Ancora non ho capito come usare i Saturatori.

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Ancora non ho capito come usare i Saturatori.

      Dopo tanto tempo ancora non ho capito come usare i saturatori.
      Potreste farmi qualche esempio?

      Li usate per la dinamica o per il timbro/colore?

      Non li sto usando più e, nonostante un ambiente trattato, nemmeno colgo tanto le sfumature che apportano.

      :(

      RE: Ancora non ho capito come usare i Saturatori.

      2-Bus wrote:

      Dopo tanto tempo ancora non ho capito come usare i saturatori.
      Potreste farmi qualche esempio?

      Li usate per la dinamica o per il timbro/colore?

      Non li sto usando più e, nonostante un ambiente trattato, nemmeno colgo tanto le sfumature che apportano.

      :(
      Se cerchi c'era un thread nel quale se ne discusse parecchio. Ricordo in particolare che shinigami/joe novella/cubasemaster diede una spiegazione lunga e dettagliata sull'uso che ne faceva. Con un po' di pazienza vedrai che trovi ció che ti interessa... il solito tastino "cerca"

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
      Un'altra idea può essere di usare un saturatore sulla mandata del riverbero, cioè invece di avere il riverbero come primo effetto su quella mandata, prima si mette un saturatore (questo sul canale della mandata, mentre la traccia di partenza rimane "pulita").

      Per certi versi può sembrare simile a quello che fa Warren Huart nel video (creare un suono diverso dalla parte microfonata, distorcendo la traccia d.i. e poi mandandola ad un riverbero), ma è molto più sottile e meno "creativo", l'intenzione è cambiare leggermente il colore del riverbero e rendere il segnale più controllato (meno dinamico, come si farebbe usando un compressore prima del riverbero)...
      Può essere un modo di rendere un riverbero più denso, ricco e controllato... ovviamente senza abusarne.


      Per quel che mi riguarda, li utilizzo soprattutto per colore (anche se a volte vanno bene per mangiare un po' di transiente con un effetto diverso da quello di un compressore)... tutto fa brodo, tanto per dire... e non è nemmeno da escludere un approccio combinato tra saturatori e processori di dinamica (ciascuno fa un po' di lavoro... magari un saturatore mangia qualcosina e arricchisce leggermente il suono, mentre un processore di dinamica pulito finisce l'opera).

      Opinioni personali, ovviamente.
      Il rispetto si costruisce solo insieme.

      mrk_lab wrote:

      Sarcastic mode on.
      I saturatori (come tutti gli altri processori) sono un pò come la cara e vecchia (speriamo di no) f1ga , se nn sai a cosa serve allora nn ti serve !
      :D
      Sarcastic mode off.
      E quando é vecchia e pure satura meglio non usarla. Cosí, per puntualizzare.

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk