Cos'è che non va?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Per quanto riguarda il mix non saprei, non seguo il genere.
      Per quanto riguarda l'aspetto compositivo/ripresa, mi crea disagio il rullante.
      O meglio, penso sia esso che mi da questa sensazione, perchè lo sento un pelio indietro, sicuramente, dato che mi sembra campionato, sarà a tempissimo, forse fin troppo. Gli umani suonano non proprio al click, e magari, a seconda del genere suonato, alcuni accenti sono spostati di piccoli istanti avanti o indietro rispetto al tempo generale!

      E non è raro che un "errore" (ammesso che lo sia) crei quella sensazione che qualcosa non funzioni.
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
      Non c'e' niente che non va, detto da uno che il genere proprio non gli piace, mi pare che si schitarri e anche discretamente! :)

      Pero' rimango un "ascoltatore di suoni" e il mio cervello merita un pochino di rispetto: la prossima volta che mandi in fase le chitarre destra-sinistra vengo la e ti rompo la DAW. :D


      Vin ha scritto:

      ahahaha
      intendi il fatto di aver doppiato le chitarre ritmiche vero? :D
      cmq grazie ;)


      Son solo pareri personali e gusto-dipendenti.

      Tutta quella "robetta" pseudostereo che mi gira in cuffia da DX a SX, che messa in mono collassa diretta... le chitarrette di accompagnamento, ecco, confida nel fatto che la maggior parte degli ascoltatori se la beva perche' se no sei in un mare di guai. :P

      Sempre scherzando, ci mancherebbe.
      ahah figurati, so come la pensi sull'argomento, anzi t ringrazio dell'ascolto e di aver espresso la tua opinione...
      quindi le "chitarrette ritmiche" così come stanno non sono monocompatibil...,per esempio dal telefonino nn si sentirebbero proprio? o che so in una tv mono? e cmq sono solo loro ke sono state doppiate giurin giurello :D
      in "melanchonic mood" ke ho postato più giù invece, esse le ho differenziate un pochino, dagli uno sguardo e dimmi ke ne pensi se t va

      Vin ha scritto:

      ahah figurati, so come la pensi sull'argomento, anzi t ringrazio dell'ascolto e di aver espresso la tua opinione...
      quindi le "chitarrette ritmiche" così come stanno non sono monocompatibil...,per esempio dal telefonino nn si sentirebbero proprio? o che so in una tv mono? e cmq sono solo loro ke sono state doppiate giurin giurello :D
      in "melanchonic mood" ke ho postato più giù invece, esse le ho differenziate un pochino, dagli uno sguardo e dimmi ke ne pensi se t va


      Per cercare di dare un cosiglio a te costruttivo, il problema, e' a monte.

      Se la devi sfracellare, spacca tutto e senza ritegno.

      Prima di tutto alza di intesita' le ritmiche sfasate.

      Il problema sulla sbatta = batteria (che ti ho scritto anche di la) e' che e' troppo buona. La devi radere al suolo, ridurre ai minimi termini con compressore, eq, saturazione, riverberi e chi piu' ne ha piu' ne metta.

      Una volta che l'hai violentata essa andra' d'accordo con gli altri esseri che hai gia' provveduto a distruggere prima.

      Il risultato e' il nuovo album dei Metallica.

      Non era questo che si chiedeva? :whistling:

      Vin ha scritto:

      in che senso sfasciare la chitarra, io alla fine nn uso chissà cosa sulle chitarre, ma in genrale, uso poca roba su tutto


      Mandi 2 take (o la stessa in delay non cambia) in rotazione dx-sx.

      Essa non esiste piu' per l'ascoltatore, non e' piu' identificabile in un luogo di provenienza...

      La chitarra cessa di esistere, ne rimangono delle "frequenze", abbastanza povere e misere, a cui il cervello dell'ascoltatore deve far riferimento ricostruendo una realta' che, alla fine, e' caos.

      Vin ha scritto:

      ah ok quindi t riferisci sempre alla sezione ritmica...
      scusami se nn afferro subito, in fondo io nn sono un tecnico
      cosa intendi quando dici "in rotazione"?



      Per rotazione si intende il "disturbo", la "deformazione", che ha una sorgente sonora quando si presenta, all'orecchio dell'ascoltatore, con tempi di arrivo diversi.

      Si parla di "rotazione" perche' un onda viene interpretrata a cicli ripetitivi, quindi si misura in gradi.

      Tutto ha a che vedere con il riconoscimento spazio-temporale di un suono. Se mi dai in riproduzione 2 traccie della stessa sorgente che hanno tempi di arrivo non identici, essi sono "rotati" in fase.

      Il grosso del problema, che fior fior di super professional sono 50 anni che ci sbattono il bocciolo, e' che ad ogni frequenza segue la relativa "rotazione", cioe', ad esempio a 1Khz l'onda fa 1.000 cicli, se la ritardo di mezzo ciclo va a 0, si annulla. Pero' i suoni sono multi-frequenza quindi nessuno al mondo, solo dio, sa dirti a quali frequenze e a quanti gradi la fase si "inclina" o si annulla.

      In natura, nulla e' rotato in fase, anzi lo e' ma solo per la riflessione dei muri. Creare fasulle sovrapposizioni di 2 suoni che rappresentano la stessa sorgente e' "rotarle in fase", giocare a fare dio. Il risultato e' che l'ascoltatore, indipendentemente dalle differenze tonali, non puo' piu' identificare la sorgente del suono, la sua unicita'.

      Il suono diventa "sfasciato", prima era 1 fascio.... mo diventa lo stesso fascio ma sparpagliato.

      Un bicchiere rotto al suolo rimane lo stesso bicchiere di prima ma, sfasciato.

      Cos'è che non va?

      Sulla batteria non sono d'accordo.

      Io misso vecchia maniera. Se brano pop, voce e rullante più o meno allo stesso livello, o almeno come la percepisci, tutto il resto intorno.

      Secondo il mio metro tutto parte dal mix e quando fai un rough senza forzare con eq e comp.

      Dopo, quando capisci come deve muoversi, inizi a modellare i suoni per creare amalgama ed equilibrio tonale.

      E si, vero che giocare con il Pan senza un "magic mono switch" per capire cosa succede senza stereofonia, mette a rischio le migliori intenzioni.

      Comunque devo ascoltare meglio perché ho alcuni dubbi sul mix.

      Ci aggiorniamo...
      ...Musicalmente Parlando...
      ok aspetto anche la tua opinione e magari se potete dare un occhiata anche a The Scream che sta qualche post più giù ve ne sarei molto grato :) grazie per loa disponibilità :)

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “Vin” ().

      Vin ha scritto:

      ma guarda ke io nn ritardo proprio nulla
      registro due parti( a volte uguali a volte no ma cmq con suoni differenti ) e le colloco una a destra e una a sinistra .


      In realta' le stai ritadando, e se non lo facessi per nulla i tuoi sforzi sarebbero vani!

      Le 2 esecuzioni non sono a tempo, mai, parliamo anche di 1 millisecondo ma lo standard che ho riconosciuto e sto studiando va piu' verso i 10ms... valore piu' che abbondante per confondere il cervello umano.

      Cosi' facendo il mio cervello, come ascoltatore, non capisce piu' da dove arriva il suono. L'hai sfasciato.