Consigli su come mixare chitarre elettriche

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Consigli su come mixare chitarre elettriche

      Buonasera ragazzi mi pacerebbe qualche consiglio su come lavorare le chitarre elettriche... visto i mille consigli ricevuti qui... da tempo ho smesso di cercare risultato con mille plugin ma mi sto impegnando di più con L EQ e i compressori... parto dal presupposto che registro tutto a casa con il mio computer e scheda audio... (brani miei)... batteria campionata basso e chitarre con amplitube... parto sempre con il lavorare la batteria e il basso... sono gli unici elementi in cui faccio dei boost (eq) poi uso una compressione parallela su tutto il kit della batteria e la doso a mio piacimento... poi le chitarre spesso distorte... con l eq nelle chitarre già parto con un hpf... solitamente tutto ciò che c’è al di sotto degli 80hz lo sego senza pietà... poi un lpf intorno ai 16000 (taglio troppo)... poi il resto dipende da come ho equalizzato basso e batteria... ora mi piacerebbe avere un consiglio su cosa potrei usare per ammorbidirle un po’... risultano carine ma le sento sempre troppo in faccia... ruvide... certo con amplitube è una scheda audio non arrivo da nessuna parte lo so... ma magari con qualche consiglio su varie cose da provare ci posso lavorare e migliorare un po’... che so usare qualche bus e usare una compressione parallela... metterci un chorus un flanger... bho non so... giusto per renderle un po’ più “scivolose”... il brano che sto usando di riferimento è “fall back down” dei Rancid... quel brano ha un bel tiro e una bella potenza nonostante le chitarre stanno buone e son piacevoli... grazie a chiunque abbia voglia di darmi qualche consiglio da provare... spero niente di esoterico... sono alle prime armi e vorrei continuare a capire le prime tecniche base...
      Imac - Scarlett 2i2
      Se vuoi mettere in secondo piano qualcosa prova con uno shelf sulle alte, il panning e il riverbero. E abbassa il volume.
      Consiglio filosofico anche io: usa meno effetti che puoi. Solo equalizzazione (anche dual mono) e se proprio devi compressione.
      Poi lavori di pan e volumi in mix
      Ciao
      Tutto é Soggettivo

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “loyuit” ().

      Ottimo... un botto di suggerimenti... grazie mille... stasera farò tutte le prove... ma quindi anche un pizzico di riverbero nelle chitarre distorte è lecito? Per quanto riguarda il LPF intorno ai 16000 e’ troppo... o posso anche osare di più? Per quanto riguarda il shelf idem... quanto potrei osare? Poi cercare le “plettrate” non ci avevo mai pensato... solitamente in che range si possono trovare? Grazie mille a tutti...
      Imac - Scarlett 2i2
      Spesso per aprire ulteriormente l'immagine stereo delle chitarre e dargli maggiore profondità viene usato un delay stereo tipo il Cooper time cube... feedback zero e diversi valori (bassi) di ritardo sui due canali...

      altro piccolo consiglio: hpf e boost sulla fondamentale

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “losqueso” ().

      Consigli su come mixare chitarre elettriche

      A proposito del riverbero e dell'apertura stereo, prova a pannare per esempio chitarra a dx (50/70/100 %) e riverbero mono in mandata pannato 100% sx.
      Se hai es. 2 chitarre puoi fare lo stesso con la seconda, ma pannandola 50/70/100% a sx e riverbero mono in mandata pannato 100%dx.
      In questo modo ti ritrovi gli ambienti sempre agli estremi del panorama stereo e puoi giocare col panning delle chitarre chiudendo e aprendo a seconda del momento del brano.

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
      Benissimo... mi avete tolto un dubbio molto grande... sul fatto del riverbero nelle chitarre distorte... perché avevo letto più volte che non si usava mai... invece qualche articolo consigliava “hall” e “plate” sulle chitarre elettriche... per il delay ottimo... feedback zero poi il resto spipolo un po’... per quanto riguarda i plugin che uso sono quelli nativi di Logic... ora partirà L.A presa per... ma è quelli che ho...
      Imac - Scarlett 2i2
      Se scendo oltre quella soglia a volte va bene altre volte sembra un suono ovatato... so che bisognerebbe valutare situazione e situazione e che dovrei fidarmi del mio orecchio... ma essendo alle primissime armi un “orecchio formato” non lo ho ancora... quindi chiedevo se ci sono casi dove si può anche andare oltre o è una pazzia a priori...
      Imac - Scarlett 2i2

      GeorgeBest59 ha scritto:

      Infatti quando parlo di uqualizzare parlo del channel EQ


      E invece dovresti parlare di Vintage Graphic Eq :)
      Channel eq ottimo ma i nuovi eq sul versante "character" sono molto belli
      Sul discorso cut sulle alte puoi tagliare anche dai 5khz se lo ritieni opportuno per il mix
      Ma appunto il mix è il tuo, troppe variabili, non servono i consigli accademici
      Tutto é Soggettivo

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “loyuit” ().

      Ah ecco... perché uso il channel eq per il semplice motivo che non essendo ancora esperto ho la parte visiva che mi aiuta... comunque ora so che non è una pazzia scendere oltre... anche perché spesso intorno ai 12000 ho rumori di fondo... comunque ho provato qualche hall nelle chitarre... ovviamente tramite bus- pre fader e wet 100% ma giusto un pelo perché poi è facile impastare tutto... devo dire che già mi avvicino a quello che cercavo...
      Imac - Scarlett 2i2