone che con un niente ottengo chitarre molto gradevoli con quello che ho io... allora sono solito a risuonare il take 2 volte uno lo pampoto a destra e L altro a sinistra... facendo anche equalizzazione differente mettendo un piccolo delay da un parte ecc ecc mi risulta sempre poco stereofonica... quando guardò tutorial su YouTube dove ci sono persone che duplicano la traccia senza toccare nulla solo pampotando hanno un suono ampio... premetto che le chitarre le registro in mono così come il basso... ma ho notato che se clicco nel master il tasto per passare da stereo a mono e viceversa durante la riproduzione noto che non c’è tanta differenza... non so se ho magari qualche impostazione sbagliata o semplicemente sono ancora esageratamente scarso...
      Imac - Scarlett 2i2
      Posso dirti una cosa? Forse meglio iniziare il più sinteicamente possibile. Mi spiego meglio, se trovi difficile mixare una batteria perchè complicare mettendo 2 rullanti 2 casse o addirittura più batterie contemporaneamente?
      Più elementi inserisci più è complicato.
      Per le chitarre in genere per ottenere suoni molto aperti è necessario agire in modo corretto di eq poi ci sono diversi metodi per ampliare la percezione stereofonica ma....c'e un ma... puoi ottenere un risultato incredibile!!! Poi....sswitchi in mono e..... OPS dove sono le chitarre? E attenzione perchè ascoltare da un cellulare, da una cassa bluetooth ecc sono ascolti mono quindi è importante la monocompatibilità oggi quanto lo era tempo fa. Poi che ci siano generi musicali poco monocompatibili ok ma sicuramente gli elementi chiave di un brano suoneranno belli belli forti in mono. Quindi se fai hard rock ad esempio e vuoi quelle chitarre belle aperte tipo pantera attento che suonino anche in mono
      Grazie per le risposte... allora la batteria suona bene già di suo perché inutilizzo superior drummer che ha degli ottimi suoni... io mi limito con L eq a creare spazi per gli altri strumenti e poi qualche compressore... La batteria mi piace a volte aggiungo anche altri rullanti e kick ed equalizzando mi piace molto... il problema è che la sento poco passami il termine “avvolgente”... suona piata... La vorrei più stereofonica... idem le chitarre... ho provate mille tricks ma non mi da quella sensazione che un qualunque pinco pallino fa su youtube senza neanche equalizzare... e parlo di persone che registrano la traccia al momento con simulatori di amp... a me in mono non sparisce nulla... anzi non c’è alcuna differenza tra un mio brano ascoltato in mono o stereo...
      Imac - Scarlett 2i2

      Problemi di stereofonia e altre domande

      Sei sicuro che non scambi la stereofonia con corpo e definizione? Per la chitarra dipende molto da strumento (pickup ecc.) e DI. In parole povere, accettati i limiti di Guitar rig dipende molto da che segnale gli dai in pasto (come per tutto il resto, in fin dei conti). La batteria ok, sono samples, ma in questo caso IMHO gioca molto il mascheramento (eq) e la compressione, oltre che gli ambienti. Anche saturare al punto giusto ti da una bella mano. La pan law non la toccherei proprio.
      a questo punto penso che semplicemente ho letto tanto ma credimi tanto nell ultimo anno... da perderci il sonno credimi... e di non aver ancora capito nulla... a volte giuro mi verrebbe voglia di prendere cancellare tutti i progetti e non fare piu nulla... scusa lo sfogo e grazie mille a tutti...
      Imac - Scarlett 2i2

      GeorgeBest59 ha scritto:

      a questo punto penso che semplicemente ho letto tanto ma credimi tanto nell ultimo anno... da perderci il sonno credimi... e di non aver ancora capito nulla... a volte giuro mi verrebbe voglia di prendere cancellare tutti i progetti e non fare piu nulla... scusa lo sfogo e grazie mille a tutti...
      Ma no tranquillo... a volte leggere troppo manda in confusione
      Però parti dalle cose semplici, pochi suoni e solidi. Lavora su quelli, sperimenta, con calma. Vedrai che i risultati arrrivano. Le info che abbiamo a disposizione in rete sono un enormità, ed è un arma a doppio taglio purtroppo...
      si e' vero... infatti prima cercavo il "si fa cosi"... poi da un anno a questa parte ho preso i miei progetti e ho tolto tutto dalle channel strip e ho iniziato a lavorare piu semplicemente cercando di capire cosa vuol dire equalizzare... sono arrivato a capire che l eq e' un bellissimo strumento per fare spazio ai vari strumenti nel mix... a partire dal fatto che prima non mi sarei mai azzardato a tagliare le basse in una chitarra distorta... ora quando equalizzo una chitarra gia parta dal filtro passa alto a priori... ho cercato di capire cosa sono i compressori... comprimere le chitarre per livellare non per schiantarle.... e via dicendo... cioe' ho eliminato tutte le mille nozioni esoteriche e sono ripartito da zero... ma nulla... giuro che a volte e' deprimente... passare una sera intera a provare e riprovare e rendersi conto di aver fatto solo schifezze... straziante...
      Imac - Scarlett 2i2

      GeorgeBest59 ha scritto:

      si e' vero... infatti prima cercavo il "si fa cosi"... poi da un anno a questa parte ho preso i miei progetti e ho tolto tutto dalle channel strip e ho iniziato a lavorare piu semplicemente cercando di capire cosa vuol dire equalizzare... sono arrivato a capire che l eq e' un bellissimo strumento per fare spazio ai vari strumenti nel mix... a partire dal fatto che prima non mi sarei mai azzardato a tagliare le basse in una chitarra distorta... ora quando equalizzo una chitarra gia parta dal filtro passa alto a priori... ho cercato di capire cosa sono i compressori... comprimere le chitarre per livellare non per schiantarle.... e via dicendo... cioe' ho eliminato tutte le mille nozioni esoteriche e sono ripartito da zero... ma nulla... giuro che a volte e' deprimente... passare una sera intera a provare e riprovare e rendersi conto di aver fatto solo schifezze... straziante...
      Sono momenti, a volte periodi...
      Ma un bel corso di mix?
      Guarda che sei in buona compagnia! Ahaha
      Io mi sono iscritto al forum apposta perchè così sai ci si può aiutare darsi consigli ecc.
      Io ho la fortuna di non lavorare ai progetti mai da solo ma sempre insieme ad almeno 1 o 2 persone che così mi cazziano e mi fanno notare cose che io francamente non sentivo. Sebbene io sia quello che si occupa dell'aspetto tecnico della faccenda succede che il mio orecchio magari un po stanco (oppure boh gusto per l'orrido a tratti) mi fan compiere scelte sbagliate in mix e poi i collaboratori mi dicono che caxx hai combinato e allora correggo rifaccio e imparo dagli sbagli. Prova a non lavorare da solo, se trovi un cervello e un paio di orecchie che ti sono completari non puoi che trarne beneficio lo dico davvero. A me ha aiutato moltissimo (e sta ancora aiutando ovviamente).
      Io credo che un corso possa esserti molto d'aiuto soprattutto a livello di emotività ed entusiasmo! Prova a mandare una mail a teetoleevio, ho recentemente fatto il corso A da lui sicuramente è un'esperienza che ti consiglio di fare. Meglio andare preparati ma visto che già ci lavori su da un po non credo tu abbia problemi a seguire il programma :)
      cavolo... non me lo posso permettere allora... ascolta una delucidazione... quando uso new york studios vol.3 per la cassa mi da 3 tracce... KICK IN, KICK OUT e KICK SUB... queste tracce le ragruppo in una traccia e la mixo come una traccia unica di cassa o vanno trattate separattamente con tecniche specifiche diverse?
      Imac - Scarlett 2i2
      Bella domanda.
      Alla quale non c'è una risposta unica.

      Se anche hai più sorgenti per un unico pezzo, l'obiettivo è far suonare bene la cassa all'interno del mix.

      Per far questo dovrai valutare le tre sorgenti e capire se, la somma delle tre ti dà una cassa che suona come vuoi. Dovrai decidere:
      1) Servono tutti e tre i segnali a darti il risultato che vuoi?
      2) C'è bisogno di adattare le singole tracce perché suonino bene insieme?

      Risposto a queste due domande (e fatti gli adattamenti necessari) è utile raggruppare le tracce scelte in un gruppo, in modo da trattare la cassa come un tutto unico. Per gestirne il livello in primis, ma per poterla ulteriormente processare se lo ritieni necessario.

      Non c'è una regola. Ogni azione deve essere fatta in funzione del suono che hai per obiettivo.

      Anche io ti consiglio di semplificare quanto puoi, come primo step, perché così è più facile sentire e valutare l'effetto di ogni azione quando la struttura è particolarmente semplice.

      Lat.
      Alla base del tuo ragionamento c’è il fatto “se suona come ti piace è sta nel mix in modo corretto e’ giusta qualunque sia la tua scelta”? Ho capito bene? E quindi posso decidere di tenere solo L.A traccia “in” o solo L.A traccia “out”... o varie combinazioni... quindi in questo caso è una mia scelta? Se posso chiedere... solitamente quando hai a che fare con il rock cosa tieni solitamente?
      Imac - Scarlett 2i2

      GeorgeBest59 ha scritto:

      Alla base del tuo ragionamento c’è il fatto “se suona come ti piace è sta nel mix in modo corretto e’ giusta qualunque sia la tua scelta”? Ho capito bene?


      Esatto


      E quindi posso decidere di tenere solo L.A traccia “in” o solo L.A traccia “out”... o varie combinazioni... quindi in questo caso è una mia scelta? Se posso chiedere... solitamente quando hai a che fare con il rock cosa tieni solitamente?


      Qualsiasi fonico serio ti risponderebbe "dipende", e sceglierebbe cosa usare solo dopo aver valutato il materiale.
      Personalmente (se vogliamo usare un dato statistico) la maggior parte delle volte mi trovo a lavorare con due sorgenti, in e out, senza usare alcun subkick.
      Dire che siete gentili è riduttivo... so che per voi sono domande idiote ma sto cercando di capire dalla base visto che tutto quello che ho letto e messo in pratica non è servito... quindi sto cercando di non dare nulla per scontato... ora parlo della batteria perché solitamente preferisco partire dalla base ritmica (basso batteria)... parlando nello specifico... superior drummer mi mette a disposizione un casino di mic per room... far... close ecc ecc... di default mi da media... e visto che mi consigliate di partire da poche cose magari inizio nel cercare di gestirne solo una... ho letto più volte che è consigliabile equalizzare pure quella traccia e in più c’è una tecnica molto usata che consiste nello stracomprimerla... mettiamo che io decido di tenere la traccia ambient/room... è corretto poi di conseguenza usare il riverbero? Cioè mi spiego meglio... se tengo la room è sbagliato usare anche i riverberi? Perché ho letto proprio qua nel forum un po’ di idee... ad esempio saturazione sulla compressione parallela ecc ecc ma visto che voglio iniziare da cose base le farò poi se sto ottenendo un risultato soddisfacente... comunque diceva che mettere un riverbero corto sul rullante... poi un altro a tutta la batteria... fino ad oggi ero stra convinto che la grancassa non andasse mai riverberata...
      Imac - Scarlett 2i2
      Puoi fare come ti pare ma per iniziare magari esercitati a tenere una sola room e a mettere il riverbero solo su rullante e tom.

      Di solito il riverbero su tutta la batteria si usa per aggiungere un po' di ambiente o per dare un effetto particolare

      Io di solito non lo uso e non lo applico alla room.

      Quelle room a me non piacciono mai cmq, quelle delle batterie virtuali.

      Puoi anche pensare di creare una fake room col riverbero che ti piace.